Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






MacBook Pro 2012: Lentezza | Hard Disk Danneggiato | Poca RAM [RISOLTO]


Recommended Posts

E non quelli del lotto.

Spero di aver indovinato la sezione, in realtà non so che tipo di problema possa avere e sono qua apposta a chiedere aiuto a chi può avere qualche idea!

È un mbp 13' early 2012, configurazione base: 4gb di ram, 500 gb di hdd pieno per 280, i5 a 2.5 gHz.

L'ho sempre tenuto aggiornato all'iOS più attuale e fatto regolari bu con TM, ogni 2-3 mesi.

Utilizzato principalmente per il web, musica, occasionali montaggi video e occasionali lavori con Word e Pages. Non fa certo una vita stressante.

Eppure da dopo l'estate ho iniziato a notare malfunzionamenti dapprima occasionali e poi sempre più frequenti: ad un certo punto, casuale, compariva la rotella colorata e talvolta dandogli tempo ripartiva, altre volte no, stava a girare le ore finché non lo spegnevo e lo riaccendevo.

Speravo che aggiornando a El Capitan si risolvesse, invece è peggiorato.

Settimana scorsa durante l'impiego con Safari si è di botto spento da solo un paio di volte e, riaccendendolo, ha stentato a riavviarsi, facendo vedere il simbolo di divieto prima della mela.

Giovedì scorso, all'ennesima rotellina che girava da una vita, l'ho spento e riacceso e non è più riuscito a riavviarsi: divieto divieto e ancora divieto.

L'ho fatto partire in recovery e ho fatto la verifica del disco rigido. Ha rilevato un errore che non riusciva a riparare.

Al che, seguendo le istruzioni del supporto Apple online, ho inizializzato il disco.

La successiva installazione di Mountain lion, che ha provato a fare da solo scaricandolo da internet, è fallita 3 volte (dopo ore e ore di download) senza apparente motivo. Diceva laconico: installazione dei componenti aggiuntivi non riuscita.

Così l'ho riavviato caricando l'ultimo back up che possiedo in time machine, Yosemite.

Questo è andato a buon fine, utilità disco non rileva più errori ma il Mac comunque non funziona.

È lento in modo esasperante per ogni minima operazione, anche per aprire il Finder (per sicurezza mi volevo salvare le librerie di iTunes e foto, ci ho messo una serata tra lentezza e blocchi). Non risponde nemmeno al comando spegni. Esce la rotella colorata e ciaone.

In questo istante, mentre provavo a scaricare El Capitan per crearmi una usb bootable in modo da svincolarmi dalla rete in caso di prossimo ripristino, ha smesso da solo di effettuare il download, ha chiuso l'app store e si è piantato sul Finder.

Nell'immagine vedete la famigerata rotella che gira e la scritta incompleta "capita" nel campo di ricerca: avevo digitato capitan, io, per vedere se c'era traccia del download interrotto.

Siamo così da almeno 15', non risponde a nessun comando.

Che gli succede??????

Non posso vederlo agonizzante così!

Grazie a chiunque vorrà lanciarmi delle idee... ;-)

41ac40bd25bdb5d7d3e661966f4c9b35.jpg

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E non quelli del lotto.

Spero di aver indovinato la sezione, in realtà non so che tipo di problema possa avere e sono qua apposta a chiedere aiuto a chi può avere qualche idea!

È un mbp 13' early 2012, configurazione base: 4gb di ram, 500 gb di hdd pieno per 280, i5 a 2.5 gHz.

L'ho sempre tenuto aggiornato all'iOS più attuale e fatto regolari bu con TM, ogni 2-3 mesi.

Utilizzato principalmente per il web, musica, occasionali montaggi video e occasionali lavori con Word e Pages. Non fa certo una vita stressante.

Eppure da dopo l'estate ho iniziato a notare malfunzionamenti dapprima occasionali e poi sempre più frequenti: ad un certo punto, casuale, compariva la rotella colorata e talvolta dandogli tempo ripartiva, altre volte no, stava a girare le ore finché non lo spegnevo e lo riaccendevo.

Speravo che aggiornando a El Capitan si risolvesse, invece è peggiorato.

Settimana scorsa durante l'impiego con Safari si è di botto spento da solo un paio di volte e, riaccendendolo, ha stentato a riavviarsi, facendo vedere il simbolo di divieto prima della mela.

Giovedì scorso, all'ennesima rotellina che girava da una vita, l'ho spento e riacceso e non è più riuscito a riavviarsi: divieto divieto e ancora divieto.

L'ho fatto partire in recovery e ho fatto la verifica del disco rigido. Ha rilevato un errore che non riusciva a riparare.

Al che, seguendo le istruzioni del supporto Apple online, ho inizializzato il disco.

La successiva installazione di Mountain lion, che ha provato a fare da solo scaricandolo da internet, è fallita 3 volte (dopo ore e ore di download) senza apparente motivo. Diceva laconico: installazione dei componenti aggiuntivi non riuscita.

Così l'ho riavviato caricando l'ultimo back up che possiedo in time machine, Yosemite.

Questo è andato a buon fine, utilità disco non rileva più errori ma il Mac comunque non funziona.

È lento in modo esasperante per ogni minima operazione, anche per aprire il Finder (per sicurezza mi volevo salvare le librerie di iTunes e foto, ci ho messo una serata tra lentezza e blocchi). Non risponde nemmeno al comando spegni. Esce la rotella colorata e ciaone.

In questo istante, mentre provavo a scaricare El Capitan per crearmi una usb bootable in modo da svincolarmi dalla rete in caso di prossimo ripristino, ha smesso da solo di effettuare il download, ha chiuso l'app store e si è piantato sul Finder.

Nell'immagine vedete la famigerata rotella che gira e la scritta incompleta "capita" nel campo di ricerca: avevo digitato capitan, io, per vedere se c'era traccia del download interrotto.

Siamo così da almeno 15', non risponde a nessun comando.

Che gli succede??????

Non posso vederlo agonizzante così!

Grazie a chiunque vorrà lanciarmi delle idee... ;-)

41ac40bd25bdb5d7d3e661966f4c9b35.jpg

Se utility disco ha segnalato un errore e non riesce a riparlo e poi hai tentato di installare in sistema 3 volte e alla fine hai ripristinato un backup ma il computer è lentissimo  credo che è il disco guasto contatta Apple . :ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hard disk da cambiare.

Crucial mx100 500gb 165 euro, un cacciavite a croce piccolo, una piccola torx che magari già hai o puoi trovare a pochi euro e in 10 minuti lo ripari mettendogli il turbo.

Buon lavoro

:ciao:

MacBook Pro - Meglio suonare che essere suonati

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco, avete dato voce ai miei sospetti! Grazie!

Bene, allora mi armerò di tutto il necessario per riportarlo in vita.

Domande:

- e se volessi installare un ssd? Come vi pare? Per lo stesso prezzo su amazon si trova la Samsung 850 evo da 500 gb, per esempio.

- al momento il Mac ha ripreso a fare le bizze e non si riaccende. Come faccio a creare la usb avviabile con OS X per rimettere in funzione la macchina una volta installato il disco nuovo? Non ho altri Mac sottomano. Si può fare anche con Windows?

- tutti i driver per le varie periferiche poi se li trova da solo? Lettore dvd, microfono e compagnia bella...

Perdonate ma sono un po' tanto spina, mai operato un Mac!

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il disco da me consigliato è un ssd. Io sconsiglio Samsung, ma poi fai tu...

La chiavetta avviabile non puoi farla da Win, ci vuole Mac.

Drivers e tutto quanto serve è già nel sistema.

MacBook Pro - Meglio suonare che essere suonati

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il disco da me consigliato è un ssd. Io sconsiglio Samsung, ma poi fai tu...

La chiavetta avviabile non puoi farla da Win, ci vuole Mac.

Drivers e tutto quanto serve è già nel sistema.

Ah ecco! Bene allora vada per crucial. Perché no Samsung? Ho dato una letta veloce in rete ed è quella più nominata un po' ovunque.

Ora si è riacceso e sta riscaricando El Capitan, dita incrociate! È una lotteria qua!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento: niente da fare. Dopo il mio ultimo messaggio di ieri sera il povero Mac si è impiantato di nuovo e i successivi tentativi di riavvio non hanno sortito effetto: compariva la mela, la barra di caricamento avanzava fino ad un terzo e poi bum, si spegneva del tutto da solo.

Al che abbiamo aperto il coperchio posteriore e provato a riavviarlo togliendo prima un banco e poi l'altro della ram, tanto per vedere. Risultato: a volte riesce ad accendersi e a caricare iOS e a volte si impalla, in modo del tutto casuale.

Ho quindi recuperato un MacBook da un prezioso cugino e sono riuscita a creare la chiavetta usb con sopra El Capitan avviabile!

L'ho inserita nel Mac per provarla ed è arrivato liscio fino alla schermata di recovery, quindi ok, la chiavetta pare funzionare.

Infine ho ordinato da amazon sia un nuovo disco, ssd da 500gb, che anche due banchi ram da 4 gb l'uno: già che ci siamo lo rimettiamo in pista per bene. E il cacciavite torx t6 che proprio non abbiamo.

Altro da aggiungere secondo voi?

Spesa totale fino ad ora circa 220 euro. In assistenza Apple mi risulta chiedano sui 250 perla sostituzione del solo hdd con un modello analogo.

Poi però stamattina mi è venuto un dubbio atroce: e se fosse la scheda madre???? Come si può fare diagnosi?

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si puo' fare una diagnosi.....

Modificato da Glacy

 Il Sapiente sa Poco.. L'ignorante sa Molto.. il Cujun sa Tutto 


 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccoci qua.

Con notizie non buone: cambiati oggi sia le ram, abbiamo messo 2 banchi da 4 invece dei 2 da 2, che il disco fisso. Montato un fiammante ssd da 500gb.

Il Mac ha riconosciuto tutto e si è acceso. Solo che:

- il tentativo di reinstallare l'ultimo back up dal vecchio disco, montante Yosemite, non è andato a buon fine;

- il tentativo di installare El Capitan vergine da chiavetta usb avviabile si è concluso come segue

136ba5f3559142a9804c4a442f524886.jpg

E adesso?

Tristissima me.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicura di aver creato correttamente la chiavetta e/o di aver inizializzato a dovere l'SSD nuovo di pacca?
Sinceramente non vedo perché con RAM nuova ed SSD nuovo le cose non debbano funzionare. Che SSD hai preso? Non l'hai più detto.

< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulla correttezza della chiavetta non posso esprimermi: come si fa a verificare se è priva di errori? L'app con cui l'ho creata aveva concluso il processo senza apparenti problemi, salutando pure alla fine di tutto. Trattasi di diskmaker, quello con l'icona del lupo.

Inizializzazione ssd: non so rispondere. Ha fatto tutto mio marito, io esco ora dal lavoro. Oggi sono arrivati i vari pezzi e si è messo subito all'opera. Ora vado a casa.

- ssd Samsung 850 evo, mi sono fatta convincere dal prezzo e dalle numerose ottime recensioni che si trovano in rete in siti italiani e stranieri.

Crucial ha da poco rilasciato il nuovo ssd mx200, ma tutti lo propongono come seconda scelta rispetto a Samsung.

Di crucial ho preso le ram, e ho poi scoperto che anche le ram native sono crucial.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

parti dalla pen drive.. vai in utility disk.. crea una SOLA partizione Guid formattando in hfs+ (mac OS X estended journaled) poi installi il SO.

 

se non va ancora vai in un apple store. ti aiuteranno.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fatto e rifatto.

L'inizializzazione è giusta, sos disco non rileva errori ma El Capitan da usb non si installa.

Provato anche a fargli scaricare da internet e installare mountain lion (in automatico sceglie quello), niente da fare nemmeno in quel modo.

Ora proviamo a fare un restore da un back up precedente, antecedente a quello che mio marito aveva già testato invano, risalente alla scorsa primavera, quando il Mac ancora funzionava...

L'ultimo infruttuoso tentativo dalla pendrive è esitato così

7c97766ed9e5714270fbc48250f9f80a.jpg

Ma abbiamo visto comparire tali e tanti messaggi di errore vari e variegati, in svariati momenti, senza logica apparente, che non riusciamo a trovare una pista univoca da seguire!

Me ne vado a dormire affranta.

L'appuntamento in AS lo avevo già preso domenica, nel primo slot disponibile che risultava essere per venerdì pomeriggio prossimo. Ma speravo proprio di risolvere prima e disdirlo!

Lo tengo buono, mi sa che occorrerà, purtroppo.

Nel frattempo grazie a chi ha speso tempo a leggere e intervenire. ;-)

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi aggiorno sui nuovi sviluppi perché ormai siamo amici. ;-)

Stanotte alle 3 non ho resistito e mi sono alzata per vedere come procedeva il restore.

Ho fatto in tempo a vedere una favolosa schermata dove diceva che il ripristino era riuscito!!!

Poi come da prassi sì è spento per riavviarsi da solo.

E al riavvio è comparso questo:

8af697216bb61e6861b51551b393ea03.jpg

Sono rimasta talmente di sale che mi è venuto da ridere e sono tornata in letto sghignazzando. Che devo fare? Che diavolo ha????

Venerdì per portarlo ai genius, secondo voi, meglio rimettergli i suoi componenti originali o lo lascio con ssd e ram nuove, dato che alla fine è con questa configurazione che vorrei che funzionasse? Mi fanno storie se lo porto con elementi "estranei"?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che ci sei - e non ti costa nulla - ricrea la chiavetta usb con questa: http://www.elcapitanusb.com/it

Magari riesci ad installare sto benedetto El Cap!

 Se domandare è lecito - e rispondere è cortesia - allora ringraziare è d'obbligo! ï£¿

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'inizializzazione è giusta, sos disco non rileva errori ma El Capitan da usb non si installa.

Provato anche a fargli scaricare da internet e installare mountain lion (in automatico sceglie quello), niente da fare nemmeno in quel modo.

 

L'appuntamento in AS lo avevo già preso domenica, nel primo slot disponibile che risultava essere per venerdì pomeriggio prossimo. Ma speravo proprio di risolvere prima e disdirlo!

Lo tengo buono, mi sa che occorrerà, purtroppo.

 

Permettimi di dubitare della bontà di quella pendrive.

Il sistema più sicuro per crearla è quello che propone Apple: la semplice istruzione da Terminale

sudo /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/MyVolume --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app

Non Diskmaker nè altre di terze parti.

 

Se quel Mac era nato con Mountain Lion, cercherà sempre di scaricarsi da internet quello. Ma non puoi più installarlo, avevi già Yosemite, e indietro non si puo' tornare.

 

Di sicuro andare in Apple è la soluzione più sicura e conveniente, a questo punto. Portalo così com'è, e chiedi che lo facciano funzionare. Potrebbe anche essere la connessione del HD/SSD, o chissà cos'altro, hai visto mai...

 

Tienici informati, sono curioso di sapere se a El Capitan "va giù" una configurazione hardware "fai da te", non Apple, visto che normalmente va a verificarsi l'originalità perfino delle RAM, e se non sono originali fa come gli asini... si impunta!

Modificato da 167-761
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti della pendrive dubito pure io, ma ormai dubito di tutto: non installa dalla pendrive, non installa da internet, non installa da time machine.

Prima del crash definitivo il Mac era aggiornato proprio a El Capitan.

Ma perché mi dici che non può installare mountain lion? Avevo un OS X più recente, vero, ma ha un disco nuovo inizializzato, che importanza ha l'ultimo sistema operativo installato prima della muerte?

Se potessi portarlo in Apple Store con i componenti nuovi senza che il genius facesse rogne ne sarei proprio felice!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se potessi portarlo in Apple Store con i componenti nuovi senza che il genius facesse rogne ne sarei proprio felice!!!

Quali rogne? Se è competente, prende in mano qualsiasi cosa. Almeno, i laboratori Apple veri, farebbero così.  Tanto, non è che gli vieni a escutere la garanzia, e un "vecchio" (Oops! Scusa! :oops: ) cliente Apple va trattato coi guanti!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì anche secondo me dovrebbe essere così, dato però che non ho esperienza di come si comportino gli addetti Apple di fronte a macchine rimaneggiate ho chiesto un parere. Allora glielo porterò con i pezzi nuovi, anche perché ha poco senso che si accaniscano a rimettere in sesto un hdd che tanto appena poi torno a casa cambierei.

Il MacBook ha la sua età, altroché, non è appena comprato, ma a ben guardare è ancora in vendita tale e quale (!). La garanzia infatti era scaduta, ha 3 anni e mezzo di vita. Sennò non mi sarei azzardata a metterci le mani. E io sono eccome una vecchia cliente Apple, vecchia e affezionata, in quell'apple store ho comprato veramente tante tante cose.

Sto comunque pensando al peggio e guardavo la nuova gamma MacBook in vendita ad oggi. Correggetemi se sbaglio, ma spendere 1000 euro abbondanti per uno nuovo ad ora a me pare avere poco senso: il mio, con l'ssd e 8gb di ram, è paragonabile se non superiore praticamente a tutti!

Sono veramente perplessa. Se stanno così le cose allora ha senso anche investire una certa cifra per la riparazione. No?

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento: ieri come sapevate avevo appuntamento in Apple Store per l'assistenza.

Ho portato il mbp con montato l'ssd e non il suo hdd come mi avevate consigliato ed è stato un bene, il genius non se ne è lamentato, anzi. Ha provato lui a inizializzare e installare iOS X per 2 volte ed entrambe le volte il sistema ha resistito errore.

Al che hanno trattenuto il Mac.

Dopo circa un'ora (!) mi telefonano con la diagnosi: bracket rotto. Cambiato. iOS X installato al primo colpo senza problemi e Mac perfettamente funzionante.

E poiché il bracket era già stato riparato (o sostituito, non ricordo) mentre il Mac era ancora in garanzia mi hanno detto che ne hanno parlato e hanno deciso di non farmi pagare nulla per l'intervento. Ma è passato un anno e mezzo da quella volta!

Entro sera lo vado a prendere e vi dirò come funziona.

Io trovo che siano stati favolosi.

I guasti capitano a tutti, ma un sevizio di assistenza così fa la differenza.

Modificato da sixi
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo!

I guasti capitano a tutti, ma un sevizio di assistenza così fa la differenza.

Questo è il valore aggiunto di un dispositivo Apple: la gente (mi riferisco ad altri, non a te...) non lo capisce fin quando non ricorre all'Assistenza.

 Se domandare è lecito - e rispondere è cortesia - allora ringraziare è d'obbligo! ï£¿

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo