Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Simbolo divieto dopo aggiornamento a Sierra


Recommended Posts

Salve, forum.

 

E' da due giorni che tento di tutto per far sì che la partizione OSX che ho aggiornato a Sierra torni a funzionare; attualmente non risulta più come montabile, né ha più un nome (in origine era Macintosh HD, adesso compare soltanto in certi casi, o soltanto come "--") e quando vado a loggarmi, dopo aver inserito la password, compare una schermata grigia con un simbolo di divieto.

Ho un MacBook Pro (metà 2012) che posso utilizzare dal mio disco principale, un SSD su cui l'aggiornamento a Sierra è andato a buon fine. Il problema è che sull'hard disk contenente l'altra partizione di OSX ho dei dati molto importanti che vorrei davvero non perdere.

 

Operazioni che ho provato (senza successo):

- ricostruzione del volume usando diverse applicazioni, tra cui DiskWarrior e TechTool Pro;

- estrazione dei dati usando programmi di data recovery;

- "first aid" sulla partizione, nessun risultato se non "exit code error 8"; 

- boot in single user mode (command + s) e utilizzo di comandi come fsck;

- recovery mode e re-installazione di OSX, il volume non viene neanche visualizzato (immagino perché non risulta montato);

- boot sicuro: non ho potuto provarlo poiché per avviare il disco secondario devo tenere premuto alt/option e se provo a tenere premuto anche shift mi rimanda direttamente all'avvio del mio ssd funzionante;

- pesanti minacce all'hard disk.

 

Questa è la mia partition table, al momento:

/dev/disk0 (internal, physical):
   #:                       TYPE NAME                    SIZE       IDENTIFIER
   0:      GUID_partition_scheme                        *250.1 GB   disk0
   1:                        EFI EFI                     209.7 MB   disk0s1
   2:                  Apple_HFS Crucial SSD             249.2 GB   disk0s2
   3:                 Apple_Boot Recovery HD             650.0 MB   disk0s3

/dev/disk1 (internal, physical):
   #:                       TYPE NAME                    SIZE       IDENTIFIER
   0:      GUID_partition_scheme                        *500.1 GB   disk1
   1:                        EFI EFI                     209.7 MB   disk1s1
   2:                  Apple_HFS                         301.2 GB   disk1s2
   3:                 Apple_Boot Recovery HD             650.0 MB   disk1s3
   4:       Microsoft Basic Data BOOTCAMP                165.8 GB   disk1s4
   5:           Linux Filesystem                         32.2 GB    disk1s5

disk0 è quindi l'SSD funzionante, e /dev/disk1s2 è la partizione su cui l'aggiornamento a Sierra ha creato questi problemi.

Ci tengo a specificare che ho effettuato numerosi controlli all'intero hard disk, che risulta in perfette condizioni e funzionante (le stesse altre partizioni funzionano come da dovere).

 

Ho pensato che potrebbe esserci stato un problema con la verifica dei drivers all'avvio (kext signing) che impedisce il caricamento corretto del sistema operativo, ma non saprei esattamente come verificare la mia ipotesi...

In più al momento sto ri-scaricando El Capitan, magari provo a re-installare quello da usb in qualche modo.

 

Altre informazioni sulla partizione, direttamente da diskutil:

   Device Identifier:        disk1s2
   Device Node:              /dev/disk1s2
   Whole:                    No
   Part of Whole:            disk1

   Volume Name:              
   Mounted:                  No

   Partition Type:           Apple_HFS
   File System Personality:  HFS+
   Type (Bundle):            hfs
   Name (User Visible):      Mac OS Extended
   Journal:                  Unknown (not mounted)
   Owners:                   Disabled

   OS Can Be Installed:      No
   Recovery Disk:            disk1s3
   Media Type:               Generic
   Protocol:                 SATA
   SMART Status:             Verified
   Disk / Partition UUID:    C175D284-1A99-4CC7-9505-1760E4034423

   Disk Size:                301.2 GB (301248638976 Bytes) (exactly 588376248 512-Byte-Units)
   Device Block Size:        512 Bytes

   Volume Total Space:       0 B (0 Bytes) (exactly 0 512-Byte-Units)
   Volume Available Space:   0 B (0 Bytes) (exactly 0 512-Byte-Units)

   Read-Only Media:          No
   Read-Only Volume:         Not applicable (not mounted)

   Device Location:          Internal
   Removable Media:          Fixed

   Solid State:              No

 

Sto raggiungendo un livello di disperazione poco piacevole... Idee? Grazie in anticipo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho capito se il problema è del supporto interno del mac o di un hdd esterno.

 

prima che si "rompesse".. cosa hai fatto per "romperlo"? perchè da solo..il computer non fa nulla.

 

almeno capiamo cosa è successo.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non mi addentro in diagnosi del problema, ma noto che quella del tuo disk1 è una configurazione "impossibile": l'installazione di Bootcamp non ammette volumi oltre il secondo (il terzo conteggiando quello di Recovery). E che un volume è dedicato a Linux, altra cosa "impossibile". Probablimente hai effettuato dei magheggi per configurarlo così, ma ora con l'aggiornamento macOS si esprime, nel senso che non è previsto che una configurazione come la tua possa funzionare e molto probabilmente un "ritocco" alla mappa delle partizioni ti ha reso invisibile il volume.

 

Non ho input da darti, la sistemazione è un lavoro da professionisti. Puoi sperare che rimappando i volumi magicamente i tuoi dati ritornino in linea.

 

Posso dirti che, senza "aggiustare" il problema, i tuoi preziosi files li puoi recuperare con photorec, che scandisce il disco indipendentemente dalla mappa dei settori. Quindi anche se il volume non c'è più, i tuoi dati tornano. Senza nome, magari, e forse non tutti, ma tornano.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Giuca dice:

non ho capito se il problema è del supporto interno del mac o di un hdd esterno.

 

prima che si "rompesse".. cosa hai fatto per "romperlo"? perchè da solo..il computer non fa nulla.

 

almeno capiamo cosa è successo.

 

Direi che ho esplicato cosa sia successo e cosa ne sia derivato... ho aggiornato OS X sulla mia partizione a Sierra e da quel momento all'avvio compare una schermata grigia con il simbolo di divieto.

Il problema riguarda un hard disk interno.

 

1 ora fa, 167-761 dice:

non mi addentro in diagnosi del problema, ma noto che quella del tuo disk1 è una configurazione "impossibile": l'installazione di Bootcamp non ammette volumi oltre il secondo (il terzo conteggiando quello di Recovery). E che un volume è dedicato a Linux, altra cosa "impossibile". Probablimente hai effettuato dei magheggi per configurarlo così, ma ora con l'aggiornamento macOS si esprime, nel senso che non è previsto che una configurazione come la tua possa funzionare e molto probabilmente un "ritocco" alla mappa delle partizioni ti ha reso invisibile il volume.

 

Non ho input da darti, la sistemazione è un lavoro da professionisti. Puoi sperare che rimappando i volumi magicamente i tuoi dati ritornino in linea.

 

Posso dirti che, senza "aggiustare" il problema, i tuoi preziosi files li puoi recuperare con photorec, che scandisce il disco indipendentemente dalla mappa dei settori. Quindi anche se il volume non c'è più, i tuoi dati tornano. Senza nome, magari, e forse non tutti, ma tornano.

 

Sì, essenzialmente ho riscritto l'MBR per far sì che tutti i sistemi operativi potessero partire, ed effettivamente non ho avuto alcun problema; è più che probabile però che come dici tu adesso l'aggiornamento abbia provato a riscrivere su qualcosa ed essendoci un "mismatch" con quella che dovrebbe essere la configurazione accettata si siano creati dei problemi...

 

Proverò PhotoRec, grazie, promette bene che ignori il filesystem. Mi interessa recuperare soltanto dei documenti e la libreria di Photos che sfortunatamente pesa 100GB+.

 

Forse qualcun altro ne saprà più di noi su come si possa rimettere in sesto una configurazione del genere dopo l'aggiornamento... Mi basterebbe anche un modo di montare nuovamente il disco in modo che possa prendere i dati e formattare tutto. Intanto ti ringrazio per la risposta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l mbr è solo per i pc windows.. mi domando cosa hai modificato. ma poi ti metti a fare manovre "strane" con le partizioni senza un backup.. e poi scrivi su un forum se qualcuno ha una soluzione ad un danno che tu stesso hai provocato?

 

 

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
1 ora fa, Giuca dice:

l mbr è solo per i pc windows.. mi domando cosa hai modificato. ma poi ti metti a fare manovre "strane" con le partizioni senza un backup.. e poi scrivi su un forum se qualcuno ha una soluzione ad un danno che tu stesso hai provocato?

 

Ti ripeto che funzionava tutto, quelle operazioni lì sulla partition table le ho fatte un anno fa e non ho avuto alcun problema fin quando non ho deciso di fare un aggiornamento sulla partizione contenente OS X due giorni fa. Non vedo perché dovrei star qui a giustificarmi su cosa io abbia fatto o non abbia fatto.

Mi perdonerai poi se penso che un forum sia fatto per chiedere; che una sezione di supporto serva a fornire supporto; forse mi sbaglio? Forse il vero errore è credere che persone come te possano scrivere qualcosa ed essere utili, o non scrivere affatto se non sanno di cosa parlano, piuttosto che far prendere aria alla bocca virtuale. Ma dietro la tastiera siam bravi tutti.

Non voglio far polemiche online, quindi ti pregherei di non rispondere più a questa discussione a meno che tu non abbia qualcosa da contribuire relativa unicamente alla risoluzione del mio problema e non alle mie supposte mancanze.

Modificato da RedFlag
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è vero che il forum serve a discutere a segnalare problemi, ma sembra e ripeto sembra che tu di tua spontanea volontà, senza sapere cosa fare hai provocato un danno. 

 

come ha scritto il bassotto, che è molto molto compentente, hai ben poche possibilità di recuperare i dati. spera in photorec.

 

il consiglio è di avere sempre un backup.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Il problema è stato risolto assegnando il tipo corretto alla partizione (53746F72-6167-11AA-AA11-00306543ECAC) tramite utilizzo del comando gtp da terminale. Al successivo riavvio il processo di aggiornamento è stato portato a termine con successo e il volume risulta nuovamente accessibile ed utilizzabile, insieme a tutti i dati.

 

Causa: durante l'aggiornamento a Sierra, probabilmente a causa della presenza dell'hybrid MBR o della precedente codifica del disco con FileVault, l'installer ha confuso e assegnato erroneamente un tipo sbagliato alla partizione (48465300-0000-11AA-AA11-00306543ECAC).

Modificato da RedFlag
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo