Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Perché I Prezzi Dei Nuovi Macbook Pro Sono Giustificati


Recommended Posts

schermata-2016-10-27-alle-19-33-54-2

Italiamac

Italiamac - Notizie Apple e forum utenti Mac

A dire il vero mi ci è voluto più di un ora per riprendermi dalla batosta avuta da Apple quando ha mostrato i prezzi dei suoi nuovi MacBook Pro, ma fortunatamente sono riuscito a venirne a capo e voglio spiegarvi il motivo per cui i prezzi dei nuovi laptop non sono esagerati come sembrano.  A ...

Perché i prezzi dei nuovi MacBook Pro sono giustificati

Pietro Messineo

ItaliaMacNews?d=yIl2AUoC8zA ItaliaMacNews?d=qj6IDK7rITs
S4xVhMS8gmM

Leggi tutto...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:shock:

 

 

In effetti non dice una cosa del tutto sbagliata: il modello che top da 13 che c'era prima costava 200€ in meno rispetto a questo che, in più, ha touch id, touch bar, nuovo trackpad, nuovo design, e nuovo schermo che, complessivamente, valgono 200€.

L'unica pecca, se proprio vogliamo dirlo, è quella di non offrire più all'utente la possibilità di acquistare un MacBook rimanendo sotto i 1000€, come accadeva, invece, con Air e MacBook White.

< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ha senso, anche se il 13" 2015 top costa 2049€, ha comunque dalla sua 512 gb e 50€ in meno rispetto ai 2099€ del modello base da 13" con touch bar. E comunque stiamo parlando di progresso tecnologico, che negli anni ha portato ad un notevole abbassamento dei prezzi, se i prezzi fossero sempre aumentati per via delle migliorie tecniche, a quest'ora costerebbe 15000€. E questi mac hanno dalla loro tante buone migliorie (che già tanta concorrenza ha) ma che al massimo avrebbero giustificato lo stesso prezzo, stiamo parlando comunque di un personal computer, seppur potente, ma che di certo non mi porterà a cavallo in giro per la città. Per me l'unica cosa che avrebbe potuto giustificare un aumento, ma al massimo di 100€ (ed è già tanto), sarebbe il nuovo ssd, infatti non appena ho visto le caratteristiche, ho capito che si tratta del nuovo samsung 960 pro, che ha un prezzo abbastanza alto, almeno per me che ne comprerei un singolo pezzo, e non uno stock da milioni di pezzi.

Macbook Pro Retina 13 late 2013, iPhone 6s

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se i prezzi fossero sempre aumentati per via delle migliorie tecniche, a quest'ora costerebbe 15000€

 

Totalmente d'accordo.

:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.6 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 13.1.2) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest fabbro.fabbro

ho appena letto un bel articolo in cui si calcola quanto si spenderebbe in adattatori per fare del nuovo mac il "vecchio" mac, praticamente per usare le stesse cose che usi oggi, il costo è di 297 euro comprando su apple store!Aggiungete questa cifra al costo del mac!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi si sono "dimenticati" che il resto del mondo è andato avanti dall'ultimo aggiornamento del MPB  :confused: 
 

Lancer Evo IX

You know you drive an Evo...when driving is no longer getting from point a to point b, but rather an recreational activity.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gli aumenti sono giustificati dal fatto che devono pagare le tasse evase.

in effetti, per ora direi quelle che dovrebbero pagare però, considerati i due ultimi accordi con l'Italia

Macbook Pro Retina 13 late 2013, iPhone 6s

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gli aumenti sono giustificati dal fatto che devono pagare le tasse evase.

 

:ghghgh: 

:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.6 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 13.1.2) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Onestamente con il costo che hanno computer simili come XPS di dell non capisco come facciano a proporre quei prezzi.

Anche volendo guardare solo in ambito apple sono prezzi molto alti. Fino a ieri per avere un 15'' apple si spendevano 600-800€ in meno... il che a mio parere è davvero una differenza insostenibile.

Qualche anno fa hanno dettato i prezzi loro stessi visto che non c'erano computer di quel tipo da 15'', ma oggi non possono mica rifarlo... non hanno presentato dei computer estremamente diversi da quelli della concorrenza.

 

A queste condizioni si può addirittura acquistare un XPS (o equivalente) + mac mini/air di base e non arrivare comunque a spendere le cifre richieste per il 15'' di apple... il che è quasi ridicolo se si pensa che l'XPS ha all'incirca le caratteristiche di un macbook 15'' attuale.

 

Non ho mai criticato apple per i prezzi (non sui macbook), in particolare prima che togliessero la scheda grafica dal modello 15'' base.... ma ora sono andati oltre... hanno in pratica eliminato il modello entry level 15'', sostandolo nella fascia di prezzo superiore...

Se prima apple era cara ma comunque in linea con i concorrenti in quella fascia di prodotti, ora è cara e basta.

 

Se dovessi cambiare oggi penso che abbandonerei apple... c'è ancora qualche speranza per la linea air, ma ho davvero poche speranze visto il resto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

I prezzi si fanno sulle proiezioni d'acquisto dei potenziali clienti.

È inutile cercare di spaccare il capello in 4 o trollare allegramente minchiate, se il target di riferimento è disposto a spendere di più per aver le nuove soluzioni l'azienda, anzi le aziende, alzano il prezzo poco sopra il limite di acquisto posto dalla maggioranza dei potenziali clienti appartenenti al target.

Enzo Ferrari, uno nato nei primi del secolo scorso nelle campagne emiliane, che di marketing e vendite non ne capiva una ceppa, produceva le sue auto in base al numero di richieste, e ne toglieva una, in modo che tutti corressero per accaparrarsele, come il gioco della sedia, dove nessuno vuol restare in piedi.

Se, all'alba del 2017, si è più ignoranti di Enzo Ferrari, uno nato nei primi del secolo scorso nelle campagne emiliane, il problema non è delle aziende e di altri, è personale, anche perché gli strumenti per capire certe dinamiche oggigiorno sono gratuiti ed alla portata di clic.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

però scusami ma il tuo è un paragone che non ha senso di esistere.

Esiste una categoria di prodotti "luxury" (ferrari, bugatti, alcune annate di vino etc etc) e esistono prodotti per le masse.

Apple faceva prodotti per una nicchia anni fa e ha trovato il modo (riuscendoci benissimo eh) di aprirsi a una massa inimmaginabile arrivando ad essereuna delle aziende più ricche al mondo.

seguire il modello ferrari non ha senso per Apple oggi. soprattutto nel mondo della tecnologia in cui basta un passo falso per essere recuperato da altri brand (c´è da dire che è stata molto fortunata con il casino dei Note quest´anno), tanto che gli utili dell´ultimo trimestre sono in calo.

 

Questo non è essere contro apple, io compro solo della Mela e lo adoro come brand. Però è innegabile che apple non sia una verità scolpita nella pietra e che, come tutte le aziende, potrebbe fare passi falsi e sparire (chi immaginava negli anni ´90 che in 20 anni nokia si sarebbe suicidata così?). Vedere i prezzi dei nuovi macbook e la possibilità che in 7-8 mesi siano abbassati è un campanello d´allarme (come ce ne sono tanti altri che, nel mondo del business e dell´economia sono ben conosciuti riguardo la mela).

Modificato da bomberdede
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bah, torno a ripetere che o conosci l'azienda e le sue dinamiche o continuerai a parlare a sproposito.

Che Apple si sia dedicata a vender rottami appetibili per i Windows user, dal 2006, non significa che sia di colpo diventata un'azienda che gestisca il suo brand diversamente da quello in cui Jobs l'ha sempre posizionato: Premium.

C'è una sostanziale differenza tra quello che è il marketing aziendale, che serve per vendere e veicolare "valori", e le scelte sottostanti per il posizionamento dei prodotti.

Apple è sempre stata venduta come soluzione per le masse, contro IBM, masse danarose, tuttavia, che è una contraddizione in termini, ovvero Apple ha cercato di sedurre le masse vendendo un prodotto percepito come elitario, da sempre, e le è riuscito, più o meno sempre, a parte il periodo dei cloni.

I MacIntel di primo pelo avevano prezzi relativamente bassi (1000~1500€) per penetrare il mercato, ma erano comunque fuori mercato rispetto i competitor.

Gli switcher li hanno comprati in massa perché hanno riconosciuto, nella possibilità di utilizzare Windows, il plusvalore di un prodotto Premium nei MB, che non lo erano, senza l'ostacolo delle cpu incompatibili con Windows e col privilegio di uno status symbol.

I Mac odierni tuttavia sono notevolmente più evoluti, sia come progetti che come approccio al mercato, di quei catamarani stravenduti tra gli utenti Windows.

Tu e tanti altri percepite l'azienda come un'azienda di massa, ma Apple non si è mai percepita così, e lo dimostra ogni volta che posiziona e prezza i suoi prodotti, aldilà dei proclami ad hoc per le agenzie stampa.

Tu e tanti altri percepite l'azienda come una delle tante che fanno computer, perché non avete capito un punto importante: chi sceglie Mac OS e iOS ha un alto senso di soddisfazione come cliente e per questo non torna indietro, il che configura il mercato Apple come un mercato a sé stante, imparagonabile con i prodotti dei competitor che hanno quei rottami di Windows (e, per quelle poche volte che capita in opzione, Linux) e Android, che han un tasso di soddisfazione e di turn over della clientela esattamente opposto.

Finché non capirete come ragiona l'azienda continuerete a prender fischi per fiaschi.

Modificato da Xand&Roby

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il tuo ragionamento lo capisco, il problema è che, come dicevo, Apple non è una verità scritta nella pietra e deve rientrare in logiche aziendali che hannno tutte le grandi aziende.

Basta vedere l´utilizzo dei fondi che apple destina a R&D che è ritenuto una follia e un suicidio volontario da moltissimi analisti.

Apple vuole sentirsi "diversa" e "fuori dal mercato". Il problema è che è dentro una lotta tecnologica contro veri e proprio colossi che non permette passi. Basta vedere la risposta ai nuovi MBP o del nuovo Windows da scrivania nelle ultime settimane.

Insomma a me Apple piace e la uso da parecchi anni, ma non è che ogni singola strategia commerciale deve essere per forza giusta eh...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli analisti vivono delle fregnacce che sparano valutando le aziende, da fuori, e non producendo altro che report che lasciano il tempo che trovano.

Le aziende, specie quelle all'altezza della definizione, devono conoscere e saper gestire il proprio mercato, e mi pare che Apple sappia farlo e, nel suo settore, sia una delle migliori nel gestire il proprio mercato, molto più di MS e Google.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quello che sto cercando di dire da un pò è che concordo col fatto che Apple ha fatto sempre molto bene, ma questo non implica che farà bene per sempre. e da questo punto di vista, critiche e analisi fanno molto bene all´azienda.

se ci fermiamo a "apple spacca, tutti gli altri fanno schifo" capisci come non si arriva da nessuna parte.

poi se preferisci quel livello di discussione sei liberissimo di farlo, ci mancherebbe. ma non penso sia per il bene di Apple

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma figuriamoci, non ho la pretesa di riuscire a fare il bene o il male di Apple, ha gente pagata per farlo.

Trovo invece alquanto castrante avere rompiballe che criticano sempre e comunque tutto, spesso non capendo neanche cosa criticano e concentrandosi sulle banalità solo per il gusto di far shit storming contro l'azienda ed i suoi clienti.

Come se io frequentassi forum e blog Windows, su cui non metto mano dal 2001, per trollare.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non capisco. Io shit-storming in questo topic non ho visto. si commentava un articolo su italiamac e, le poche prese in giro che ho letto, erano riferite più all´articolo che altro.

Anche in altri topic ho visto molta delusione per un prezzo aumentato, qualche commento ma in pochi hanno spalato merda senza senso e senza argomenti.

quindi tutto questo odio continuo a non capirlo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I Mac odierni tuttavia sono notevolmente più evoluti, sia come progetti che come approccio al mercato, di quei catamarani stravenduti tra gli utenti Windows.

Tu e tanti altri percepite l'azienda come un'azienda di massa, ma Apple non si è mai percepita così, e lo dimostra ogni volta che posiziona e prezza i suoi prodotti, aldilà dei proclami ad hoc per le agenzie stampa.

Tu e tanti altri percepite l'azienda come una delle tante che fanno computer, perché non avete capito un punto importante: chi sceglie Mac OS e iOS ha un alto senso di soddisfazione come cliente e per questo non torna indietro, il che configura il mercato Apple come un mercato a sé stante, imparagonabile con i prodotti dei competitor che hanno quei rottami di Windows (e, per quelle poche volte che capita in opzione, Linux) e Android, che han un tasso di soddisfazione e di turn over della clientela esattamente opposto.

Finché non capirete come ragiona l'azienda continuerete a prender fischi per fiaschi.

 

AMEN

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo