Vai al contenuto





Pier Silverio

Personal Supercomputer, Mac Pro e macchine per computer grafica

Recommended Posts

Informando sul new Mac Pro stavo cercando di capire se vale il costo. Così mi sono infilato in quella  spirale discendente che è l'argomento "computer per video-editing", in cui più ti addentri e meno ne capisci. Il dubbio era semplicemente "ma useranno un Mac Pro anche per fare gli effetti CG dei film?", e mi sembra di aver capito che la risposta è negativa, dato che esistono hardware molto superiori a quelli del Mac Pro top di gamma. Tra l'altro leggendo in giro per forum di grafica 3D mi è parso di capire che molti concordino sul fatto che GPU da videogaming di gamma medio-alta siano perfettamente in grado di surclassare le GPU da video-editing (Nvidia Quattro e AMD Firepro) di fascia bassa (diciamo fino ai 1000 euro, ma forse anche più). E infatti molti stanno iniziando a farsi delle domande, visto che le due categorie di GPU condividono anche la stessa struttura interna, e cambiano solo i driver.

 

Proseguendo, scopro che esistono cose come le Personal Supercomputer.

Cercando info su qualcuno degli esempi ivi contenuti, trovo per esempio che il Nvidia Tesla Personal Supercomputer può costare anche sotto (o comunque intorno) ai 10.000 euro (1, 2 e 3), il che significa esattamente come un Mac Pro top di gamma. Così pure un Cray CX1 dovrebbe partire dai 13.000 $/€.

 

In conclusione, la mia impressione è riguardo alle macchine per computer grafica ci siano tre fascie di mercato:

1) macchine windows/linux fino ai 1.500/2.000 euro

2) Mac (soprattutto Pro) dai 2.000 ai 10.000 euro

3) macchine non più Mac, ma altro (ritornano windows/linux, immagino), per i professionisti "pezzi grossi", oltre i 10.000 (che poi avranno tutte le loro brave render farm, calcolo distribuito, ecc ecc.)

 

Oppure mi sbaglio, e Mac OS viene usato anche sulle macchine più avanzate? Se così fosse, sarebbero necessariamente hackintosh, e la cosa mi pare moolto difficile, visto che è illegale.

Ma allora quando si dice che "i pro della grafica lavorano tutti su Mac", si intende "i pro di livello basso-medio"?

 

 

PS: comunque il nuovo Mac Pro rimane la macchina più potente contenuta nel minor volume, io la comprerei anche solo per portarmelo in giro al posto del portatile e poi attaccarmi ai monitor nelle biblioteche/sale studio :ghghgh: inoltre eccelente la RAM ECC e schede grafiche FirePro ad un prezzo competitivo (anche i processori si difendono bene come prezzo proposto)

Modificato da Pier Silverio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Informando sul new Mac Pro stavo cercando di capire se vale il costo. Così mi sono infilato in quella  spirale discendente che è l'argomento "computer per video-editing", in cui più ti addentri e meno ne capisci. Il dubbio era semplicemente "ma useranno un Mac Pro anche per fare gli effetti CG dei film?", e mi sembra di aver capito che la risposta è negativa, dato che esistono hardware molto superiori a quelli del Mac Pro top di gamma. Tra l'altro leggendo in giro per forum di grafica 3D mi è parso di capire che molti concordino sul fatto che GPU da videogaming di gamma medio-alta siano perfettamente in grado di surclassare le GPU da video-editing (Nvidia Quattro e AMD Firepro) di fascia bassa (diciamo fino ai 1000 euro, ma forse anche più). E infatti molti stanno iniziando a farsi delle domande, visto che le due categorie di GPU condividono anche la stessa struttura interna, e cambiano solo i driver.

 

Proseguendo, scopro che esistono cose come le Personal Supercomputer.

Cercando info su qualcuno degli esempi ivi contenuti, trovo per esempio che il Nvidia Tesla Personal Supercomputer può costare anche sotto (o comunque intorno) ai 10.000 euro (1, 2 e 3), il che significa esattamente come un Mac Pro top di gamma. Così pure un Cray CX1 dovrebbe partire dai 13.000 $/€.

 

In conclusione, la mia impressione è riguardo alle macchine per computer grafica ci siano tre fascie di mercato:

1) macchine windows/linux fino ai 1.500/2.000 euro

2) Mac (soprattutto Pro) dai 2.000 ai 10.000 euro

3) macchine non più Mac, ma altro (ritornano windows/linux, immagino), per i professionisti "pezzi grossi", oltre i 10.000 (che poi avranno tutte le loro brave render farm, calcolo distribuito, ecc ecc.)

 

Oppure mi sbaglio, e Mac OS viene usato anche sulle macchine più avanzate? Se così fosse, sarebbero necessariamente hackintosh, e la cosa mi pare moolto difficile, visto che è illegale.

Ma allora quando si dice che "i pro della grafica lavorano tutti su Mac", si intende "i pro di livello basso-medio"?

 

 

PS: comunque il nuovo Mac Pro rimane la macchina più potente contenuta nel minor volume, io la comprerei anche solo per portarmelo in giro al posto del portatile e poi attaccarmi ai monitor nelle biblioteche/sale studio :ghghgh: inoltre eccelente la RAM ECC e schede grafiche FirePro ad un prezzo competitivo (anche i processori si difendono bene come prezzo proposto)

ovviamente dipende tutto dalla potenza di calcolo di cui si necessita. Non tutti sono registi e realizzano film. Esistono diverse categorie di professionisti!

 

N.


| MBPr 15" late16 i7 2.6 GHz Mac OS 10.12.6 | MB White 13" early08 C2D 2.4 GHz SSD Mac OS 10.6.8 | iPhone 8 PLUS space grey iOS 11.3 - 64GB | iPod Nano 6G Grey - 8GB | Accessories

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente dipende tutto dalla potenza di calcolo di cui si necessita. Non tutti sono registi e realizzano film. Esistono diverse categorie di professionisti!

 

N.

Ah beh direi che "gioco forza" non tutti realizzano film, visto l'hardware che serve (oppure si distribuiscono i compiti, come solito nei lavori minori - tipo i cortometraggi sperimentali - in cui ciascuno prepara pochi secondi di video).

 

Comunque ci sono rimasto male vedendo che cosette come queste, di pochi secondi:

richiedono ore e ore di elaborazione; certo il tizio non ha un Mac Pro, però…

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diciamo che l'errore di fondo è considerare il personal computer e workstation (che sono oramai estensione dei personal computer) come le uniche tipologie di computer.

Infatti nella pagina wikipedia hai trovato "personal supercomputer", cioè supercomputer limitati all'utilizzo personale ma che sono l'estensione dei super computer (ma oramai anche lì inizieranno a condividere roba da workstation).

Poi ci sono i supercomputer.

Sono tutte tipologia diverse di computer.

 

Quindi se intendi grosse società che fanno render come può essere la Pixar hanno super computer centrali e tanti client periferici.

Software ovviamente personalizzati, calcolo distribuito, archiviazione superveloce su SAN e quant'altro.

Parlare di esigenze per queste società è veramente molto aleatorio. Sono tutte configurazioni personalizzate, ci saranno professionisti pagati per progettare e dimensionare le macchine e i software in modo opportuno, insomma tutto un altro mondo rispetto a quello commerciale che vediamo tutti i giorni.

 

 

In questi anni, diciamo da quando è nato il PC, le potenze si sono talmente elevate che tanti settori oramai sono occupati da PC opportunamente carrozzati e configurati.

Tant'è che fanno "esperimenti" come il famoso supercomputer formato da PS3 e via dicendo.


iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In questi anni, diciamo da quando è nato il PC, le potenze si sono talmente elevate che tanti settori oramai sono occupati da PC opportunamente carrozzati e configurati.

Tant'è che fanno "esperimenti" come il famoso supercomputer formato da PS3 e via dicendo.

Sì questo lo sapevo (non quella delle ps3 però :ghghgh: )

 

Diciamo che sono rimasto un po' sconvolto dalla scoprire che quei pochi secondi di video che ho messo sopra richiedono ore sui pc di noi comuni mortali. Nella mia testa il ragionamento era: "i computer negli ultimi decenni e in particolare anni sono diventati notevolmente potenti, infatti possiamo usarli per i VFX" però non credo che anche VFX veramente piccoli, corti, in definitiva anche banali (dico da profano) richiedano tale potenziale hardware.

A questo rivaluto completamente l'industria degli effetti speciali: approfondendo, ho scoperto che l'abilita è proprio nel scrivere algoritmi che migliorino l'efficienza della renderizzazione, così che passi tipo da 3 mesi a 2 mesi per gruppo di scene.

A dire, da un lato c'è chi fa grafica vera, dall'altro veri e propri informatici. Con infinite gradazioni in mezzo.

 

 

Domanda: ma esistono enti, chessò tipo le università, che mettono a disposizione potenza di calcolo gratuita una tantum? So che esistono vari cluster e grid farm che ti affittano la potenza con formule più o meno diverse, ma mi sa di "roba impegnata". Sarebbe molto all'avanguardia poter disporre di buone potente di calcolo ad es. per tutti gli studenti che devono/vogliono presentare progetti, ma anche per l'insegnamento: il docente potrebbe insegnare a usare i programmi facendo, e facendo anche roba pesa, e insegnando anche come gestire al meglio la parallelizzazione dei calcoli.

Ammetto che 1) magari già si fa e io non lo so, e allora tanto meglio; 2) ci sono problemi più grandi nel mondo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

So che con la tecnologia cloud oramai si sta progettando di "affittare" potenza di calcolo a ore ma non so nient'altro.

 

Non a caso comunque Pixar all'inizio faceva corti per rivendere il suo hardware, poi si è data solo al cinema ma il suo focus era altro.

Ancora adesso migliorano continuamente e tante cose le hanno scritte loro.


iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma video editing di che tipo?

Montaggio video? Basta un qualsiasi Mac (poi dipende da cosa e come devi editare).

Produzione grafiche 3D tipo After Effects? Ci vuole un Mac più potente.

Grafica 3D avanzata, quindi modellazione e postproduzione per il cinema? Tutta altra parrocchia.

Dipende da quel che devi fare, qual è il budget, come si integra col resto dell'attrezzatura.

I Mac alla fine solo il costo più basso, tutto sommato.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma video editing di che tipo?

Montaggio video? Basta un qualsiasi Mac (poi dipende da cosa e come devi editare).

Produzione grafiche 3D tipo After Effects? Ci vuole un Mac più potente.

Grafica 3D avanzata, quindi modellazione e postproduzione per il cinema? Tutta altra parrocchia.

Dipende da quel che devi fare, qual è il budget, come si integra col resto dell'attrezzatura.

I Mac alla fine solo il costo più basso, tutto sommato.

Video come quelli che ho postato (se non erro fatti con Houdini), che hanno richieste troppe ore, secondo me, per essere renderizzate. Cosiccome qualsiasi rendere fotorealistico, che richiederebbe ore anche per farlo di cubo, basta mettere qualche texture meno standard e qualche punto luce.

 

Tra l'altro quando ho scoperto quanto costino le licenze per i vari software di grafica 3D sono rimasto malissimo, soprattutto perché ogni hanno c'è il rinnovo e sganci di nuovo, meno che all'inizio ma comunque non poco. In pratica è sicuro che le licenze ti costino più dell'hardware.

Per fortuna che hanno invetato Blender…

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì beh, gli operatori del settore non sono nati ieri e sanno come specularci, sta a te girargli la frittata e evitare di mantenere certe storture.

Comunque ci sono degli standard de facto e quelli non puoi aggirarli, per il resto sta alla tua inventiva ed immaginazione.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo