Vai al contenuto





iPaperino

Mi consigliate un'auto piccola tra...?

Recommended Posts

Non so se anche il modello attuale di Smart ha problemi di longevità al motore ma calcola che se fai 20mila km l'anno io mi informerei perché quella vecchia a 70mila circa dovevi prendere il motore e buttarlo via... Piuttosto una 500 col 1.2 a benzina della prima guerra mondiale... Anche se per la città una Smart non si batte

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Grazie mille a tutti per le risposte che mi sono letta attentamente!! 

 

Vi rispondo tutti assieme:  faccio un uso dell'auto del tipo "ufficio/palestra/estetista/supermercato..." e prettamente cittadino ed extraurbano (autostrada non la faccio quasi mai); diciamo che farò circa 40 km/giorno... 

La 500mi piace molto però dalle mie parti ce ne sono tantissime e poi la Fiat non mi ispira molta fiducia... magari sbaglio però non sono molto convinta che sia affidabile come meccanica...

La Up è molto bella, mi ci sono seduta e mi sono sentita bene dentro... però mi sembra una VW troppo economica, cioè non ha quasi nulla della qualità VW... magari mi sbaglio perchè non me ne intendo molto di automobili però mi ha dato questa sensazione....

Ho visto oggi pomeriggio una Toyota iQ bianca e mi è piaciuta tantissimo! Sembra anche più bella della Smart ed a detta di un mio amico anche meglio tecnologicamente parlando..

 

L'Opel Adam è carina, ma è affidabile?

L'Audi A1 è troppo lunga (voglio restare sui 3,50 metri al massimo); la Matiz mi dispiace ma esteticamente mi sembra una scatoletta :) (senza offesa)

 

Mah, sono un pò indecisa come avrete notato... :)

Modificato da iPaperino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si la Adam Opel è affidabile...  c'è anche la ford KA ...fatta sullo stesso pianale della 500.

 

la IQ è carina...ma costa più della smart che è già cara di suo.

 

 

PS: la adam è personalizabilissima...   :ninja:


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...  (voglio restare sui 3,50 metri al massimo); la Matiz mi dispiace ma esteticamente mi sembra una scatoletta :) (senza offesa)

 

Non avevo alcun dubbio che una macchina fuori produzione da anni fosse senza speranze nel confronto, ma intendevo promuovere il bifuel che trovo un'ottima cosa al giorno d'oggi e non costoso come l'ibrido. Però sull'estetica trovo inconcepibile apprezzare quella di una Toyota iQ.

 

Le CityCar sono tutte scatolette come presupposto, solo che ci sono designer che sanno estrarre il massimo del possibile restando puliti nelle linee e ci sono quelli che invece riempiono di pretestuosità estetiche il barattolo di base tralasciando molto in ambito funzionalità. L'Italdesign di Giugiaro quando progettò la Matiz, molti anni fa nel '92, compì un capolavoro di economia dello spazio (5 posti, 4 porte) e l'estetica non fu certo la priorità del progetto. Però il risultato fu pulitissimo mentre il restailing di ringiovanimento della Cevrolet ha mantenuto le promesse (link) solo in parte.

 

Qui spesso si confronta la pulizia dei Mac con le cromature, etichette, inserti e colori di molti PC ... ecco, la iQ a mio parere tocca vertici di pretestuosità orripilanti in perfetto stile PC e per essere una 2 porte appare persino più grossa e sgraziata di quanto già non sia. Infatti è larga, come qualsiasi altra berlina media, ben 18 centimetri più di Matiz e 500 (o derivate) mentre l'essere più corta la rende solo meno capiente e comoda all'interno. Pure meno sicura direi, senza essere davvero corta ed agile come una Smart.

 

Un nome che inizia con la i minuscola davvero fuori luogo!

Modificato da MacUser not Used

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulle piccolissime, ma non minuscole (leggi iQ), c'è anche la Twingo (http://www.renault.it/gamma/promozioni/index.jsp?#/1/1)%C2'> ma mi sembra che stiamo sforando dall'idea smart/500/Up/CityGp/Mii


"Non cercare una pace che dia una vittoria parziale, ma una vittoria che dia la pace definitiva"

Apple products: iMac 24", Mac Mini, MacBook Pro, iPhone 4s, Ipod Nano, Airport Express

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiedere il perché della lunghezza?
A meno che tu non sia propensa a far parcheggi molto tirati, sotto una certa soglia non è che cambi gran che.

Il bifuel è una gran cosa se hai un distributore (o meglio un paio) nelle immediate vicinanze del tuo giro di guoida di routine, se no è un inferno (ho una macchina bifuel a metano, vado quasi solo a metano, ma ho la fortuna di avere un distributore letteralmente sulla strada che faccio tutti i giorni, conosco gente che investe un'ora ogni sabato mattina per il pieno e lì non ne vale più la pena).

40 chilometri al giorno, esclusivamente in città?
Io guido tutti i giorni, mi muovo solo in macchina, sono leggermente sotto 40 chilometri al giorno di media annuale, ma faccio la tangenziale molto spesso, in città è oltre un'ora di guida al giorno tutti i giorno, fanno 14'000 all'anno. Non è che li hai un pelo sovrastimati?


μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il bifuel è una gran cosa se hai un distributore (o meglio un paio) nelle immediate vicinanze del tuo giro di guoida di routine, se no è un inferno (ho una macchina bifuel a metano, ...

 

Ho avuto una 124 a metano negli anni '70 e all'epoca bisognava davvero avere uno dei rarissimi distributori sul proprio tragitto. Andare da Milano a Roma, per dire, implicava uscire dall'AutoSole almeno 2 volte, e di parecchi chilometri. Ora però la situazione è ben diversa, per lo meno in determinate zone della nazione.

 

In riferimento alla Matiz, ed alla sua possibilità di essere comunque un veicolo capiente in certa misura e certe situazioni, ovviamente con bifuel mi riferisco al GPL (di serie nel modello Ecologic) che trova posto nel serbatoio al posto della ruota di scorta. Il GPL si trova senza proprio difficoltà in tutte le città (se ci riferiamo a citycar) e pure nei centri maggiori.

 

Piuttosto avete notato che con l'aggravarsi della crisi economica sono scomparsi quei valori estremi di sforamento continuo dei limiti di polveri sottili o dell'ozono e non si parla più di domeniche in bicicletta ecc.?


Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto una 124 a metano negli anni '70 e all'epoca bisognava davvero avere uno dei rarissimi distributori sul proprio tragitto. Andare da Milano a Roma, per dire, implicava uscire dall'AutoSole almeno 2 volte, e di parecchi chilometri. Ora però la situazione è ben diversa, per lo meno in determinate zone della nazione.

 

In riferimento alla Matiz, ed alla sua possibilità di essere comunque un veicolo capiente in certa misura e certe situazioni, ovviamente con bifuel mi riferisco al GPL (di serie nel modello Ecologic) che trova posto nel serbatoio al posto della ruota di scorta. Il GPL si trova senza proprio difficoltà in tutte le città (se ci riferiamo a citycar) e pure nei centri maggiori.

 

Piuttosto avete notato che con l'aggravarsi della crisi economica sono scomparsi quei valori estremi di sforamento continuo dei limiti di polveri sottili o dell'ozono e non si parla più di domeniche in bicicletta ecc.?

Ho una macchina a metano. Se per ventura non avessi uno stile di vita che comporta l'uscire dai confini di milano (affianco ad un distributore di metano) ogni giorno, non avrebbe alcun senso averla.

Il GPL è più comodo, ma meno vantaggioso in termini economici.

Di domeniche a piedi a Milano si parla ancora, con molto meno clamore di qualche anno fa.

Di polveri sottili meno perché il sindaco che ho peraltro votato ha iniziato una guerra ideologica all'utilizzo delle macchine.

Poi vengono a raccontarci che 'la congestion charge c'è anche a Parigi e Londra' ed ecco, a me viene di portar loro a fare un giro sulla metropolitana di Londra e Parigi e dirmi che ne pensino.

Ecco, un notevole vantaggio del metano è che almeno per un paio di altri anni, posso ignorare AreaC (dopo di che pensavo di trasferirmi).


μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a vedere anche la i10:

 

 

Devo dire che mi ha sorpreso e ha un prezzo di lancio veramente concorrenziale.

 

[OT]

Siano santificate le auto a metano, con i miei 35/40 mila km all'anno sto fortunatamente risparmiando grosse cifre.

[/OT]

Modificato da pepo154

iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sull'affidabilità della meccanica Fiat c'è un pregio, che per molti è un difetto, che mi sento ripetere sempre dai meccanici: la smonti tutta con tre chiavi e trattandosi di progetti (i motori) con diverse decadi sulle spalle trovi sempre un ricambio adattabile anche di un'altra auto del gruppo (quindi pure Lancia Alfa e via dicendo), oltre al fatto che di solito i ricambi costano poco e non c'è meccanico che non ci abbia messo mano almeno una volta. Poi vabbè, le meccaniche odierne del gruppo han perso questo aspetto perchè è tutta roba moderatamente nuova, quindi l'affidabilità non è né più né meno quella di altri.

Su Altroconsumo di questo mese c'è una comparativa sul numero di guasti e soluzioni, le tedesche non brillano certo.

 

Poi qui la questione mi pare stia prendendo una piega troppo "maschile": metano, gpl, bifuel, lunghezza, larghezza, pianali.

Quella scatola di Smart che ho proposto ha un paio di frecce al suo arco: l'Italia è il suo mercato di riferimento, è pressoché identica meccanicamente nonostante le generazioni (più facile trovare ricambi e meccanici con esperienza diretta), è Mercedes (lo so che non centra una pippa, ma per una donna e per certi uomini forse qualcosa vuol pur dire), con pregi e difetti (costi di manutenzione), è facile, simpatica, si parcheggia ovunque ed è resistente dove serve (abitacolo) e economica dove serve (paraurti).

Il problema è che essendo un 600 turbo benzina la gente lo tira a freddo, lo spegne a caldo e così sfonda la turbina.

La IQ è 'na chiavica, infatti ne han vendute 3.

La Matiz è vecchia, ottima (come costi di gestione, come sicurezza è una Panda dei '70)

Bifuel trifuel quadrifuel alla fine a chi della macchina gli frega poco interessa fino ad un certo punto, anche perchè i sistemi doppi vanno M-A-N-T-E-N-U-T-I efficienti (roba che in questo paese è aramaico, visto che c'è chi gira con gomme indonesiane per tutta l'arco di vita del mezzo e non cambia lampade, filtri, olio e ne va pure fiero!), ed ha un costo, oltre ad una serie di "inconvenienti" tipici (bagagliaio assente o ruotino con poca capacità, altezza maggiore del veicolo per bombole a ridotto dell'asse posteriore, limiti di parcheggi).

Oppure puoi considerare una elettrica (Renault, Toyota, Smart) per il solo ciclo urbano, quelle, se abitassi in centro a Milano e fossi così cretino da volere un'auto, le valuterei sicuramente: ingombri da motorino, pochissimi problemi di parcheggio, autonomia quanto basta, zero limiti di circolazione.

Costano, ma valgono in prospettiva più di un barattolo Skoda rimarchiato VW e venduto manco fosse lo Shuttle.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e una C1?


Sono un motociclista, non il proprietario di una moto...
Mrs.BlackIV: Triumph Bonneville T100 Black,  MacBook Air

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiedere il perché della lunghezza?

A meno che tu non sia propensa a far parcheggi molto tirati, sotto una certa soglia non è che cambi gran che.

Il bifuel è una gran cosa se hai un distributore (o meglio un paio) nelle immediate vicinanze del tuo giro di guoida di routine, se no è un inferno (ho una macchina bifuel a metano, vado quasi solo a metano, ma ho la fortuna di avere un distributore letteralmente sulla strada che faccio tutti i giorni, conosco gente che investe un'ora ogni sabato mattina per il pieno e lì non ne vale più la pena).

40 chilometri al giorno, esclusivamente in città?

Io guido tutti i giorni, mi muovo solo in macchina, sono leggermente sotto 40 chilometri al giorno di media annuale, ma faccio la tangenziale molto spesso, in città è oltre un'ora di guida al giorno tutti i giorno, fanno 14'000 all'anno. Non è che li hai un pelo sovrastimati?

 

Il posto di lavoro è a 15 km da casa (misto e tangenziale) e poi aggiungo 10 km per giretti vari (città)... e nei week end più o meno faccio 30/40 km al giorno; ho 3 distributori gpl vicinissimi a casa e quindi sarei comoda.

Sono un pochino impedita nei parcheggi.. :) e non vorrei avere dei problemini con un'auto lunga 4 metri... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo alcun dubbio che una macchina fuori produzione da anni fosse senza speranze nel confronto, ma intendevo promuovere il bifuel che trovo un'ottima cosa al giorno d'oggi e non costoso come l'ibrido. Però sull'estetica trovo inconcepibile apprezzare quella di una Toyota iQ.

 

Le CityCar sono tutte scatolette come presupposto, solo che ci sono designer che sanno estrarre il massimo del possibile restando puliti nelle linee e ci sono quelli che invece riempiono di pretestuosità estetiche il barattolo di base tralasciando molto in ambito funzionalità. L'Italdesign di Giugiaro quando progettò la Matiz, molti anni fa nel '92, compì un capolavoro di economia dello spazio (5 posti, 4 porte) e l'estetica non fu certo la priorità del progetto. Però il risultato fu pulitissimo mentre il restailing di ringiovanimento della Cevrolet ha mantenuto le promesse (link) solo in parte.

 

Qui spesso si confronta la pulizia dei Mac con le cromature, etichette, inserti e colori di molti PC ... ecco, la iQ a mio parere tocca vertici di pretestuosità orripilanti in perfetto stile PC e per essere una 2 porte appare persino più grossa e sgraziata di quanto già non sia. Infatti è larga, come qualsiasi altra berlina media, ben 18 centimetri più di Matiz e 500 (o derivate) mentre l'essere più corta la rende solo meno capiente e comoda all'interno. Pure meno sicura direi, senza essere davvero corta ed agile come una Smart.

 

Un nome che inizia con la i minuscola davvero fuori luogo!

Ma perchè sei così propenso per la Matiz? A me esteticamente non piace perchè è alta e con le fiancate liscie e senza bombature che danno sempre un pò di armonia alla linea... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sull'affidabilità della meccanica Fiat c'è un pregio, che per molti è un difetto, che mi sento ripetere sempre dai meccanici: la smonti tutta con tre chiavi e trattandosi di progetti (i motori) con diverse decadi sulle spalle trovi sempre un ricambio adattabile anche di un'altra auto del gruppo (quindi pure Lancia Alfa e via dicendo), oltre al fatto che di solito i ricambi costano poco e non c'è meccanico che non ci abbia messo mano almeno una volta. Poi vabbè, le meccaniche odierne del gruppo han perso questo aspetto perchè è tutta roba moderatamente nuova, quindi l'affidabilità non è né più né meno quella di altri.

Su Altroconsumo di questo mese c'è una comparativa sul numero di guasti e soluzioni, le tedesche non brillano certo.

 

Poi qui la questione mi pare stia prendendo una piega troppo "maschile": metano, gpl, bifuel, lunghezza, larghezza, pianali.

Quella scatola di Smart che ho proposto ha un paio di frecce al suo arco: l'Italia è il suo mercato di riferimento, è pressoché identica meccanicamente nonostante le generazioni (più facile trovare ricambi e meccanici con esperienza diretta), è Mercedes (lo so che non centra una pippa, ma per una donna e per certi uomini forse qualcosa vuol pur dire), con pregi e difetti (costi di manutenzione), è facile, simpatica, si parcheggia ovunque ed è resistente dove serve (abitacolo) e economica dove serve (paraurti).

Il problema è che essendo un 600 turbo benzina la gente lo tira a freddo, lo spegne a caldo e così sfonda la turbina.

La IQ è 'na chiavica, infatti ne han vendute 3.

La Matiz è vecchia, ottima (come costi di gestione, come sicurezza è una Panda dei '70)

Bifuel trifuel quadrifuel alla fine a chi della macchina gli frega poco interessa fino ad un certo punto, anche perchè i sistemi doppi vanno M-A-N-T-E-N-U-T-I efficienti (roba che in questo paese è aramaico, visto che c'è chi gira con gomme indonesiane per tutta l'arco di vita del mezzo e non cambia lampade, filtri, olio e ne va pure fiero!), ed ha un costo, oltre ad una serie di "inconvenienti" tipici (bagagliaio assente o ruotino con poca capacità, altezza maggiore del veicolo per bombole a ridotto dell'asse posteriore, limiti di parcheggi).

Oppure puoi considerare una elettrica (Renault, Toyota, Smart) per il solo ciclo urbano, quelle, se abitassi in centro a Milano e fossi così cretino da volere un'auto, le valuterei sicuramente: ingombri da motorino, pochissimi problemi di parcheggio, autonomia quanto basta, zero limiti di circolazione.

Costano, ma valgono in prospettiva più di un barattolo Skoda rimarchiato VW e venduto manco fosse lo Shuttle.

Infatti come dici, io guardo molto l'affidabilità e di non avere poi problemi per la manutenzione.... però controllo spesso la pressione delle gomme.. :)

La Matiz mi sembra vecchia infatti come linea... opinione mia personale ovviamente. Le elettriche non mi convincono, preferirei un benzina che non consumi molto; il gpl non mi convince molto per i consumi maggiori e x la manutenzione...

Poi guardo anche gli interni che siano carini e la posizione di guida leggermente alta (tipo la Panda)....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carina ma preferisco allora la Panda o la Y 

Allora vai di Panda.

Dato che non ho auto quando mi serve l'affitto e solitamente prendo una Panda, mi sono trovato sempre molto bene: spaziosa quanto basta e non consuma troppo. 


Sono un motociclista, non il proprietario di una moto...
Mrs.BlackIV: Triumph Bonneville T100 Black,  MacBook Air

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la posizione di guida fidati, non esistono oggi auto che abbiano una posizione di guida normale, han tutte una seduta alta, a meno di cercare sportive vere o berlinone pseudo sportive con almeno 70cm di lamiera tra fondo e linea di cintura.

Per gli interni e la linea esterna comprendo bene, per questo credo che dovresti partire da una serie di proposte che ti piacciono e tra queste fare una selezione.

Per restare entro i 3m e qualcosa ormai devi stare nel segmento delle city car, anche Premium.

Per la meccanica "tendenzialmente" questa fascia di prodotti ha soluzioni conservative, per non dire proprio vetuste: classici motori benzina di piccola cubatura e parchi nei consumi, non particolarmente prestanti e facili da manutenere.

Eccezion fatta per delle piccole pepate come possono esser la Smart Brabus, la Twingo sport e quel genere lì, di solito non ci sono "problemoni" con la meccanica.

Semmai tieniti lontana da qualsiasi soluzione bicilindrica o tricilindrica, un buon 600/800/1000/1200 4 cilindri 16v con un cambio normale (manuale) o un automatico di provata affidabilità (vecchio stampo, non DSG, TCT e quelle vaccate lì).

Le Y spopolavano nel femminile perché erano utilitarie che rispondono un po' alle tue richieste, pur restando delle Punto (tutto sommato meccanica vecchia ma affidabile) imbellettate.

Ma non saprei dirti.

Dalle city car pure (c1 aygo 107 alto e Nissan qualcosa) io mi terrei lontano perché sono tutte la stessa auto con modifiche esterne/interne del produttore, ma dentro è spartanità pura, quella che puoi trovare in una Panda 30 anni '80.

Se proprio vuoi una utilitaria un po più alta tipo Panda ma non Fiat c'è la Agila, ma prendi la Splash Suzuki che è la stessa auto rimarchiata da Opel con costi più alti, motori più scarsi, per dire in Suzuki la proponevano pure 4x4.

Sempre su Suzuki io trovo ADORABILE ed un vero fuoristradino che infili dovunque il Jimny, 1.3 benzina, cabrio (non più importato in Italia), che infatti ho fatto acquistare a mia sorella ed è un giocattolino indistruttibile, lei gli fa zero manutenzione ma davvero mai visto un affare così divertente piccolo alto e duraturo.

La cabrio non è comoda in inverno, essendo un fuoristrada ha buoni consumi fino a 80/100 km/h, a 130 non conviene più, ma questo riguarda tutte le auto alte a forma di muro, tutte, nessuna esclusa.

Ah, non ha bagagliaio, ma ha 4 posti in 3 metri e mezzo, ha le ridotte e sulla neve non ci sono catene o invernali che tengano.

Si trovano in sconto anche se il costo è più alto di una utilitaria.

Modificato da Xand&Roby

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari mi sbaglio, ma non definirei proprio la Panda come una macchina lunga (3.54 - 3.65 m), anzi la metterei direttamente nella categoria "piccole" (anche se non minuscole come altre). Come dicevano sopra sotto una certa soglia non cambia nulla parcheggiare in città, forse una Smart ti aiuterà nel 20% dei parcheggi ma per i restanti dove ci sta una Smart ci sta anche una Panda.

Poi, imho, investire 9-15.000 euro basandosi largamente sulla propria paura di parcheggiare mi sembra un po' folle...avendo io stesso molti difetti so che investirei un po' di tempo e denaro per migliorare le mie abilità, piuttosto che "sprecare" dei soldi in qualcosa che poi non soddisferà a pieno, e non ci troverei nulla di strano o nulla di drammatico...

 

Non sapevo che la Panda che avevo fosse 3.54 m, mi ha sempre dato una sensazione di compattezza e manovrabilità (decisamente corta!) quando la guidavo. Io dico Panda perché è quella che conosco, ma immagino che macchine analoghe diano la stessa sensazione.

 

Per di più poi la Fiat 500 è lunga anche lei 3.54 m...quindi non la metterei nella categoria "minuscole"

 

Infine per quanto riguarda il bifuel, io trovo il metano decisamente conveniente, anche se non è ancora allo "stato dell'arte" per quanto riguarda diversi aspetti è comunque diverse spanne più economico di benzina e diesel.

 

I miei 2 cent  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo