Vai al contenuto





Da oggi è possibile iscriversi e accedere anche con account Google, LinkedIn e Microsoft
roby92

Moscerino a spasso dietro il vetro del monitor - imac 2013

Recommended Posts

Penso ormai di si... No?

Altrimenti si sarebbe fatto sentire  :ok:

Potrebbe essere in letargo


Anche se sapessi che domani il mondo andrà in pezzi, vorrei comunque piantare il mio albero di mele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Poverino sarà morto! Sigh...

R.i.p.


I veri problemi dei computer stanno tra la sedia e la tastiera.   Rost

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poverino sarà morto! Sigh...

R.i.p.

Ah su questo non ho dubbi considerando la vita media di un moscerino


Anche se sapessi che domani il mondo andrà in pezzi, vorrei comunque piantare il mio albero di mele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ricordatemi la storia di tale creatura malefica, lunedì mi dovrebbe arrivare il nuovo 27 Retina configurato e se avrò la "fortuna" di beccarmi un altro moscerino (stavolta irlandese) provvederò alla distruzione totale dell'iMac con conseguente passaggio agli schermi CRT che sono indubbiamente sigillati meglio di qualsiasi altro schermo. 


I miei MaciMac 27 5K Metà 2017 - 3.8 Ghz (i5-7600K) - 16 GB RAM - AMD RADEON PRO 580 8GB VRAM - 2TB FUSION DRIVE MBP Retina 15" Fine 2013 - 2.6 Ghz i7 (i7-4960HQ) - 16 GB RAM - NVidia GT750M 2 GB - 512 GB Flash MBP Retina 13" Metà 2014 - 2.6 Ghz i5 - 8 GB RAM -128 GB Flash

I miei iDevices: iPhone 6 64GB iPad Air 2 64GB Cellular        EX: Macbook Pro Retina 13" Fine 2013 iMac 21.5 Fine '13 e iMac 5K late 2015 Macbook Air Mid-2011 eMac iPad 2, 3, 4 iPhone 4, 4S  Lista desideri: Mac Pro 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, con lo sconto education sono riuscito a risparmiare un po'. Spero sia esente da insetti ed altro. 


I miei MaciMac 27 5K Metà 2017 - 3.8 Ghz (i5-7600K) - 16 GB RAM - AMD RADEON PRO 580 8GB VRAM - 2TB FUSION DRIVE MBP Retina 15" Fine 2013 - 2.6 Ghz i7 (i7-4960HQ) - 16 GB RAM - NVidia GT750M 2 GB - 512 GB Flash MBP Retina 13" Metà 2014 - 2.6 Ghz i5 - 8 GB RAM -128 GB Flash

I miei iDevices: iPhone 6 64GB iPad Air 2 64GB Cellular        EX: Macbook Pro Retina 13" Fine 2013 iMac 21.5 Fine '13 e iMac 5K late 2015 Macbook Air Mid-2011 eMac iPad 2, 3, 4 iPhone 4, 4S  Lista desideri: Mac Pro 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, con lo sconto education sono riuscito a risparmiare un po'. Spero sia esente da insetti ed altro.

Speriamo. Facci sapere

Anche se sapessi che domani il mondo andrà in pezzi, vorrei comunque piantare il mio albero di mele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La leggenda del moscerino bevitore
La moscerina si avvicinò alla patata abbandonata sotto la credenza nella cucina della nonna Gasperina; lì, nel tubero oramai quasi asciutto, era ricavata la casa che condivideva con cinquantasette dei suoi mariti.
Entrando percepì subito un qualcosa di diverso dal solito olezzo, seguì la traccia putrescente come segugio sull’usta e tosto si ritrovò nella stanza del marito ventidue che non dormiva affatto ma se la spassava con due sinuose moscerine… “mpphh… sono due mocciose inesperte e anche un po’ grassocce†pensò la moscerina (non c’è quasi gelosia tra i moscerini), poi salutò il marito, scrisse un messaggio di addio agli altri su un post-it appiccicato a un seme di mela e volò via - un poco delusa.
Sapeva, intuiva, dai racconti delle vecchie mosche un po’ bagasce, che oltre quella grande porta della cucina vi era un “qualcosa†che sapeva di puzze sconosciute da assaporare, di afrori eccitanti, di un mondo nuovo pieno di frutta che si avviava allegramente verso il marciume.
Così volò dal verduriere al fruttarolo, salì su un carro che trasportava maiali, arrivò al porto e si lasciò trasportare lontano da una nave carica di merluzzi; saltando da un posto all’altro arrivò a una terra in mezzo al mare dove i moscerini erano aitanti, con i capelli rossi e le lentiggini anche sulle ali, ne trovò uno tra i più prestanti e cominciò a deporre uova in ogni dove, sfornando tanti bei moscerinini, senza curarsene.
Moltissimi di questi cuccioli avevano preso dalla madre il gusto del viaggiare: subito si sparpagliarono per l’isola, tantissimi nella zona di Cork.
Uno di questi, in particolare, si innamorò di una mela già morsicata, decise che sarebbe stata sua e ci riuscì. Si intrufolò attraverso pertugi che solo l’amore gli permise di trovare e si stabilì accanto a essa.
Si mise a distillare sidro di mele bevendone in quantità (lo chiamavano “moscerino bevitoreâ€), sotto l’effetto dell’alcol girovagava nei dintorni ma senza mai allontanarsi molto dalla sua mela.
I suoi parenti dicono che, più tardi, con la sua amata, in una scatola di cartone, iniziò un viaggio per luoghi lontani, non sanno verso dove…


Inviato dal mio telefono fisso di casa, quello con il disco combinatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La leggenda del moscerino bevitore

La moscerina si avvicinò alla patata abbandonata sotto la credenza nella cucina della nonna Gasperina; lì, nel tubero oramai quasi asciutto, era ricavata la casa che condivideva con cinquantasette dei suoi mariti.

Entrando percepì subito un qualcosa di diverso dal solito olezzo, seguì la traccia putrescente come segugio sull’usta e tosto si ritrovò nella stanza del marito ventidue che non dormiva affatto ma se la spassava con due sinuose moscerine… “mpphh… sono due mocciose inesperte e anche un po’ grassocce†pensò la moscerina (non c’è quasi gelosia tra i moscerini), poi salutò il marito, scrisse un messaggio di addio agli altri su un post-it appiccicato a un seme di mela e volò via - un poco delusa.

Sapeva, intuiva, dai racconti delle vecchie mosche un po’ bagasce, che oltre quella grande porta della cucina vi era un “qualcosa†che sapeva di puzze sconosciute da assaporare, di afrori eccitanti, di un mondo nuovo pieno di frutta che si avviava allegramente verso il marciume.

Così volò dal verduriere al fruttarolo, salì su un carro che trasportava maiali, arrivò al porto e si lasciò trasportare lontano da una nave carica di merluzzi; saltando da un posto all’altro arrivò a una terra in mezzo al mare dove i moscerini erano aitanti, con i capelli rossi e le lentiggini anche sulle ali, ne trovò uno tra i più prestanti e cominciò a deporre uova in ogni dove, sfornando tanti bei moscerinini, senza curarsene.

Moltissimi di questi cuccioli avevano preso dalla madre il gusto del viaggiare: subito si sparpagliarono per l’isola, tantissimi nella zona di Cork.

Uno di questi, in particolare, si innamorò di una mela già morsicata, decise che sarebbe stata sua e ci riuscì. Si intrufolò attraverso pertugi che solo l’amore gli permise di trovare e si stabilì accanto a essa.

Si mise a distillare sidro di mele bevendone in quantità (lo chiamavano “moscerino bevitoreâ€), sotto l’effetto dell’alcol girovagava nei dintorni ma senza mai allontanarsi molto dalla sua mela.

I suoi parenti dicono che, più tardi, con la sua amata, in una scatola di cartone, iniziò un viaggio per luoghi lontani, non sanno verso dove…

:shock:  :shock:  :shock:  :shock:  :shock:  :shock:  :shock:


Anche se sapessi che domani il mondo andrà in pezzi, vorrei comunque piantare il mio albero di mele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[94] … e se avrò la "fortuna" di beccarmi un altro moscerino (stavolta irlandese) …

 

[mio] … subito si sparpagliarono per l’isola, tantissimi nella zona di Cork.

 

ed essendo che Cork è il quartier generale della Apple irlandese…

 

 

Era un mio divertissement alla fine della giornata. Tutto qui…

ma se dovesse accadere potrò dire "l'avevo previsto!" :)


Inviato dal mio telefono fisso di casa, quello con il disco combinatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Considera anche il potenziale aspetto divertente di questa rara situazione:

insegna al moscerino a seguire il puntatore e a girargli attorno.

 

Oppure trasformala in una esperienza scientifica:

trovagli/le un/una partner e poi segui l'evoluzione della specie in presenza di diversi stimoli luminosi dati dal monitor;

per la prima covata lasci il monitor sul rosso poi prosegui di covata in covata con colori diversi registrando eventuali comportamenti anomali da parte dei cuccioli.

Magari scopri un colore che li sterilizza salvando così i produttori di frutta e verdura!

Roba da Nobel, eh…

 

caxxo di stima !! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai avvisato la protezione animali,agh agh.


I veri problemi dei computer stanno tra la sedia e la tastiera.   Rost

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai avvisato la protezione animali,agh agh.

Mi sa che ormai è tardi!


Anche se sapessi che domani il mondo andrà in pezzi, vorrei comunque piantare il mio albero di mele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è mai troppo tardi salvare il moscerino dai teoremi di Pitagora e dal pi greco π !


I veri problemi dei computer stanno tra la sedia e la tastiera.   Rost

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al contrario:

ora che l'Europa ha deliberato sugli insetti a fini alimentari possiamo tentare di arricchirci con una semplice formula producendo miliardi e miliardi di tonnellate di moscerini edibili!

 

Fondiamo una cooperativa? Presidente il capostipite alato di roby92…

io posso mettere i miei due centesimi… non di più.


Inviato dal mio telefono fisso di casa, quello con il disco combinatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo