Vai al contenuto





Recommended Posts

Salve a tutti amici, volevo porvi un quesito che non saprei come risolvere, ma sicuramente tra di voi ci sarà qualcuno che saprà darmi una mano.

Il problema è che il router Vodafone che ho in casa (Roma), è collegato (ovviamente alla presa telefonica e all'alimentazione elettrica) proprio all'ingresso di casa; essendo però la mia casa abbastanza "allungata", ho il problema che nelle stanze di maggior uso (terrazzo, cucina/salone, camera) il segnale wifi arriva molto molto debole.

 

Vi chiederete perché non abbia provato a collegare il router nella stanza principale: il fatto è che ci ho provato (tra l'altro ho una presa del telefono in ogni stanza), ma a nessuna di queste il router funziona :mad:. Il fatto è: perché?

Mi è stato detto che comunque il cavo "effettivo" del telefono, ovvero quello che dalla centrale telecom del condominio arriva al pianerottolo e poi in casa, deve poi essere effettivamente trasportato ad una presa telefonica a muro, quindi mi viene il dubbio che questa presa "attiva" sia solo quella all'ingresso. (Ditemi se mi sbaglio).

 

Ora l'ulteriore quesito è: c'è un modo per portare effettivamente il collegamento telefonico in una delle altre prese (ad esempio quella del salone)? Se si, è una cosa che posso fare anche io o c'è bisogno di chiamare qualcuno che sappia farlo? (Semplice elettricista o tecnico Telecom??)

 

Grazie dell'attenzione e per l'aiuto!

 

Ciao a tutti!

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Probabilmente la presa della rete internet è solo all'ingresso.

Se chiami l'elettricista ti può portare il cavo dove vuoi, oppure puoi farti tirare dei cavi ethernet dalla presa dove c'è ora il modem ad altre zone e mettere 1/2 router in giro per casa per poter coprire tutto l'appartamento


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Rangam dice:

Probabilmente la presa della rete internet è solo all'ingresso.

Se chiami l'elettricista ti può portare il cavo dove vuoi, oppure puoi farti tirare dei cavi ethernet dalla presa dove c'è ora il modem ad altre zone e mettere 1/2 router in giro per casa per poter coprire tutto l'appartamento

Grazie della risposta. 

Credo proprio che se un elettricista può portare la rete nelle altre prese, questa sia la soluzione migliore e più pulita. Chiederò ad un amico elettricista.

 

Grazie mille.

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Gerardo Colapietro dice:

Grazie della risposta. 

Credo proprio che se un elettricista può portare la rete nelle altre prese, questa sia la soluzione migliore e più pulita. Chiederò ad un amico elettricista.

 

Grazie mille.

 

GC

vasta se spostare il modem o aggiungere altri punti d'accesso


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Gerardo Colapietro dice:

Scusa ma non credo di aver capito.

 

GC

 

era un "valuta".

 

Nel senso che se la casa è grande ovunque tu metta il modem avrai dei punti morti.

 

Potresti lasciare il modem dov'è e farti tirare 1/2 cavi ethernet in altre due stanze e li ci colleghi 2 router, tipo l'airport express di Apple


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 18/10/2017 at 16:15, Rangam dice:

 

era un "valuta".

 

Nel senso che se la casa è grande ovunque tu metta il modem avrai dei punti morti.

 

Potresti lasciare il modem dov'è e farti tirare 1/2 cavi ethernet in altre due stanze e li ci colleghi 2 router, tipo l'airport express di Apple

Ti ringrazio, ho capito. 

Contatterò un mio amico elettricista e vi farò sapere come avrò risolto.

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se hai il router collegato a una presa telefonica e spostandolo ad un'altra non funziona può solo significare che a) le altre prese non sono collegate, b) il collegamento è danneggiato. Prima di tirare ulteriori inutili cavi controllerei il motivo dell'assenza della linea sulle altre prese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 31/10/2017 at 14:10, Fla92 dice:

Se hai il router collegato a una presa telefonica e spostandolo ad un'altra non funziona può solo significare che a) le altre prese non sono collegate, b) il collegamento è danneggiato. Prima di tirare ulteriori inutili cavi controllerei il motivo dell'assenza della linea sulle altre prese.

Grazie del commento; come posso fare per controllarlo?

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fai fare a un qualsiasi elettricista. C'è un motivo perchè l'unica presa "buona" è quella vicina all'ingresso (le altre non sono guaste!), ma lascia la questione a un tecnico.

 

Per evitare qualsiasi intervento, e modifiche agli impianti, metti in servizio queste due e hai risolto tutti i problemi. Un punto Wi-Fi in ingresso (Vodafone), e uno, o anche due o tre,  all'altra estremità della casa, dove meglio ti aggrada.

Modificato da 167-761

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, 167-761 dice:

Fai fare a un qualsiasi elettricista. C'è un motivo perchè l'unica presa "buona" è quella vicina all'ingresso (le altre non sono guaste!), ma lascia la questione a un tecnico.

 

Per evitare qualsiasi intervento, e modifiche agli impianti, metti in servizio queste due e hai risolto tutti i problemi. Un punto Wi-Fi in ingresso (Vodafone), e uno, o anche due o tre,  all'altra estremità della casa, dove meglio ti aggrada.

Grazie molte per il consiglio. Ho dato uno sguardo al funzionamento di questi extender di linea tramite le prese elettriche: sono davvero interessanti. Ma sono altrettanto efficienti? Tu li usi, funzionano a dovere?

Io ho già un extender di linea, a metà strada tra il router e la camera principale; ovviamente è un extender wifi semplice, si collega alla reta elettrica ma capta il segnale wifi dal router e lo riemette, ma devo dire che non ha una potenza strabiliante.

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Gerardo Colapietro dice:

Grazie molte per il consiglio. Ho dato uno sguardo al funzionamento di questi extender di linea tramite le prese elettriche: sono davvero interessanti. Ma sono altrettanto efficienti? Tu li usi, funzionano a dovere?

Li ho applicati in diverse occasioni.

 

Un caso recente è un bed & breakfast con Wi-Fi per gli ospiti, telecamere di sorveglianza e videoregistratore nel bunker di cemento armato. Ci sono 4 punti in onde convogliate (via fili della luce) e supportano benissimo tutto. I punti Wi-Fi hanno tutti stesso nome e password e li ho messi a bassa potenza, il motivo te lo spiego più sotto.

 

Un altro, negozio con Vodafone Station, 100 Wi-FI concorrenti  e atelier nel sotterraneo. 

 

I repeater sono tutt'altro, aumentano l'affollamento radio e ad ogni passaggio la velocità si dimezza. Il nemico numero uno del Wi-Fi non è la scarsa potenza, ma le interferenze: altri Wi-Fi, sensori antifurto, eccetera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, 167-761 dice:

Li ho applicati in diverse occasioni.

 

Un caso recente è un bed & breakfast con Wi-Fi per gli ospiti, telecamere di sorveglianza e videoregistratore nel bunker di cemento armato. Ci sono 4 punti in onde convogliate (via fili della luce) e supportano benissimo tutto. I punti Wi-Fi hanno tutti stesso nome e password e li ho messi a bassa potenza, il motivo te lo spiego più sotto.

 

Un altro, negozio con Vodafone Station, 100 Wi-FI concorrenti  e atelier nel sotterraneo. 

 

I repeater sono tutt'altro, aumentano l'affollamento radio e ad ogni passaggio la velocità si dimezza. Il nemico numero uno del Wi-Fi non è la scarsa potenza, ma le interferenze: altri Wi-Fi, sensori antifurto, eccetera.

Ho capito, quindi funzionano meglio questi che mi hai consigliato tu. Ci penso, ma sono abbastanza propenso nell'acquistarli. Quindi nel mio caso dovrei metterne uno (quello "base" diciamo) collegato ad una presa elettrica vicino alla Vodafone Station e collegato a questa tramite ethernet; l'altra collegata semplicemente nel salone in una presa elettrica che spara il wifi. Giusto?

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Gerardo Colapietro dice:

Quindi nel mio caso dovrei metterne uno (quello "base" diciamo) collegato ad una presa elettrica vicino alla Vodafone Station e collegato a questa tramite ethernet; l'altra collegata semplicemente nel salone in una presa elettrica che spara il wifi. Giusto?

esattamente.

 

Segui le istruzioni: infili tutti e due (o tre, o quattro...) vicino alla Vodafone Station. Cliccando un semplice pulsante, ognuna delle stazioni wireless si configura copiando le impostazioni del Wi-Fi della vicina VStation. Quando sono occhei, stacchi i Wi-Fi e vai a posizionarli in soggiorno. Stesso circuito, possibilmente: presa 10A in ingresso, presa 10A in soggiorno. Cioè: se sul quadro stacchi la 10A, dovrebbero spegnersi entrambi.

 

Io ho avuto qualche mal di testa a sbloccare la StationVodafone, è chiusa in maniera particolare. Magari tu avrai miglior fortuna.

 

Se vuoi divertirti a controllare quali Wi-Fi, su quali gamme (2.4 o 5 GHz) e su quali canali, installati una cosa tipo NetSpot, ti basta la versione free. Scoprirai che è molto utile per capire come sei messo, e come eventualmente i canali si sovrappongono creando interferenze. Una situazione tipica è costituita da due access point con lo stesso nome e sullo stesso canale: prendi bene vicino a uno o vicino all'altro, vai nella cacca misteriosamente quando sei a mezza strada, in realtà perchè si sovrappongono e creano interferenza. Distanzi gli access point di almeno 5 canali, e tutto va a posto.  Nel caso dei Netgear, si arrangiano a farlo automaticamente.

Modificato da 167-761

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/11/2017 at 16:23, 167-761 dice:

esattamente.

 

Segui le istruzioni: infili tutti e due (o tre, o quattro...) vicino alla Vodafone Station. Cliccando un semplice pulsante, ognuna delle stazioni wireless si configura copiando le impostazioni del Wi-Fi della vicina VStation. Quando sono occhei, stacchi i Wi-Fi e vai a posizionarli in soggiorno. Stesso circuito, possibilmente: presa 10A in ingresso, presa 10A in soggiorno. Cioè: se sul quadro stacchi la 10A, dovrebbero spegnersi entrambi.

 

Io ho avuto qualche mal di testa a sbloccare la StationVodafone, è chiusa in maniera particolare. Magari tu avrai miglior fortuna.

 

Se vuoi divertirti a controllare quali Wi-Fi, su quali gamme (2.4 o 5 GHz) e su quali canali, installati una cosa tipo NetSpot, ti basta la versione free. Scoprirai che è molto utile per capire come sei messo, e come eventualmente i canali si sovrappongono creando interferenze. Una situazione tipica è costituita da due access point con lo stesso nome e sullo stesso canale: prendi bene vicino a uno o vicino all'altro, vai nella cacca misteriosamente quando sei a mezza strada, in realtà perchè si sovrappongono e creano interferenza. Distanzi gli access point di almeno 5 canali, e tutto va a posto.  Nel caso dei Netgear, si arrangiano a farlo automaticamente.

Ti ringrazio per la precisione ma purtroppo, mea culpa, io non sono molto pratico per cui ci ho capito poco e niente.

 

Comunque quando li comprerò scriverò qui eventuali dubbi e richieste!

 

Ti ringrazio molto.

 

GC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo