Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






[RISOLTO] MacBook in bootloop


Recommended Posts

Niente da fare... Il Mac è molto lento a copiare i dati anche se sono riuscito a copiare la metà della cartella Users... Il problema è che il mio user ha una library molto grande che non riuscirò mai a copiare... Si parla di 7Gb di files e ci ha messo di più per questi 7Gb che per i 100Gb di video in 4K (ne ho molti visto che sono uno Youtuber)... Adesso ne parlo con i miei genitori e gli dirò che di mattina il Mac mentre lo accendevo ha iniziato a buttare giù tantissime scritte e ho letto su internet che dovevo entrare nella recovery e reinstallare MacOS senza perdere i dati... Poi gli dico che l'aggiornamento si è bloccato e dopo è uscito un messaggio che diceva che era impossibile reinstallare MacOS sul MacBook Pro...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, @LB0 dice:

Niente da fare... Il Mac è molto lento a copiare i dati anche se sono riuscito a copiare la metà della cartella Users... Il problema è che il mio user ha una library molto grande che non riuscirò mai a copiare... Si parla di 7Gb di files e ci ha messo di più per questi 7Gb che per i 100Gb di video in 4K (ne ho molti visto che sono uno Youtuber)... Adesso ne parlo con i miei genitori e gli dirò che di mattina il Mac mentre lo accendevo ha iniziato a buttare giù tantissime scritte e ho letto su internet che dovevo entrare nella recovery e reinstallare MacOS senza perdere i dati... Poi gli dico che l'aggiornamento si è bloccato e dopo è uscito un messaggio che diceva che era impossibile reinstallare MacOS sul MacBook Pro...

 

Beh che pretendi, l'hai incasinato quel disco e quindi dagli tempo... in ogni caso ti serve il backup perché purtoppo quel HD, per riutilizzarlo, lo devi inizializzare e quindi ti perderai tutto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, @LB0 dice:

Praticamente adesso dovrò smontare il portatile con Windows, prendere l'HD con Windows installato, aprire l'adattatore SATA/USB3.0, mettere l'HD e dopo provarlo con Windows...

non l'avrai mica fatto, no? :shock:

 

Se il SSD è dentro al Mac, e collegato correttamente, fai un ultimo tentativo.

1) resetta la NVRAM: accendi il Mac tenendo premuti contemporaneamente i quattro tasti cmd alt P R e fagli fare tre boing.

2) avvia il Mac tenendo premuto i tasti cmd R, così vediamo se è rimasto qualcosa di utilizzabile.

3) se si avvia, lancia Utility Disco e vedi se puoi effettuare una verifica del disco.

 

Se il Mac è irrecuperabile, NON accanirti sul disco, NON infilarlo in un PC Windows.  Sappi che NON potrai estrarne i dati usando un PC di casa. Ma i dati ci sono, e c'è modo di recuperarli.

 

Comunica con chiarezza ai tui genitori quel che è successo: hai cestinato una cartella invisibile riservata al sistema. Spiegagli tutto per filo e per segno, non inventarti nulla. E' la prima regola in qualsiasi struttura, dall'Aeronautica alla famiglia. Senza sincerità e chiarezza, gli aerei non volerebbero.

 

Non improvvisate soluzioni. Prendete il Mac e portatelo in un centro autorizzato Apple. Non dai cinesi, che non hanno "le mani sporche" che credi tu, ma non hanno neanche ottenuto l'istruzione e i corsi professionali di Apple.

 

Ah, a proposito: dopo che avrete sistemato il Mac, affronta diversamente il problema della "pubblicità indesiderata".

Non installare nè usare AdBlock.

Un po' di pubblicità si sopporta. Se è troppa, è un sintomo che hai del malware nel Mac. Qaalche estensione, trojan, software malevolo che si è installato "a tua insaputa" e ti scassa il Mac. Bene accorgersene. Un po' come NON prendere la tachipirina quando senti la febbre: così si capisce che male è.  In questo caso, lanceresti etrecheck che ti genera un report di quel che trova, e tu puoi intervenire "scientificamente", non rimuovendo directory a cazzo di cane.

 

:ciao:

Modificato da 167-761
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 - PREMESSA -

Le domande sono in grassetto (non lo dico per me ma per farvi saltare tutta la parlantina)

 

Ciao a tutti e un grazie alla community di italiamac.it per il grande supporto... Scrivo a quest'ora dopo aver smanettato per giorni col Mac. Ho quasi risolto il problema. Quanto credete che mi prendano alla Apple? Comunque, scusate per l'orario ma ero ansioso di farvi sapere notizie. Sono riuscito ad installare Windows su un vecchio hard disk e da lì sono riuscito a recuperare tutti i dati. Però non avendo voglia in questo periodo di fare copia incolla con un mucchio di cartelle lo porterò alla Apple il prossimo Lunedì. Dedicherò questo fine settimana al Mac dove sto utilizzando normalmente Windows 8.1 con drivers BootCamp perfettamente funzionanti. Se volete sapere come ho fatto ad installare l'intero sistema operativo Windows su una hard disk collegata via usb 3.0 potete leggere questa guida di navigaweb.net. E vi dirò che utilizzare Windows con un hard disk esterno non mi ha comportato problemi, infatti è molto fluido e i programmi vengono aperti istantaneamente... Comunque, per non stare qua a farvi leggere per ore, taglio un pochino.

 - FINE PREMESSA -

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per 167-761 rispondo dicendo tre cose: 1) un grazie gigantesco per il tuo aiuto 2) uso frequentemente MalwareBytes per virus, trojan, ecc... 3) non vorrei provare a resettare la NVRAM perché anche se mi sono documentato vorrei evitare di fare danni...

 

Ringrazio ancora tutti gli utenti che hanno contribuito a farmi uscire da questa situazione non tanto piacevole, volevo anche chiedervi una piccola cosetta e se poteste rispondermi ne sarei molto lieto: l'SSD interno è da formattare per installare MacOS, ma se io formatto l'SSD da Windows potrò accedere al menù di recovery per installare MacOS da capo?

Volevo anche specificare che l'SSD non mi viene letto da Utility Disco ma viene letto solo da Windows dopo aver installato Pagagon HFS+, quindi se volessi formattare l'SSD da Utility Disco come farei a farla riapparire?

 

Un grazie in anticipo, scusate ancora per l'orario...

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di tutto: complimenti per l'ingegno!  Quella di installare WIn su un HD esterno piacerebbe a molti saperla fare, qui sul forum.

 

Confesso che su molte cose che hai fatto, anche rispetto a WIn, sei più avanti di me e ho molto da imparare.  Però su una cosa ti frego io: sul metodo.  Se ci pensi bene, l'origine dei tuoi guai è stato un errore di metodo: non si compiono azioni non documentate. E gli interventi successivi, fatti senza seguire un metodo, ti hanno moltiplicato il casino. Anche se ora rispondessi alle tue domande, non sapendo che metodo avevi seguito, non ti sarei d'aiuto.

 

Io sono meno "creativo" e seguo un metodo.

 

1) hai comunicato ai genitori / proprietari del Mac quello che è successo? E fondamentale!

 

2) esegui il rest della NVRAM. Dopo i "metti e togli" fisici del disco interno, ovviamente, la NVRAM non può sapere quali dischi ci sono, e da quale potrebbe avviarsi: ha in memoria dati vecchi.

 

3) se non l'hai massacrato da Windows, il tuo SSD interno contiene ancora intatti i dati degli utenti, e molto dei dati del sistema. Non è difficile recuperarli. Devi scegliere un metodo, e seguirlo.

Metodo c): apro il SSD da Windows, e copio ogni sottodirectory e file che sono dentro la cartella "Users" su un supporto di sicurezza esterno. Poi dovrò sbattermi (parecchio) a recuperare qualche dato utile, oltre ai filmini.  Se stai seguendo questo metodo, non capisco perchè non trascini in blocco la cartella /Users/tuonome/ con tutto quel che contiene, invece di "copiaincolla" file per file.

Metodo b): avvio il Mac da un altro volume, ad esempio un HD esterno avviabile con sistema OS X, da lì "migro" gli utenti (con Assistente migrazione) dal SSD interno al supporto esterno. Poi installo OS X sul SSD interno.

Metodo a): chiedo ai tecnici Apple una semplicissima pendrive USB avviabile con l'installer di macOS (stessa versione di qul che avevi, o superiore): dovrebbero fornirtela gratis. Avvii con quella, e installi OS X nel tuo Mac. Non perdi alcun dato degli utenti e sei subito pronto.

 

Nota che l'installer di macOS su pendrive non è proprio una pendrive con OSX avviabile, che è quella che hai fatto tu, e che può essere utile per altro. Fai una prova: dopo aver resttato la NVRAM, infili la tua pendrive con macOS e all'accensione del Mac tieni premuto il tasto alt. Dovrebbero presentarsi i tuoi macOS avviabili: almeno uno sul SSD interno, e almeno uno sulla pendrive. Tu scegli quello sulla tua pendrive, e puoi fare quel che vuoi (vedrai che Utility Disco funziona e vede il SSD).

 

Se vai dai tecnici Apple, fatti spiegare cos'è XPC, non è più possibile alterare files e directory di sistema. Il Mac si arrabbia.

 

:ciao:

 

 

Modificato da 167-761
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un grazie a 167-761, volevo dirvi che purtroppo non ho ancora risolto... Sono riuscito ad avere un installer di MacOS ma utility disco non riesce a formattare l'SSD... Dopo ho provato facendo S.O.S. e non riesce a riparare L'SSD... Non saprei come fare, per favore rispondetemi...

Un grazie in anticipo, attendo vostra risposta. 

Ciao!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci capisco sempre meno.

 

1) non devi "formattare il SSD", altrimenti perdi tutti i tuoi dati.

 

2) hai rimesso al suo posto il SSD, dentro il Mac?

 

3) hai effettuato il reset della NVRAM?

 

4) sei riuscito ad avviare dall'installer? Sei sicuro di essere riuscito ad avviare dall'installer?

 

5) avviato dall'installer, riesci ad installare macOS sul SSD interno? L'installer vede il SSD interno?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, @LB0 dice:

Un grazie a 167-761, volevo dirvi che purtroppo non ho ancora risolto... Sono riuscito ad avere un installer di MacOS ma utility disco non riesce a formattare l'SSD... Dopo ho provato facendo S.O.S. e non riesce a riparare L'SSD... Non saprei come fare, per favore rispondetemi...

Un grazie in anticipo, attendo vostra risposta. 

Ciao!

Se Utility Disco trova errori e non riesce a ripararli il disco è guasto e va sostituito probabile che hai fatto dei casini , devi contattare Apple al numero  gratuito 800915904 li trovi anche di domenica  ti spiegheranno come fare a reinstallare il sistema se il disco risultera' guasto dovrai portare il computer in assistenza!

 

NON fare ulteriori tentativi o altro peggiori solo le cose contatta Apple ! Ti è stato spiegato  come fare speriamo che lo farai non combinare altri guai:ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, @LB0 dice:

Un grazie a 167-761, volevo dirvi che purtroppo non ho ancora risolto... Sono riuscito ad avere un installer di MacOS ma utility disco non riesce a formattare l'SSD... Dopo ho provato facendo S.O.S. e non riesce a riparare L'SSD... Non saprei come fare, per favore rispondetemi...

Un grazie in anticipo, attendo vostra risposta. 

Ciao!

Bel casino... succede nelle migliori famiglie ........

 

Sperando che non hai re-inizializzato l' ssd , dato che anche dalla recovery non hai risolto, ribadisco se non ti sei rasato il tutto, procedi in codesto modo per salvare il salvabile.......

 

Prendi un hdd o ssd esterno e installa os su quel disco dopo di che ricupera tutti i dati , dopo re-installi da zero il s.o sul ssd interno dopo di che fai l'operazione al contrario.......... e incrocia le dita........

 

nice day......:ciao:

 

 

Best Regards from Italy

Alessandro Massone

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento: per 167-761 vorrei ribadire che non ho mai tolto l'SSD dal Mac... Quando avevo menzionato l'apertura di un portatile intendevo un altro portatile di un'altra marca, ma non intendevo il Mac. Dal menù recovery Utility disco non riesce a vedere nessun disco anche se collego un disco esterno o una USB. Ormai comunque la priorità non è più quella di salvare i dati, ma l'importante è rimettere MacOS sull'SSD... Quindi, lunedì porterò il Mac alla Apple dove mi farò reinstallare MacOS da zero sull'SSD... L'SSD del Mac NON È GUASTO per un semplice motivo: se fosse guasto da Windows non sarebbe leggibile e siccome Windows riesce a leggerlo e sono anche riuscito a copiare tutti i dati dell'SSD non dovrebbe essere rovinato... Secondo voi il mio ragionamento è giusto? È solo un problema software? Attendo risposte, grazie in anticipo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedi, se ci diamo informazioni "sparse" perdiamo solo tempo.

 

Ti avevo proposto una scaletta, per risolvere rapidamente. Con il tuo post, hai risolto i punti 1) e 2). Resterebbero gli altri:

20 ore fa, 167-761 dice:

3) hai effettuato il reset della NVRAM?

 

4) sei riuscito ad avviare dall'installer? Sei sicuro di essere riuscito ad avviare dall'installer?

 

5) avviato dall'installer, riesci ad installare macOS sul SSD interno? L'installer vede il SSD interno?

 

Non aver timore di eseguire il 3).

 

Se avvii dalla pendrive con l'installer, evidentemente puoi risolvere. Senza rovinare i tuoi dati, senza perdere tempo.

 

 

2 ore fa, @LB0 dice:

Utility disco non riesce a vedere nessun disco anche se collego un disco esterno o una USB.

Ma da quale volume hai avviato per lanciare "Utility Disco"? Dal volume "Recovery Disk"?  Qua c'è lo sbaglio, perchè sguazzi sempre all'interno del SSD problematico.

Devi invece avviare da un volume esterno, ad esempio la pendrive con l'installer, oppure una pendrive con macOS a bordo, e da quel volume esterno lanciare "Utility Disco" o "Installa  macOS"

 

 

 

2 ore fa, @LB0 dice:

lunedì porterò il Mac alla Apple dove mi farò reinstallare MacOS da zero sull'SSD...

Non occorre reinstallarlo "da zero", anzi lo puoi e lo devi installare su sè stesso, senza intaccare i dati degli utenti.  I dati degli utenti (documenti, prefrenze, credenziali) stanno nella loro home, e sono del tutto indipendenti dal sistema. E comunque, quelli della Apple useranno una pendrive con l'installler, pendrive identica a quella che dici di avere già!

 

Viceversa, è molto molto difficile recuperare i dati degli utenti: portachiavi con password, mail, cronologia, preferiti, iCloud, preferenze eccetera eccetera, partendo da semplici files "orfani" recuperati a casaccio. Se inizializzi quel SSD, perderai per sempre molti dati importanti, tuoi e dei tuoi genitori. A proposito: avevate account locali separati, cioè ognuno il suo login, vero?

Modificato da 167-761
alcune precisazioni, il post va letto TRE volte!
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, non riesco a mettere l'installer di MacOS su una pendrive, sono riuscito a mettere MacOS (proprio il sistema operativo) su una pendrive da 16Gb... Quindi non riesco ad installare dall'App Storie l'installer di MacOS che andrò ad utilizzare per rimettere il SO sul SSD perché non c'è abbastanza spazio... Non saprei come risolvere perché ho solo una pendrive. Domani porto il Mac alla Apple perché mi sono rotto le p**le di stare a frugare il Mac... Lo so perfettamente che useranno una stessa pendrive di quella che potrei creare io gratuitamente ma siccome si sono staccati anche due gommini (parlo dei gommini antiscivolo neri che si trovano nel dietro del MacBook Pro) e vorrei farli rimettere perché non posso portare il Mac fuori di casa... Quanto credete che mi tengano occupato il Mac alla Apple? E approssimativamente quanto dovrebbe costare il tutto? Secondo me almeno 100-150 euro. Attendo risposta, grazie in anticipo. Domani sera Apple, che bello!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se proprio vuoi la risposta... :angiolettoim:

 

Per creare la pendrive con l'installer di macOS, dovresti accedere all'App Store col tuo ID Apple, scaricare macOS Sierra (e fin qui ci siamo, mi pare), e poi eseguire una semplice istruzione da Terminale indicata da Apple. Ma naturalmente, nella tua situazione, dovresti avere due pendrive: una con macOS, e l'altra vergine da destinare a installer.

Lascia perdere.

 

Io prima di andare alla Apple telefonerei e "prenderei le misure".

Avranno le loro cose da fare, l'agenda lavori già fatta. Se ti prenoti, è un'operazione che potrebbero farti in venti minuti chiedendoti 40 euro. Poi, chiaro, si puo' trattare, e si puo' spiegare che meglio fanno, migliore sarà la pubblicità che tu gli farai qui su un forum seguitissimo... dovrebbero esserti loro a pagarti, se gli fai il discorso giusto!  :boss:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, @LB0 dice:

Allora, non riesco a mettere l'installer di MacOS su una pendrive, sono riuscito a mettere MacOS (proprio il sistema operativo) su una pendrive da 16Gb... Quindi non riesco ad installare dall'App Storie l'installer di MacOS che andrò ad utilizzare per rimettere il SO sul SSD perché non c'è abbastanza spazio... Non saprei come risolvere perché ho solo una pendrive. Domani porto il Mac alla Apple perché mi sono rotto le p**le di stare a frugare il Mac... Lo so perfettamente che useranno una stessa pendrive di quella che potrei creare io gratuitamente ma siccome si sono staccati anche due gommini (parlo dei gommini antiscivolo neri che si trovano nel dietro del MacBook Pro) e vorrei farli rimettere perché non posso portare il Mac fuori di casa... Quanto credete che mi tengano occupato il Mac alla Apple? E approssimativamente quanto dovrebbe costare il tutto? Secondo me almeno 100-150 euro. Attendo risposta, grazie in anticipo. Domani sera Apple, che bello!

Dipende cosa hai combinato:  quando porti il computer in assistenza  se è solo un problema di installazione :pope:te la cavi con poco , se il disco è guasto :ghghgh: anche 300- 400 euro ! Comunque da Terminale si puo' fare una chiavetta  e ne serve  solo una poi da li puoi fare avviare il computer   schiacci il tasto alt  in fase di avvio scegli la chiavetta poi inizializzi il disco  con Utility Disco e reinstalli il sistema! Ma è meglio non spiegarti !

 

Ovviamente  il tempo che resta in assistenza dipende dal  problema rilevato :ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, 167-761 dice:

Se proprio vuoi la risposta... :angiolettoim:

 

Per creare la pendrive con l'installer di macOS, dovresti accedere all'App Store col tuo ID Apple, scaricare macOS Sierra (e fin qui ci siamo, mi pare), e poi eseguire una semplice istruzione da Terminale indicata da Apple. Ma naturalmente, nella tua situazione, dovresti avere due pendrive: una con macOS, e l'altra vergine da destinare a installer.

Lascia perdere.

 

Io prima di andare alla Apple telefonerei e "prenderei le misure".

Avranno le loro cose da fare, l'agenda lavori già fatta. Se ti prenoti, è un'operazione che potrebbero farti in venti minuti chiedendoti 40 euro. Poi, chiaro, si puo' trattare, e si puo' spiegare che meglio fanno, migliore sarà la pubblicità che tu gli farai qui su un forum seguitissimo... dovrebbero esserti loro a pagarti, se gli fai il discorso giusto!  :boss:

Ma perchè deve creare  2 chiavette da Terminale ? Io la ho fatta 1  con Terminale  in fase di avvio si schiaccia il tasto alt si sceglie la chiavetta si apre la Recovery  poi si apre Utiltiy Disco  si inizializza il disco di avvio poi si reinstalla il sistema :ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, leone1961 dice:

Ma perchè deve creare  2 chiavette da Terminale ? Io la ho fatta 1  con Terminale  in fase di avvio si schiaccia il tasto alt si sceglie la chiavetta si apre la Recovery  poi si apre Utiltiy Disco  si inizializza il disco di avvio poi si reinstalla il sistema :ciao:

Sì leone1961, però se hai seguito, qui non vorremmo inizializzare il disco di avvio. Vorremmo avviare il Mac (e serve una chiavetta perchè il Mac è compromesso), e poi creare una pendrive avviabile con l'installer (e serve una seconda pendrive). 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, 167-761 dice:

Sì leone1961, però se hai seguito, qui non vorremmo inizializzare il disco di avvio. Vorremmo avviare il Mac (e serve una chiavetta perchè il Mac è compromesso), e poi creare una pendrive avviabile con l'installer (e serve una seconda pendrive). 

A questo punto deve andare in un negozio Apple pr farsi  fare  una chiavetta avviabile ! 

 

 Da chiavetta poi  avviando il computer  e schiacciando il tasto alt si avvia dalla chiavetta da  Recovery e si può' scegliere  Reinstalla Sistema!  Continuo a non capire perchè  fare 2 chiavette ! Comunque per evitare ulteriori guai è meglio che lo porta in assistenza siamo assolutamente d'accordo in questo!

 

Sto testando  High Sierra Beta 9  in questo momento lo  ho  installato su disco esterno,  per essere una Beta non è male :ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Ciao a tutti, vi scrivo felicemente dal mio MacBook Pro... Ho finalmente risolto e per non lasciarvi a bocca asciutta ho deciso di aggiornarvi sulla situazione.

Prima di iniziare RINGRAZIO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO A QUESTA DISCUSSIONE E CHE MI HANNO AIUTATO NEL RISOLVERE IL MIO PROBLEMA, ma detto ciò posso iniziare col racconto.

Ho portato il MacBook Pro Venerdì 15 Settembre 2017 alla Apple, ho spiegato ciò che mi era successo, tutto quello che avevo provato a fare per risolvere il problema e mi hanno preso il MacBook Pro per "aggiustarlo". Lunedì 18 Settembre 2017 mi hanno contattato telefonicamente, sono andato a ritirare il Mac e vi dirò... Pensavo di spendere di più.

Ho speso in totale sui 50€, esattamente 45€ per il ripristino di macOS Sierra + recupero dati e 5€ per la sostituzione dei due gommini del retro di cui vi avevo parlato. Sono estremamente contento di avere un MacBook Pro perché ho sempre portato dei prodotti non Apple nelle assistenze ufficiali e mi capitava sempre che facessero casini madornali (graffi ai dispositivi, problemi per cui ho dovuto riportare il prodotto, ecc.). Sono molto contento dell'assistenza Apple perché in pochi giorni sono riusciti a sistemare il mio Mac (sono a conoscenza del fatto che fosse solo un problema software ma due anni fa avevo dovuto portare un PC Windows in assistenza perché non riuscivo ad installare Windows e ci avevano messo una settimana intera e mi avevano preso 40€) e sopratutto ad un costo contenuto :)... Per qualsiasi problema non esiterò a contattarli... Ma questi sono punti di vista, quindi se qualcuno non la pensa come me è pregato di non insultare o discutere scelte o pensieri altrui. Finalmente posso chiudere questa discussione, un grazie a tutti per il vostro aiuto e viva ad italiamac.it/forum. Un saluto, Albo.

Modificato da @LB0
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo