Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






consiglio hard disk esterno


gecob
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

ho da poco preso un nuovo mac book pro 15" retina dotato di porta thunderbolt 2.

Avrei bisogno di un hard disk esterno....inizialmente ho pensato al lacie rugged dotato sia di thunderbolt che usb3, ma ora ho visto che il disco è 5400 giri.

La mia è domanda è: meglio un disco usb3 con 7200 giri o un thunderbolt con 5400 giri?

Grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 75
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti,

ho da poco preso un nuovo mac book pro 15" retina dotato di porta thunderbolt 2.

Avrei bisogno di un hard disk esterno....inizialmente ho pensato al lacie rugged dotato sia di thunderbolt che usb3, ma ora ho visto che il disco è 5400 giri.

La mia è domanda è: meglio un disco usb3 con 7200 giri o un thunderbolt con 5400 giri?

Grazie

2.5" o 3.5"?

thunderbolt vince sulla velocità di trasmissione, ma ovviamente un disco a 7200rpm vince sulla velocità di scrittura sul disco. E' dimostrato cmq che i 7200rpm da 2.5" siano più instabili e siano equiparabili come prestazioni ai 5400rpm da 2.5".

 

N.

| MBPr 15" late16 i7 2.6 GHz Mac OS 10.12.6 | MB White 13" early08 C2D 2.4 GHz SSD Mac OS 10.6.8 | iPhone 8 PLUS space grey iOS 11.3 - 64GB | iPod Nano 6G Grey - 8GB | Accessories

Link al commento
Condividi su altri siti

Le tue porte Thunderbolt 2 essendo full duplex potrebbero trasferire dati alla velocità pesino di 2500MB/sec. Il fatto però è che qualsiasi HD al massimo dei massimi (di classe Enterprise con velocità di rotazione da 10.000 o 15.000 rpm) potrebbe sfiorare (al massimo dei massimi) i 200MB/sec per cui anche una interfaccia USB 3 coi suoi 400/450MB/sec è più che sufficiente per un qualsiasi HD meccanico singolo (altra cosa sarebbe un raid).

Quindi non sprecare soldi e risparmiati delusioni.

 

Io acquisterei un HD ed un case separati e me li monterei, ora però in tanti acquistano questo WD Elements Portable 2TB USB 3.0, Hard Disk ad Alta Capacità, Archiviazione Extra, Backup Locale e su Cloud, Nero: Amazon.it: Informatica

 

Se invece tu volessi usare un SSD allora la connessione Thinderbolt potrebbe avere senso, sempre che l'interfaccia Thunderbolt/SATA che equipaggiasse il box in cui alloggiare il disco non sia una di tipo scadente tale da costituire un collo di bottiglia che nella pratica limita le prestazioni del disco flash. Come avrai capito da questo accrocchio che stai prendendo in considerazione, ad un roboante nome ed una bella confezione spessissimo corrisponde componentistica interna di qualità proporzionalmente scadente.

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

la velocità del thunderbolt (1 e a maggior ragione 2) sarebbe sfruttabile solo in un caso:

ssd esterno con un case collegato a PCIe.

 

con sata III la valocità è limitata a 6, mentre con thunderbolt 1 la velocità è di 10, con thunderbolt 2 è di 20.

 

Andando a guardare praticamente per adesso lacie non ha ancora rilasciato il modello PCIe ssd (che comunque costerà una fortuna).

Il modello lacie rugged esiste anche ssd ma il contenitore è comunque collegato in Sata III quindi sarebbe limitato in ogni caso.

 

Risultato, a meno che tu non sia disposto ad aspettare qualche mese e spendere un migliaio di € in hard disk per sfruttare le porte thunderbolt 2 (un professionista con certi bisogni lo farebbe anche e sfrutterebbe anche il raid), l'unica alternativa è:

usarle come se fossero Mini DisplayPort, oppure comprarti il thunderbolt display della Apple (costo 999€).

 

Per gli hard disk per ora l'unica cosa sensata è prenderli usb 3.0 (7200 rpm). un ssd 3.0 ha poco senso perchè la sua velocità sarebbe limitata da sata e da usb 3.0.

un'altra alternativa da tenere in considerazione sono le nuove chiavette da 128 GB usb 3.0... non costano eccessivamente e sono veloci il doppio di un disco meccanico (se un disco meccanico è veloce 100, un ssd 300, le chiavette arrivano fino a 200). è un modo per avere dello spazio aggiuntivo sempre dietro, veloce abbastanza da non far rimpiangere gli ssd.

Link al commento
Condividi su altri siti

I WD sono ottimi ma in particolare io ho preso

http://www.amazon.it/gp/product/B00FANP9Q2/ref=oh_details_o00_s00_i02?ie=UTF8&psc=1

è economico, 2TB, ma non è autoalimentato (è ottimo se non devi portartelo dietro), è molto silenzioso e affidabile (ho anche il modello precedente e funzionano entrambi alla grande).

Ti consiglio questo perchè so che funziona ed è 7200 rpm, altri non saprei cosa consigliarti ma cercando su amazon se è WD (wester digital) e riesci a capire che quel modello è 7200 rmp allora è ottimo di sicuro

Modificato da Lief
Link al commento
Condividi su altri siti

se sono autoalimentati tendenzialmente sono da 2.5" e mi sembra di capire che da 3.5 siano meglio. non so se esistono da 3.5 autoalimentati, non gli ho mai visti...quello che mi hai linkato mi sembra ottimo, vedo se c'è da 1T...

 

Autoalimentati da 3.5'' perderebbero il loro scopo, sono fatti per essere traspostati. Occhio che per alcuni modelli USB 3.0 autoalimentati ti serve un cavo ad Y in cui una delle due USB serve solo per alimentazione. Se non ti serve la portabilità molto meglio uno con alimentazione indipendente.

 

Tra 1 e 2 TB ballano 30/35 € in media, secondo me ti conviene prenderlo subito da 2 e non ci pensi più!  :ok:

Link al commento
Condividi su altri siti

..avete un modello particolare da consigliarmi?

 

Avevo già provveduto:

​... Io acquisterei un HD* ed un case** separati e me li monterei, ora però in tanti acquistano questo WD Elements Portable 2TB USB 3.0, Hard Disk ad Alta Capacità, Archiviazione Extra, Backup Locale e su Cloud, Nero: Amazon.it: Informatica

 

Travelstar 7K1000 (HITACHI ora HGST di WD):

 Hitachi travelstar 7k1000 1 tb 2 5 sata 600 7200 rpm, confronta prezzi e offerte hitachi travelstar 7k1000 1 tb 2 5 sata 600 7200 rpm su Trova Prezzi

 

*ORICO 2588us3 USB 3.0 Box esterno hard disk for 9.5mm & 7mm 2.5" SATA-I, SATA-II, SATA-III HDD and S

Modificato da MacUser not Used

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Penso di orientatami sul my book wd alla fine....ho solo visto che sul sito wd ne danno uno apposta per mac compatibile con time machine. Vuol dire che quello che mi avete postato non funziona con time michine?

 

Lascia perdere tutti i surplus di prezzo per una fantomatica compatibilità che è solo un'invenzione. Qualsiasi HD tu comprerai la prima cosa da fare è inizializzarlo con Utility Disco con: Schema partizione GUID e formato Mac OS Esteso (Journaled) liberandolo immediatamente da qualsiasi software del produttore.

Se intendi acquistare un HD specifico ed esclusivamente per Time Machine non c'è nessun bisogno che sia veloce e raffinato, quindi anche un solido 5400 rpm basta e farà benissimo quello specifico lavoro che avviene in background e rarissimamente rallenta il sistema in fasi critiche, soprattutto non capita proprio con i Mac nuovi e velocissimi.

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

difatti uso l'hard disk che ti ho consigliato con time machine (naturalmente su 2 TB lascio una partizione sola).

Quando ti dicono che un hard disk è compatibile con mac stanno semplicemente dicendo che di default è inizializzato per il mac, ti fanno così pagare 30-40€ in più per una cosa che da utility disco si fa in 10 secondi

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusate ancora,

ma questo come vi sembra:

http://www.buffalo-technology.com/it/prodotti/dispositivi-di-archiviazione/archiviazione-esterna/drivestationtm/hd-gdu3-eu-drivestation-ddr/

 

mi sembra di capire che sia molto più veloce di un normale USB 3.0...qualcuno ha esperienze in merito?

Grazie

 

USB 3 è USB 3 e la sua velocità è quella, ma è un'interfaccia e non può far diventare più veloce di quel che è un HD.

 

Al solito, nei dischi rigidi esterni non viene mai detto chiaramente che HD è contenuto e non vengono mai pubblicati i dati de transfert rate medio sostenibile. Questo per me depone sempre male verso questi assemblatoti, mentre qualcosa meno peggio fanno i produttori di HD che a volte si lasciano sfuggire una sigla o qualcosa da cui, sempre a fatica, si riesce a scoprire cosa c'è davvero dentro quel box.

 

In questo caso l'HD è dotato di un buffer da 1GB invece dei soliti da  32-64 o più MB. Si tratterebbe di una sorta di RAM (dicono) ma non esiste la benché minima relazione fra la velocità d'accesso delle CPU alla RAM con quella che può essere messa in campo fra un HD meccanico ed una qualsiasi memoria. Quindi in un certo senso si tratterebbe (il condizionale è d'obbligo) di una variante sul tema "disco ibrido".

Ma allora li SSD ibridi di Seagate sono molto più avanti avendo razionalizzato e testato da tempo un sistema dotandolo di 8GB di memoria Flash.

Comunque l'accesso in lettura al contenuto del buffer sarà veloce quando i dati che cerchi si trovano già in esso, mentre se si trovano nell'HD l'accesso sarà inevitabilmente quello della massima velocità del supporto meccanico e lento. Altra cosa è la scrittura perché essa avviene sulla memoria veloce e poi il trasferimento sul supporto meccanico si completerà nei tempi morti. Ovviamente tutti i file molto pesanti ed eccedenti la misura della componente Flash, tipo un video di 20 o 30 GB, finiranno per essere sia scritti che letti in tempi di poco più rapidi di quelli della componente meccanica, quindi in "tanto "tempo rispetto agli SSD puri o al sistema Fusion Drive che ha ben 120GB di "Buffer" Flash (chiamiamolo così...).

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

molto chiaro..è che ho letto delle recensioni e mi è sembrato di capire che ad esempio il wd my book arriva in media a 60 MB/s e io sto cercando qualcosa di più performante senza però andare a spendere cifre da ssd...la soluzione che mi avete proposto con il disco hgst 7k1000 potrebbe esser meglio?

Link al commento
Condividi su altri siti

Vai a leggere la pagina delle Specifications Travelstar 7K1000 | HGST Storage e vedrai che ha un Media transfer rate (Mbits/sec, max) di 1284 che tradotto significa 160MB/sec (meglio non sognare troppo però, è sempre una Media ... max ... e comunicata dal costruttore).

 

Non scordare che questo è un HD da 2,5 pollici, nel sito HGST ne trovi anche tanti altri e anche da 3.5" e da 10.000 o 15.000 rpm di classe Enterprise e con durate garantite notevoli per richieste da server. Quindi pagando ...

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sono quasi deciso :-)

Ma ho un dubbio tra il travelstar 7K1000 e il seagate SSHD da 1T con 8G di Nand ma 5400 rpm...come prezzo non costa molto di più ma mi lascia perplesso il fatto che sia 5400 rpm. 

Secondo voi rimane migliore il 7K1000 o il disco inbrido può dar vantaggi nonostante gli rpm inferiori?

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sono quasi deciso :-)

Ma ho un dubbio tra il travelstar 7K1000 e il seagate SSHD da 1T con 8G di Nand ma 5400 rpm...come prezzo non costa molto di più ma mi lascia perplesso il fatto che sia 5400 rpm. 

Secondo voi rimane migliore il 7K1000 o il disco inbrido può dar vantaggi nonostante gli rpm inferiori?

 

I dischi ibridi sono ottimi dischi per fare il lavoro d'avvio e di gestione dell'OS oltre che dei dati su un computer che non può montare un SSD ed un HD per avere sia velocità che capacità. Samsung dopo anni di esperimenti è giunta alla conclusione che i 7200 rpm non portano nulla in più ad un disco ibrido con 8GB di memoria flash, mentre i 5400 rpm danno più affidabilità e risparmio di costi. Io credo che sappiano quel che dicono.

 

Però un disco ibrido non è molto utile come disco esterno perché velocizza sicuramente la scrittura, che avviene rapidamente sulle Flash e poi si completa sull'HD nei tempi morti, ma in lettura è veloce accedere solo a ciò che è già nel buffer mentre se cerchi un file che è sull'HD inevitabilmente lo leggerai alla velocità di trasferimento da quel supporto meccanico al buffer o al disco d'avvio, altro non è possibile. Ovviamente in caso di più operazioni in contemporanea potranno verificarsi i tempi morti che comunque daranno più velocità, ma in generale non ho mai letto consigli ad impiegare gli ibridi come storage esterno e personalmente non la considero una scelta utile. Naturalmente un Seagate Momentus XT 750GB (il secondo modello commerciale di un paio d'anni fa) coi suoi 7200 rpm vale quanto e più dell'HGST, ma credo che costi di più ed è meno capiente https://www.google.it/search?client=safari&rls=en&q=seagate+momentus+xt+750gb+prezzo&ie=UTF-8&oe=UTF-8&gfe_rd=ctrl&ei=wgIjU-KoDqqF8QfwtYCIBA&gws_r…

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

È un metodo che non mi piace ...

Uso questo modo di lavorare che è perfetto per SSD+HD, ma già da tempo lo utilizzavo avendo 3 partizioni sugli HD con 2 OS X, ultima e penultima versione, ed i dati condivisi sulla terza.

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 months later...

Scusate se mi intrometto, ma visto che è evidente che ne sapete parecchio in materia, ne approfitto per chiedere una consulenza lampo:

 

Sto per comprare un i-Mac, che utilizzerò principalmente per foto e video editing. Non voglio sovraccaricarlo nel tempo, quindi penso di acquistare un disco esterno sul quale tenere foto e video.

 

Per tale ragione, vorrei acquistare un disco esterno con 2 dischi gemelli (ho capito che si tratta della tecnologia RAID 1) da 2 Tb ciascuno (dunque 4 Tb in tutto), che sia particolarmente affidabile in quanto in questo modo concentrerei il rischio storage dei dati su un solo supporto (benché con disco doppio).

 
Ora sono negli states e ho trovato nel negozio della apple (i) uno della g-technology, carissimo (400$), e (ii) il time capsule usb 2 (che però mi pare di capire serva solo come backup e non come storage esterno).
 
Domandine: La G-technology è buona? questo ha il thunderbolt, mi deve interessare?
Mi dicono che quelli della seagate sono tra i migliori, ma non trovo neanche on line uno che abbia detti requisiti, potete indicarmi un paio di opzioni?
difronte ad un prodotto realmente affidabile potrei spendere sui 250€
 
 
Grazie mille in anticipo per qualsiasi aiuto. 
Link al commento
Condividi su altri siti

Sto per comprare un i-Mac,

...

Domandine: La G-technology è buona? questo ha il thunderbolt, mi deve interessare?

Mi dicono che quelli della seagate sono tra i migliori, ma non trovo neanche on line uno che abbia detti requisiti, potete indicarmi un paio di opzioni?

difronte ad un prodotto realmente affidabile potrei spendere sui 250€

 

Non mi sembra che tu sia un professionista, ed il budget mi pare piuttosto esiguo per esigenze al di là dell'hobby personale, ma la presa in considerazione di Thunderbolt mi spiazza.

Dovresti chiarire che disco intendi acquistare nell'iMac e di che tipo di backup ti doterai per quello.

Però ancora prima chiarisci se sarà un iMac 21.5" o 27".

 

Attendendo precisazioni ...

Time capsule è indicativamente utilizzata per tenere backup sul suo disco interno da 2 o 3 TB, ma può estendere la capacità d'archiviazione a parecchi TB in funzione degli HD che le si possono connettere sia via USB (solamente di tipo 2) che volendo anche via Ethernet con dischi particolari.

Il suo limite è nella comunicazione via Wi-Fi che per quanto rapido viene limitato a 500gbit/s per ogni client (125MB/s) e quindi la rende indicata per gestire una rete pluriutente, casalinga o da piccolo ufficio, ma meno indicata per una singola postazione con compiti relativamente gravosi. È cara e non mi sembra soddisfare le esigenze che tratteggi.

 

Seagate produce degli ottimi SSHD ibridi, ma i suoi HD tradizionali non li definirei fra i migliori. Poi è questione di esperienze personali e c'è un utente che ritene gli HGST (già HITACHI) pessimi sulla base di 2 esemplari con cui si è trovato a lavorare mentre io continuo a ritenerli fra i migliori.

 

Bisogna anche ricordare che è stato portato all'attenzione il problema che gli acquisti online, e la conseguente spedizione di singole unità tramite i normali corrieri in imballi a volte inadeguati, espongono la meccanica dei dischi a rischi di danneggiamento che la distribuzione nei negozi non comportava.

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok grazie.

ecco le precisazioni:

"la presa in considerazione di Thunderbolt mi spiazza." - in realtà non lo sto realmente prendendo in considerazione proprio perchè non so se e in che misura possa essere utile ai miei fini...

"Dovresti chiarire che disco intendi acquistare nell'iMac e di che tipo di backup ti doterai per quello. Però ancora prima chiarisci se sarà un iMac 21.5" o 27"."  - la risposta più onesta è non lo so. Stavo valutando il 21.5 2,9GHZ o il 27 3,2 GHZ (2 tra le 5 opzioni di iMac on line), ma in che misura ciò incide sulla scelta del disco esterno ai miei fini? per quanto riguarda il backup, pensavo a un disco 1TB della seagate che nel negozio apple ho trovato a 80USD, dal momento che il disco interno in dotazione è da 1TB.

Se mi potessi indicare quali possano essere delle buone opzioni (tranne WD) verifico che prezzi trovo qui negli States!

Grazie ancora.

 

p.s. sono molto lontano dall'essere un professionista....

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh ... a parte la differenza di costo c'è veramente molta ma molta differenza fra quei 2 modelli.

Forse dovevo chiederti di precisare meglio che tipo di editing video intendi fare. Di livello iMovie o di livello FCPX?

 

Se non lo sai gli iMac sono praticamente gli ultimi Mac venduti con l'HD. È un po' imprecisa come dichiarazione perché per qualche tempo ancora sopravviveranno fino ad esaurimento i MacBook Pro 13" (Classici) ed i Mac Mini vecchi sia di architettura che di circa 20 mesi dal rilascio. Quindi la strada è assolutamente decisa e in ambiente Apple fra poco il disco d'avvio sarà esclusivamente un SSD e di tipo PCIe ben più veloce di SATA 3.0

 

Ora quei 2 Mac si differenziano perché il piccolo 21.5" monta un HD da 2.5" a 5400 rpm (ed oltre non può andare come fornitura Apple) mentre il grosso 27" monta di base un HD da 3,5" a 7200 rpm e come opzione ne è disponibile uno da 3TB. Non è differenza da poco e comunque andrebbe vista anche in parallelo al fatto che entrambi possono montare degli SSD (proprietari Apple). Questo sia in alternativa all'HD che in aggiunta ad esso.

 

Quindi valuta a quale modello ti rivolgerai perché senza sapere quello il consiglio potrebbe solo essere generico e nemmeno motivato.

 

Forse è più facile sviluppare dei ragionamenti se precisi il tuo badget totale (min. e max.)

 

Sbaglio o tu non hai mai avuto un Mac?

 

Riguardo ai WD ho la sensazione che tu reagisca umoralmente a voci esagerate su un problema vecchio, piccolo e molto circoscritto. Eventualmente approfondiremo, intanto "liquido" il discorso Thunderbolt.

 

Thunderbolt è una connessione veloce che è pensata per raid di tipo 0 che sommando più dischi possono raggiungere velocità di trasferimento di molte centinaia di MB/s e fino anche a 2.500 MB/s se realizzati con 4 o 6 SSD. Usarlo per 2 semplici dischi che siano uno la copia dell'altro è riduttivo per la tecnologia ed inutilmente caro per te.

Dato che pare inarrivabile per il tuo budget lo escluderei e basta senza andare oltre.

Per altro il solo box Thunderbolt in vendita VUOTO che conosco è questo Akitio Thunderbolt SATA int. Gehäuse 2x 6,4cm(2,5") che da solo costerebbe più di 220 euro. Ma sarebbe un acquisto giustificato per un paio di SSD da 1TB per trasferire dati a 1.100 MB/s e non certo per 2 HD che quando superano i 100 MB/s suonano le trombe in paradiso.

Un geloso introverso schivo ed abbottonato ... in libera uscita :-o                                   Backup SEMPRE!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy