Vai al contenuto





ilbruce

Si, a proposito di Apple...esperienza problema MacBookPro con Touch bar morto all'improvviso.

Recommended Posts

Ciao ragazzi,

E' da un pò che non ci sentiamo a causa dei tanti impegni di lavoro (anche all'estero) che spesso mi tengono lontano dalle mie passioni più ludiche.

Vi volevo però mettere al corrente di un fatto increscioso che per la prima volta nella mia vita da Apple user ha messo in seria discussione le mie convinzioni.

 

Anteposto, per chi non mi conosce: sono un maniaco di Apple.

Ho acquistato ed usato in via esclusiva (per le mie esigenze) di tutto da Apple in questi ultimi 10 anni, con svariati upgrade (modelli nuovi) costanti ed attualmente posseggo: iPod nano 16 GB, iPad Pro 12.9 128 GB, iPhone 7 plus 128 GB, svariate Apple TV di 4 gen per casa, un MBP 13" del 2012 ed il nuovo MBP 13" con touch bar di fine 2016 modello top, acquistato a fine gennaio 2017.

 

L'ultimo di questa lista rappresenta il motivo del mio post.

2.300 (meno uno) euro di computer, una meraviglia costosa ma stupefacente. Come da aspettative di chi adora e condivide questo mondo da tempo.

 

I fatti:

Lunedì sera (ieri): tornato dal lavoro, come al solito stacco il computer dall'alimentazione e mi metto a fare qualche navigazione e acquisti su Amazon.

Improvvisamente un piccolo botto, uno scoppiettìo...una puzza di bruciato molto percepibile, computer morto.

Non vi è più modo di accenderlo, utilizzarlo, è andato.

 

Sono rimasto 30 secondi basito, senza parole. Mi sono detto: ma è davvero il mio computer che ha fatto sta cosa? Non ci credevo...dopo dieci anni di assoluta affidabilità delle mie macchine Apple, questa assurdità stava ora succedendo proprio con la più costosa di sempre. 

 

Vabbè. la sfortuna ci sta nell'elettronica. Sono stato sfortunato stavolta. Sarà partita la batteria? la scheda logica? boh... 

 

Mi collego al sito assistenza di Apple (con l'altro computer) e prenoto la chiamata per l'assistenza in garanzia.

Stamattina puntualmente vengo richiamato.

 

Una signora molto gentile e disponibile mi dice, dopo aver da me ascoltato gli eventi, di portarlo al centro assistenza più vicino.

Mi fornisce luogo e orario dell'appuntamento di consegna. Mi anticipa, per correttezza, che una volta scoperto il problema  forse il centro potrebbe non avere il pezzo di ricambio necessario e che quindi avrei dovuto forse aspettare diversi giorni per la riparazione.  Poi sarei dovuto tornare a riprenderlo, una volta sistemato.

Le dico: dopo dieci anni di esperienza, non facevo back up continui, quindi potrei avere svariate settimane di ritardo nel salvataggio dati (ogni tanto lo faccio) ...perchè non ho mai avuti problemi con un Mac...

Mi possono salvare i dati i ragazzi del centro assistenza se non è saltato l'SSD?

Mi risponde: dipende da loro, ma non è obbligatorio.

 

Conclusione: 

Per la riparazione (in garanzia) di un MBP da 2300 euro devo farmi io 45 km. per raggiungere il primo centro assistenza autorizzato...

Quel centro super autorizzato, potrebbe tuttavia non avere le parti di ricambio di un recente MBP (un centro davvero super autorizzato, insomma), quindi è probabile che debba stare senza computer per tanti giorni...speriamo siano giorni...

Se non ho fatto un back up recente e sarebbe eventualmente possibile farlo se l'SSD non è compromesso, la cosa è a totale discrezione del "centro assistenza".

Altri 45 km. per andarmelo a riprendere quando sarà pronto.

 

Vi faccio una domanda: a prescindere dal servizio pre-vendita magari in un Apple Store nel quale i ragazzi ti farebbero pure il caffè, se hai problemi (dipendenti dalla macchina e non da te) nel post vendita, quali differenze trovate rispetto alla garanzia di un ACER da 250 euro?

 

Te lo porti tu, aspetti il giusto, non garantiscono servizi, te lo vai pure a riprendere.

La coccola Apple dove sta, per i suoi dispendiosi user?

 

Non avevo mai avuto problemi con un Mac, una volta sola con un iPhone: mi hanno mandato il corriere a casa, hanno poi constatato un problema grave e dopo due giorni mi hanno inviato un modello nuovo (o ricondizionato). 

Ma per il MBP è diverso. 

Se trovo un amico con un ACER da 250 euro andato, magari domani mi metto in fila con lui...nello stesso centro.

A voi le conclusioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ciao, come te mi trovo a ri-scrivere su questo forum dopo parecchio.. possiedo anche il nuovo pro come te.. davvero macchina fantastica.. Allora dico la mia..

Per quanto riguarda i backup.. penso che non poteva darti altre risposte, se un ssd viene compromesso i file sono irrecuperabili. L'unica soluzione in quel caso è portarlo in centri specializzati (non apple) in grado di recuperare dati persi da hard disk, ma sono procedure Molto costose e nn sarei certo che funzionino su ssd) e ovviamente nn rientrerebbero in garanzie, loro ti garantiscono la riparazione del tuo computer. Se ci si fa caso apple in continuazione ci bombarda di consigli di effettuare backup.. 

 

La riparazione del mac si può fare anche con ritiro a casa, ma in quel caso bisogna depositare una caparra (come per iPhone) non irrilevante, che vada a coprire le spese nel caso in cui il Mac nn risulti danneggiato da cause che rientrano nella garanzia (caduta di liquidi). 

 

L'unica cosa su cui potrei essere d'accordo, è la non presenza del pezzo nel centro, ma anche li secondo me ti è stato detto ciò intanto per tutelarsi nel caso in cui effettivamente nn abbiano la soluzione a portata di mano, ma secondo me perché il danno potrebbe essere alla scheda logica, e tale guasto nn penso venga riparato istantaneamente come potrebbe essere un danno alla batteria (la si sostituisce e via). Quindi per me è una forma di autotutela nel caso nn riescano a effettuare la riparazione istantaneamente. Per quanto riguarda l'assistenza ti assicuro che nessun altro brand ti offre una tale professionalità, l'assistenza di gran parte dei prodotti tecnologici competitor è assurda. E una riparazione di giorni 10/15/20 in molti casi risultano essere casi fortunati. 


MacBook Pro Touchbar 13". iPad mini 3. iPhone 7 plus 128gb. iPhone 6s. iPhone 7 128gb. iPhone 5s16gb Iphone 4 32 GB.iphone 5s 32gb. imac 27". Iphone 3gs. Macbook Air 13.3. macbook air 11. ipad 16 gb.ipad mini retina. desire s. imac 24. macbook white 13.3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bruce non essere pesante contro Apple, incanto loro hanno fatto il loro dovere avvisandoti di tutti i rischi proprio per il fatto che non stai dando in riparazione un iPhone ma un MacBook Pro touch quasi impossibile da riparare (Se guardi ifixit&co te ne accorgi).

In ogni caso ti ha avvisato, mica ti ha garantito che il pezzo apple di ricambio non esiste a priori!

Sul backup ci sta un elemento che qualsiasi azienda ti prenderebbe per scusa:privacy

Non puoi assolutamente chiedere a nessuno di farti un backup dei dati perché anche involontariamente entrerebbero in contatto con i tuoi dati sensibili e personali. Se poi certi negozianti lo fanno, io andrei altrove.

Te lo scrivo per esperienza perché mio cugino aveva un negozio di computer dove riparavano di tutto, facevano backup ed altro e gira rigira dovevi lo stesso entrare nell'hdd per vedere se la copia andava a buon fine od altro.

 

Quindi fatti riparare il tuo Mac tranquillamente e poi rifatti tutto il backup, visto che se lo riparano solo del pezzo riavrai anche l'hdd integro come prima. Mal che vada ormai OSX immagazzina ogni cavolata  di documento salvato nel pc all'interno di iCloud e quindi appena ripristini il Macbook dovresti in automatico riscaricarti parte dei documenti.


Utente windows 100% ma con cuore di mela morsicata.

Fotografo paparazzo attrezzato con sony alfa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dico anche io la mia, 

non ho mai avuto a che fare con l'assistenza Apple perché quando mi si è bruciata la scheda video del mio vecchio iMac 27" era fuori garanzia e l'ho portato in un centro autorizzato vicino a me che ha comunque sistemato il computer. 
A dire il vero prima dell'ultimo acquisto, ad inizio anno, non avevo mai acquistato direttamente da Apple, i primi computer sono stati acquistati quando ancora non c'erano i negozi monomarca e l'iMac in un rivenditore autorizzato che rivende solo prodotti Apple.
Nei mesi precedenti all'acquisto ho provato ad entrare nello store Apple (ad una 50ina di km da casa) ma c'era sempre troppo tempo d'attesa; poi quando finalmente mi sono decisa sono andata e ho aspettato poco tempo, era passato Natale quindi c'era meno folla. Devo ammettere che mi sono trovata bene, seguita in tutto e per tutto, ben consigliata e veramente coccolata. Non credevo nel servizio Apple prima di averlo provato, sembrava solo tutta apparenza ed invece mi sono dovuta ricredere. 

Il tuo computer è in garanzia e Apple non è immune ai prodotti difettati, nessuno è perfetto e il fatto che tu debba fare 45 km per arrivare all'Apple Store più vicino non è colpa loro, ne tua; come ti è stato detto puoi spedirlo ma ovviamente comporta altre spese che sono comunque giustificate. 
La risposta dell'assistenza telefonica mi sembra corretta, non sapendo cosa si è realmente rotto all'interno del computer non si può prevedere nulla, tanto meno senza avere la macchina davanti agli occhi.

Aspetta a fasciarti la testa e vedi cosa ti diranno, inoltre pensa al fatto che con tutti i prodotti Apple che hai avuto questo è l'unico che si è guastato (iphone a parte). 


Mumble Mumble  :mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio delle vostre risposte.

Oggi sono stato chiamato dal centro di assistenza nel quale avevo portato il Mac. Il Computer non ha alcun problema.

Test fatti, tutto ok. Dopo un giorno di stop, si è riavviato senza indugi. Successo niente. Puzza di bruciato? non abbiamo sentito niente. il computer è ok.

Gli chiedo: ma guarda che ero presente e pure mia moglie mentre ha fatto uno scoppiettio ed esalato puzza di bruciato intensa. In più non si è riacceso nonostante i tanti tentativi. Ma come può succedere sta cosa?

Per noi è tutto ok, mi rispondono. I test sono tutti ok.

Ora sono qui, sembra davvero sia tutto ok, tranne per  il fatto che quando cerco di cancellare le cose che vi sto scrivendo perché magari ho commesso un errore di ortografia il tasto "freccia indietro" (delete) va a singhiozzo. Per cancellare i caratteri scritti quel benedetto tasto lo devo quasi martellare. Ho provato anche con word, stessa cosa.

Il computer scalda a bestia mentre sto solo scrivendo un post sul web e non ho niente in background.

Boh, sarà....

Tra pochi mesi scade la garanzia di un anno....

Domani li richiamo....che due cogl....

 

 


bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, ilbruce dice:

Vi ringrazio delle vostre risposte.

Oggi sono stato chiamato dal centro di assistenza nel quale avevo portato il Mac. Il Computer non ha alcun problema.

Test fatti, tutto ok. Dopo un giorno di stop, si è riavviato senza indugi. Successo niente. Puzza di bruciato? non abbiamo sentito niente. il computer è ok.

Gli chiedo: ma guarda che ero presente e pure mia moglie mentre ha fatto uno scoppiettio ed esalato puzza di bruciato intensa. In più non si è riacceso nonostante i tanti tentativi. Ma come può succedere sta cosa?

Per noi è tutto ok, mi rispondono. I test sono tutti ok.

Ora sono qui, sembra davvero sia tutto ok, tranne per  il fatto che quando cerco di cancellare le cose che vi sto scrivendo perché magari ho commesso un errore di ortografia il tasto "freccia indietro" (delete) va a singhiozzo. Per cancellare i caratteri scritti quel benedetto tasto lo devo quasi martellare. Ho provato anche con word, stessa cosa.

Il computer scalda a bestia mentre sto solo scrivendo un post sul web e non ho niente in background.

Boh, sarà....

Tra pochi mesi scade la garanzia di un anno....

Domani li richiamo....che due cogl....

 

 

Ma che roba si sono bevuti al centro assistenza? Impossibile dare del tuo mac che tutto funzioni e poi nemmeno provare a pigiare qualche tasto per controllare se funziona.

Ridicoli e richiama subito domani la Apple ribadendoc he non l'hanno nemmeno toccato. (Mi sembra quasi che invece del centro Apple tu abbia trovato il centro assistenza Samsung, che lavora imbrogliando il cliente fino alla scadenza della garanzia)


Utente windows 100% ma con cuore di mela morsicata.

Fotografo paparazzo attrezzato con sony alfa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

portalo in Apple Store o fattelo venire a prendere a casa dal corriere e mandalo a Apple.

 

Per la storia dei dati devi essere tu a farlo...di certo non altri.

 

 


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Rangam: il più vicino Apple Store sta a 80 km. da casa mia, in centro storico a Bologna. Sebbene la distanza per alcuni sembri accettabile, mi serve parecchio (compreso il pedonale e le ZTL) per l'arrivo al parcheggio più vicino.  Oppure avrei qualche altra opzione in un alternativo centro commerciale tra Brescia, Milano o Rimini.  Ci metto due ore. Gli store Apple non sono proprio negozi sotto casa, ma bensì quattro gatti nelle location più note.

Due ad andare, due a tornare, due per ritornare a prenderlo e due per riportalo a casa.

Fatti i conti?

 

"Fattelo venire a prendere a casa": non credo tu abbia avuto problemi con un Mac di recente. Perché per i nostri "amici" se sei un signor nessuno che compra un solo  iPhone nella vita (il nuovo mercato di Apple, quello consumer all'estrema potenza), allora ti ritrovi coccolato e viziato. Te lo vengono a prendere a casa e spesso ti ritrovi un oggetto nuovo (o ricondizionato) in contropartita, se il problema era grave.

 

Ma se spendi 2.300 euro per un MBP top di gamma, le cose stanno diversamente. Sei tu a doverlo portare al centro autorizzato più vicino ...e te lo devi pure andare a riprendere.

Poco importa che il problema sia della macchina (in garanzia), quindi dovrebbe essere tutto a loro carico.

 

I costosissimi computer Mac hanno oggi un canale altamente preferenziale per i Signori dirigenti dell'assistenza Apple: cioè lo stesso di un Acer da 200 euro.;).

Te lo porti a decine di km. di distanza e, nonostante l'appuntamento fissato con l'assistenza,  aspetti il tuo turno in un centro che non è la Apple ma bensì solo un autorizzato e gli addetti sono sempre pochi per sbrigare le tante pratiche, lo consegni... senza garanzia alcuna (te lo anticipa pure il customer service Apple!) che abbiano disponibili i componenti in sostituzione di una macchina recente top di gamma...ma li debbano invece mandare a prendere (coi giusti tempi del caso)..aspetti il consentito...  e te lo vai a ritirare. Ci perdi un paio di mezze giornate (tempi di riparazione esclusi) e la cosa è fatta.

Poi però, come successo a me, quei "superficiali" (notato il termine signorile? ;) )  ti prendono pure in giro riconsegnandoti un oggetto nuovo che ha difetti importanti, senza alcuna spiegazione sulle cause dell'accaduto da te denunciato.

"A noi si è acceso, abbiamo fatto il test HW ed è tutto a posto". Cosa che può concludere anche chi accende un phon per capelli che la mattina dopo riprende a funzionare dopo un piccolo corto circuito che lo ha sovraccaricato la sera prima causando puzza di bruciato. Non vi è mai capitato?

Quel Phon avrà comunque vita breve, garantito. Cosi come il mio computer "testato".

La differenza è che un phon costa 30 euro e non gli hai affidato la tua intera vita personale e talvolta lavorativa.

Questa la qualità del sevizio. E non è in discussione, perché la posso documentare.

 

La verità è che ad Apple frega più una cippa dei Mac user, ora ci sono solo telefonini e tablet...in Europa il cassetto lo fanno i ragazzini con l'oggetto di lusso per accedere ai social ed a varie amenità.

Noi stoici del computer di Cupertino, se non abbiamo la fortuna di abitare in zone "privilegiate" dalla presenza  nativa Apple, al primo problema ci mettiamo in fila all'Ipercoop con le signore di 80 anni che chiedono all'addetto incompetente e stressato di reparto come cavolo si accende uno smartphone regalato loro dal figlio, per l'anniversario di matrimonio col  babbo.

 

 

 

 

 

 

Modificato da ilbruce

bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto che tu abbia beccsto un centro di incompetenti non vuol dire che l’assistenza apple faccia pena, amzi è la migliore sl mondo.

il paragone con acer è ridicolo

  • Love 2

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Rangam dice:

Il fatto che tu abbia beccsto un centro di incompetenti non vuol dire che l’assistenza apple faccia pena, amzi è la migliore sl mondo.

il paragone con acer è ridicolo

 

concordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/8/2017 at 01:20, ilbruce dice:

Ciao ragazzi,

E' da un pò che non ci sentiamo a causa dei tanti impegni di lavoro (anche all'estero) che spesso mi tengono lontano dalle mie passioni più ludiche.

Vi volevo però mettere al corrente di un fatto increscioso che per la prima volta nella mia vita da Apple user ha messo in seria discussione le mie convinzioni.

 

Anteposto, per chi non mi conosce: sono un maniaco di Apple.

Ho acquistato ed usato in via esclusiva (per le mie esigenze) di tutto da Apple in questi ultimi 10 anni, con svariati upgrade (modelli nuovi) costanti ed attualmente posseggo: iPod nano 16 GB, iPad Pro 12.9 128 GB, iPhone 7 plus 128 GB, svariate Apple TV di 4 gen per casa, un MBP 13" del 2012 ed il nuovo MBP 13" con touch bar di fine 2016 modello top, acquistato a fine gennaio 2017.

 

L'ultimo di questa lista rappresenta il motivo del mio post.

2.300 (meno uno) euro di computer, una meraviglia costosa ma stupefacente. Come da aspettative di chi adora e condivide questo mondo da tempo.

 

I fatti:

Lunedì sera (ieri): tornato dal lavoro, come al solito stacco il computer dall'alimentazione e mi metto a fare qualche navigazione e acquisti su Amazon.

Improvvisamente un piccolo botto, uno scoppiettìo...una puzza di bruciato molto percepibile, computer morto.

Non vi è più modo di accenderlo, utilizzarlo, è andato.

 

Sono rimasto 30 secondi basito, senza parole. Mi sono detto: ma è davvero il mio computer che ha fatto sta cosa? Non ci credevo...dopo dieci anni di assoluta affidabilità delle mie macchine Apple, questa assurdità stava ora succedendo proprio con la più costosa di sempre. 

 

Vabbè. la sfortuna ci sta nell'elettronica. Sono stato sfortunato stavolta. Sarà partita la batteria? la scheda logica? boh... 

 

Mi collego al sito assistenza di Apple (con l'altro computer) e prenoto la chiamata per l'assistenza in garanzia.

Stamattina puntualmente vengo richiamato.

 

Una signora molto gentile e disponibile mi dice, dopo aver da me ascoltato gli eventi, di portarlo al centro assistenza più vicino.

Mi fornisce luogo e orario dell'appuntamento di consegna. Mi anticipa, per correttezza, che una volta scoperto il problema  forse il centro potrebbe non avere il pezzo di ricambio necessario e che quindi avrei dovuto forse aspettare diversi giorni per la riparazione.  Poi sarei dovuto tornare a riprenderlo, una volta sistemato.

Le dico: dopo dieci anni di esperienza, non facevo back up continui, quindi potrei avere svariate settimane di ritardo nel salvataggio dati (ogni tanto lo faccio) ...perchè non ho mai avuti problemi con un Mac...

Mi possono salvare i dati i ragazzi del centro assistenza se non è saltato l'SSD?

Mi risponde: dipende da loro, ma non è obbligatorio.

 

Conclusione: 

Per la riparazione (in garanzia) di un MBP da 2300 euro devo farmi io 45 km. per raggiungere il primo centro assistenza autorizzato...

Quel centro super autorizzato, potrebbe tuttavia non avere le parti di ricambio di un recente MBP (un centro davvero super autorizzato, insomma), quindi è probabile che debba stare senza computer per tanti giorni...speriamo siano giorni...

Se non ho fatto un back up recente e sarebbe eventualmente possibile farlo se l'SSD non è compromesso, la cosa è a totale discrezione del "centro assistenza".

Altri 45 km. per andarmelo a riprendere quando sarà pronto.

 

Vi faccio una domanda: a prescindere dal servizio pre-vendita magari in un Apple Store nel quale i ragazzi ti farebbero pure il caffè, se hai problemi (dipendenti dalla macchina e non da te) nel post vendita, quali differenze trovate rispetto alla garanzia di un ACER da 250 euro?

 

Te lo porti tu, aspetti il giusto, non garantiscono servizi, te lo vai pure a riprendere.

La coccola Apple dove sta, per i suoi dispendiosi user?

 

Non avevo mai avuto problemi con un Mac, una volta sola con un iPhone: mi hanno mandato il corriere a casa, hanno poi constatato un problema grave e dopo due giorni mi hanno inviato un modello nuovo (o ricondizionato). 

Ma per il MBP è diverso. 

Se trovo un amico con un ACER da 250 euro andato, magari domani mi metto in fila con lui...nello stesso centro.

A voi le conclusioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Devi andare in Apple Store! Non nei Centri Autorizzati! In un mese e mezzo mi hanno cambiato due MacBook Pro 2017  da 15" senza batter ciglio. Ma cosa stai dicendo?!?

Modificato da Armageddon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate,

se io dovessi mandare in assistenza tramite corriere il mio MbPro ,  ho Apple Care, mi verrebbe richiesta una certa cifra a titolo di cauzione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, pigi1964 dice:

Scusate,

se io dovessi mandare in assistenza tramite corriere il mio MbPro ,  ho Apple Care, mi verrebbe richiesta una certa cifra a titolo di cauzione?

Chiama in Apple, di che anno è?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Armageddon, io ho un MbPro early 2015, fortunatamente va benissimo, la mia domanda era solo una curiosità per sapere se occorre versare una cauzione,

fermo restando che, in caso ne avessi bisogno, farei in modo di portarlo personalmente in un Apple store.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, pigi1964 dice:

Ciao Armageddon, io ho un MbPro early 2015, fortunatamente va benissimo, la mia domanda era solo una curiosità per sapere se occorre versare una cauzione,

fermo restando che, in caso ne avessi bisogno, farei in modo di portarlo personalmente in un Apple store.

No nessuna cauzione, visto che hai Apple Care che ti dovrebbe coprire anche passato l'anno, o 2 anni se acquistato in Apple Store.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/9/2017 at 08:37, Armageddon dice:

Devi andare in Apple Store! Non nei Centri Autorizzati! In un mese e mezzo mi hanno cambiato due MacBook Pro 2017  da 15" senza batter ciglio. Ma cosa stai dicendo?!?

 

Cosa sto dicendo?

A prescindere dal fatto che andare all'Apple Store non è la procedura standard, che invece recita di rivolgersi al numero verde dell'assistenza e seguirne le indicazioni , lo Store più vicino a me sta ad oltre 1,5 ore di strada. 

Non tutti abbiamo la fortuna di abitare in prossimità di un AS comodo, ribadisco.

Io sono piuttosto diligente ed è proprio questo che sto giudicando di Apple: il fatto che se sei sgamato ed hai il culo di abitare vicino ad uno Store, magari ti cambiano più computer per qualche inezia. Se invece segui la procedura regolare ed hai un problema grave, ti sbattono per centri assistenza dove inizialmente vai perché ti fidi..ma alla fine ti giochi il fegato tra avanti e indietro... e settimane senza macchina. Non avevo mai avuto problemi con un MBP...buona a sapersi per la prossima (speriamo di no).

Ti assicuro che andrò dritto filato là, ora che lo so, invece che sbattermi come ho dovuto fare. E non è ancora finita.

All'italiana, come si dice: trovare il canale più da esperti...si, in classico stile italiano. Ma Apple, oltre che americana, dovrebbe essere lineare nelle soluzioni....mica privilegiare alcuni sugli altri. vabbè....

 

Colgo il post per un aggiornamento, appunto. Sul servizio migliore al mondo (e qui includo la risposta ad altri...)

 

Con la bolla di riconsegna del MBP (se qualcuno la vuole vedere la posto)  in quanto perfettamente funzionante, chiamo ancora Apple....

Un pò mi scaldo, perché dover fare strada con un MBP nuovo  top di gamma che puzza di bruciato ed è morto (almeno una volta) e vederselo riconsegnato dopo poco in quanto perfettamente funzionante, fa un pò [email protected]@are. 

 

Dopo avermela menata per circa due giorni col loro sistema server che era in aggiornamento e non si riusciva a iniziare la pratica, mi dicono che, in via del tutto eccezionale (perché non prevista per i computers) me lo vengono a prendere a casa per la riparazione nel centro autorizzato Apple di Milano, quello migliore d'Italia che si occupa di ogni manutenzione della casa madre. Un vero regalo, a loro dire.

 

Lo preparo, lo imballo e sembra tutto a nuovo perché nei fatti lo è quell'oggetto. Lo vengono a prendere, passano alcuni giorni e mi arriva la mail:

Il suo computer non si è mai riavviato da quando lo abbiamo qui in laboratorio. Sulla scheda logica abbiamo trovato un componente bruciato. Questo il motivo  dell'odore che sentiva.

Abbiamo mandato a prendere scheda logica e tastiera (siete il più grande centro Apple d'Italia e dovete mandarli a prendere?) ed entro la fine della settimana pensiamo sarà tutto funzionante. Oggi è lunedì.

 

OK? questa la risposta.

Gli chiedo di farmi sostituire la macchina e mi rispondono che non si può fare (ma a quanto pare e dice Armageddon negli AS si). Ma perché mi chiedo? costa un botto, è nuova e sono 15 gg. che non la posso usare. Lasciamo perdere le tante decine di km. fatti avanti ed indietro, le due mezze giornate di lavoro perse e le telefonate fiume.

Questi i fatti, e non sono in discussione.

 

@Rangam

Spiegami dove è ridicolo il paragone con un Acer.

Un mio giovane amico con problemi ad un Notebook nuovo in offerta all'Ipercoop, lo ha poi portato al centro assistenza (peraltro parecchio vicino casa perché ve ne sono ovunque) autorizzato ACER perché malfunzionante.

Non glielo hanno cambiato altrettanto, sebbene nuovo, ma riparato. E lo è andato a ritirare dopo 10 gg.

 

Io, rileggiti pure sopra, dopo 15 gg. di travaglio, [email protected]@ature al cell, e tanto tempo speso,  forse lo rivedrò questo fine settimana. E i giorni saranno ormai 20.

Non me lo avranno cambiato, ma bensì altrettanto "aggiustato"... al secondo giro...manco al primo, come a lui.

 

La differenza è che il mio costa 2.300 euro ed è Apple...il suo poche centinaia e si chiama Acer.

Se riesci, a parte lo spirito di clan a prescindere che qui da noi spesso regna sovrano, ad argomentarmi la tua affermazione... diventi il mio eroe.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Non mi piace 2

bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ilbruce dice:

 

Cosa sto dicendo?

A prescindere dal fatto che andare all'Apple Store non è la procedura standard, che invece recita di rivolgersi al numero verde dell'assistenza e seguirne le indicazioni , lo Store più vicino a me sta ad oltre 1,5 ore di strada. 

Non tutti abbiamo la fortuna di abitare in prossimità di un AS comodo, ribadisco.

Io sono piuttosto diligente ed è proprio questo che sto giudicando di Apple: il fatto che se sei sgamato ed hai il culo di abitare vicino ad uno Store, magari ti cambiano più computer per qualche inezia. Se invece segui la procedura regolare ed hai un problema grave, ti sbattono per centri assistenza dove inizialmente vai perché ti fidi..ma alla fine ti giochi il fegato tra avanti e indietro... e settimane senza macchina. Non avevo mai avuto problemi con un MBP...buona a sapersi per la prossima (speriamo di no).

Ti assicuro che andrò dritto filato là, ora che lo so, invece che sbattermi come ho dovuto fare. E non è ancora finita.

All'italiana, come si dice: trovare il canale più da esperti...si, in classico stile italiano. Ma Apple, oltre che americana, dovrebbe essere lineare nelle soluzioni....mica privilegiare alcuni sugli altri. vabbè....

 

Colgo il post per un aggiornamento, appunto. Sul servizio migliore al mondo (e qui includo la risposta ad altri...)

 

Con la bolla di riconsegna del MBP (se qualcuno la vuole vedere la posto)  in quanto perfettamente funzionante, chiamo ancora Apple....

Un pò mi scaldo, perché dover fare strada con un MBP nuovo  top di gamma che puzza di bruciato ed è morto (almeno una volta) e vederselo riconsegnato dopo poco in quanto perfettamente funzionante, fa un pò [email protected]@are. 

 

Dopo avermela menata per circa due giorni col loro sistema server che era in aggiornamento e non si riusciva a iniziare la pratica, mi dicono che, in via del tutto eccezionale (perché non prevista per i computers) me lo vengono a prendere a casa per la riparazione nel centro autorizzato Apple di Milano, quello migliore d'Italia che si occupa di ogni manutenzione della casa madre. Un vero regalo, a loro dire.

 

Lo preparo, lo imballo e sembra tutto a nuovo perché nei fatti lo è quell'oggetto. Lo vengono a prendere, passano alcuni giorni e mi arriva la mail:

Il suo computer non si è mai riavviato da quando lo abbiamo qui in laboratorio. Sulla scheda logica abbiamo trovato un componente bruciato. Questo il motivo  dell'odore che sentiva.

Abbiamo mandato a prendere scheda logica e tastiera (siete il più grande centro Apple d'Italia e dovete mandarli a prendere?) ed entro la fine della settimana pensiamo sarà tutto funzionante. Oggi è lunedì.

 

OK? questa la risposta.

Gli chiedo di farmi sostituire la macchina e mi rispondono che non si può fare (ma a quanto pare e dice Armageddon negli AS si). Ma perché mi chiedo? costa un botto, è nuova e sono 15 gg. che non la posso usare. Lasciamo perdere le tante decine di km. fatti avanti ed indietro, le due mezze giornate di lavoro perse e le telefonate fiume.

Questi i fatti, e non sono in discussione.

 

@Rangam

Spiegami dove è ridicolo il paragone con un Acer.

Un mio giovane amico con problemi ad un Notebook nuovo in offerta all'Ipercoop, lo ha poi portato al centro assistenza (peraltro parecchio vicino casa perché ve ne sono ovunque) autorizzato ACER perché malfunzionante.

Non glielo hanno cambiato altrettanto, sebbene nuovo, ma riparato. E lo è andato a ritirare dopo 10 gg.

 

Io, rileggiti pure sopra, dopo 15 gg. di travaglio, [email protected]@ature al cell, e tanto tempo speso,  forse lo rivedrò questo fine settimana. E i giorni saranno ormai 20.

Non me lo avranno cambiato, ma bensì altrettanto "aggiustato"... al secondo giro...manco al primo, come a lui.

 

La differenza è che il mio costa 2.300 euro ed è Apple...il suo poche centinaia e si chiama Acer.

Se riesci, a parte lo spirito di clan a prescindere che qui da noi spesso regna sovrano, ad argomentarmi la tua affermazione... diventi il mio eroe.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Io ho portato l'esempio che me li hanno cambiati al volo perché rientravano nei 14 gg, il tuo ha 8 mesi, non è Nuovo. E' normale che lo tengano per la riparazione, non è mica un iPhone. Non sei contento del tuo MacBook? Vendilo, tanto con i soldi che ne ricavi (io ho venduto il mio MacBook da 15" fine 2016 a euro 1.700 per prendere il 2017) ti prendi 4 Acer. 

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non c'è molto da argomentare, l'assistenza Apple è riconsociuta per essere tra le migliroi al mondo quindi il fatto che tu abbia beccato un negozio sfigato non è colpa nostra. In ogni caso non vedo come tu possa pretendere di avere un mac nuovo...se ti si rompe un pezzo della macchina e per sfiga aspetti parecchi giorni che arrivi...pretendi una macchina nuova?

 

Ripeto: in Apple Store magari ti avrebbero dato altre soluzioni o magari un muletto...alal fine quell'ora e mezza di strada sarebbe stata poco significativa...

Modificato da Rangam
errori

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Rangam dice:

Non c'è molto da argomentare, l'assistenza Apple è riconsociuta per essere tra le migliroi al mondo quindi il fatto che tu abbia beccato un negozio sfigato non è colpa nostra. In ogni caso non vedo come tu possa pretendere di avere un mac nuovo...se ti si rompe un pezzo della macchina e per sfiga aspetti parecchi giorni che arrivi...pretendi una macchina nuova?

 

Ripeto: in Apple Store magari ti avrebbero dato altre soluzioni o magari un muletto...alal fine quell'ora e mezza di strada sarebbe stata poco significativa...

 

Perdonami ma non capisco.

Io non ho beccato un negozio sfigato. E non è colpa "vostra", a meno che tu non sia dipendente Apple siamo tutti sulla stessa barca (users, da un decennio per quanto mi riguarda, sempre al top di ogni dispositivo di Cupertino)...quando ci capita una cosa come questa.

Io sto esponendo fatti, non attaccando un dogma, ok? Sono io il primo ad essere un fanatico Apple... tutto più potabile ora, anche se lo avevo già premesso?

In dieci anni avrò speso almeno 20k euro in loro prodotti e non per fare lo sborone, ma perché ci credo. Ok?

 

Non sopporto chi ti ribatte (non parlo di te) che se non ti piace Apple ti puoi sempre comprare un Acer, visto che hai vessato la religione facendo un esempio di altre case, perché esporre problematiche non significa che tu voglia una ciofeca di Acer, ma bensì che tu pretenda un'assistenza degna di chi ammiri e ti richiede tanti soldini per far parte dell'élite dell'informatica consumer. Potabile, ribadisco?

 

Ma torniamo a noi.

Ho comprato quel computer da Media world di Parma, nel reparto Apple shop, fine della cosa.

 

Poi improvvisamente ha avuto un grosso problema, mai successo prima con un MBP: fumatina...puzza di bruciato, computer morto.

Un MBP con touch bar top di gamma da 2.300 euro, acquistato pochi mesi prima.

 

Non ho beccato un negozio sfigato, ma bensì mi sono attenuto alle indicazioni del customer service Apple , sono andato dove mi hanno detto loro!

OK, centro sfigato? Non l'hanno manco guardato in quel centro, visto che poi, inviatolo a Milano, quelli più in gamba hanno trovato un componente bruciato e manco sono riusciti a riavviarlo.

 

Non si tratta quindi di un centro sfigato ma bensì di uno che non dovrebbe avere l'assistenza Apple, visto che è così perfetta...o no?

 

Io l'ho detto all'assistenza quello che è successo, ma credete che forse abbiano tolto loro la licenza di "Apple autorizzato"? Non credo proprio, sono ancora lì e ci saranno anche domani.

Ci sono da 20 anni. Questo intendo. E magari stanno creando lo stesso disservizio a tanti altri consumatori fedeli ad Apple.

 

Io mi ritrovo così con tempi biblici per risolvere il problema, tanti km inutili, soluzioni alternative mendicate, sbattimento, centri non proprio all'altezza (sarà l'unico proprio quello che ho beccato io?, ammazza che casualità) ...pertanto rifaccio la domanda:

Per quando concerne il post vendita dei computer, dove sta la differenza con chiunque altro che smercia macchine dozzinali?

Ed aggiungo: vista la storia che ho vissuto... un gesto di brillantezza, con la sostituzione integrale (come fanno sempre per i cellulini di moda in garanzia, per qualunque minchiata) invece che cambiare quasi tutto il computer (perché restano scocca e schermo, originali dalla nascita dell'oggetto...a sto punto) sarebbe stato un segnale di rispetto verso chi di Apple compra pure i computer. Non solo i giocattoli trendy.

 

Io una risposta sensata, anatemi religiosi a prescindere,  comunque non l'ho ricevuta. Vabbè...

 

 

 

 

Modificato da ilbruce

bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusa perchè non segnali tutto ad Apple? hanno una pagina per i feedback oppure li chiami


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Rangam dice:

scusa perchè non segnali tutto ad Apple? hanno una pagina per i feedback oppure li chiami

 

Fatto...te lo assicuro. Pensa che pure la signora dell'assistenza era basita ed imbarazzata  dal fatto che chi ha problemi coi loro costosi computer debba subire questa tiritera al primo problema, mentre un 15 enne che si fa magari un singolo iPhone nella vita viene coccolato e seguito per ogni stupidaggine con prelievo a casa del terminale a spese loro, di default, e la probabile sostituzione...con nuovo o rigenerato.

 

L'ho fatto, si...ma non so che effetto possa avere. Probabilmente nullo, visto che non sarò  stato di certo il primo al mondo...ma ad oggi le cose stanno ancora così.

 

E' questo che ho cercato di trasmettervi. Citando la mia esperienza, sono davvero dell'idea che Apple stia trattando male i suoi consumatori di computer a vantaggio di una totale e fin troppa "larga manica" verso il mercato al quale sicuramente ora tiene più che ad ogni altra cosa.

Forse il nostro tempo sta scivolando verso la fine. Questa è la sensazione, assaporata la fantastica assistenza Apple su qualcosa che non sia smartphone o un tablet...

Tutto qui.


bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono d'accordo con Bruce è la sua disgrazia perchè un'azienda seria come Apple non si puo inventare la storia di farsi mandare il pezzo!

 

Un negozio di riparazione PC puo anche ammetterla la cosa perchè capisco bene l'economia attuale ed apprezzo anche io l'idea di non poter, economicamente parlando, acquistare ogni pezzo di ricambio dle mondo.

Ma ditemi: Apple che ha 4 hardware messi in croce, come fa a non avere una scheda logica in assistenza e dare tempi cosi lunghi??

Insomma sono un tecnico che sa smontare e rimontare pc da una vita e sa cosa è veramente aggiustare un pc.

In apple che è tutto un assemblato e compatto dovrebbe essere facile come aggiustare un cellulare e non prendere in giro il cliente cosi.

Modificato da Windowsvista
  • Mi piace 1

Utente windows 100% ma con cuore di mela morsicata.

Fotografo paparazzo attrezzato con sony alfa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Windowsvista dice:

Io sono d'accordo con Bruce è la sua disgrazia perchè un'azienda seria come Apple non si puo inventare la storia di farsi mandare il pezzo!

 

Un negozio di riparazione PC puo anche ammetterla la cosa perchè capisco bene l'economia attuale ed apprezzo anche io l'idea di non poter, economicamente parlando, acquistare ogni pezzo di ricambio dle mondo.

Ma ditemi: Apple che ha 4 hardware messi in croce, come fa a non avere una scheda logica in assistenza e dare tempi cosi lunghi??

Insomma sono un tecnico che sa smontare e rimontare pc da una vita e sa cosa è veramente aggiustare un pc.

In apple che è tutto un assemblato e compatto dovrebbe essere facile come aggiustare un cellulare e non prendere in giro il cliente cosi.

 

Aggiungo che questo centro (l'ultimo del mio racconto) si presenta e propone come riferimento italiano di assistenza più titolato da Apple. I computer Apple, in  buona sostanza, quando arrivano a loro, sono nelle mani migliori che la Casa Madre possa garantire in Italia. 

Io non metto assolutamente in discussione la loro perizia e professionalità, ma sentirmi dire che però devono mandare a prendere i pezzi di un oggetto recentissimo... e che devo aspettare ancora svariati giorni (ad oggi non ho alcuna notizia, ed è passata una settimana abbondante)...mi ha davvero lasciato senza parole.  Dall'invio della macchina, vi sto rispondendo dal laptop Samsung del lavoro... perché, tra menate varie e garanzie di pronto intervento senza senso , sono di fatto da oltre 3 settimane senza un computer pagato 2300 euro pochi mesi fa.

A voi le conclusioni (per favore astenersi integralisti a prescindere, and so on...:)

 


bruce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, ilbruce dice:

 

Aggiungo che questo centro (l'ultimo del mio racconto) si presenta e propone come riferimento italiano di assistenza più titolato da Apple. I computer Apple, in  buona sostanza, quando arrivano a loro, sono nelle mani migliori che la Casa Madre possa garantire in Italia.

 

 

 

questo dovrebbe farti capire quanto volgono i proprietari di quel centro (zero)


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Rangam dice:

 

questo dovrebbe farti capire quanto volgono i proprietari di quel centro (zero)

 

Proprietari o meno, se questo è il massimo che Apple può dare io sono il primo che non sostituirò il mio desktop con un Imac.

  • Love 1

Utente windows 100% ma con cuore di mela morsicata.

Fotografo paparazzo attrezzato con sony alfa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, Windowsvista dice:

 

Proprietari o meno, se questo è il massimo che Apple può dare io sono il primo che non sostituirò il mio desktop con un Imac.

Ma non centra nulla Apple se vai da Pinco Pallo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in realtà lui parlava del centro Apple di Milano che non aveva nemmeno il pezzo di ricambio. e sono l´hub principale di Apple in italia.

non si parla più del rivenditore autorizzato da del centro apple vero e proprio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Windowsvista dice:

 

Proprietari o meno, se questo è il massimo che Apple può dare io sono il primo che non sostituirò il mio desktop con un Imac.

 

quindi se dei privati che hanno la licenza di vendere e fare assistenza lavorano male tutta Apple fa schifo...ah ok scusa...Apple offre ben altre soluzioni...per primi gli Apple Stores...rimani pure col tuo pc va

  • Non mi piace 1

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Rangam dice:

 

quindi se dei privati che hanno la licenza di vendere e fare assistenza lavorano male tutta Apple fa schifo...ah ok scusa...Apple offre ben altre soluzioni...per primi gli Apple Stores...rimani pure col tuo pc va

 

Si perchè un'azienda per rendersi seria deve essere a controllo delle attività e del modo di operare di ogni suo ramo .

A me non risulta che per riparare e vendere macbook pro touch&co basta che fai domandina e ti danno subito la licenza con magari un assegno di benvenuto, anzi quando l'ho voluto fare io dovevano farti il terzo grado solo solo per sapere se la tua citta era idonea.

Quindi si rimango col mio pc e tu goditi i tuoi mac per farli riparare a questa gentaglia.

  • Love 1

Utente windows 100% ma con cuore di mela morsicata.

Fotografo paparazzo attrezzato con sony alfa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo