Vai al contenuto





Recommended Posts

Il disco in vinile sembrava destinato a scomparire ma invece sta tornando alla grande, le vendite nei vari paesi nel mondo stanno aumentando sono sempre stato un grande fan del suo suono ho rispolverato il giradischi Technics Sl-DD22  un mulo mai problemi!

Preferite come me il caldo suono del disco in vinile o quello freddo del lettore CD?

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Assolutamente sì! Anche considerando un minimo di "sporcizia" in più (che comunque con una buona cura e un po' di accortezza si può contenere a livelli trascurabili) il suono è proprio diverso, più caldo, meno stancante. Il problema è che da quando sono tornati "di moda" i vinili hanno raggiunto prezzi altissimi :mad:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minutes ago, leone1961 said:

Il disco in vinile sembrava destinato a scomparire ma invece sta tornando alla grande, le vendite nei vari paesi nel mondo stanno aumentando sono sempre stato un grande fan del suo suono ho rispolverato il giradischi Technics Sl-DD22  un mulo mai problemi!

Preferite come me il caldo suono del disco in vinile o quello freddo del lettore CD?

 

Finalmente un argomento interessante e non ripetitivo come oramai migliaia di post nel forum.

Io ho questo giradischi, braccio e testina ed ho reiniziato ad ascoltare il vinile come dio comanda ( ho speso nel tempo  almeno 20.000 euro in lettori cd) e non vi è paragone, mentre un front-end usato a questo livello, escluso la testina che è nuova, l'ho comperato per 3.500 euro.

I lettori cd di livello elevato non li trovo freddi, ma non hanno la magia dell' analogico.

Magari molti mi daranno del pazzo, visti i costi che ho sostenuto, ma ho iniziato a mangiare pane e  alta fedeltà  35 anni fa, nei tempi di uno splendido boom e tanta passione, quando non esistevano compressioni nel suono tipo MP3.

sotastarsaff42106.jpeg

60_SME_IV.jpeg

sumiko_blue_point_special_evo_III__5479.jpeg


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottima scelta come giradischi, sembra un trazione a cinghia  che testina monta ?

Il mio primo impianto  nel 1977 era un Pioneer piatto PL-112D  ampli  SA-6300 22W per canale casse CSE-421!

Dopo diversi impianti ho un Technics piatto SL-DD22 ampli SU-A900 90w Mos-ClassAA cd SL-PS900 piastre RS-BX828  e RS-AZ7 diffusori Pioneer HPM-110 incredibile dopo 36 anni gli altoparlanti sono a posto

Mio sogno comprare  piatto il Technics SL-1200 un mito tra i DJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Post interessante.. in effetti il vinile è tornato di moda qualche anno fa.. ma sentivo in radio che nel 2016 in Inghilterra le vendite dei vinili sono aumentate del 50%! Gli inglesi sono sempre avanti ... comunque l'argomento mi interessa anche se non ne so decisamente nulla; sono 3 anni che cerco invano un buon giradischi da regalare alla metà, visto che è un appassionato di musica e ha portato a casa tutti i suoi vinili. 
Nei negozi, sicuramente quelli sbagliati, si trovano giradischi di bassissima qualità; così bassa che pure chi li vende me li sconsiglia.. e ho detto tutto!
Per una come me che non se ne intende diventa difficile capirci qualcosa.. un tempo c'era in città un negozio dell'usato/antiquariato specializzato nella rivendita e assistenza di impianti audio ma ha chiuso e non so dove guardare. 
 


Mumble Mumble  :mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il suono analogico è decisamente migliore, come decisamente migliore è la praticità del digitale. se potessi mi farei un bel impianto... ma lo spazio è poco.


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al momento monta una Sumiko Blue Point Special Evo III HI, poi ho un pre e finale valvolare Dynaco ST70, comperato ancora imballato e nuovo mai usato  in un negozio di Roma  che stava chiudendo ad un prezzo ridicolo ovvero 1.200 euro, poi un valvolare integrato 12 watt canale fatto in cina con supervisione inglese che suona stupendamente  con il quale piloto una coppia di Klipsh Heresy III con 99db di efficenza watt/metro, una coppia di diffusori da stand Totem Many signature ( pagate 1.700 euro usate su 7.000 di listino ufficiale).

 

Il mio primo impianto anni 70  composto da giradischi Pioneer, amplificatore integrato Sansui, registratore a cassette Technics e diffusori Indiana Line.

Poi ho avuto il bobine Revox ecc.ecc.

 


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minutes ago, ElRejects said:

Post interessante.. in effetti il vinile è tornato di moda qualche anno fa.. ma sentivo in radio che nel 2016 in Inghilterra le vendite dei vinili sono aumentate del 50%! Gli inglesi sono sempre avanti ... comunque l'argomento mi interessa anche se non ne so decisamente nulla; sono 3 anni che cerco invano un buon giradischi da regalare alla metà, visto che è un appassionato di musica e ha portato a casa tutti i suoi vinili. 
Nei negozi, sicuramente quelli sbagliati, si trovano giradischi di bassissima qualità; così bassa che pure chi li vende me li sconsiglia.. e ho detto tutto!
Per una come me che non se ne intende diventa difficile capirci qualcosa.. un tempo c'era in città un negozio dell'usato/antiquariato specializzato nella rivendita e assistenza di impianti audio ma ha chiuso e non so dove guardare. 
 

Con tempo e calma per quanto riguarda giradischi, braccio e tesitna, se vuoi, ti posso seguire; tu decidi il budget e poi posti le scelte con il link.

Per il vinile io compero solo quelli a 180 grammi che costano di più ma sono un altro pianeta rispetto a quelli standard mediamente venduti a 15-16 euro.


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
46 minutes ago, ElRejects said:

Post interessante.. in effetti il vinile è tornato di moda qualche anno fa.. ma sentivo in radio che nel 2016 in Inghilterra le vendite dei vinili sono aumentate del 50%! Gli inglesi sono sempre avanti ... comunque l'argomento mi interessa anche se non ne so decisamente nulla; sono 3 anni che cerco invano un buon giradischi da regalare alla metà, visto che è un appassionato di musica e ha portato a casa tutti i suoi vinili. 
Nei negozi, sicuramente quelli sbagliati, si trovano giradischi di bassissima qualità; così bassa che pure chi li vende me li sconsiglia.. e ho detto tutto!
Per una come me che non se ne intende diventa difficile capirci qualcosa.. un tempo c'era in città un negozio dell'usato/antiquariato specializzato nella rivendita e assistenza di impianti audio ma ha chiuso e non so dove guardare. 
 

A Verona mi ricordo di Benali, poi un altro vicino a Piazza Brà si attraversava  un arco sulla via che porta alle carceri e poi un altro di fronte alla Banca d'Italia.....tutti visitati anni fa e ci avevo pure comperato qualcosa.....bei tempi non c'è che dire.

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per rispondere a EIRiejects un ottimo giradischi e Audio-Tecnica AT-LP120  costo sui 350 euro  o Stanton T92 costo 380 euro  o Pioneer PLX-500 costo 350 euro o il Pioneer PLX-1000  costo 700 euro sono  da DJ di ottima fattura cloni del Technics SL-1200 molto belli esteticamente e validi !

Non comprare giradischi economici sono leggeri non sopportano le vibrazioni :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minutes ago, leone1961 said:

Per rispondere a EIRiejects un ottimo giradischi e Audio-Tecnica AT-LP120  costo sui 350 euro  o Stanton T92 costo 380 euro  o Pioneer PLX-500 costo 350 euro o il Pioneer PLX-1000  costo 700 euro sono  da DJ di ottima fattura cloni del Technics SL-1200 molto belli esteticamente e validi !

Non comprare giradischi economici sono leggeri non sopportano le vibrazioni :ciao:

Anche il Thorens TD 160 è una macchina da guerra ( 500 euro) , nonchè molto bello esteticamente; poi non ha detto se vuole un giradischi da dj oppure uno da ascolto puro senza smanettarci.

be1e188085ae559929b2576e6cdd7492_orig.jpeg


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho detto quelli perchè sul mercato nuovo si trova poco e gli ho consigliati perche molto validi e belli , usato ci vuole molta fortuna o si rischia di comprare un catorcio:ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque io preferisco il trazione diretta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Just now, leone1961 said:

Io ho detto quelli perchè sul mercato nuovo si trova poco e gli ho consigliati perche molto validi e belli , usato ci vuole molta fortuna o si rischia di comprare un catorcio:ciao:

In effetti per un neofita il rischio c'è, per l'usato essendo un mercato vasto è necessario sapere cosa e da chi comperare ed a che prezzo.


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie x gli indirizzi Benali c'è ancora gli altri non so! vedremo.. ad aprile compie giusto gli anni.. che sia la volta buona.. incomincerò a guardarmi in giro.. con le dritte che mi avete dato! Grazie per i consigli.. io direi solo ascolto no Dj ;) Io neofita.. lui no ma il regalo alla fine sarebbe per lui.. io ho solo un vinile (Blues Brothers) regalatomi da mia sorella che pensava avessimo il giradischi ;)


Mumble Mumble  :mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minutes ago, leone1961 said:

Comunque io preferisco il trazione diretta

Infatti non vi è una regola; è come chi preferisce l'orologio analogico che sbaglia di un minuto ogni 3 giorni ed il digitale che sbaglia di un minuto al mese. Alla fine è una questione di feeling.


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiedilo a lui che  giradischi gli piace senza fargli capire che intenzioni hai cosi ti fai un idea! Mitico film Blues Brothers :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In ginere il diretta è piu' preciso nella rotazione specialmente se al quarzo ma difetto il motore puo esssere rumoroso e trasmettere le vibrazioni al piatto e peggiorare il il suono , il cinghia è il contrario :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto il Technics SL-2000 non era molto preciso la rotazione e costruito economicamente ma molto bello  ora è molto valutato come usato in buono stato si trova suo 250-300 euro poi ho avuto un Pioneer PLX-400 diratta al quarzo automatico ora ho un Technics SL-DD22 diretta semiautomatico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
48 minutes ago, leone1961 said:

In ginere il diretta è piu' preciso nella rotazione specialmente se al quarzo ma difetto il motore puo esssere rumoroso e trasmettere le vibrazioni al piatto e peggiorare il il suono , il cinghia è il contrario :ciao:

Per il  trazione diretta si spende anche relativamente poco, per il cinghia invece è il contrario in quanto la precisione artigianale dei prodotti top e dell'insieme della meccanica  con tolleranze infinetesimali  richiedono uno sforzo  progettuale che si ripercuote sull'utente, poi decidere su ascolto prolungato se vale la pena spendere cifre da automobile  di lusso per un analogico è tutto relativo al puro portafoglio ed allo status che si vuole dimostrare agli altri.

Rimane il fatto che i cinghia migliori si basano su progetti estremamente semplici e collaudatissimi e per certi versi semplificati  e trovo che soluzioni tipo quella che posto della Klimo accontentino l'occhio del cliente ed il portafoglio del costruttore: la musica è un'altra cosa.:ciao:

 

klimo_labor.jpeg

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho ho ascoltato in vinile un mito : Saturday Night Fever dopo 40 anni è ancora un album stupendo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 Ho ascoltato i Simple Minds- New Gold Dream- Half Speed Mastered.

 

Negli anni  80  era un must in discteca.

 

 

 

 

 

 

SIMPLE-MINDS-New-Gold-Dream-half-speed-mastered.jpeg

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si lo ho comprato nuovo anche io questo album dei Simple Minds  è molto bello  e di Michal Jackson  ho preso Thriller e Bad due album mito , stanno  ristampando molti titoli in vinile purtroppo devo dire sono cari i doppi siamo sui 38  euro i singoli 22-25 euro ! Le colonne sonore di film ho chiesto in discoteca  saranno stampati piu' avanti !

 

Ho chiesto se mi trovano una raccolta dei Boney-M e George Micheal :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minutes ago, leone1961 said:

Si lo ho comprato nuovo anche io questo album dei Simple Minds  è molto bello  e di Michal Jackson  ho preso Thriller e Bad due album mito , stanno  ristampando molti titoli in vinile purtroppo devo dire sono cari i doppi siamo sui 38  euro i singoli 22-25 euro ! Le colonne sonore di film ho chiesto in discoteca  saranno stampati piu' avanti !

 

Ho chiesto se mi trovano una raccolta dei Boney-M e George Micheal :ciao:

Hai provato su Vinyl Records (Londra) che è  serio e trovi cose interessanti, spesso scontate a 10-15 euro ed anche meno per gli scontati al 50%?

Loro danno una classifica attendibile con la classificazione internazionale dello stato del vinile.

Conviene fare un ordine multiplo per risparmiare sulle spese di spedizione


La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me non è mai passato di moda :) Continuo ad acquistare vinili da più di 10 anni. Ho una bella collezione di circa un centinaio di dischi e il suono del vinile - a patto di avere un buon impianto - è assolutamente impareggiabile.


iMac 21,5" ● iPod nano 2G ● iPhone 7 Plus ● AppleWatch Series 4

Gamecenter: rarealessio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Kenai dice:

Per me non è mai passato di moda :) Continuo ad acquistare vinili da più di 10 anni. Ho una bella collezione di circa un centinaio di dischi e il suono del vinile - a patto di avere un buon impianto - è assolutamente impareggiabile.

Cosa intendi per "buon impianto" ?

Non sono le marche blasonate o meno che fanno un buon impianto ma  anni di tanta esperienza amatoriale e di ascolti.

Ho avuto di tutto in HI-Fi e quando ero giovane ero atratto dai marchi: Magneplanar, Apogee, Martin Logan, Krell, Audio Research. CJ ecc. ecc. poi mi sono reso conto che inseguire un marchio o marchi porta a dimenticare l'ascolto ed ora ho un valvolare inglese vintage anni 60 ed una coppia di Klipsh RP 160.

Integrerò il tutto a breve con un amplificatore integrato stato solido usato Perraux perchè è comodamente controllabile da telecomando.

Suonano benissimo, la sorgente è un MacBook Air ed ora mi prenderò un DAC WADIA ed il tutto al costo di uno solo dei componenti sopra citati.  

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da DavideBe
      Salve a tutti,
       
      sono nuovo del forum ed ho bisogno subito di voi, spero di non sbagliare nulla.
       
      Quando carico canzoni attraverso iTunes sul mio Iphone 7, assicurandomi comunque che tutti i brani rispettino le stesse caratteristiche (artista, compositore, anno, etc.), alcune volte li inserisco manualmente, mi divide ogni canzone come se fosse un album a se, o addirittura delle volte mi divide l'artista in diverse parti. Ho chiesto all'Apple Store, mi hanno detto di formattarlo, una volta fatto, non è cambiato nulla.
       
       
      Allego una foto per fare meglio comprendere la situazione.
       
       
      Grazie mille, buona giornata.
       
       


    • Da Adridesmo
      Ciao a tutti e grazie per avermi accettato in questo forum.
      Avrei un quesito importante:
      Studio musica e spesso mi trovo ad usare programmi di composizione quali fl studio, ableton, cubase ecc...
      Con la nuova uscita dei Macbook pro di quest'anno ero intenzionato a comprarmene uno, ma sono fortemente indeciso sulla misura da prendere: opterei per il 13'' in configurazione con i7, 16 di ram e 512 di ssd. Mi piacerebbe prendere questa misura per la comodità di portarlo in giro con facilità. Tuttavia in questa configurazione il prezzo sarebbe poco  più di 2900 euro, ovvero 200 euro in meno di macbook pro da 15" base con aggiunta di ssd da 512. quest'ultimo però sarebbe un 6 core, avrebbe scheda grafica dedicata (cosa che a me non serve) e costerebbe davvero poco di più del 13'' in configurazione potenete, ma ho paura che non sia così tanto maneggevole e comodo da portare in giro. D'altro canto però lo schermo più grande riuscirebbe a farmi vedere più tracce contemporaneamente. Avete dei consigli da darmi su quale scegliere per favore? Il 13'' in questa configurazione farebbe lo stesso egregiamente il lavoro di cui ho bisogno? il 15'' è poco maneggievole da usare in giro?
       
      Grazie
    • Da LocoToretto
      Ho cercato nel forum ma non ho trovato la risposta al mio quesito : a casa ho delle august wifi ma , pur vedendole il watch serie 3, non me le fa utilizzare , idem per una cassa bluetooth della inateck .... ora mi chiedo : ma serve un particolare tipo di cuffietta ? Perchè me ne servirebbero un paio per la palestra da abbinare ad apple watch serie 3 . Se qualcuno me ne consiglia qualcuna, ne sarei grato ( che non costino un botto, diciamo non più di 45 euro ) ... Grazie 
    • Da Bettini1985
      Ciao a tutti. Ho avviato il mac e si sente il classico suono all'avvio però avviando iTunes o una pagina web con file audio.... niente non si sente nulla. Come è possibile?
       
      Ciao
      Paolo
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo