Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






MacBook Air 2013 con mavericks, più lento ad accenderei


iTommy99

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho aggiornato il mio Macbook Air 2013 (13", i5, 4gb ram e 256gb ssd) da Mountai. lion a Mavericks.

Ne sono soddisfatto, a parte riguardo all'accensione: prima quando lo accendevo, visualizzava la mela e dopo circa 11 secondi era già sulla scrivania, senza la rotellina grigia quando compare la mela in boot, adesso ci mette 16 secondi, e appare la rotellina che carica.

Secondo voi è qualche problema nel mio Mac o è un problema di mavericks?

Che mi consigliate di fare?

Grazie per le risposte

Ad accendersi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi ti ridarà mai quei 5 secondi in più?!?!?!

 

 

A parte gli scherzi, penso sia dovuto all'aver fatto un aggiornamento e non un installazione pulita. 

Ha ragione lui se vuoi recuperare quei pochi secondi devi effettuare un installazione pulita.

Io ora sono due anni che non faccio un installazione pulita e mi ci mette 3 minuti ad accendersi.

Macintosh Classic - iPod 1g 16GB - iPhone 3G 16GB - iMac 20†Early 2008 - MacBook Pro 13†Late 2011 - MacBook Pro 13†Late 2012 - iPhone 5 8GB Black - iPhone 5S 32GB Gold - iPad 4G 64 GB WiFi+4G - Mac Mini 2012 8GB RAM

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allora: ho fatto una reinstallazione pulita su una partizione della sud, ma non ho risolto, secondo voi esiste qualche programma che permette di conoscere i file che vengono caricati all'avvio del Mac?

io avevo pensato a tech tool ma è a pagamento.

grazie a tutti

Tommy

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

secondo voi merita aggiornare a Maverik?? oppure è meglio aspettare ancora un po affinche si risolvano eventuali bugs?

 

Se non hai problemi di programmi che non sono compatibili, installa ora, altrimenti lascia perdere e aspetta.

Il Mac è come un televisore, quando ti serve lo accendi, lo usi, te lo godi e, quando ti sei stancato, lo spegni.

Un PC Windows è come se ti fossi preso il cane: gli devi togliere le pulci, lavarlo, pettinarlo e, per ricompensa, se per una volta ti dimentichi di portarlo in bagno, te la farà in casa.

[cit.]

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non hai problemi di programmi che non sono compatibili, installa ora, altrimenti lascia perdere e aspetta.

 

 

:ok:

 

 

io aspetto.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:ok:

 

 

io aspetto.

 

Anche io :P

Il Mac è come un televisore, quando ti serve lo accendi, lo usi, te lo godi e, quando ti sei stancato, lo spegni.

Un PC Windows è come se ti fossi preso il cane: gli devi togliere le pulci, lavarlo, pettinarlo e, per ricompensa, se per una volta ti dimentichi di portarlo in bagno, te la farà in casa.

[cit.]

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio aspettare.

Io ho aggiornato in fretta perché convinto del bug dell'App Store per l'acquisto di copie pirata e trial version, ma ora, se dovessi tornare indietro, non aggiornerei e aspetterei almeno la 10.9.1

 

N.

| MBPr 15" late16 i7 2.6 GHz Mac OS 10.12.6 | MB White 13" early08 C2D 2.4 GHz SSD Mac OS 10.6.8 | iPhone 8 PLUS space grey iOS 11.3 - 64GB | iPod Nano 6G Grey - 8GB | Accessories

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I casi della vita...

Io dico spesso peste e corna dei Mac e dei suoi OS, però sono uno dei pochi cui l'aggiornamento è filato liscio come l'olio.

Devo dire che sul mio MBP Retina Mavericks va benissimo (anche se le novità non è che siano chissà che).

Faccio le corna...

 

Detto questo, l'installazione da zero è sempre preferibile all'aggiornamento di un sistema preesistente; questo è ovvio.

L'aggiornamanto non riesce sempre a tenere conto di tutte le innumerevoli particolarità che gli utenti possono avere sulle loro macchine.

Inoltre, la collocazione fisica dei nuovi file di sistema su computer belli pienotti e in uso da molto tempo può determinare complicanze aggiuntive, frammentazione dei file (sì, anche sul Mac), adattamenti, ecc.

Tuttavia, se uno non ha particolari complicazioni sulla sua macchina (90% degli utenti) e se il suo sistema non è in uso da lungo tempo, l'aggiornamento è del tutto equipollente a un'installazione da tabula rasa.

 

Sul mio MBP Retina (256 SSD) lavoro da 5 mesi con 60 GB di dati e diversi nuovi applicativi, Office, iWorks (che uso poco) e grafica varia (Gimp, Photoshop) compresi.

Spero che andrà altrettanto bene col mio iMac che è più oberato di file.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah io aggiornato il mio air 2013 in uso da inzio settembre... l'installazione è andata liscia come l'olio (ho fatto il salvataggio su chiavetta da terminale) e per adesso non ho ancora trovato niente di terrificante dentro mavericks... ho anche aggiornato iphoto e imovie senza problemi e mail va come sempre... per adesso non ho provato altro...

McBook Air 13 (Mavericks) - Iphone 4S (IOS7)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in quel modo si fa un installazione pulita. 

 

Io ho installato su chiavetta anche se ho fatto l'aggiornamento... questo per 2 motivi:

1) Dovevo aggiornare mav su due mac così ho evitato di doverlo scaricare due volte.

2) Dall'ultima esperienza con Lion ora voglio sempre una copia con chiavetta, avevo formattato il mio su cui girava lion... avrò fatto qualche casino ma non riusciva a ri-installarmi lion dal recovery quindi sono dovuto tornare a SL che era su CD... adesso per ogni evenienza voglio un CD o una chiavetta per evitare casini

McBook Air 13 (Mavericks) - Iphone 4S (IOS7)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

I casi della vita...

Io dico spesso peste e corna dei Mac e dei suoi OS, però sono uno dei pochi cui l'aggiornamento è filato liscio come l'olio.

Devo dire che sul mio MBP Retina Mavericks va benissimo (anche se le novità non è che siano chissà che).

Faccio le corna...

 

Detto questo, l'installazione da zero è sempre preferibile all'aggiornamento di un sistema preesistente; questo è ovvio.

L'aggiornamanto non riesce sempre a tenere conto di tutte le innumerevoli particolarità che gli utenti possono avere sulle loro macchine.

Inoltre, la collocazione fisica dei nuovi file di sistema su computer belli pienotti e in uso da molto tempo può determinare complicanze aggiuntive, frammentazione dei file (sì, anche sul Mac), adattamenti, ecc.

Tuttavia, se uno non ha particolari complicazioni sulla sua macchina (90% degli utenti) e se il suo sistema non è in uso da lungo tempo, l'aggiornamento è del tutto equipollente a un'installazione da tabula rasa.

 

Sul mio MBP Retina (256 SSD) lavoro da 5 mesi con 60 GB di dati e diversi nuovi applicativi, Office, iWorks (che uso poco) e grafica varia (Gimp, Photoshop) compresi.

Spero che andrà altrettanto bene col mio iMac che è più oberato di file.

 

Io ho forse la tua stessa macchina, e parte dei sw citati (Office, Gimp)..ho un problema non da poco con Powerpoint.

 iPhone 6 128Gb White| iMac Alu 2.0 GHz mid '07 | MacBook Pro Retina 2.6 GHz early '13 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo