Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Sito con sezione privata


Recommended Posts

Buongiorno, avrei la necessità di creare un sito con una sezione privata per ognuno che si registra al sito con relativa password e username ma non saprei che piattaforma usare (wordpress lo odio come la peste), avete qualche idea? 

Mi serve anche qualcosa che supporti i pagamenti online (ecommerce) 

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, Macallock dice:

 

Mi serve anche qualcosa che supporti i pagamenti online (ecommerce) 

Per la prima parte non ti posso aiutare.

Per la seconda:

è un pò complesso se vuoi fare le cose seriamente ed ha anche dei costi abbastanza elevati.

Dovresti accreditarti attraverso una banca  ( consigliabile Banca Sella ) per ottenere l'autorizzazione e certificazione per ottenere pagamenti on line attraverso le principali carte di credito, sia prepagate che standard.

Una volta ottenuto il via dalla banca devi ottenere un certificato SSL che ti permette la crittografia  in scambio di dati tra il tuo terminale, quello del compratore e quello della società emittente della carta in quanto tu non vedi nulla ( n.ro carta, nome del pagatore intestatario) ma ricevi solo l'OK a pagamento andato a buon fine e da allora puoi spedire la tua merce al destinatario.  

Ovviamente sono necessari partita iva ed iscrizione alla Camera di Commercio che devi obbligatoriamente  interessare per comunicarne la nuova attività.

Perfezionata la parte burocratico/amministrativa/esecutiva ti apri il tuo sito Web dove esponi le tue merci o servizi ed i metodi di pagamento.

La società emittente della carta ti richiederà una commissione variabile per ogni transazione che va all'incirca dal 3 al 6%.

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Macallock dice:

Buongiorno, avrei la necessità di creare un sito con una sezione privata per ognuno che si registra al sito con relativa password e username ma non saprei che piattaforma usare (wordpress lo odio come la peste), avete qualche idea? 

Mi serve anche qualcosa che supporti i pagamenti online (ecommerce) 

 

Puoi usare la piattaforma ecommerce PrestaShop, che ti permette oltre al catalogo prodotti di creare anche delle pagine protette per gli utenti.

Per il pagamento online la via più semplice in assoluto è usare PayPal, facile ed economico (almeno per iniziare).

PrestaShop (come quasi tutte le piattaforme ecommerce) è già predisposto per interagire con PayPal, ed il setup è molto semplice.

Chiaramente devi avere un account business su PayPal e sbrigare le necessarie pratiche per l'avvio di un ecommerce, come suggerito da melomane1

 

Poi se il volume d'affari crescerà potrai valutare il passaggio ad un altro intermediario bancario.

An  a tuesday keeps the doctor away.

proud member of < noi finti professionisti > club - tessera 044

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti hanno già risposto.. io lavoro con wordpress.. ma tu lo odi.. comunque potresti fare la stessa cosa descritta da entrambi anche con questa piattaforma e utilizzare il plugin Woocommerce gratuito con eventuali plugin aggiuntivi a pagamento, a seconda di quello che ti serve, ti consente anche la registrazione di utenti/acquirenti.

Anche io ti suggerisco, qualsiasi piattaforma deciderai di utilizzare, di iniziare con il pagamento tramite Paypal e valutare in un secondo momento eventuali pagamenti con carte di credito. 

 

 

Mumble Mumble  :mhh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho optato per Squarespace che integra PayPal e GoPaywall per i pacchetti di abbonamento e sono a posto (così il cliente è contento e festa finita)...unico problema: Vorrebbe un motore di ricerca tipo quello di subito.it (dove scegli la regione, la provincia e comune e ti restituisce una lista)... Avete idea di come integrarlo? Su Wordpress so come farlo ma, visto che poi dovrà gestirlo lui e gli avevano parlato bene di squarespace (Colpa anche mia visto che gliene ho parlato bene anche io avendolo usato per il portfolio fotografico) e che io alla fine ci litigo sempre con wordpress e i tempi sono davvero stretti, devo farlo su squarespace. A me va bene anche acquistare plugin aggiuntivi, sul prezzo a meno che non siano 400€/mese non ci sono problemi.

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Macallock dice:

Alla fine ho optato per Squarespace che integra PayPal e GoPaywall per i pacchetti di abbonamento e sono a posto (così il cliente è contento e festa finita)...unico problema: Vorrebbe un motore di ricerca tipo quello di subito.it (dove scegli la regione, la provincia e comune e ti restituisce una lista)... Avete idea di come integrarlo? Su Wordpress so come farlo ma, visto che poi dovrà gestirlo lui e gli avevano parlato bene di squarespace (Colpa anche mia visto che gliene ho parlato bene anche io avendolo usato per il portfolio fotografico) e che io alla fine ci litigo sempre con wordpress e i tempi sono davvero stretti, devo farlo su squarespace. A me va bene anche acquistare plugin aggiuntivi, sul prezzo a meno che non siano 400€/mese non ci sono problemi.

Sicuro di volere una piattaforma che integra PayPal ?

 

PayPal a suo insidacabile giudizio, e sta scritto nel contratto, congela i fondi e vi sono centinaia di cause in corso di venditori italiani di merci normalissime, come ad esempio la biancheria per la casa, che hanno migliaia di euro congelati.

 

http://www.downloadblog.it/post/41267/paypal-intende-risolvere-lannoso-problema-dellincubo-fondi-congelati

https://attenzionecivica.wordpress.com/tag/fondi-paypal-congelati/

 

http://www.ebaygeneration.com/forum/showthread.php?86758-Paypal-fondi-congelati-senza-motivo

 

Mi è venuto in mente ora, altrimenti lo avrei postato subito ma ho troppe cose a cui pensare.

 

 

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, melomane1 dice:

Sicuro di volere una piattaforma che integra PayPal ?

 

PayPal a suo insidacabile giudizio, e sta scritto nel contratto, congela i fondi e vi sono centinaia di cause in corso di venditori italiani di merci normalissime, come ad esempio la biancheria per la casa, che hanno migliaia di euro congelati.

 

http://www.downloadblog.it/post/41267/paypal-intende-risolvere-lannoso-problema-dellincubo-fondi-congelati

https://attenzionecivica.wordpress.com/tag/fondi-paypal-congelati/

 

http://www.ebaygeneration.com/forum/showthread.php?86758-Paypal-fondi-congelati-senza-motivo

 

Mi è venuto in mente ora, altrimenti lo avrei postato subito ma ho troppe cose a cui pensare.

 

 

Non lo voglio io ma il cliente... sinceramente ho fatto solo siti di portfolio/presentazione delle aziende quindi non ho molta esperienza in merito 

Modificato da Macallock

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, Macallock dice:

Non lo voglio io ma il cliente... sinceramente ho fatto solo siti di portfolio/presentazione delle aziende quindi non ho molta esperienza in merito 

Ma sei tu che incassi e quindi il cliente si adegua, vi sono decine di siti serissimi senza PayPal ma bonifico o carte di credito. 

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, melomane1 dice:

Ma sei tu che incassi e quindi il cliente si adegua, vi sono decine di siti serissimi senza PayPal ma bonifico o carte di credito. 

In ufficio da noi tutti i clienti con ecommerce che abbiamo hanno pagamento PayPal perché hanno richiesto specificatamente quello... poi non so dirti come sia il fattore recupero "crediti" 

Mumble Mumble  :mhh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ElRejects dice:

In ufficio da noi tutti i clienti con ecommerce che abbiamo hanno pagamento PayPal perché hanno richiesto specificatamente quello... poi non so dirti come sia il fattore recupero "crediti" 

Non c'entra nessun recupero crediti ovvero mi spiego:

Incassi a mezzo PayPal ed hai accreditati 20/30.000 euro sul conto PayPal.

Nascono contestazioni di clienti, non fornisci in tempo utile a PayPal le fatture o gli ordini di acquisto.

PayPal congela il tuo conto.

Ciò nasce dal Governo Americano in merito al congelamento fondi per presunto riciclaggio internazionale dovuto al terrorismo ed alle leggi internazionali sul terrorismo.

PayPal non vuole nessuna rogna, altrimenti i suoi fondi verrebbero congelati, e quindi congela il tuo conto senza dare spiegazioni ( tanto lo fa nel nome di "presunto ricicalggio e quindi nessuno può dire nulla).

La normativa è complessa ma in parole povere funziona cosi'.

Il Governo americano, quando congela lo fa per anni, per decenni ed anche per sempre e vi sono aziende e privati congelati per miliardi di dollari.

Il congelamento lo fanno i Governi di tutto il mondo, ad esclusioni dei paesi in black list.

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, melomane1 dice:

Non c'entra nessun recupero crediti ovvero mi spiego:

Incassi a mezzo PayPal ed hai accreditati 20/30.000 euro sul conto PayPal.

Nascono contestazioni di clienti, non fornisci in tempo utile a PayPal le fatture o gli ordini di acquisto.

PayPal congela il tuo conto.

Ciò nasce dal Governo Americano in merito al congelamento fondi per presunto riciclaggio internazionale dovuto al terrorismo ed alle leggi internazionali sul terrorismo.

PayPal non vuole nessuna rogna, altrimenti i suoi fondi verrebbero congelati, e quindi congela il tuo conto senza dare spiegazioni ( tanto lo fa nel nome di "presunto ricicalggio e quindi nessuno può dire nulla).

La normativa è complessa ma in parole povere funziona cosi'.

Il Governo americano, quando congela lo fa per anni, per decenni ed anche per sempre e vi sono aziende e privati congelati per miliardi di dollari.

Il congelamento lo fanno i Governi di tutto il mondo, ad esclusioni dei paesi in black list.

Si ma in questo caso si parla di pagamenti per servizi legali quindi paypall va più che bene allo scopo. Il cliente mi ha chiesto esplicitamente di usare paypall quindi su questo ormai non posso discutere molto attività sua, problemi suoi.

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Macallock dice:

Si ma in questo caso si parla di pagamenti per servizi legali quindi paypall va più che bene allo scopo. Il cliente mi ha chiesto esplicitamente di usare paypall quindi su questo ormai non posso discutere molto attività sua, problemi suoi.

Si, ma a PayPal non interessa se quello che vendi sia legale ( giocattoli o mouse o consigli di cucina ecc.), interessa che non vi siano contestazioni dei tuoi clienti o che fornisci loro fatture, ordini d'acquisto ecc. subito dal momento della richiesta; legalmente e non a caso Peter Thiel ha scelto Lussemburgo come sede legale quindi è inattaccabile.

 

I malcapitati non scelgono la Rogatoria Internazionale perchè costerebbe un occhio della testa.

 

Amazon non da nessuno di questi problemi ed anche altri siti; al massimo si ha un feedback negativo.

 

Se è un tuo cliente che vuole PayPal cavoli suoi.

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, melomane1 dice:

Si, ma a PayPal non interessa se quello che vendi sia legale ( giocattoli o mouse o consigli di cucina ecc.), interessa che non vi siano contestazioni dei tuoi clienti o che fornisci loro fatture, ordini d'acquisto ecc. subito dal momento della richiesta; legalmente e non a caso Peter Thiel ha scelto Lussemburgo come sede legale quindi è inattaccabile.

 

I malcapitati non scelgono la Rogatoria Internazionale perchè costerebbe un occhio della testa.

 

Amazon non da nessuno di questi problemi ed anche altri siti; al massimo si ha un feedback negativo.

 

Se è un tuo cliente che vuole PayPal cavoli suoi.

L'astio verso una piattaforma, visto che non è oggetto di discussione non essendo una mia scelta, non mi interessa minimamente.

Quello che mi interessa è consegnare qualcosa che funzioni e che sia ciò che mi è stato commissionato. 

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, Macallock dice:

L'astio verso una piattaforma, visto che non è oggetto di discussione non essendo una mia scelta, non mi interessa minimamente.

Quello che mi interessa è consegnare qualcosa che funzioni e che sia ciò che mi è stato commissionato. 

Quando si tratta di affari si leggono in primis i contratti e si agisce di conseguenza per le consuete vie amministrative e legali.

 

Se non si sa cosa si va a parare esistono legali che assistono il cliente nella parte contrattuale, che non sono ne astiosi o ne fanno questione personale.

 

Tutelano il cliente e preparano la  parcella , fine.

 

 

Modificato da melomane1

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/2/2017 at 22:29, melomane1 dice:

Quando si tratta di affari si leggono in primis i contratti e si agisce di conseguenza per le consuete vie amministrative e legali.

 

Se non si sa cosa si va a parare esistono legali che assistono il cliente nella parte contrattuale, che non sono ne astiosi o ne fanno questione personale.

 

Tutelano il cliente e preparano la  parcella , fine.

 

 

Visto e considerato che il lavoro è per un ex agente immobiliare e per un avvocato credo che se la vedano loro su cosa ritengono meglio... Se loro hanno scelto questo metodo chi sono io per contraddirli? Non ho le competenze necessarie per farlo! 

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La segnalazione da me fatta è per informare altri utenti del forum ed ho preso spunto dal tuo 3D.

 

Non hai alcun potere per contraddirli.

 

Rimango convinto che sia meglio prevenire che curare perchè le rogne costano denaro e mal di fegato.

La vita è troppo breve per bere vini scadenti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, melomane1 dice:

Rimango convinto che sia meglio prevenire che curare perchè le rogne costano denaro e mal di fegato.

...ma ci possono portare ulteriore fatturazione per risolvere i problemi del cliente!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, 167-761 dice:

...ma ci possono portare ulteriore fatturazione per risolvere i problemi del cliente!

ahahahah anche questo è vero! 

 MacBook Pro 15" Retina i7 2.5GHz 16GB 1600MHz 512GB R9 M370X + Monitor Dell UP2516D  iMac 27" i5 2.66GHz 16GB 1333MHz 1TB ATI 4850  Mac Mini i5 2.3GHz 8GB 1333MHz 256GB + Monitor Dell UZ2315H  MacBook Air 11" i5 1.4 GHz 4GB 1600MHz 128GB  iPhone X Space Grey 256GB  iPad 2017 Wi-Fi Space Grey 128GB 

www.raffaeleallocca.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo