Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Recommended Posts

...

Ci troviamo nel 1995, bentornati nella quinta generazione di console: quella dove si “contendevano†il mercato PlayStation 1 e Nintendo 64, seguite a fatica dal Sega Saturn.

In questo periodo, Apple navigava in brutte, anzi bruttissime acqueSteve Jobs, nel 1985, venne cacciato fuori dalla sua stessa azienda per mano di...

 

Continua >>

 

Voi sapevate che Apple aveva prodotto in passato una console "fissa"?

Modificato da Scimiazzurro

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SI, ma........

quella console fu un vero e proprio flop, ma in quell'articolo c'è un errore madornale in partenza (se la memoria nn mi fa brutti scherzi), apple nn produceva console, voleva solo vendere la propria licenza harware e di OS alla bandai, come in quegli anni già faceva coni mac compatibili della power computing (altro floppissimo), infatti non c'è il marchio apple come appare negli altri apparecchi postati in quell'articolo approssimativo, a differenza ad esempio del newton, della fotocamera e stampanti laser, che hanno avuto un loro perchè ai tempi, bisogna ricordare che non esisteva la porta usb e solo apple utilizzava la scsi in dotazione standard, quindi l'hardware apple doveva essere progettato appositamente e costava il triplo rispetto ai corripettivi pc compatibili, non a caso "produceva" in casa i suoi componenti

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SI, ma........

quella console fu un vero e proprio flop, ma in quell'articolo c'è un errore madornale in partenza (se la memoria nn mi fa brutti scherzi), apple nn produceva console, voleva solo vendere la propria licenza harware e di OS alla bandai, come in quegli anni già faceva coni mac compatibili della power computing (altro floppissimo), infatti non c'è il marchio apple come appare negli altri apparecchi postati in quell'articolo approssimativo, a differenza ad esempio del newton, della fotocamera e stampanti laser, che hanno avuto un loro perchè ai tempi, bisogna ricordare che non esisteva la porta usb e solo apple utilizzava la scsi in dotazione standard, quindi l'hardware apple doveva essere progettato appositamente e costava il triplo rispetto ai corripettivi pc compatibili, non a caso "produceva" in casa i suoi componenti

 

Viene specificato un po' più giù nell'articolo...

"Pippin, che non sfugge alla politica dei cloni dell’azienda (infatti la sua produzione fu venduta in licenza a Bandai e la console verrà venduta come “Bandai Pippinâ€)"

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diciamo che fanno i furbetti, nel senso che nn puoi scrivermi LA CONSOLE (FALLIMENTARE) DI APPLE nel titolo bello grande in verde, con tanto di veri prodotti dismessi con marchio apple in foto, e poi scrivermi che apple vende solo le licenze.

non mi pare che esistano articoli in cui si parla di apple che produce computer compatibili, con il suo sistema operativo marchiati power computing, diciamo che è lo stile di scrittura dei giornalai nati su blog ed altra spazzatura simile, certe persone sono state portate via dai campi da coltivare, è un po come vedere un cane camminare su due zampe, lo fa malissimo ma ti meravigli che lo faccia, stessa cosa per questi giornalai

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diciamo che fanno i furbetti, nel senso che nn puoi scrivermi LA CONSOLE (FALLIMENTARE) DI APPLE nel titolo bello grande in verde, con tanto di veri prodotti dismessi con marchio apple in foto, e poi scrivermi che apple vende solo le licenze.

non mi pare che esistano articoli in cui si parla di apple che produce computer compatibili, con il suo sistema operativo marchiati power computing, diciamo che è lo stile di scrittura dei giornalai nati su blog ed altra spazzatura simile, certe persone sono state portate via dai campi da coltivare, è un po come vedere un cane camminare su due zampe, lo fa malissimo ma ti meravigli che lo faccia, stessa cosa per questi giornalai

 

L'articolo l'ho scritto io...

 

Comunque, ho specificato "di Apple", perché comunque è stata creata e progettata da Apple e se è fallita miseramente, è anche a causa della console stessa (non solo del marketing, poiché a quel punto Bandai si occupava solo di quello, perché progetto e prodotto erano di Apple), che non poteva reggere il confronto con le altre console a causa di altri fattori oltre i giochi (il quale numero limitato è stato causato appunto da questi fattori).

 

Fra questi, vi è lo stesso prezzo, che era spropositatamente più alto delle altre console perché Pippin era un computer (come la prima Xbox) ed anche bello potente, invece le altre console non erano dei veri e propri computer, dunque avevano un costo di produzione decisamente più basso.

In sostanza il fallimento è anche di Apple (la console è sua), Bandai ha fatto solo l'errore di investirci sopra.

Modificato da Scimiazzurro

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la console è sua nel senso che è sta assemblata da apple basta su processori ppc, ma non è stata ne pubblicizzata ne ha mai avuto il marchio di un prodotto apple, ne apple ha mai avuto intenzione di produrre console, voleva solo vendere licenze del suo OS come avvenne con la power computing, che poi sia stato un flop nessuno lo discute, ma non lo paragonerei alle foto viste sul sito, come il newton, gli scanner e le fotocamere, alcuni di questi prodotti erano solo troppo avanti (altri invece ridicoli), negli anni 90 un mese informatico era molto lungo

i flop di apple nel 95 nn erano certo sto pippin, erano i mac classic, lc, performa, centris, duodock quadra tutti insieme, ed ognuno di queste classi aveva dei sottomodelli, questi si che erano flop, marchiati apple e pubblicizzati da apple

Modificato da nikapple
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la console è sua nel senso che è sta assemblata da apple basta su processori ppc, ma non è stata ne pubblicizzata ne ha mai avuto il marchio di un prodotto apple, ne apple ha mai avuto intenzione di produrre console, voleva solo vendere licenze del suo OS come avvenne con la power computing, che poi sia stato un flop nessuno lo discute, ma non lo paragonerei alle foto viste sul sito, come il newton, gli scanner e le fotocamere, alcuni di questi prodotti erano solo troppo avanti (altri invece ridicoli), negli anni 90 un mese informatico era molto lungo

i flop di apple nel 95 nn erano certo sto pippin, erano i mac classic, lc, performa, centris, duodock quadra tutti insieme, ed ognuno di queste classi aveva dei sottomodelli, questi si che erano flop, marchiati apple e pubblicizzati da apple

 

Guarda, se vuoi ragionare ti rispondo, altrimenti no.

 

La console è stata pensata, progettata ed assemblata da Apple, con componenti sue, che poi ci sia il logo di Bandai e non quello di Apple cambia poco: se la console non ha avuto successo è stato sia per colpa della strategia di marketing di Bandai che per colpa di Apple che ha progettato una console che non poteva stare al passo con le altre competitors in quel campo (per costo, grafica e software).

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusa ma per te ragionare è pensarla come te? per me no....

alla fine hai giocato sul nome apple per accaparrare letture scrivendolo a caratteri cubitali,  quando fondamentalmente apple c'entrava quanto c'entrava motorola nella produzione di processori per apple ed amiga... o forse poco più. in definitiva il prodotto è di colui che acquista la licenza d'utilizzo e che lo commercializza accaparrandosi i diritti commerciali, come tutti i prodotti che arrivano da grossisiti e poi ci si attacca sopra solo un'etichetta differente, accadde la stesa identica cosa con i processori sony che montavano i nientendo, su concessione ovviamente di sony, che si limitava a fornire l'hardware sotto licenza, poi vuoi dirmi che come hardware era troppo esagerato e costoso? su questo siamo d'accordo mica si può negare l'evidenza.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

poi vuoi dirmi che come hardware era troppo esagerato e costoso? su questo siamo d'accordo mica si può negare l'evidenza.

 

Era esattamente quello il "tallone d'achille" della console: aveva un Hardware da PC, esagerato e malsfruttato (già a livello di OS) che rendeva la macchina costosa ma non permetteva lo sviluppo di titoli degni a causa di errori nella progettazione hardware/software della console (che torno a ripetere, è stata progettata da Apple).

 

Che poi sia stata marchiata Bandai, è un discorso a parte, quest'azienda ha fatto solo l'errore di investire sulla console, non è di certo colpa sua se la console faceva cagare (scusa la parola) sin dalla sua nascita, ha probabilmente sopravvalutato Apple in quel campo.

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche sul fatto che faceva cagare siamo d accordo ;) è la forma della articolo postando foto di prodotti apple (veri) che non mi ha convinto, ai tempi avevano un loro perché molti di essi, era un'era completamente differente

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche sul fatto che faceva cagare siamo d accordo ;) è la forma della articolo postando foto di prodotti apple (veri) che non mi ha convinto, ai tempi avevano un loro perché molti di essi, era un'era completamente differente

 

Non che Pippin non fosse vera, gli altri prodotti Apple inseriti nell'articolo sono per far capire in quanti settori si era buttata Apple a quei tempi (Riproduzione Audio, Fotografia, Videogiochi, Stampanti, Dispositivi Mobili, oltre ai classici computer...) cosa ben strana per un'azienda che all'epoca si chiamava "Apple Computer".

Modificato da Scimiazzurro

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho visto ora che hai 16 anni, senza offesa, ma sono troppo pochi per analizzare la strategia di apple negli anni 90.... se nn hai vissuto in quegli anni non puoi assolutamente affermare che la produzione di scanner, fotocamere ecc fosse qualcosa di negativo, se nn hai vissuto l'era scsi non puoi proprio capire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho visto ora che hai 16 anni, senza offesa, ma sono troppo pochi per analizzare la strategia di apple negli anni 90.... se nn hai vissuto in quegli anni non puoi assolutamente affermare che la produzione di scanner, fotocamere ecc fosse qualcosa di negativo, se nn hai vissuto l'era scsi non puoi proprio capire

 

Veramente non ho affermato che fosse qualcosa di negativo...

Oggi: MacBook Pro Touchbar 16” (2019) | iPhone XS 64GB | iPad Pro 11” 64GB (2018)

Prima: Macbook Pro Retina 15" (2015) | Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nn lo hai affermato ma era implicito x come hai strutturato il tono dell'articolo, anche nella scelta della parole "fallimentare", nn prendiamoci in giro rigirando la frittata, sono sicuro che se sei intelligente hai capito, anche quando affermi "cosa ben strana per un'azienda che all'epoca si chiamava "Apple Computer", non c'era nulla di strano, perché strano? era ovvio in quei tempi, nn c'erano le porte usb universali ed uno scanner non apple lo pagavi milioni, mica costavano 70 euro come adesso, allora si che era un sistema chiuso in tutto e per tutto, dalle porte ai software, ed a parte l'hardware professionale, non erano in molti a produrre per una apple "consumer", i prodotti più consumer li produceva apple stessa  se stessa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo