Vai al contenuto





Da oggi è possibile iscriversi e accedere anche con account Google e Microsoft.

Recommended Posts

Salve a tutti

 

sto esaurendo lo spazio sul mio HD (1 tera) e mi sto chiedendo come potrei arginare al problema.

Attualmente ho un HD esterno da 3 Tera dedicato interamente a TM. Le grandi quantità di file sul fisso sono per lo più foto, già scremate ma dato che scatto molto tendono ad aumentare, quindi chiedo a chi ha avuto il mio stesso problema come si è organizzare con gli HD esterni. Immagino sia l'unica soluzione.

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


9 minuti fa, OrsoBubu dice:

Salve a tutti

 

sto esaurendo lo spazio sul mio HD (1 tera) e mi sto chiedendo come potrei arginare al problema.

Attualmente ho un HD esterno da 3 Tera dedicato interamente a TM. Le grandi quantità di file sul fisso sono per lo più foto, già scremate ma dato che scatto molto tendono ad aumentare, quindi chiedo a chi ha avuto il mio stesso problema come si è organizzare con gli HD esterni. Immagino sia l'unica soluzione.

 

Grazie.

Devi aprire la tua cartella inizio quella con la icona della casetta con il tuo nome e eliminare tutto quello che non usi piu' dalle sotto cartelle : Applicazioni , Download, Documenti, Filmati, Musica, Immagini ! Esempio le cartelle delle App Foto e iTunes  in genere le piu' grandi come contenuti puoi spostarle su disco esterno guadagneresti molto spazio! Le App  non puoi spostarle su disco esterno ! Altro esempio in iTunes puoi impostare una qualita' audio inferiore poi l'audio sarebbe peggiore ma guadagni spazio!

 

Il sistema operativo ha bisogno di almeno il 10% di spazio libero sul disco di avvio ! Importante NON spostare, rinominare, cancellare niente dalle cartelle sistema e libreria o il computer avrebbe problemi ad avviarsi:ciao:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della risposta leone, credo però che non ci siamo capiti.

 

Ho già fatto tutte le operazioni, in realtà ogni volta che installo il SO  setto tutto in modo che le informazioni sul disco siano ridotte al minimo.

 

Quello che vorrei saepre e che chiedevo, ma capisco che mi sono spiegato male io, è come implemntare un sistema che mi permetta di archiviare il più possibile le informazioni su hd esterno.

Per megli odire, qual'è il sistema migliore? che tipo di disco potrei usare? Insomma, tutte le informazioni relative allo spostare i dati, eccettuati quelli di sistema, su hd esterno.

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comprati un HD esterno capiente quanto una casa, non hai molte soluzioni. Oppure archivi un po' di roba sul cloud, acquistando spazio, iCloud, One Drive, Google Drive ecc ecc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da il sergente hartman
      Ciao a tutti,  prima di scrivere ho letto in modo approfondito tutti i post che ho trovato riguardo il problema, e devo dire di aver trovato indicazioni utili ma purtroppo non ho risolto il problema, che è il seguente. 

      Ho un IMAC 21,5 late 2009, sistema operativo OS X 10.9.5, HD da 550 giga, ram 8 giga
       
      Da qualche tempo mentre utilizzo il computer a un certo punto dal nulla parte un processo(?) che oltre a impegnare la CPU, quindi rallentando tutto, inizia a riempire lo spazio disponibile sull'HD in modo irrefrenabile. Parte il classico rumore di quando l'HD è impegnato, tipo macinapepe selvaggio, e al contempo vedo la riduzione dello spazio disponibile (vado su HD mac, ottieni informazioni, e vedo ridursi in modo inesorabile lo spazio disponibile). 
       
      Dopo essermi documentato dalle altre discussioni ho reso inattivo il backup di Time Machine, ho reso visibili le cartelle nascoste (grazie alle preziosissime istruzioni di un utente del forum) e ho buttato un sacco di robaccia di vecchie applicazioni, liberando molti giga. Se vado su mela->informazioni su questo Mac->più informazioni-> Archivio, lo spazio occupato dal backup è inesistente, mentre lo spazio occupato da "Altro" prima della pulizia era di 210GB, dopo la cancellazione di file nascosti è di 150GB. Dunque ho liberato spazio ma non ho risolto il vero problema: il processo che a un certo punto in modo apparentemente inspiegabile si scatena col rumore da macinapepe imbizzarrito e mi riempie lo spazio disponibile al ritmo di un un giga ogni 40 secondi circa. Il macinapepe può partire a prescindere dai programmi in esecuzione, a volte dopo pochi minuti dall'accensione, a volte dopo ore. Davvero non riesco a capire. Se non intervengo sul processo non si risolve la cosa.

      Ringrazio anticipatamente chi vorrà darmi una mano, sono sicuro che questo problema lo abbiamo in molti.

       
    • Da Simone Gallo
      Buonasera a tutti, 
       
      Da qualche giorno sto riscontrando problemi nella rilevazione da parte del Mac del mio hd Samsung portable M3. 
      Quando lo collego alla porta sento i dischi girare per qualche secondo e si illumina la spia blu che successivamente si spegne.
      Non riesco a visualizzarlo ne dal desktop ne dal finder. Come mostra la foto 1 accedendo tramite l'Utility disk non risulta rilevato però tra le informazioni generali del Mac risulta esserci (foto 2). 
      Gentilmente potreste aiutarmi? Purtroppo lavoro fuori sede e non ho disponibilità di molti strumenti per fare test. 
       
      Grazie mille in anticipo. 


    • Da Sistem
      Buonasera a tutti. 
       
      Sono possessore di un Macbook Air 2018. Ieri ho tentato di fare aggiornamento a Catalina ma dopo circa 1 ora venivo avvisato che lo spazio non era disponibile e sono stato obbligato a riavviare. Sfortunatamente il sistema, in loop, tentava sempre di aggiornare il sistema operativo pertanto ho chiamato Apple che mi ha consigliato di reinstallare dalla Utilitydisco il Mojave, questo per non perdere i miei dati. Dopo circa 40 minuti, anche in questo caso, sono stato avvisato che non c'è abbastanza spazio per installarlo (lo spazio libero attuale del disco è poco più di 17Gb)
       
      Allora ho pensato di entrare col terminale e fare una copia delle cartelle in home su un hdd usb utilizzando il comando cp (desktop, documenti, ecc). 
      La copia è stata fatta correttamente ed i file salvati per un totale di circa 40gb (li ho già a loro volta salvati su un altro computer). Allora ho pensato di cancellare le directory che contenevano un totale di una 15ina di Gb come documenti ed immagini con il comando rm - rf [directory] ed in effetti le cartelle sono state eliminate ma con mia sorpresa la quantità di spazio occupato sul disco (visibile tramite grafico su UtilityDisco) , è rimasto pressoché invariato ineficiando quanto fatto, per via del poco spazio a disposizione per reinstallare anche solo il Mojave. 
       
      La domanda è: perché pur cancellando file e cartelle lo spazio a disposizione è rimasto uguale? 
       
      Altra domanda:
      Se volessi fare un backup, tramite terminale, degli archivi di posta elettronica su Mail, basta copiare la cartella mail in user/Library? E per ripristinarla sovrascrivere mail nel "nuovo" Mojave? 
       
      Spero in un aiuto, grazie a tutti. 
    • Da gom6699
      Ciao a tutti
      ho questo: 
      iMac inizio 2008
      24 inch
      OS X El Capitan versione 10.11.6
      processore 2,8 GHz Intel Core 2 Duo
      memoria 4 GB 800MHz DDR2 SDRAM
      grafica ATI Radeon HD 2600 Pro 256 MB
      Serial n VM848UKRZE7
       
      Un paio d'anni fa durante un temporale si è spento e non più acceso, siamo riusciti con un MacBook a resuscitarlo ma da li ogni tot si congelava.

      Siccome per problemi di salute cmq non ho potuto usare il computer  più di tanto non era un vero problema.

      Ultimamente riesco di nuovo a fare più cose ma noto che dopo una media di 3-4 ore di utilizzo si "congela" - nel senso che inizia a sentirsi il classico scricchiolio in sottofondo quando lavora tanto, il cursore lo muovo tranquillamente avanti e indietro ma non "aggancia" più nulla, non si riesce a cliccare nulla. Uscita forzata niente..l'unica che si riesce a fare è staccare la spina.

      Ovviamente a furia di farlo lo fa sempre più frequentemente.
       
      HO provato tutte le varie opzioni trovate e consigliate online, riparazione disco ecc, è come se ci fosse una parte danneggiata del HD che non si deframmenta piu.

      Sono senza lavoro e comprarne uno nuovo al momento non è proprio un'opzione - si riuscirebbe su un imac cosi vecchio a cambiare HD e aumentare RAM, secondo voi? Conviene? E mi conviene andare direttamente in un centro assistenza Apple a questo punto o mi cerco qualcuno fuori da apple...idee e consigli su provincia di Milano (Tra Magenta/Rho/Legnano come zona)?

      Altre idee (oltre a comprarne uno nuovo)?

      Ringrazio anticipatamente
      Leila
       
       
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo