Vai al contenuto





MALVA-ONE

software per slideshow PROFESSIONALE [RISOLTO]

Recommended Posts

Eccomi qua con il primo post "serio".

 

 ho sia Mac che PC, su Win7 ho Proshow Producer che lavora benissimo e realizza delle slideshow fantastiche, inoltre ha un sacco di effetti e, soprattutto, moltissimi formati di output! 


Sto cercando un programma simile da far girare su Mac (purtroppo proshow è solo per win), qualcuno può aiutarmi?
 

Grazie mille.

 

ho un macBook Pro 15"

Modificato da MALVA-ONE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


mai trovato nulla per sostituire i programmi della Proshow, infatti quando ne ho voglia li uso su windows (un po anche per pigrizia, mi ci trovo bene e non mi andava di abituarmi ad altro)

 

iphoto?

:ghghgh:


"I tawt I taw a puddy tat" :preoccupato:(cit.)

ma il triangolo delle bermuda è vicino all'atollo dei bikini ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perdonate la stanchezza....volevo suggerire keynote.... :oops:

 

 

senza averlo provato immagino sia simile a Powerpoint come tipologia di utilizzo .......... ma siccome Malva ha fatto riferimento ai software Proshow temo stia cercando qualcosa di molto diverso


"I tawt I taw a puddy tat" :preoccupato:(cit.)

ma il triangolo delle bermuda è vicino all'atollo dei bikini ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

visto che stiamo girando intorno all'argomento...consiglio vivamente a tutti di dare un'occhiata ai sw proshow, V3rONick ha capito benissimo di cosa sto parlando....e ahimè, dovrò arrendermi a questa triste realtà, non esistono programmi validi come Proshow che girano su Mac....

 

Ho provato anche le due Trial consigliate da paolinoweb e devo ammettere che sono molto meglio di altri programmi che ho visto finora...ma siamo ancora MOOOLTO LONTANI dalle prestazioni e la versatilità di un qualsiasi Proshow!

 

Detto questo, perché non contattiamo Photodex e insistiamo per avere una versione dei loro prodotti anche per piattaforma Mac?   :angioletto:

 

Grazie a tutti per l'interesse, penso che questa discussione può concludersi qui...devo fare qualcosa per terminarla? (scusate ma sono inesperto di forum...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se vuoi puoi aggiungere [RISOLTO] nel tuo primo intervento editando il titolo

 

in effetti tu parli di slideshow e quindi lasci pensare a chi non ha mai usato Proshow a qualcosa di simile ad una presentazione in stile PP o Keynote, ovvio che siccome io ho usato gli stessi tuoi software avevo capito da subito che cercavi altro (non mi verrebbe mai in mente di usare Proshow per una presentazione) :ok:


"I tawt I taw a puddy tat" :preoccupato:(cit.)

ma il triangolo delle bermuda è vicino all'atollo dei bikini ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok....forse hai ragione, la mia domanda era fuorviante...ma tu che termine avresti usato? Video con le fotografie?  :oops:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente è una stupidaggine visto che nessuno te lo ha ancora suggerito.... ma.... perché non installi Win7 sul Mac (con Parallels) e usi Proshow Producer?  :DD

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peppe123 in realtà ho anche un PC...ma visto che tutti mi parlavano delle incredibili prestazioni dei Mac...ho comprato un MacBook Pro 15" con la speranza di incrementare sia la produttività che la creatività...usare Win7 su Mac mi sembra davvero inutile! 

Ovvero, che senso ha comprare un Mac per poi usarlo con Win?  :ghghgh:

Nel caso specifico parliamo di un solo programma, molto probabilmente con il tempo (sono utente Mac da solo due mesi!) scoprirò tutti i vantaggi del mondo Mac, ma per adesso...ho trovato solo limitazioni!

Con questo non voglio "parlare male" del mondo Apple, per carità! Ma devo ammettere che (per esperienza, lavoro da più di dieci anni con PC) il sistema Windows offre molte più applicazioni e possibilità, in tutti i sensi!

Ripeto, forse mi sbaglio, forse devo ancora "scoperchiare il vaso di Pandora" del mondo Apple, ma la primissima impressione è questa.

 

Accetto critiche, consigli o suggerimenti.

 

Grazie a tutti per la collaborazione. :angiolettoim:  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente è una stupidaggine visto che nessuno te lo ha ancora suggerito.... ma.... perché non installi Win7 sul Mac (con Parallels) e usi Proshow Producer?  :DD

 

 

probabilmente perchè lo davamo per scontato :gira: 

sono utente Mac da 4 anni e anche se da molto tempo non uso Proshow ai tempi non trovai alternativa al suo uso su partizione Win, allora mi sembra non ci fosse neanche il software Blurb per mac o forse non mi piaceva, idem per Watermak Factory che usavo per i watermark


"I tawt I taw a puddy tat" :preoccupato:(cit.)

ma il triangolo delle bermuda è vicino all'atollo dei bikini ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso specifico parliamo di un solo programma, molto probabilmente con il tempo (sono utente Mac da solo due mesi!) scoprirò tutti i vantaggi del mondo Mac, ma per adesso...ho trovato solo limitazioni!

Con questo non voglio "parlare male" del mondo Apple, per carità! Ma devo ammettere che (per esperienza, lavoro da più di dieci anni con PC) il sistema Windows offre molte più applicazioni e possibilità, in tutti i sensi!

Ripeto, forse mi sbaglio, forse devo ancora "scoperchiare il vaso di Pandora" del mondo Apple, ma la primissima impressione è questa.

 

Accetto critiche, consigli o suggerimenti.

 

 

 

 

Se accetti critiche, soprattutto, sarai molto soddisfatto: se poi hai tendenze masochistiche, per te questo è il paradiso.

 

Permettimi di spiegarti  come funziona nel mondo apple: io non dico assolutamente che i possessori di mac siano fanatici sino alla paranoia del loro prodotto, no questo non è vero, non è assolutamente vero: il mondo mac è assolutamente razionale ed obbiettivo, assolutamente obbiettivo. Loro, molto più semplicemente, hanno un modo di pensare che è fondato su alcuni principi che tecnicamente dovrebbero essere considerati "postulati" il primo dei quali si può riassumere nella famosissima proporzione

 

Mac : PC = F: B

 

dove F sta per Ferrari  e B sta per Bianchina , cioè la 500 carrozzata autobianchi  prodotta tra il 1964 e il 1975, diventata famosa per essere stata la celeberrima auto di "Fantozzi" in tutti i film di Villaggio.

 

E' appena il caso di rilevare che, sotto il profilo dialettico, non avrebbe alcun senso osservare che la proporzione non è provata e forse non risponde alla realtà delle cose, perchè un postulato è ontologicamente indiscutibile e non necessita di alcuna prova, altrimenti mica sarebbe un postulato...

 

Il secondo postulato consiste nella affermazione secondo la quale Apple, nel suo agire, è assistita dallo Spirito Santo e per definizione l'operato della casa della mela  e finalizzato e rivolto esclusivamente al bene dell'umanità in generale e soprattutto al vantaggio degli utenti.

Da tale postulato discende che che mentre il 90% dei possessori di pc per inserire il sistema operativo mette il disco nel computer  e aspetta un'oretta, qualche volta anche meno, gli eletti come  me scaricano direttamente da apple il S.O. e poi lo installano. Io, ad esempio per scaricare ML ci ho messo appena 23 ore filate di download . In alternativa potevo usare una semplicissima operazione, alla portata di chiunque, per cui potevo inserire il S.O. in una chiavetta USB di 8 Giga e poi installarlo sul computer.

Per lo stesso postulato gli utenti mac sono contentissimi che dalle loro macchine sia sparito il lettore di dvd e cd, in quanto ritengono che ciò la Apple abbia fatto per aiutare l'umanità a volare verso orizzonti tecnologici ben più elevati e progrediti. Nobile, nobilissima idea: che però, ahimè, non è condivisa dal resto del mondo, che ovviamente è scemo e gretto.

Io che per lavoro, ad esempio, ho purtroppo a che fare con le case che producono le banche dati delle leggi e della giurisprudenza che, maledetti loro, continuano a ostinarsi ad usare i dvd: non solo, pensa che queste maledette, non solo usano i dvd, ma questi ormai obsoleti dischetti girano solo su Windows. E allora vai con parallels, costa solo 80 euri, cosa vuoi che sia.

E poi se hai bisogno di un editore di testi hai pages il quale, a parte che è poco più di un giocattolo, è solo teoricamente compatibile con Words, ma in prativa non lo è affatto, di modo che, se come me (e qualche milione di altri utenti) devi operare su qualche decina di migliaia di file di testo in formato word, se costretto a comprarti Word per nac, che, ha il vantaggio di essere compatibile con tutti i file di word (e vorrei ben vedere...) ma è un programma del tutto diverso da word per windows e devi impararlo quasi da zero...

l

Sono passato a Mac che è quasi due anni, convinto che tutti gli svantaggi sopracitati sarebbero stati ampiamente compensati da un sistema che, almeno a sentire molti utenti mac os era perfetto, ed era superiore a windows come una Ferrari lo è rispetto alla 500.

Non è assolutamente così, ma proprio no a essere molto generosi il mac è un pò più "stiloso" e meglio rifinito, ma ha dei limiti che per me sono inaccettabili, in quanto non derivano da "ostacoli" tecnologici, ma da ragioni puramente commerciali.

Tonno io che ci sono cascato, ma ti giuro che se sento fare certi discorsi  in real life, stento a mantenere l'autocontrollo.

Vorrei tornare a Windows, ma non posso farlo perchè devo ammortizzare in qualche modo i migliaia di euro investiti nell'imac e, soprattutto, nei programmi che ho acquistato, e anche perchè rifare la trasmigrazione al contrario temo che mi prenderebbe moltissimo tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non capisco quale sia il problema nell'usare windows installato su mac. Io personalmente l'ho installato con bootcamp e gira che è una meraviglia anche proshow gira al massimo. Uno che compra un apple non deve avere alcuna remora nell'usarlo come desidera, le possibilità ci sono e nonvedo il motivo per cui non possiamo sfruttarle. Poi non sono d'accorosul confronto MAC:PC =ferrari:Bianchina, le distanze si sono accorciate con windows8.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso specifico parliamo di un solo programma, molto probabilmente con il tempo (sono utente Mac da solo due mesi!) scoprirò tutti i vantaggi del mondo Mac, ma per adesso...ho trovato solo limitazioni!

Con questo non voglio "parlare male" del mondo Apple, per carità! Ma devo ammettere che (per esperienza, lavoro da più di dieci anni con PC) il sistema Windows offre molte più applicazioni e possibilità, in tutti i sensi!

Ripeto, forse mi sbaglio, forse devo ancora "scoperchiare il vaso di Pandora" del mondo Apple, ma la primissima impressione è questa.

 

Accetto critiche, consigli o suggerimenti.

 

 

 

 

Se accetti critiche, soprattutto, sarai molto soddisfatto: se poi hai tendenze masochistiche, per te questo è il paradiso.

 

Permettimi di spiegarti  come funziona nel mondo apple: io non dico assolutamente che i possessori di mac siano fanatici sino alla paranoia del loro prodotto, no questo non è vero, non è assolutamente vero: il mondo mac è assolutamente razionale ed obbiettivo, assolutamente obbiettivo. Loro, molto più semplicemente, hanno un modo di pensare che è fondato su alcuni principi che tecnicamente dovrebbero essere considerati "postulati" il primo dei quali si può riassumere nella famosissima proporzione

 

Mac : PC = F: B

 

dove F sta per Ferrari  e B sta per Bianchina , cioè la 500 carrozzata autobianchi  prodotta tra il 1964 e il 1975, diventata famosa per essere stata la celeberrima auto di "Fantozzi" in tutti i film di Villaggio.

 

E' appena il caso di rilevare che, sotto il profilo dialettico, non avrebbe alcun senso osservare che la proporzione non è provata e forse non risponde alla realtà delle cose, perchè un postulato è ontologicamente indiscutibile e non necessita di alcuna prova, altrimenti mica sarebbe un postulato...

 

Il secondo postulato consiste nella affermazione secondo la quale Apple, nel suo agire, è assistita dallo Spirito Santo e per definizione l'operato della casa della mela  e finalizzato e rivolto esclusivamente al bene dell'umanità in generale e soprattutto al vantaggio degli utenti.

Da tale postulato discende che che mentre il 90% dei possessori di pc per inserire il sistema operativo mette il disco nel computer  e aspetta un'oretta, qualche volta anche meno, gli eletti come  me scaricano direttamente da apple il S.O. e poi lo installano. Io, ad esempio per scaricare ML ci ho messo appena 23 ore filate di download . In alternativa potevo usare una semplicissima operazione, alla portata di chiunque, per cui potevo inserire il S.O. in una chiavetta USB di 8 Giga e poi installarlo sul computer.

Per lo stesso postulato gli utenti mac sono contentissimi che dalle loro macchine sia sparito il lettore di dvd e cd, in quanto ritengono che ciò la Apple abbia fatto per aiutare l'umanità a volare verso orizzonti tecnologici ben più elevati e progrediti. Nobile, nobilissima idea: che però, ahimè, non è condivisa dal resto del mondo, che ovviamente è scemo e gretto.

Io che per lavoro, ad esempio, ho purtroppo a che fare con le case che producono le banche dati delle leggi e della giurisprudenza che, maledetti loro, continuano a ostinarsi ad usare i dvd: non solo, pensa che queste maledette, non solo usano i dvd, ma questi ormai obsoleti dischetti girano solo su Windows. E allora vai con parallels, costa solo 80 euri, cosa vuoi che sia.

E poi se hai bisogno di un editore di testi hai pages il quale, a parte che è poco più di un giocattolo, è solo teoricamente compatibile con Words, ma in prativa non lo è affatto, di modo che, se come me (e qualche milione di altri utenti) devi operare su qualche decina di migliaia di file di testo in formato word, se costretto a comprarti Word per nac, che, ha il vantaggio di essere compatibile con tutti i file di word (e vorrei ben vedere...) ma è un programma del tutto diverso da word per windows e devi impararlo quasi da zero...

l

Sono passato a Mac che è quasi due anni, convinto che tutti gli svantaggi sopracitati sarebbero stati ampiamente compensati da un sistema che, almeno a sentire molti utenti mac os era perfetto, ed era superiore a windows come una Ferrari lo è rispetto alla 500.

Non è assolutamente così, ma proprio no a essere molto generosi il mac è un pò più "stiloso" e meglio rifinito, ma ha dei limiti che per me sono inaccettabili, in quanto non derivano da "ostacoli" tecnologici, ma da ragioni puramente commerciali.

Tonno io che ci sono cascato, ma ti giuro che se sento fare certi discorsi  in real life, stento a mantenere l'autocontrollo.

Vorrei tornare a Windows, ma non posso farlo perchè devo ammortizzare in qualche modo i migliaia di euro investiti nell'imac e, soprattutto, nei programmi che ho acquistato, e anche perchè rifare la trasmigrazione al contrario temo che mi prenderebbe moltissimo tempo.

 

 

:hihihehe:  :hihihehe:  :hihihehe:

 

Sei un grande, non so se ho riso più per la tua "visione" e se per Crozza su Rai3 

 

:clap: 

 

Adesso arrivano i "difensori a spada tratta" della mela e ti bannano come eretico!!


Non sono pigro, vivo a basso consumo energetico...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso specifico parliamo di un solo programma, molto probabilmente con il tempo (sono utente Mac da solo due mesi!) scoprirò tutti i vantaggi del mondo Mac, ma per adesso...ho trovato solo limitazioni!

Con questo non voglio "parlare male" del mondo Apple, per carità! Ma devo ammettere che (per esperienza, lavoro da più di dieci anni con PC) il sistema Windows offre molte più applicazioni e possibilità, in tutti i sensi!

Ripeto, forse mi sbaglio, forse devo ancora "scoperchiare il vaso di Pandora" del mondo Apple, ma la primissima impressione è questa.

 

Accetto critiche, consigli o suggerimenti.

 

 

 

 

Se accetti critiche, soprattutto, sarai molto soddisfatto: se poi hai tendenze masochistiche, per te questo è il paradiso.

 

Permettimi di spiegarti  come funziona nel mondo apple: io non dico assolutamente che i possessori di mac siano fanatici sino alla paranoia del loro prodotto, no questo non è vero, non è assolutamente vero: il mondo mac è assolutamente razionale ed obbiettivo, assolutamente obbiettivo. Loro, molto più semplicemente, hanno un modo di pensare che è fondato su alcuni principi che tecnicamente dovrebbero essere considerati "postulati" il primo dei quali si può riassumere nella famosissima proporzione

 

Mac : PC = F: B

 

dove F sta per Ferrari  e B sta per Bianchina , cioè la 500 carrozzata autobianchi  prodotta tra il 1964 e il 1975, diventata famosa per essere stata la celeberrima auto di "Fantozzi" in tutti i film di Villaggio.

 

E' appena il caso di rilevare che, sotto il profilo dialettico, non avrebbe alcun senso osservare che la proporzione non è provata e forse non risponde alla realtà delle cose, perchè un postulato è ontologicamente indiscutibile e non necessita di alcuna prova, altrimenti mica sarebbe un postulato...

 

Il secondo postulato consiste nella affermazione secondo la quale Apple, nel suo agire, è assistita dallo Spirito Santo e per definizione l'operato della casa della mela  e finalizzato e rivolto esclusivamente al bene dell'umanità in generale e soprattutto al vantaggio degli utenti.

Da tale postulato discende che che mentre il 90% dei possessori di pc per inserire il sistema operativo mette il disco nel computer  e aspetta un'oretta, qualche volta anche meno, gli eletti come  me scaricano direttamente da apple il S.O. e poi lo installano. Io, ad esempio per scaricare ML ci ho messo appena 23 ore filate di download . In alternativa potevo usare una semplicissima operazione, alla portata di chiunque, per cui potevo inserire il S.O. in una chiavetta USB di 8 Giga e poi installarlo sul computer.

Per lo stesso postulato gli utenti mac sono contentissimi che dalle loro macchine sia sparito il lettore di dvd e cd, in quanto ritengono che ciò la Apple abbia fatto per aiutare l'umanità a volare verso orizzonti tecnologici ben più elevati e progrediti. Nobile, nobilissima idea: che però, ahimè, non è condivisa dal resto del mondo, che ovviamente è scemo e gretto.

Io che per lavoro, ad esempio, ho purtroppo a che fare con le case che producono le banche dati delle leggi e della giurisprudenza che, maledetti loro, continuano a ostinarsi ad usare i dvd: non solo, pensa che queste maledette, non solo usano i dvd, ma questi ormai obsoleti dischetti girano solo su Windows. E allora vai con parallels, costa solo 80 euri, cosa vuoi che sia.

E poi se hai bisogno di un editore di testi hai pages il quale, a parte che è poco più di un giocattolo, è solo teoricamente compatibile con Words, ma in prativa non lo è affatto, di modo che, se come me (e qualche milione di altri utenti) devi operare su qualche decina di migliaia di file di testo in formato word, se costretto a comprarti Word per nac, che, ha il vantaggio di essere compatibile con tutti i file di word (e vorrei ben vedere...) ma è un programma del tutto diverso da word per windows e devi impararlo quasi da zero...

l

Sono passato a Mac che è quasi due anni, convinto che tutti gli svantaggi sopracitati sarebbero stati ampiamente compensati da un sistema che, almeno a sentire molti utenti mac os era perfetto, ed era superiore a windows come una Ferrari lo è rispetto alla 500.

Non è assolutamente così, ma proprio no a essere molto generosi il mac è un pò più "stiloso" e meglio rifinito, ma ha dei limiti che per me sono inaccettabili, in quanto non derivano da "ostacoli" tecnologici, ma da ragioni puramente commerciali.

Tonno io che ci sono cascato, ma ti giuro che se sento fare certi discorsi  in real life, stento a mantenere l'autocontrollo.

Vorrei tornare a Windows, ma non posso farlo perchè devo ammortizzare in qualche modo i migliaia di euro investiti nell'imac e, soprattutto, nei programmi che ho acquistato, e anche perchè rifare la trasmigrazione al contrario temo che mi prenderebbe moltissimo tempo.

E poi saremmo noi filo-Apple quelli con le bende agli occhi e che vedono solo Apple.

Nel tuo caso è bastata una domanda legittima per buttar la in rissa con un discorso sarcastico ma secondo te obiettivo... Peccato che ti è sfuggito il piccolissimo dettaglio che su Mac non sia necessario aver paura dei virus e che a parità di hardware la macchina ha delle prestazioni decisamente migliori. Ma questo tu lo sapevi già visto che usi il Mac da due anni, solo che avevi tanta rabbia repressa che l'occasione era ghiotta per lasciar tela sfuggire e farne la classica diatriba che si ripete in tutti i dualismi: vedi Ferrari/Maserati, Canon/Nikon, JBL/Bose ecc.

Se davvero vuoi un confronto tra le due filosofie allora devi mettere “sul piatto†tutta una serie di test e solo alla fine potrai giudicare.

Personalmente ho preso il Mac per fare grafica e design ma poi ho finito per usarlo per tutto ed ho ringraziato mio fratello che ha insistito per fare questo passaggio perché è da allora che ho smesso di smanettare co formattazioni e ripristini vari. Avrei anche un elenco di persone che, dopo aver rivenduto il proprio MacBook Pro perchè a loro dire delusi, l'hanno poi ricomprato dopo solo qualche mese perché resisi conto di aver fatto una stupidaggine.

Comunque non mi va di polemizzare nè di offenderti perché sarebbe infantile da parte mia. È solo che ho trovato veramente fuori luogo quella tua “arringa†da avvocato difensore. Io dico solo che, se ti sei accorto di aver sbagliato un acquisto, torni sui tuoi passi e resti fedele al tuo PC così tu sei più contento e il problema è risolto...no?

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

devo direche windows 8 gira meglio su imac che su pc  che avevo prima e che crashava ill continuazione. Quindi smettiaamola con queste diatribee, avete il mac? tanto meglio e non abbiate nulla in contrario a metterci anche windows.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo