Vai al contenuto





iTommy99

OS X Yosemite 10.10 Come vi sembra?

Recommended Posts

immagino che volevo scrivere 2011, ed avendo anche io la stessa macchina ti volevo chiedere se in fase di spegnimento stai avendo problemi oppure no...

 

ops....si..metà 2011...sorry...

in fase di spegnimento funziona bene...nessun problema

Modificato da IMacTeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Non mi piace. Preferivo Mavericks, o almeno mi aveva impressionato positivamente rispetto a Lion (non ho usato Mountain Lion).

Yosemite si avvia molto lentamente... nemmeno Windows 7 ci impiega tutto questo tempo e in questo momento anche l'utilizzo è drammatico. Ho effettuato l'aggiornamento e non un'installazione pulita... ma, a parte l'aspetto più decoroso e meno da "fuochi d'artificio" non mi piace per niente.

La gestione di due monitor è peggiorata: prima potevo scegliere la risoluzione ideale per ciascun monitor, ora mi devo accontentare di una lista piuttosto misera che non contempla quella corretta per il mio monitor Samsung.

 

E come sempre, almeno secondo me, Mac OS X nel confronto con Linux ci rimette in tutto e per tutto.


visita i miei siti: Appunti di Programmazione GoalStars

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi piace. Preferivo Mavericks, o almeno mi aveva impressionato positivamente rispetto a Lion (non ho usato Mountain Lion).

Yosemite si avvia molto lentamente... nemmeno Windows 7

A me tutto il contrario, secondo me dovresti reinstallare da zero, risolveresti tutto

- MacBook Pro Air 13" anno 2014 - MacBook Pro 13" i5 8Gb DDR3 HD SSD 125Gb, anno 2011
- iPhone 5S 16Gb - iPad Air Cell+wi-fi 16Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho già avuto esperienze di rallentamenti drastici sia con Lion che con Mavericks dovuti al fatto di avere effettuato l'aggiornamento invece di un'installazione pulita, ma speravo che questa volta potessi rientrare nella rosa degli utenti fortunati a cui tutto funziona al primo tentativo...

 

Una nuova installazione mi risolve (forse) i problemi di velocità ma non quelli relativi alla gestione della risoluzione video per il mio monitor secondario, né trasforma iBooks in un'applicazione intuitiva e funzionante ( non si possono cancellare libri che non interessano più).


visita i miei siti: Appunti di Programmazione GoalStars

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho già avuto esperienze di rallentamenti drastici sia con Lion che con Mavericks dovuti al fatto di avere effettuato l'aggiornamento invece di un'installazione pulita, ma speravo che questa volta potessi rientrare nella rosa degli utenti fortunati a cui tutto funziona al primo tentativo...

 

Una nuova installazione mi risolve (forse) i problemi di velocità ma non quelli relativi alla gestione della risoluzione video per il mio monitor secondario, né trasforma iBooks in un'applicazione intuitiva e funzionante ( non si possono cancellare libri che non interessano più).

 

mah.

utilizzo linux tutti i giorni e utilizzavo linux anche in passato (oggi utilizzo ubuntu in passato mint, open suse, archlinux ecc...).

Prima di tutto, qualsiasi distro tu scelga, linux ha sempre qualche problema/bug che ti costringerà prima o poi a ricercare urgentemente la soluzione al problema. Un esempio? È l'unico os avviato in virtuale che non aggiusta la grandezza dell'immagine di sfondo alla risoluzione dello schermo, bisogna per forza uscire dalla modalità a schermo intero e rientrarci. E questo è solo uno dei tanti piccoli bug (che a volte sul forum ubuntu ti vendono come feature).

 

Non nego che con il tempo è migliorato, e neanche che abbia buone potenzialità ma non è abbastanza stabile e non rende indipendenti da windows (wine su windows si è costretti ad usarlo, su mac al massimo lo si usa per i videogiochi).

 

Yosemite basta che aspetti che spotlight reindicizzi il disco e di rallentamenti non ne ha, è fluidissimo e completo.

Da ibooks per cancellare i libri basta tasto destro-> elimina... per i libri è un ottima applicazione, però visto che non registra le modifiche fatte con anteprima non è adatta a questo scopo.

Mi sembra inoltre che la gestione dei monitor secondari sia ottima (se ti servono risoluzioni non segnate prova un'applicazione di terze parti).

 

Sono sempre stato a favore dell'open source, tanto è vero che anche su mac continuo ad usare firefox, vlc, blender ecc... tutte le migliori applicazioni open source. Sono però anche per il software ben fatto, OSX è ben programmato, quello che permette di fare lo fa sempre e comunque nel modo migliore, mentre ciò che non permette di fare di default con un po' di fatica si fa comunque. Linux invece permette di fare molte cose ma non sempre le cose le riesce a fare sempre e comunque senza bug.

 

Perchè preferisco risolvere i problemi su OSX piuttosto che su Linux? semplicemente perchè se sorge un problema su OSX di solito me lo sono cercato per fare qualcosa di diverso da quanto previsto... ad esempio ieri ho cambiato la suoneria di facetime, non è una cosa prevista di default e infatti ho dovuto faticare per risolvere il problema.

Su linux invece di solito compaiono i problemi durante il normale utilizzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Consente di mettere solo dei separatori tra le app?

anche a me non piaceva il nuovo dock. Ho installato Cdock et voilà, il vechio dock è tornato. No, non inserisce solo i separatori (io a dire la verità nemmeno lo avevo notato). Io l'ho installato solo per avere la vecchia grafica 3D del dock, le icone invece sono nuove.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche a me non piaceva il nuovo dock. Ho installato Cdock et voilà, il vechio dock è tornato. No, non inserisce solo i separatori (io a dire la verità nemmeno lo avevo notato). Io l'ho installato solo per avere la vecchia grafica 3D del dock, le icone invece sono nuove.

ciao

A rileggere la mia domanda devo dire che non è chiara…

Intendevo: cdock ha un'opzione per inserire dei separatori, lasciando il dock così com'è in Yosemite?


 Se domandare è lecito - e rispondere è cortesia - allora ringraziare è d'obbligo! ï£¿

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo alcuni giorni di utilizzo di Yosemite posso dire che sul mio vecchio iMac del 2007 è il miglior sistema dai tempi di SL. E si badi bene, non ho nessun SSD e solo 4 giga di Ram

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo alcuni giorni di utilizzo di Yosemite posso dire che sul mio vecchio iMac del 2007 è il miglior sistema dai tempi di SL. E si badi bene, non ho nessun SSD e solo 4 giga di Ram

 

 

ottimo!


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'avevo fatto come prima soluzione Merlino, ma non ho risolto...altri suggerimenti? 

 

 

c'è qualche processo che lavora e impedisce lo stop immediato, ma più di così non so che dirti


Mac Mini Core i7 late 2012, MacBook Air 11" 2011, McBook Air 11" 2013, iPad Mini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me una cosa che mi fa innervosire è che non mi funziona più come prima il mio magic mouse! se clicco due volte ripetutamente su di un file, cartella o altro non mi riconosce più l'apertura di questi. Per aprire i file e le app devo cliccare di destro e selezionare apri! è snervante questa cosa. Sono andato in preferenze di sistema e selezionato mouse, ma non c'è niente che riguardi questa impostazione. Sono irritato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è qualche processo che lavora e impedisce lo stop immediato, ma più di così non so che dirti

Controllerò monitoraggio attività, anche se alla fine a me interessa che in stop per lunghe pause ci vada tipo di notte,quindi il problema è davvero marginale.....


Imac 21,5 late 2012, Ipad 2 16Gb, Iphone 4s 16Gb 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che dire ho aggiornato l'altro ieri, grafica a parte,  che a mio parere merita ancora qualche miglioramento, il sistema risponde molto bene. L'avvio nel mio caso risulta anche lievemente più rapido. 
Tante le piccole grandi novità, nel complesso Apple ha voluto dare una ventata di novità ad un già ottimo sistema operativo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lief:

 

ognuno sceglie i prodotti in base alle proprie necessità ed esperienze personali. Comprendo che tu preferisca Mac OS X al posto di Linux, ma sostenere che HA sempre dei BUGS è totalmente inesatto così come sono errate le tue info su come risolvere i problemi che ho sollevato:

 

iBooks: tastoDX->Elimina NON cancella definitivamente il libro, ma resta la copertina con un'icona della Nuvola nell'angolo alto-dx.

 

Doppio Monitor: non ricordo se con Mavericks(Probabilmente) o con Lion, ma la lista delle risoluzioni per il monitor secondario (Samsung SyncMaster 206BW) era più estesa e contemplava anche quella adatta al display (1680X1050). Adesso non è presente.

 

Mac Os X NON fa tutto bene. Un esempio: Crea 2 o più partizioni in un qualunque HD con Utility Disco, poi riavvia con un DVD live di Gparted di Linux e guarda invece quante ne sono state create REALMENTE.

 

Con il Mac prova a leggere/scrivere su una partizione Linux se ci riesci... Poi prova con Linux a fare la stessa cosa con Mac OS X... Ti stupirai di scoprire che il S.O. più bello e figo del mondo, neanche si accorge della presenza di Linux, mentre il S.O. pieno di Bugs LEGGE, VEDE, e SCRIVE dove gli pare.

 

Se sostieni che Linux non ti consente di fare le cose per bene è solo perché non lo sai usare adeguatamente! Mi dispiace....

 

Lieto di averti conosciuto.

Modificato da Gandalfrank

visita i miei siti: Appunti di Programmazione GoalStars

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lief:

ognuno sceglie i prodotti in base alle proprie necessità ed esperienze personali. Comprendo che tu preferisca Mac OS X al posto di Linux, ma sostenere che HA sempre dei BUGS è totalmente inesatto così come sono errate le tue info su come risolvere i problemi che ho sollevato:

iBooks: tastoDX->Elimina NON cancella definitivamente il libro, ma resta la copertina con un'icona della Nuvola nell'angolo alto-dx.

Doppio Monitor: non ricordo se con Mavericks(Probabilmente) o con Lion, ma la lista delle risoluzioni per il monitor secondario (Samsung SyncMaster 206BW) era più estesa e contemplava anche quella adatta al display (1680X1050). Adesso non è presente.

Mac Os X NON fa tutto bene. Un esempio: Crea 2 o più partizioni in un qualunque HD con Utility Disco, poi riavvia con un DVD live di Gparted di Linux e guarda invece quante ne sono state create REALMENTE.

Con il Mac prova a leggere/scrivere su una partizione Linux se ci riesci... Poi prova con Linux a fare la stessa cosa con Mac OS X... Ti stupirai di scoprire che il S.O. più bello e figo del mondo, neanche si accorge della presenza di Linux, mentre il S.O. pieno di Bugs LEGGE, VEDE, e SCRIVE dove gli pare.

Se sostieni che Linux non ti consente di fare le cose per bene è solo perché non lo sai usare adeguatamente! Mi dispiace....

Lieto di averti conosciuto.

Tralasciando il fatto che mi riesce difficile capire che fastidio ti possa dare vedere lì un libro che non occupa spazio, comunque se non è un libro acquisto basta rifare tasto destro e lo cancella anche dalla nuvola se no più semplicemente dalle impostazioni di vista togli i libri sulla nuvola.

Per il monitor non capisco il tuo problema , se imposti "adatta la risoluzione al monitor esterno" lo setta automaticamente alla risoluzione ottimale del monitor esterno....

Sinceramente con Linux si hanno problemi anche solo a installare una webcam che i problemi di osx sono proprio barzellette , per non parlare di Windows che nel 2014 non riesce ancora a non distruggere la l'organizzazione della scrivania quando si collega il computer a un monitor con una risoluzione diversa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lief:

 

ognuno sceglie i prodotti in base alle proprie necessità ed esperienze personali. Comprendo che tu preferisca Mac OS X al posto di Linux, ma sostenere che HA sempre dei BUGS è totalmente inesatto così come sono errate le tue info su come risolvere i problemi che ho sollevato:

 

iBooks: tastoDX->Elimina NON cancella definitivamente il libro, ma resta la copertina con un'icona della Nuvola nell'angolo alto-dx.

 

Doppio Monitor: non ricordo se con Mavericks(Probabilmente) o con Lion, ma la lista delle risoluzioni per il monitor secondario (Samsung SyncMaster 206BW) era più estesa e contemplava anche quella adatta al display (1680X1050). Adesso non è presente.

 

Mac Os X NON fa tutto bene. Un esempio: Crea 2 o più partizioni in un qualunque HD con Utility Disco, poi riavvia con un DVD live di Gparted di Linux e guarda invece quante ne sono state create REALMENTE.

 

Con il Mac prova a leggere/scrivere su una partizione Linux se ci riesci... Poi prova con Linux a fare la stessa cosa con Mac OS X... Ti stupirai di scoprire che il S.O. più bello e figo del mondo, neanche si accorge della presenza di Linux, mentre il S.O. pieno di Bugs LEGGE, VEDE, e SCRIVE dove gli pare.

 

Se sostieni che Linux non ti consente di fare le cose per bene è solo perché non lo sai usare adeguatamente! Mi dispiace....

 

Lieto di averti conosciuto.

 

Se restano sulla nuvola significa che sono libri acquistati, prova a fare di nuovo elimina e vedrai che ti chiederà se vuoi nasconderli... comunque eliminarli dal disco li hai già eliminati.

Sul doppio monitor come ho detto non ti posso aiutare, il mio viene riconosciuto perfettamente, se non te lo riconosce bene puoi benissimo settare la risoluzione con una utility di terze parti.

Linux per anni non ha letto exfat, solo recentemente è stato creato un driver che a quanto ne so fino a un anno fa era ancora in beta (ad oggi non mi sono informato su questo particolare), mentre sia windows sia mac osx leggono exfat di default da una vita (windows da xp aggiornato, mac osx da snow leopard). Questo mi pare molto più grave.

Quel che voglio dire non è che Linux non sia un buon os ma tutto quel che fa non lo fa in modo perfetto (proprio oggi ho dovuto riparare i driver del bluetooth... cosa che dovrebbe funzionare senza se e senza ma).

OS X invece tutto quel che fa lo fa bene (ha meno funzioni ma vanno meglio).

Il fatto che mac non legga partizioni in ext è normale a mio parere, in questi anni infatti Linux non ha fatto altro che continuare a cambiare il suo filesystem: ext2-3-4, questo è vero che ha portato vantaggi che rendono ext più moderno ma nello stesso tempo ha scoraggiato "i concorrenti" (messo tra virgolette visto che linux è ancora una nicchia), a dare un supporto anche al loro file system.

È vero NTFS e HFS+ sono dei file system abbastanza vecchi, però è stato proprio grazie al fatto che sono stati aggiornati e supportati così a lungo che anche i concorrenti li hanno potuti implementare. Implementare qualcosa costa, se sai che il tuo concorrente tra 2 mesi cambia di nuovo non implementi niente.

 

Credo di saper usare abbastanza bene Linux (non ho la presunzione di saper usare tutto il software libero esistente), perchè per anni ho usato tante distro di cui alcune abbastanza ardue (archlinux tanto per citarne una). Non è un problema di fare le cose (non sono mica morto in anni di utilizzo di linux, anzi ho imparato). Il vero problema è che quando non vuoi perdere tempo linux ti obbliga a perderlo per risolvere le sue magagne, che non sono semplici "non lo posso fare", sono nel 99% dei casi dei bug veri e propri.

L'esempio della suoneria facetime personalizzata è un esempio che calza a pennello, infatti osx ti dice subito "non lo posso fare, se lo vuoi fare comunque dovrai sputare un po' di sangue" e tu con santa pazienza risolvi il problema se vuoi quel qualcosa in più. Stessa cosa per i sub in ass nei video, quicktime ti dice subito di non poterlo fare, quindi ti scarichi vlc.

Con Linux invece i problemi sono del tipo, vorrei fare il pairing bluetooth con qualsiasi cosa, Linux ti dice "lo posso fare"  poi non funziona, ti vai a cercare la soluzione, ne trovi una 10ina che potrebbero andar bene, provi le più probabili, forse risolvi il problema. Un prinicipiante di linux a cui viene chiesto di usare il terminale di solito copia incolla le stringhe senza sapere neanche quello che ha fatto (e questo si ripercuote nei problemi futuri).

 

Infine c'è il problema a mio parere più grande di linux, il fatto che sia richiesto l'uso di windows/wine (a volte windows per forza) per alcuni programmi. Su mac non è così, ho messo wine solo per alcuni videogiochi (neanche per tutti) non per i programmi e da qualche mese ho eliminato bootcamp (chiaro che non tutti lo possono fare ma su mac la maggioranza può stare senza windows, chi lo installa all'inizio lo fa solo per sicurezza). Addirittura alcune distro ti consigliano di installare wine.

Il fatto di non essere indipendenti da windows è un bel problema che rende vano qualsiasi passaggio.

Il motivo è semplice, se si deve passare da linux a windows continuamente (magari si deve usare più windows che linux) alla fine si ci stufa.

 

C'è chi il mac lo usa solo con windows, escludendo quella categoria, chi passa a mac con l'intento di usare osx di solito è nelle condizioni di restare sulla sua piattaforma preferita.

 

In ultima analisi molti progetti tra i quali macports consentono di utilizzare molti dei software interessanti di linux.

 

Come programmatore non posso fare a meno di amare l'open source ma ancora di più dell'open source amo il software ben scritto. OSX è chiaramente ben scritto, basta usarlo per rendersene conto, a mio parere in questo momento è scritto meglio di linux.

I problemi di linux sono chiari (anche se chi sostiene linux cerca sempre di trovare ipotesi nei complotti):

1. ci sono troppe distro, non c'è una base comune chiara e spesso ci sono incompatibilità solo cambiando distro.

2. c'è troppa chiusura nei confronti del closed source. Non puoi costringere nè le aziende nè i consumatori a preferire software open source, dev'essere una scelta personale (in particolare se un software open source funziona meglio verrà scelto di conseguenza non c'è bisogno di obbligare le persone a preferirlo), anche questa è libertà. Un esempio di software brutto e che funziona male è GIMP... è vero che alla maggior parte delle persone non serve photoshop ma non puoi pretendere di attirare le persone con un software con un'interfaccia del genere... Infatti personalmente ho ripiegato su pixelmator.

3. ci sono troppi problemi che devono essere risolti da terminale. su osx il terminale lo uso per compilare, per divertirmi a cambiare i permessi, per le funzioni bash di base, insomma lo uso.... su linux invece il terminale serve a risolvere i problemi.

4. alcune innovazioni si integrano troppo in fretta (magari quando ancora presentano bug), e magari il loro supporto viene abbandonato prima della completa maturazione. escono troppi aggiornamenti senza alcun riguardo per la compatibilità con il passato.

 

Se vuoi saperlo freeBSD sotto molti punti di vista è più avanti, è molto più stabile, non ha praticamente alcun bug, l'unico problema è che vanno troppo lentamente, per chi ha un computer vecchio può essere un'alternativa ma per chi ha un computer nuovo installare freeBSD non ha senso.

 

Per carità anche OSX ha dei difetti, però fin'ora è l'os che più si avvicina all'idea di SO completo (indipendente da windows), con più funzioni di quest'ultimo (in particolare quelle importanti come il multi-desktop e le gesture del touchpad), una stabilità maggiore e un cuore unix-like.

 

Ti pare che io abbia detto cose senza senso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me una cosa che mi fa innervosire è che non mi funziona più come prima il mio magic mouse! se clicco due volte ripetutamente su di un file, cartella o altro non mi riconosce più l'apertura di questi. Per aprire i file e le app devo cliccare di destro e selezionare apri! è snervante questa cosa. Sono andato in preferenze di sistema e selezionato mouse, ma non c'è niente che riguardi questa impostazione. Sono irritato.

prova a riabbinare il magic mouse 


MacBook Pro 13" 2017, iPhone 11 Pro
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo