Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Foto su Yosemite 10.10.3: e adesso?


stema76
 Share

Recommended Posts

Comunque sia lo giudico molto LENTO come workflow (flusso di lavoro) nonostante abbia i comandi veloci ... lo vedo complesso nelle operazioni piu basilari ... ad esempio importo un raw ... lo sistemo lo taglio e lo voglio esportare rinominato .... devo scrivere il nome nel titolo ed esportarlo ... ma se ho già dei jpeg importati da aperture col nome del file giusto ... il titolo è vuoto per cui non riesco ad esportarlo con lo stesso nome del file ... devo riscrivere tutto a mano i nomi dei file nei titoli. Che gran cazzata questa .... lo rende complesso nel flusso di lavoro ..... poi comunque manca la funzione nel tasto destro di esportazione ..... non mi piace la finestra informazioni esterna al programma preferirei un bel "ispector" insomma piu o meno fa quasi tutto ma lo fa in maniera piu complicata di Aperture. Mancano i pennelli e vabbè arriveranno nelle prossime versioni ... script e plugin? per aggiungere funzioni banali come su iTunes? alla fine della fiera bello esteticamente ... ma piu lento nel lavorarci e questo lo rende meno produttivo

| MacPro 6Core & 4Core 2014 | iMac 27" Quad Core i5 2016 | MacBook Pro 17" i7 2011 | iPad2 32GB WiFi | iPhone 6s Black |

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che ci siamo dico anche la mia...

Io non ho avuto problemi, gli eventi che avevo in iphoto li ho ritrovati tutti così come gli album. La nuova visualizzazione la trovo scomoda ma forse è solo abitudine... Io ho dubbi su altro:

1. Perché non ho abilitato il comando "mostra file di riferimento nel finder"? In iphoto mi apriva la cartella col file... Per forza ti viene il dubbio che non ci sia una copia in locale

2. Nell'importazione dallo streaming ha fatto un casino, ci sono una marea di foto che avevo cancellato ed alcune sono doppie. Non parliamo di "eliminati di recente" che porta tutte le foto eliminate nell'ultimo anno che pare resteranno lì per 28 giorni ancora

3. Nell'album "video" ho un paio di filmati di 3 anni fa che non avevo nemmeno fatto con l'iphone ma nessuna traccia dei filmati recenti

4. Ma voi avete una cartella "streaming foto" su mac come su iphone? Io no, solo una carrellata di foto; tutte le cartelle sono quelle importate

Modificato da Stefano C.

Un esperto è una persona che, evitando tutti i piccoli errori, punta direttamente alla catastrofe

Mac Book Pro 13"  2017, processore  3,3GHz Intel Core i5 Big Sur 11.0.1

Link al commento
Condividi su altri siti

Comunque sia lo giudico molto LENTO come workflow (flusso di lavoro) nonostante abbia i comandi veloci ... lo vedo complesso nelle operazioni piu basilari ... ad esempio importo un raw ... lo sistemo lo taglio e lo voglio esportare rinominato .... devo scrivere il nome nel titolo ed esportarlo ... ma se ho già dei jpeg importati da aperture col nome del file giusto ... il titolo è vuoto per cui non riesco ad esportarlo con lo stesso nome del file ... devo riscrivere tutto a mano i nomi dei file nei titoli. Che gran cazzata questa .... lo rende complesso nel flusso di lavoro .....

A me non succede.

 

Importo un immagine .CR2 trascinandola sulla tavolozza "foto".

 

La sistemo e la ritaglio.

 

menu' File > Esporta > Esporta 1 foto > Assegnazione Nome > Usa nome file e scelgo la cartella di destinazione

Link al commento
Condividi su altri siti

A me non succede.

 

Importo un immagine .CR2 trascinandola sulla tavolozza "foto".

 

La sistemo e la ritaglio.

 

menu' File > Esporta > Esporta 1 foto > Assegnazione Nome > Usa nome file e scelgo la cartella di destinazione

 

Non è cosi che si dovrebbe fare ...... tu dovresti:

 

1. importare la foto nel progetto già creato o nuovo di creazione (e non su "foto")

 

2. sistemarla e ritagliarla (e già questo passaggio è più complesso e lento rispetto ad aperture perché devi entrare in mille schermate in più rispetto ad aperture)

 

3. rinominare il file con il nome del progetto (cosa che non puoi fare perché lavora solo con il titolo)

 

4. esportare il file rinominato (e qui puoi esportarlo se hai dato il nuovo titolo facendogli assegnare il nome sulla base della titolazione)

 

Insomma i passaggi sono molto più lenti rispetto ad aperture ... se lo usi al lavoro dove devi fare tutto questo in 4 click ... con foto attualmente allunghi i tempi di lavoro invece che accorciarli. E questo è forse l'aspetto più negativo.

 

Per assurdo se esporti tutto su cartelle di Finder ed usi bridge e photoshop fai molto prima che usando Foto .... con aperture era il contrario.

Modificato da MaZza

| MacPro 6Core & 4Core 2014 | iMac 27" Quad Core i5 2016 | MacBook Pro 17" i7 2011 | iPad2 32GB WiFi | iPhone 6s Black |

Link al commento
Condividi su altri siti

Premetto che non ho avuto il coraggio di leggere tutto, ma mi permetto di esprimere il mio dubbio, o meglio di chiedere un parere.

Aggiornando a 10.10.3 mi son ritrovato iPhoto, l'ho aperto, ho importato la libreria di iPhoto (circa 30.000 foto divise per eventi) in Photos e mi son ritrovato un bel casino. Più che altro Apple ci ha abituati per anni ad una gestione per "eventi" delle foto. Questa gestione giornaliera lascia un po' a desiderare.

Detto ciò: sono disposto a cambiare logica e modo di visualizzare le foto (ricordo che c'è sempre la possibilità di creare album = eventi e, quindi, di rimanere ancora alla vecchia visione), ma è necessario fare un minimo di chiarezza.

Partiamo dal presupposto che: su iPhoto avevo alcuni eventi con delle immagini prese da internet. Come potrete immaginare, queste, adesso, sono tutte scombinate perché ognuna porta con sé una data diversa e non sono più raggruppatili a colpo d'occhio in una sola cartella (evento) se non andando in iPhoto Events (ben nascosta ed obsoleta col tempo).

Vi renderete conto che ha poco senso avere una foto di un film subito dopo (o prima) di una foto ricordo di famiglia. Questo potrebbe aver senso su un dispositivo mobile, ma non su un programma che si propone di essere una libreria fotografica. Ricordo che la prima caratteristica di una libreria è quella di essere ordinata, immediata e fatta per scompartimenti stagni. Questo mare magnum di foto messe lì alla rinfusa aiuta poco. Nonostante ciò, son disposto ad accettare la visualizzazione di tutte le mie 30.000 foto assieme, a patto che abbia la possibilità di vederle con un minimo di criterio (messe correttamente in ordine cronologico e geolocalizzate) e di affidarmi saltuariamente alla visualizzazione per album. 

Avrei alcuni dubbi: 

 

- Nella libreria di iPhoto ho molte foto "scansite" (prive di geolocalizzazione). L'unico modo per averle geolocalizzate in Photos è quello di assegnare una location in iPhoto e reimportare la libreria? Penso di sì. Da quel che leggo le foto non si possono geolocalizzare manualmente in Photos.

- Lo stesso discorso vale per tutte quelle foto che sono "povere di metadati" e scattate con macchine fotografiche di tanti anni fa, sprovviste di GPS e simili.

- Disfarmi di tutte quelle immagini che non sono foto ricordo o propriamente "fotografia", dal momento che Photos si propone solo ed esclusivamente una libreria fotografica e non di immagini. Qualcuno non potrà essere d'accordo, ma sinceramente io preferisco così. Dovrò, quindi, provvedere a riordinare la libreria di iPhoto ed importare nuovamente.

 

In quest'ottica... può aver senso settore ex-novo la libreria di Photos, importando manualmente gli eventi di iPhoto?

L'importazione manuale avrebbe il vantaggio di ripulire Photos da tutte quelle scorie che iPhoto s'è portata dietro.

Vi faccio un altro esempio. Avendo importato la libreria di iPhoto in Photos... si sono importati anche i calendari che ho fatto (ed anche già stampati nel corso degli anni), ma - come potrete immaginare - le foto costitutive dei calendari (immagini e/o foto con date diverse) sono tutte sparse in maniera caotica nella visualizzazione di tutte le mie foto.

Per questo mi chiedo se una importazione manuale di foto che siano ricche di metadati (manualmente inserite in blocco tramite iPhoto) possa aver senso. É un po' come l'eterna diatriba tra "aggiornamento" ed "installazione pulita". Per quanto Apple sia brava con i suoi "tool di migrazione" ritengo comunque che un programma nuovo debba essere gestito manualmente all'inizio. 

Qualsiasi parere e consiglio è ben accetto. Mi scuso per essere stato prolisso.

Ciao Becchini, ho letto che esiste un iPhoto Elements molto ben nascosto in Foto. Ma dove si trova? E soprattutto mi ripristina la visualizzazione per Elementi?

Elfo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Becchini, ho letto che esiste un iPhoto Elements molto ben nascosto in Foto. Ma dove si trova? E soprattutto mi ripristina la visualizzazione per Elementi?

 

Vorrai dire "iPhoto Events"!

Ci sta, come dicono sopra... si trova in album.

Il problema è che non me ne faccio niente di tutti gli eventi raggruppati in una sola mega cartella, dal momento che ormai la visualizzazione per eventi è da abbandonare, in favore di quella per album!

 

Edit: comunque... come dicevo sopra, mi metterò con tanto olio di gomito ad importare manualmente gli eventi, modificando i  metadati delle foto in blocco.

Rinnovo la richiesta. Qualcuno conosce un valido programma per modificare in blocco i metadati di più foto? Nella fattispecie mi riferirei a tutti quelli generalmente riconosciuti da Photos, che, elencandoli, dovrebbero essere:

 

- data di scatto

- ora di scatto

- luogo dello scatto

- metadati di scatto (iso, tempi, diaframma)

- altro?

Qualcuno mi illumini.

Modificato da Bacchinif

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

vero. ad ogni modo mi hanno anche consigliato di orientarmi su lightroom. penso che inizierò a studiarmelo.

Meglio Adobe Bridge in base alla mia esperienza.

Al dilà delle funzionalità, fa meno files temporanei e occupa meno spazio su disco!

Ciaooo

Mac Book Pro 13'' i5 del 2017 - iMac 24'' del 2021 con OSX Monterey- iPhone 12 mini - Apple Watch 4

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco secondo me cosa non mi piace del nuovo programma Foto:

 

Lo sfondo bianco per scorrere le foto non è il massimo. Meglio lo sfondo scuro che aveva iPhoto.

Per vedere i dati di scatto di una foto è necessario aprire un piccolo form che non sai mai dove posizionare. Molto meglio quello precedente di iPhoto che rimaneva ancorato sempre in alto a DX

IPhoto aveva più filtri pre-impostati (vignette, seppia, bianco-nero). Certo, con Foto li puoi gestire meglio, ma essendo un prodotto destinato agli "utonti" erano meglio quelli preimpostati che non i nuovi livelli della nuova app Foto.

 

Questo secondo me.

Secondo voi?

Mac Book Pro 13'' i5 del 2017 - iMac 24'' del 2021 con OSX Monterey- iPhone 12 mini - Apple Watch 4

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco secondo me cosa non mi piace del nuovo programma Foto:

Lo sfondo bianco per scorrere le foto non è il massimo. Meglio lo sfondo scuro che aveva iPhoto.

Per vedere i dati di scatto di una foto è necessario aprire un piccolo form che non sai mai dove posizionare. Molto meglio quello precedente di iPhoto che rimaneva ancorato sempre in alto a DX

IPhoto aveva più filtri pre-impostati (vignette, seppia, bianco-nero). Certo, con Foto li puoi gestire meglio, ma essendo un prodotto destinato agli "utonti" erano meglio quelli preimpostati che non i nuovi livelli della nuova app Foto.

Questo secondo me.

Secondo voi?

Quando scorro le foto ho lo sfondo nero e a destra la barra di navigazione
Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

Vorrai dire "iPhoto Events"!

Ci sta, come dicono sopra... si trova in album.

Il problema è che non me ne faccio niente di tutti gli eventi raggruppati in una sola mega cartella, dal momento che ormai la visualizzazione per eventi è da abbandonare, in favore di quella per album!

 

Edit: comunque... come dicevo sopra, mi metterò con tanto olio di gomito ad importare manualmente gli eventi, modificando i  metadati delle foto in blocco.

Rinnovo la richiesta. Qualcuno conosce un valido programma per modificare in blocco i metadati di più foto? Nella fattispecie mi riferirei a tutti quelli generalmente riconosciuti da Photos, che, elencandoli, dovrebbero essere:

 

- data di scatto

- ora di scatto

- luogo dello scatto

- metadati di scatto (iso, tempi, diaframma)

- altro?

Qualcuno mi illumini.

Ne varrà la pena di fare tutto questo lavoro per avere poi una libreria organizzata ma ingestibile e confusionaria?ieri sera ho provato con mille foto.Va bene risistemarle ma poi le funzioni di Foto sono minime e se devo fare qualcosa devo usare software terzi, non ha senso neanche come repository.Posso capire che si debba aspettare i plugin, ma quando arriveranno?a che prezzo?

Visto che nessuno ha risposte circa la modifica dei metadati inizio a pensare che non esista.

Link al commento
Condividi su altri siti

Un saluto a tutti

un altro punto negativo per Photo è che differentemente da Iphoto, non è più possibile apportare multiple variazioni al titolo delle foto. praticamente con Iphoto importavo le foto dal device e poi con pochi click le titolavo. ora con Photo occorre titolarle una a una. risulta anche a voi?

 

ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Vorrai dire "iPhoto Events"!

Ci sta, come dicono sopra... si trova in album.

Il problema è che non me ne faccio niente di tutti gli eventi raggruppati in una sola mega cartella, dal momento che ormai la visualizzazione per eventi è da abbandonare, in favore di quella per album!

 

Edit: comunque... come dicevo sopra, mi metterò con tanto olio di gomito ad importare manualmente gli eventi, modificando i  metadati delle foto in blocco.

Rinnovo la richiesta. Qualcuno conosce un valido programma per modificare in blocco i metadati di più foto? Nella fattispecie mi riferirei a tutti quelli generalmente riconosciuti da Photos, che, elencandoli, dovrebbero essere:

 

- data di scatto

- ora di scatto

- luogo dello scatto

- metadati di scatto (iso, tempi, diaframma)

- altro?

Qualcuno mi illumini.

Ooook, lustro anch'io i gomiti e provo a vedere cosa riesco a combinare.

Grazie mille

Elfo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ne varrà la pena di fare tutto questo lavoro per avere poi una libreria organizzata ma ingestibile e confusionaria?ieri sera ho provato con mille foto.Va bene risistemarle ma poi le funzioni di Foto sono minime e se devo fare qualcosa devo usare software terzi, non ha senso neanche come repository.Posso capire che si debba aspettare i plugin, ma quando arriveranno?a che prezzo?

Visto che nessuno ha risposte circa la modifica dei metadati inizio a pensare che non esista.

 

Dubito che non esista. Non mi sembra una impresa così ardua.

Personalmente non ho ancora cercato... aspettavo che qualcuno mi illuminasse senza far sforzi.

Alternativamente... si può anche preparare la propria libreria in iPhoto stesso, e poi importare in blocco i singoli eventi. In iPhoto, se non erro, si può geolocalizzare un evento, così come si può assegnare una data alle foto (ove mai non fosse già presente). Purtroppo, però, non si può aggiungere altro. Sbaglio qualcosa?

 

Edit 1: Premetto di non aver speso molto tempo in Photos (anzi zero...), dal momento che ne ho speso più a criticare il tutto che a capire di cosa si trattasse. Ad ogni modo: mi sento di aggiungere un'altra cosa.

Nell'ipotetico caso di avere tutte le foto perfettamente organizzate ed "aggiustate" con metadati... rimarrebbe il fatto che non c'è la possibilità di raggrupparle stesso in "moments" tramite l'assegnazione di un nome.

Provo a spiegarmi. Mettiamo che ho fatto un viaggio negli USA e sono stato una settimana a Boston ed una a San Francisco. Nonostante le foto siano tutte perfettamente goelocalizzate e ricche zeppe di metadati (e.g: scattate con una di queste moderne compattine con GPS) rimarrebbe il fatto che mi dividerebbe in due momenti diversi il viaggio negli USA, creando un momento per San Francisco ed uno per Boston. Fin qui... poco male perché stanno vicini. Ma mettiamo che nel frattempo (durante lo spostamento) io abbia deciso di fare delle foto che non c'entrano nulla con il viaggio (che non siano foto ricordo ad esempio) e che siano state scattate in posti multipli dell'America... allora lì sarebbe un bel casino. Per vedere le foto ricordo del viaggio, dovrei scrollarmi necessariamente queste altre foto. 

Personalmente ritengo che un aggiornamento obbligatorio sia quello di trasformare gli album in eventi. Il fatto che ora siano come playlist di iTunes non regge proprio.

Torno a ripetere che... accetto pure questa nuova interfaccia, ma mi meraviglio che non si siano resi conto che è poco adatta per catalogare (catalogare = ordinare... non mettere tutto alla rinfusa) una libreria fotografica.

É un po' come se Apple avesse preso tutte le nostre foto cartacee e le avesse sparse per gruppi sul pavimento di casa.

Modificato da Bacchinif

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Dubito che non esista. Non mi sembra una impresa così ardua.

Personalmente non ho ancora cercato... aspettavo che qualcuno mi illuminasse senza far sforzi.

Alternativamente... si può anche preparare la propria libreria in iPhoto stesso, e poi importare in blocco i singoli eventi. In iPhoto, se non erro, si può geolocalizzare un evento, così come si può assegnare una data alle foto (ove mai non fosse già presente). Purtroppo, però, non si può aggiungere altro. Sbaglio qualcosa?

Edit 1: Premetto di non aver speso molto tempo in Photos (anzi zero...), dal momento che ne ho speso più a criticare il tutto che a capire di cosa si trattasse. Ad ogni modo: mi sento di aggiungere un'altra cosa.

Nell'ipotetico caso di avere tutte le foto perfettamente organizzate ed "aggiustate" con metadati... rimarrebbe il fatto che non c'è la possibilità di raggrupparle stesso in "moments" tramite l'assegnazione di un nome.

Provo a spiegarmi. Mettiamo che ho fatto un viaggio negli USA e sono stato una settimana a Boston ed una a San Francisco. Nonostante le foto siano tutte perfettamente goelocalizzate e ricche zeppe di metadati (e.g: scattate con una di queste moderne compattine con GPS) rimarrebbe il fatto che mi dividerebbe in due momenti diversi il viaggio negli USA, creando un momento per San Francisco ed uno per Boston. Fin qui... poco male perché stanno vicini. Ma mettiamo che nel frattempo (durante lo spostamento) io abbia deciso di fare delle foto che non c'entrano nulla con il viaggio (che non siano foto ricordo ad esempio) e che siano state scattate in posti multipli dell'America... allora lì sarebbe un bel casino. Per vedere le foto ricordo del viaggio, dovrei scrollarmi necessariamente queste altre foto.

Personalmente ritengo che un aggiornamento obbligatorio sia quello di trasformare gli album in eventi. Il fatto che ora siano come playlist di iTunes non regge proprio.

Torno a ripetere che... accetto pure questa nuova interfaccia, ma mi meraviglio che non si siano resi conto che è poco adatta per catalogare (catalogare = ordinare... non mettere tutto alla rinfusa) una libreria fotografica.

É un po' come se Apple avesse preso tutte le nostre foto cartacee e le avesse sparse per gruppi sul pavimento di casa.

nella sezione Album crei la cartella "viaggio in USA" e all'interno della cartella gli album San Francisco, Boston e "foto varie"

 

La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra (Steve Jobs)

Link al commento
Condividi su altri siti

E ti mantiene l'ordine cronologico? A me no. Inoltre, se carichi una cartella, che su iPhoto si chiamava evento, la trovi? Io no... Un disastro su molti fronti. Non parliamo di Mail che dalla versione 10.10.3 va continuamente in blocco...

 

Mail a me non si è mai bloccato.

per quanto mi riguarda poi iphoto mi è sempre sembrato un pachiderma, non l'ho mai usato.

nello stesso tempo a foto manca una funzione che mi serve (copia regolazioni/incolla regolazioni c'è ma sfortunatamente lo fa solo su una foto alla volta, a me serve farlo su più foto alla volta), quindi non posso usarla.

ho tra l'altro tolto la sincronizzazione con icloud... vero che è molto comoda ma occupa spazio su cloud (e non ho alcuna intenzione di pagare abbonamenti costosi a apple), inoltre mica tutte le foto che ho su quella applicazione le voglio modificare (anzi mi capita più spesso di modificare immagini più che foto... le foto di solito non le tocco proprio)...

inoltre avendo poco spazio su mac non voglio sprecarlo, le mie foto sono tutte organizzate in cartelle su un hard disk esterno (sarò io all'antica ma non mi piace avere tutte le foto in un posto).

 

forse foto non è proprio per me, eppure mi basterebbe quella semplice funzione (la possibilità di selezionare più foto in fase di modifica e incollare le regolazioni su più di una foto per volta) per avere tutto ciò che mi serve.

Link al commento
Condividi su altri siti

nella sezione Album crei la cartella "viaggio in USA" e all'interno della cartella gli album San Francisco, Boston e "foto varie"

 

Vero, ma seguendo questo ragionamento... la visualizzazione per album diventerebbe il modo principale di visualizzare le foto e "Moments" cadrebbe nel dimenticatoio, almeno su Mac. 

É come dire che: su iTunes non si possono creare gli album, ma regolarmente vedi tutte le canzoni messe alla rinfusa (raggruppate solo per autore) e si possono creare solo le playlist alle quali devi assegnare i nomi degli album. Cioè, il problema principale è proprio questo: ti costringono ad usare le playlist come se fossero album, ma in realtà non sono degli album veri e propri. 

Nell'ottica di sopra (facendo l'esempio di iTunes) risulterebbe chiaro che nessuno vedrebbe più le proprie canzoni tramite la schermata songs (ordinata secondo un criterio non congeniale per una libreria musicale) bensì solo tramite la schermata playlists. 

Apple - in una maniera o nell'altra - se ne accorgerà e dovrà correggere il tiro, portando questa funzione da secondaria a "principale".

Non so se mi spiego. Io continuo a vederla come ho scritto.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

nella sezione Album crei la cartella "viaggio in USA" e all'interno della cartella gli album San Francisco, Boston e "foto varie"

é cosi facile, fattele a mano, perchè lamentarsi se prima le faceva il software e ora non piu?@BacchiniF mi sembra che tu voglia troppo la pappa pronta. :angioletto:  :angioletto:  :ghghgh:  :ok:

 

Tutti definiscono un pachiderma iphoto, io sinceramente non ho mai avuto questa impressione, se mai l'ultima versione era molto instabile e spesso corrompeva i file e all'avvio era lenta perchè riparava la libreria.

Su Foto posso dire una cosa, speriamo che i plugin ci salvino altrimenti è finita.Mi sembra palese che il software non sia piu un'archivio e/o un catalogatore ma uno scatolone dove ammucchiare roba e a cui puoi risalire solo andando a strati....

Link al commento
Condividi su altri siti

é cosi facile, fattele a mano, perchè lamentarsi se prima le faceva il software e ora non piu?@BacchiniF mi sembra che tu voglia troppo la pappa pronta. :angioletto:  :angioletto:  :ghghgh:  :ok:

 

Tutti definiscono un pachiderma iphoto, io sinceramente non ho mai avuto questa impressione, se mai l'ultima versione era molto instabile e spesso corrompeva i file e all'avvio era lenta perchè riparava la libreria.

Su Foto posso dire una cosa, speriamo che i plugin ci salvino altrimenti è finita.Mi sembra palese che il software non sia piu un'archivio e/o un catalogatore ma uno scatolone dove ammucchiare roba e a cui puoi risalire solo andando a strati....

 

Non è che voglio la pappa pronta. 

É solo che sinceramente non me la sento di continuare ad usare iPhoto ora che è stato, appunto, dismesso. 

Sto solo cercando di capire come usare al meglio Photos che - da quel che sembra - ci accompagnerà nei prossimi anni.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

é cosi facile, fattele a mano, perchè lamentarsi se prima le faceva il software e ora non piu?@BacchiniF mi sembra che tu voglia troppo la pappa pronta. :angioletto::angioletto::ghghgh::ok:

importando in iPhoto le ipotetiche foto scattate in USA, in automatico come le avrebbe catalogate?

 

La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra (Steve Jobs)

Link al commento
Condividi su altri siti

importando in iPhoto le ipotetiche foto scattate in USA, in automatico come le avrebbe catalogate?

Alla stessa maniera, devo riconoscerlo.

Anche se non le avrebbe divise per luoghi, bensì per data.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Alla stessa maniera, devo riconoscerlo.

Anche se non le avrebbe divise per luoghi, bensì per data.

appunto, era solo per dire che comunque un intervento manuale io l'ho sempre fatto anche con iPhoto

 

La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra (Steve Jobs)

Link al commento
Condividi su altri siti

We ... partiamo da un punto ... la gestione degli "eventi" di iPhoto .... era pessima a fare dei complimenti ad Apple ... una gestione senza senso complessa incasinata già di partenza e che non poggia su nessuna base gestionale di base nel mondo della fotografia.

 

Detto questo ..... Foto se usato con il menu nella barra laterale .... diventa quasi identico ad Aperture ... ma più lento nel workflow ... la libreria è compatibile per un uso in rete o via NAS il che è positivo ... anzi mi sembra anche più veloce della libreria di Aperture .... rimangono i perfezionamenti da fare:

 

1. Un menu laterale a destra con tutti gli Efix e possibilità di rinominare il file non solo nel titolo ma anche nel nome stesso .....

 

2. Snellimento e semplificazione di tutto il workflow in generale 

 

3. Rinominare tutti i parametri di fotoritocco .... recupero ombre si chiama recupero ombre ... e così via .... Foto usa un po' terminologie tutte sue.

 

4. Miglioramenti ed integrazioni varie

 

 

Se volevano fare un software anche per Pro User .... bastava prendere Motion e modificarlo per la fotografia ... ed ecco sfornato un Photoshop made in Apple senza troppi casini

Modificato da MaZza

| MacPro 6Core & 4Core 2014 | iMac 27" Quad Core i5 2016 | MacBook Pro 17" i7 2011 | iPad2 32GB WiFi | iPhone 6s Black |

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi,

  scusate se mi intrometto ma avrei dei piccoli dubbi sulle App iPhoto e Foto.

 

1 - Ho importato la libreria iPhoto su Foto. Questa "doppia libreria" occupa il doppio dello spazio?

 

2 - Se cancello la libreria (foto singole, eventi o tutto) su Foto elimino contemporaneamente le stesse immagini su iPhoto?

 

Grazie in anticipo a tutti quelli che potranno essermi utile!

 

P.s.

 

Scusate se avete già trattato queste domande in precedenza... ma non ho avuto tempo per leggermi tutta la discussione.  :ninja:

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi,

scusate se mi intrometto ma avrei dei piccoli dubbi sulle App iPhoto e Foto.

1 - Ho importato la libreria iPhoto su Foto. Questa "doppia libreria" occupa il doppio dello spazio?

2 - Se cancello la libreria (foto singole, eventi o tutto) su Foto elimino contemporaneamente le stesse immagini su iPhoto?

Grazie in anticipo a tutti quelli che potranno essermi utile!

P.s.

Scusate se avete già trattato queste domande in precedenza... ma non ho avuto tempo per leggermi tutta la discussione. :ninja:

1- si

2- no

 

La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra (Steve Jobs)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

Non è che voglio la pappa pronta. 

É solo che sinceramente non me la sento di continuare ad usare iPhoto ora che è stato, appunto, dismesso. 

Sto solo cercando di capire come usare al meglio Photos che - da quel che sembra - ci accompagnerà nei prossimi anni.

tranquillo, era ironico :)

 

importando in iPhoto le ipotetiche foto scattate in USA, in automatico come le avrebbe catalogate?

 

Avrebbe creato un evento o post import avrei potuto crearlo io, rinominando le foto con nome evento e sequenziale.In seguito avrei potuto impostare diverse gestioni con album o altro ma il mio evento sarebbe stato sempre li e reperire le foto sarebbe stato veloce.Un minimo di intervento manuale ci sarebbe stato, ovvio, ma qui si tratta di dover far tutto a mano partendo da una interfaccia che non aiuta ad identificare gli elementi

Modificato da fabbro.fabbro
Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy