Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Macbook Pro Retina 15'' Late 2013 Temperature Core Cpu


Recommended Posts

Salve a tutti. Dunque, possiedo questo apparecchio dall'uscita quando lo acquistai immediatamente (versione top di gamma). Inizialmente nell'utilizzo normale non mi pareva si scaldasse più di tanto. Non avevo nemmeno installato applicazioni per monitorare le temperature. 

Nell'ultimo anno però mi è sembrato che scaldasse per nulla sulla superficie tra tastiera e schermo. Ad aprile dopo aver cercato di risvegliarlo e trovandolo freezato l'ho riavviato ed è apparsa una cartella con il punto di domanda al centro. Dopo alcuni tentativi di combinazioni di tasti segnalatimi dall'operatore Apple Care è ripartito, e su consiglio ho re installato da zero. Peccato che qualche giorno dopo sia capitato di nuovo. Con qualche combinazione di nuovo sono riuscito a farlo ripartire, però è capitato di nuovo qualche giorno dopo. In sostanza un giorno in cui lo tenevo nella custodia chiuso in stop e questa nella borsa tracolla si è svegliato e si è bloccato sulla schermata d'immissione password firmware. Non so quanto tempo sia rimasto così, ma quando l'ho estratto era veramente bollente e le ventole giravano al massimo. 

In seguito sono stati sostituiti sia SSD che Chipboard completa in garanzia e il problema non si è più ripresentato. Quello che mi fa un po' preoccupare è che tra una ventina di giorni termina la copertura Apple Care e le temperature che legge iStat sono piuttosto elevate. Se ad esempio ripristino un backup da Time Machine da zero la cartella di Dropbox pesa circa 80 GB e deve venir confrontata con quella sul server. Questo dura circa una mezzoretta/tre quarti d'ora. Durante questo processo i core della CPU raggiungono anche i 100°C.... Ora mentre scrivo ho aperto solo Mail e Safari e la temperatura dei Core è tra i 43 e i 50 gradi (core più freddo rispettivamente più caldo Il proximity invece ne segna 40. 

Se metto sotto sforzo la CPU con il comando 

le temperature dei core schizzano a 98° e raggiungono anche i 100. La temperatura del proximity risulta essere 64°C

 

 

yes > /dev/null & yes > /dev/null & yes > /dev/null & yes > /dev/null &

Ovviamente le ventole partono al massimo.

 

Francamente non mi pare molto normale che un processore raggiunga la temperatura critica (lo da Intel sul suo sito) e che li si pianti. 

 

Qualcuno con lo stesso modello potrebbe fare una prova e verificare le temperature? In caso andrei all'Apple Store pretendendo la sistemazione, perché con temperature così elevate è ovvio che i componenti si usureranno più velocemente.

Modificato da Fla92
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io lo porterei (di corsa) a farlo vedere da un Genius.

Ho appuntamento martedì prossimo, nel frattempo non lo sto più sforzando. Chiedevo più che altro per capire come sono messi altri utenti, perché leggiucchiando in giro sembra che questa serie di Pro Retina e in generale i Pro Retina siano piuttosto spesso affetti da problemi simili...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho il modello 2015, mi pare tutto nella media..

Inviato dal mio  iPhone 7+ utilizzando Tapatalk Pro

Ciao, grazie per la risposta. Intendi dire che secondo te le mie temperature sono normali o che sul tuo non scalda così tanto? Hai provato ad eseguire quel comando dal terminale e a controllare le temperature dei core con iStat? (c'è la trial gratuita).

Per per chiudere i processi che partono basta a scrivere "killall yes".

se è un difetto "vero" apple te lo sostituisce. informati per sapere se c'è una campagna di richiamo.

Se ci fosse una campagna di richiamo mi aspetterei di venir contattato. Comunque io intendo che i MacBook a seguito del design sono "più caldi" di altri portatili, dove magari si è pensato più alla ventilazione che all'estetica, e per questo le temperature sono mediamente più alte. Questo non giustifica un processore a 100°C però... Martedì eseguirò quel comando alla Genius Bar e gli mostrerò quando in fretta di scalda. Qualcosa devono fare, perché 100°C non credo proprio siano normali. Anche se sono temperature sotto il limite di sopportazione della componentistica questo non significa che viaggiare sempre in quel range non lo rovini.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non so per quanto riguarda il "Retina" ma quando avevo il PowerBook 15" scaldava tremendamente.. da ustionarsi...  eppure ha sempre funzionato bene. 

Sono curiosa di sapere se  scopri qualcosa perché sto per fare il grande acquisto e sarebbe interessante saperlo! 

Mumble Mumble  :mhh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per tutti i Mac, in generale, è normale, chi più chi meno!


Inviato dal mio  iPhone 7+ utilizzando Tapatalk Pro

Vedi sotto

Faccio anche 105°. Tutto normale!


Inviato dal mio  iPhone 7+ utilizzando Tapatalk Pro

Se hai l'Apple Care ti consiglio di chiamare immediatamente e di non sforzarlo più. Io per prendere appuntamento ho chiamato l'AppleCare e gli ho esposto il problema. In sostanza ho parlato con 2 operatori differenti, il primo dei quali aveva chiesto al reparto Hardware e mi aveva confermato temperature simili solo per brevi periodi, come spunto diciamo, poi nell'uso normale dovrebbero ridiscendere. In occasione della seconda telefonata che ho fatto, proprio per prendere l'appuntamento perché deciso che non poteva essere normale mi ha risposto un altro operatore, che si è subito dimostrato più ferrato del primo. Mi ha confermato che temperature del genere non devono essere prolungate e mi ha detto che la mia supposizione riguardo la pasta termica potrebbe proprio essere il problema. O troppa o troppa poca. Mi ha pure dato ragione riguardo al fatto che sebbene Intel piazzi la temperatura massima a 100°C e rispettivamente 105°C il raggiungerla e superarla comporta lo spegnimento della macchina per evitare danni maggiori. Questo non significa assolutamente che finché non si spegne si sta in una botte di ferro: La componentistica ne risente e finirà per durare meno di quello che deve durare. 
Capirai che quando spendi quasi 3600€ per un portatile vorresti che duri qualche anno, e non che ti molli dopo 4 o 5 perché ha lavorato fuori range 

 

 

non so per quanto riguarda il "Retina" ma quando avevo il PowerBook 15" scaldava tremendamente.. da ustionarsi...  eppure ha sempre funzionato bene. 

Sono curiosa di sapere se  scopri qualcosa perché sto per fare il grande acquisto e sarebbe interessante saperlo! 

Come dicevo prima c'è una certa differenza tra i MacBook e gli altri portatili, dove appunto ai Macbook per massimizzare il design hanno dovuto sacrificare un po' di funzionalità nella dissipazione del calore. Questo è notorio e mi sta bene. Quello che non mi sta bene è che raggiungano temperature interne da far bollire l'acqua. Questo a prescindere dalla temperatura percepita all'esterno; mi spiego, può benissimo darsi che anche se i componenti restavano al massimo a 60-70 gradi tu sentivi il portatile molto caldo per la sua particolare dissipazione del calore. Per assurdo più è caldo fuori meno lo è dentro, perché significa che il calore fluisce verso l'esterno. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedi sotto

Se hai l'Apple Care ti consiglio di chiamare immediatamente e di non sforzarlo più. Io per prendere appuntamento ho chiamato l'AppleCare e gli ho esposto il problema. In sostanza ho parlato con 2 operatori differenti, il primo dei quali aveva chiesto al reparto Hardware e mi aveva confermato temperature simili solo per brevi periodi, come spunto diciamo, poi nell'uso normale dovrebbero ridiscendere. In occasione della seconda telefonata che ho fatto, proprio per prendere l'appuntamento perché deciso che non poteva essere normale mi ha risposto un altro operatore, che si è subito dimostrato più ferrato del primo. Mi ha confermato che temperature del genere non devono essere prolungate e mi ha detto che la mia supposizione riguardo la pasta termica potrebbe proprio essere il problema. O troppa o troppa poca. Mi ha pure dato ragione riguardo al fatto che sebbene Intel piazzi la temperatura massima a 100°C e rispettivamente 105°C il raggiungerla e superarla comporta lo spegnimento della macchina per evitare danni maggiori. Questo non significa assolutamente che finché non si spegne si sta in una botte di ferro: La componentistica ne risente e finirà per durare meno di quello che deve durare.

Capirai che quando spendi quasi 3600€ per un portatile vorresti che duri qualche anno, e non che ti molli dopo 4 o 5 perché ha lavorato fuori range

Come dicevo prima c'è una certa differenza tra i MacBook e gli altri portatili, dove appunto ai Macbook per massimizzare il design hanno dovuto sacrificare un po' di funzionalità nella dissipazione del calore. Questo è notorio e mi sta bene. Quello che non mi sta bene è che raggiungano temperature interne da far bollire l'acqua. Questo a prescindere dalla temperatura percepita all'esterno; mi spiego, può benissimo darsi che anche se i componenti restavano al massimo a 60-70 gradi tu sentivi il portatile molto caldo per la sua particolare dissipazione del calore. Per assurdo più è caldo fuori meno lo è dentro, perché significa che il calore fluisce verso l'esterno.

Pure se compri un Mac nuovo, andrai a 100° senza problemi. Non è un problema di pasta termica (quando è nuovo), è una caratteristica costruttiva.

L'unico lato negativo è che dovrai sostituire prima la pasta termica, ma se lavora fino a 105° non ci sono problemi; per temperature superiori potrebbero esserci e per questo entra in gioco Il throttling o direttamente la protezione termica.

Mediamente i Mac retina tendono a stare sui 50-60°. Poi se si fa qualcosa di pesante, si arriva ai 105°. Ma è una cosa abbastanza comune, considerando sopratutto che i Mac sono macchine per lavorare e non sono esclusivamente oggetti di design!

Inviato dal mio  iPhone 7+ utilizzando Tapatalk Pro

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 months later...

Sono Stato in Apple e dicono di avermi fatto girar la macchina 24ore filate senza rilevare surriscaldamenti eccessivi o spegnimenti....

Pure se compri un Mac nuovo, andrai a 100° senza problemi. Non è un problema di pasta termica (quando è nuovo), è una caratteristica costruttiva.
L'unico lato negativo è che dovrai sostituire prima la pasta termica, ma se lavora fino a 105° non ci sono problemi; per temperature superiori potrebbero esserci e per questo entra in gioco Il throttling o direttamente la protezione termica.

Mediamente i Mac retina tendono a stare sui 50-60°. Poi se si fa qualcosa di pesante, si arriva ai 105°. Ma è una cosa abbastanza comune, considerando sopratutto che i Mac sono macchine per lavorare e non sono esclusivamente oggetti di design!


Inviato dal mio  iPhone 7+ utilizzando Tapatalk Pro

 

 

Però a me pare proprio Throttling questo

 

Bildschirmfoto_2016_11_20_um_23_39_41.pn

 

Quindi devo purtroppo dedurre che se ci si reca alla Genius Bar perché non si riesce a fare i Backup con TimeMachine tutto bene tutto facile, te ne vai anche col leccalecca, mentre se si arriva preparati e la loro diagnostica non rileva nulla, benché ci si possa rendere conto senza che c'è un problema, allora niente. Si tengono il computer 1 settimana senza girare una vite e poi te lo ridanno dicendoti che è tutto apposto. 

Deluso.

Modificato da Fla92
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Deluso da cosa? Se ti han detto che ètutto ok ...quante paranoie inutili

Se avessi avuto 5 centesimi ogni volta che qualche sedicente conoscitore della materia ha mancato completamente la "diagnosi" ora probabilmente potrei vivere di rendita. 

 

spiegamelo.

 

A me sembra tutto perfettamente regolare.  :mhh:

Beh, al picco di temperatura corrisponde sempre il punto dopo il quale segue una diminuzione della frequenza, quindi la temperatura cala, la frequenza risale, la temperatura risale e la frequenza cala di nuovo. E ciò già a partire da un paio di secondi dopo aver stressato il processore. Non è throttling questo?

Lo stesso script eseguito da un utente su un altro forum con una macchina simile (Late 2013 i7 base) ha un risultato diverso: ceLv31h.png

Dopo circa 2-3 min di stress la temperatura raggiunge i 95 gradi e lì resta stabile.

 

Ci sono ben 10°C di differenza rispetto alla mia macchina, e anche il comportamento dei grafici è diverso

AGGIUNTA: Inoltre a ben vedere le potenze assorbite dai due processori sono pressoché identiche, solo che nel mio questo significa ben 10°C di temperatura core in più. Quindi a questo punto le cose sono due, o il mio processore ha un rendimento minore e scalda di più, oppure c'è un problema di dissipazione.

 

E poi vorrei comunque far notare che per far partire le ventole ad alta velocità basta accenderlo. Mentre carica il sistema e dopo essere apparsa la scrivania le temperature sono alte al punto da far girare velocemente le ventole, e controllando con quella utility si capisce perché... 100° 

Modificato da Fla92
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, al picco di temperatura corrisponde sempre il punto dopo il quale segue una diminuzione della frequenza, quindi la temperatura cala, la frequenza risale, la temperatura risale e la frequenza cala di nuovo. E ciò già a partire da un paio di secondi dopo aver stressato il processore. Non è throttling questo?

E' questo che non riesco a vedere.

 

Hai una correlazione diretta tra il lavoro del processore e l'aumento di temperatura, salva l'inevitabile inerzia termica. La frequenza rimane bella stabile sui 3,3 GHz, non vedo proprio throttling (che significherebbe precipitare sotto i 2 GHz).

 

Il tetto di temperatura, a leggere il tuo grafico, è intorno ai 97°C, viene raggiunto e mantenuto senza picchi nè oscillazioni. Il grafico che porti a confronto è riferito ad un CPU diverso che lavora a frequenza diversa: 2,94 GHz. Si attesta comunque ad una temperatura identica (97°C), e recupera linearmente un paio di gradi durante il test, senza picchi nè oscillazioni.

 

Concludendo, vedo che hai un Mac che scalda parecchio, ma è perfettamente regolare ed è a posto così. Come ti hanno già indicato alla Apple.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se avessi avuto 5 centesimi ogni volta che qualche sedicente conoscitore della materia ha mancato completamente la "diagnosi" ora probabilmente potrei vivere di rendita.

Beh, al picco di temperatura corrisponde sempre il punto dopo il quale segue una diminuzione della frequenza, quindi la temperatura cala, la frequenza risale, la temperatura risale e la frequenza cala di nuovo. E ciò già a partire da un paio di secondi dopo aver stressato il processore. Non è throttling questo?

Lo stesso script eseguito da un utente su un altro forum con una macchina simile (Late 2013 i7 base) ha un risultato diverso: ceLv31h.png

Dopo circa 2-3 min di stress la temperatura raggiunge i 95 gradi e lì resta stabile.

Ci sono ben 10°C di differenza rispetto alla mia macchina, e anche il comportamento dei grafici è diverso

AGGIUNTA: Inoltre a ben vedere le potenze assorbite dai due processori sono pressoché identiche, solo che nel mio questo significa ben 10°C di temperatura core in più. Quindi a questo punto le cose sono due, o il mio processore ha un rendimento minore e scalda di più, oppure c'è un problema di dissipazione.

E poi vorrei comunque far notare che per far partire le ventole ad alta velocità basta accenderlo. Mentre carica il sistema e dopo essere apparsa la scrivania le temperature sono alte al punto da far girare velocemente le ventole, e controllando con quella utility si capisce perché... 100°

Quindi seguendo il tuo ragionamento, tu sei sicuramente nel giusto e gli altri sbagliano. Il prblema vero è che ormai ti sei convinto che il mac abbia un problema e non accetti che non sia così o che ti dicano il contrario...

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' questo che non riesco a vedere.

 

Hai una correlazione diretta tra il lavoro del processore e l'aumento di temperatura, salva l'inevitabile inerzia termica. La frequenza rimane bella stabile sui 3,3 GHz, non vedo proprio throttling (che significherebbe precipitare sotto i 2 GHz).

 

Il tetto di temperatura, a leggere il tuo grafico, è intorno ai 97°C, viene raggiunto e mantenuto senza picchi nè oscillazioni. Il grafico che porti a confronto è riferito ad un CPU diverso che lavora a frequenza diversa: 2,94 GHz. Si attesta comunque ad una temperatura identica (97°C), e recupera linearmente un paio di gradi durante il test, senza picchi nè oscillazioni.

 

Concludendo, vedo che hai un Mac che scalda parecchio, ma è perfettamente regolare ed è a posto così. Come ti hanno già indicato alla Apple.

Non so se con il throttling viene tagliato un intero GHz, però la frequenza oscilla tra i 3.1 e i 3.2, Nell'immagine che ho postato è vero che si legge 3.3 ma non so dirti perché. Ho appena rifatto il test e appunto a 3.3 arriva solo fortuitamente e per millisecondi. Io quell'oscillazione la attribuivo a un dispositivo di protezione...

 

Quindi seguendo il tuo ragionamento, tu sei sicuramente nel giusto e gli altri sbagliano. Il prblema vero è che ormai ti sei convinto che il mac abbia un problema e non accetti che non sia così o che ti dicano il contrario...

Ho pagato questo portatile più di 3000 € e sono state fatte riparazioni  per almeno la stessa cifra, e queste non a mio carico solamente perché ho avuto l'accortezza di concludere una Apple Care. 

Quindi sì, sono piuttosto convinto che sia un portatile nato male e sono anche piuttosto incazzato perché l'estensione della garanzia è scaduta ormai. 

Modificato da Fla92
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se con il throttling viene tagliato un intero GHz, però la frequenza oscilla tra i 3.1 e i 3.2, Nell'immagine che ho postato è vero che si legge 3.3 ma non so dirti perché. Ho appena rifatto il test e appunto a 3.3 arriva solo fortuitamente e per millisecondi. Io quell'oscillazione la attribuivo a un dispositivo di protezione...

Ho pagato questo portatile più di 3000 € e sono state fatte riparazioni per almeno la stessa cifra, e queste non a mio carico solamente perché ho avuto l'accortezza di concludere una Apple Care.

Quindi sì, sono piuttosto convinto che sia un portatile nato male e sono anche piuttosto incazzato perché l'estensione della garanzia è scaduta ormai.

Quindi per te la soluzione quale sarebbe?

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi per te la soluzione quale sarebbe?

Mi sarei aspettato la sostituzione dopo tutto quello che ho passato, ma visto che facevano orecchia da mercante e ora la garanzia è scaduta penso proprio lo aprirò per riapplicare una pasta termica di qualità e come si deve, prima che qualche componente tiri le cuioia.  

Cambialo se devi impazzire, lo vendi su TrendDevice e ti pigli il nuovo Pro.

Veranente mi sarei aspettato, dopo una decina di visite allo Store, che mi venisse sostituito. Invece visto che la loro miracolosa diagnosi non rileva problemi non lo fanno. Come quando sull'iMac che ho regalato a mia sorella le ventole impazzivano ma anche li la miracolosa diagnosi non rilevava niente e quindi me lo sono dovuto tenere così nonostante Applecare.

Farci 600€ e poi magari spenderne il quadruplo per ricadere su un prodotto fallato? No grazie ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora la garanzia è scaduta penso proprio lo aprirò per riapplicare una pasta termica di qualità e come si deve, prima che qualche componente tiri le cuioia.

non farlo, ti scongiuro.

 

Hai un Mac che funziona normalmente, come hai potuto verificare. Mettere le mani lì significa, con certezza, avere un Mac che non funziona più bene.

 

Visto il progetto Apple "borderline" per quanto riguarda le temperature, lascialo come la fabbrica Apple l'ha fatto, e usalo normalmente.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non farlo, ti scongiuro.

Hai un Mac che funziona normalmente, come hai potuto verificare. Mettere le mani lì significa, con certezza, avere un Mac che non funziona più bene.

Visto il progetto Apple "borderline" per quanto riguarda le temperature, lascialo come la fabbrica Apple l'ha fatto, e usalo normalmente.

Come mai così perentorio? Ho visto thermalpaste applicata veramente alla membro di cane... non faccio fatica a credere che troverò una pasticciata sotto a quel dissipatore...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non farlo, ti scongiuro.

Hai un Mac che funziona normalmente, come hai potuto verificare. Mettere le mani lì significa, con certezza, avere un Mac che non funziona più bene.

Visto il progetto Apple "borderline" per quanto riguarda le temperature, lascialo come la fabbrica Apple l'ha fatto, e usalo normalmente.

Ma dai non diciamo fesserie...A quelle temperature per diversi anni la pasta termica sarà sicuramente cotta (tra l'altro quella usata da Apple fa veramente schifo)

Sarebbe buona norma sostituire parta termica e pulire per bene le ventole ogni 3 anni circa. Si evitano molti problemi sulla lunga distanza.

IPHONESHOP - Accessori Originali Apple

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Contenuti simili

    • Da Gio55100
      Buonasera volevo presentarvi un problema che riscontro da diversi mesi cioè come penso avrete dedotto dal titolo un mac che raggiunge temperature a dir poco elevate. Il mio è un Mac Mini del 2018 con un processore di 3,6 GHz Intel Core i3 quad-core e una memoria da 16GB e scheda grafica Intel UHD Graphics 630 1536 MB. Ho provato a controllare se ci fosse qualcosa di sospetto nei processi della CPU ma tutto sembra essere apposto e nonostante si surriscalda pure quando rimane in modalità di riposo. Lo uso spesso per produrre musica il che lo sforza parecchio portandolo a una temperatura da ustioni sulla mano (non è uno scherzo). Sono veramente disperato perché credo che se dovrò affrontare altri mesi con questo problema possa arrivare a esplodere e rompersi, mi appello a voi nella speranza che qualcuno riesca a risolvere questo terrificante problema. Grazie in anticipo
    • Da elisa1406
      salve a tutti ho un iphone 6 comprato nel 2014, ma utilizzato da me da 2 anni, quindi ai tempi ho fatto sostituire la batteria originale vecchia con una nuova però non originale, che non mi ha dato problemi per un anno e mezzo. successivamente però con il passare del tempo la capacità ha inizianto a scendere sotto il 100% e a darmi problemi in inverno, malfunzionamenti e spegnimenti improvvisi a causa del freddo. quindi liì ho intuito che la batteria stava iniziando probabilmente a deteriorarsi, essendo non originale e di qualità inferiore.  Tuttavia non ho pensato di sostituirla fino a circa un mese fa, poichè sia la capacità era scesa a 80% , si scaricava molto velocemente e si ricaricava lentamente o velocemente, in maniera stramba, e soprattutto il mio dispositivo ha iniziato a surriscaldarsi in maniera davvero eccessiva, facendo qualunque minima attività, sopratutto durante le telefonate, addiriottura dovevo (e tuttora devo) telefonare con il telefono poggiato sula borsa del ghiaccio per evitare che mi appaia ancora l'avviso di temperatura! Insomma un mese fa mi sono recata in un centro Apple autorizzato per sostituire la batteria (non in garanzia, essendo il telefono di 7 anni fa..) quindi l'ho pagata e tutto, pensando così di risolvere il problema del telefono rovente. I tecnici oltre ad avermi sostituito la batteria mi hanno segnalato che il sensore di prossimità non era funzionante, ma i costi per ripararlo erano abbastanza consistenti, in più ero andata con l'idea di cambiare solo la batteria, quindi hanno fatto solo quell'intervento. Purtroppo il cambio della batteria non ha risolto NESSUNO dei problemi, iphone si riscalda ancora tantissimo, soprattutto sulla parte in alto a destra, sotto la fotocamera per intenderci,  fino all'avviso di temperatura, la batteria si scarica velocemente, una tacca al minuto direi, anche senza utilizzarlo, con batteria originale e uova di zecca. Ho cancellato tutte le foto e le app inutili ma il problema persiste. Consigli? 
    • Da KKARINFIOR
      Buongiorno a tutti,
      Ho acquistato un Macbook Pro 16" i9 del 2019 NUOVO, 3 giorni fa. All'accensione e scaricando i programmi della Creative Suite ho notato che era BOLLENTE.
      Ho installato Istat Menu e notato che lavorandoci con Adobe, senza fare cose complicate, ad es semplicemente esportando delle immagini (35MB) o lavorando su file vettoriali la CPU raggiunge i 78°/80° fino ad arrivare a 100° ! 
      Per chi non lo sapesse il normale funzionamento della CPU su un pc nuovo raggiunge I 40°/50° su uno vecchio puó arrivare fino a 80°. 
       
      Chiedo, qualcuno ha esperienze simili?
      Pur con la garanzia il negozio si rifiuta la sostituzione in quanto afferma che io ci posso lavorare ma A LUNGO ANDARE questo funzionamento sbagliato della CPU provocherá danni al Mac e magari la mia garanzia sará terminata. A temperature elevate la CPU rischia di fondersi con la scheda madre. 3000€ l ho pagato e pretendo funzioni perfettamente.
       
      Qui sottovalutano il problema, ho chiamato la Apple e mi ha confermato che non é normale. HELP!
    • Da Bettini1985
      Ciao a tutti! Da un paio di giorni noto che non appena accendo il MacBook Pro la temperatura si alza fino ad arrivare i 100 °C e le ventole arrivino a circa 2600 rpm. Ciò accade con solo Firefox aperto. Nessuna applicazione o gioco aperto. È legato al problema di "accountsd"? Può essere legato a presenza di polvere all'interno del portatile?
       
      Un grazie in anticipo
      Paolo
  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo