Vai al contenuto





Recommended Posts

Ciao a tutti! Ho un Macbook Pro del 2011 su cui non ho installato grandi programmi o cose strane... Ho deciso in questi giorni di aggiornarlo. Partendo da una versione di Lion 10.7.5, ho dovuto aggiornarlo prima al El Capitan, con cui ha funzionato tutto alla grande, e successivamente a High Sierra (10.13.2). Da qui un disastro... Il computer è lentissimo nell'accendersi (ma questo non è un gran problema per me), ogni tanto si blocca (specialmente con Safari), iTunes funziona a scatti... Cosa potrei fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Per Sierra e successivi a bordo devi avere necessariamente un SSD e minimo 8gb di Ram, se hai un Hd meccanico e' normale che il tutto si sia rallentato.


 Il Sapiente sa Poco.. L'ignorante sa Molto.. il Cujun sa Tutto 


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Glacy dice:

Per Sierra e successivi a bordo devi avere necessariamente un SSD e minimo 8gb di Ram, se hai un Hd meccanico e' normale che il tutto si sia rallentato.

Grazie mille! Ho montato un SSD su un altro computer qualche mese fa, devo aggiornarmi sul farlo in stile "Apple". Nel frattempo c'è un modo per tornare a El Capitan, anche tramite backup, senza troppe complicazioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non puoi tornare ad un sistema precedente se non dopo aver inizializzato il disco, quindi non è affatto indolore


Luigi alias Nemesis

Apple ][e SE/30 iMac Late 2012 FusionDrive PowerMac Dual G4 n. 2 iBook G4 n. 2 MacBook 2009 MacBook Air 2015 iPod Touche 4G, Nano e Shuffle iPhone X 64GB iPad Air 2 WiFi + cellular iPad 2 3G e iPad 2 solo WiFi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, nemesis.ilovemac dice:

Non puoi tornare ad un sistema precedente se non dopo aver inizializzato il disco, quindi non è affatto indolore

Usando Time Machine sarebbe possibile tornare a Sierra?

L'aggiornamento si è rivelato una delusione: iMac rallentato, ho dovuto cancellare e reinstallare la suite Apple (Numbers, Pages, Keynote + iMovie)

IMovie non riconosce più la mia Panasonic che filma in AVCHD!!!.

Insomma: un disastro!

iMac 21,5-  2,7 GHz Intel Core i5- 8 GB 1600 MHz DDR3

Modificato da nikmac

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, nikmac dice:

Usando Time Machine sarebbe possibile tornare a Sierra?

L'aggiornamento si è rivelato una delusione: iMac rallentato, ho dovuto cancellare e reinstallare la suite Apple (Numbers, Pages, Keynote + iMovie)

IMovie non riconosce più la mia Panasonic che filma in AVCHD!!!.

Insomma: un disastro!

iMac 21,5-  2,7 GHz Intel Core i5- 8 GB 1600 MHz DDR3

Anche a me dava dei problemi con la suite! Anche io stavo pensando di tornare al precedente tramite i backup che ho fatto con Time Machine, ma non so se è possibile... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/12/2017 at 13:27, Glacy dice:

Per Sierra e successivi a bordo devi avere necessariamente un SSD e minimo 8gb di Ram, se hai un Hd meccanico e' normale che il tutto si sia rallentato.

 

Non necessariamente vero: io ho un MacBook Pro A1278 preso 2 anni fa - mid-2012 model con DVD Drive, HDD 500GB, 4GB RAM, una quindicina di programmi installati - che, partendo da OS X Yosemite, mi si è aggiornato senza alcun problema prima a Sierra e poi High Sierra e non ci sono stati rallentamenti di nessun genere.

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non e' vero.... ??  perche' a bordo NON hai un SSD provalo e poi ne riparliamo .... !!

Modificato da Glacy

 Il Sapiente sa Poco.. L'ignorante sa Molto.. il Cujun sa Tutto 


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto in vari siti rallentamenti e problematiche dovuti all'aggiornamento con High Sierra e ho risposto ad un altro utente in un simile post di questo forum spiegando la mia personale, da alcuni ritenuta addirittura eccessiva, metodica per risolvere problemi di questo tipo: la formattazione.

Nell'altro post ho spiegato che mi capitò una cosa simile alcuni anni fa col mio precedente iMac mid 2011: dopo l'ennesimo passaggio ad un nuovo Mac OS tutto si rallentò parecchio. Ci rimasi un po' male, ma decisi di fare ciò che mi era capitato di fare spesso con quella rottura di scatole di Windows: salvai tutti i file importanti in un HD esterno e semplicemente formattai la partizione dell'hard disk interno dov'è installato il sistema operativo, utilizzando la partizione di recupero di macOS ed il suo software ufficiale. Poi re-installai da zero il sistema operativo e, nonostante fu un po' noioso dover nuovamente rimettere tutte le app ed installare eventuali driver (pochissimi), il Mac era nuovamente veloce e praticamente perfetto come prima! 

Similmente a ciò che scrissi nell'altro post, non conosco esattamente le condizioni del tuo Mac e soprattutto l'hardware di cui è composto, quindi può anche darsi che la formattazione non migliori granché le prestazioni e la velocità. A quel punto, mia personale opinione, farei il cosiddetto "downgrade", cioè come hai scritto tu stesso in un commento, tornare a El Capitan o, al limite, testare quantomeno Sierra. 

Nonostante la Apple sembrerebbe aver tolto Sierra dall'App Store, ha fornito qui il link per scaricarlo: https://support.apple.com/it-it/HT208202, mentre il caro vecchio El Capitan, invece, si trova sempre qui: https://itunes.apple.com/it/app/os-x-el-capitan/id1018109117?mt=12

 

P.S. Dopo la notizia secondo cui la Apple rallenta apposta i vecchi iPhone/iPad con gli aggiornamenti dei nuovi iOS, non mi stupirebbe affatto se questo avviene anche con macOS, in particolare nei portatili visto che loro motivano il tutto relativamente alla conservazione della batteria! (Spero non riceva insulti per questo!! :angiolettoim:)

 

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, JumpinJack dice:

Ho letto in vari siti rallentamenti e problematiche dovuti all'aggiornamento con High Sierra e ho risposto ad un altro utente in un simile post di questo forum spiegando la mia personale, da alcuni ritenuta addirittura eccessiva, metodica per risolvere problemi di questo tipo: la formattazione.

Nell'altro post ho spiegato che mi capitò una cosa simile alcuni anni fa col mio precedente iMac mid 2011: dopo l'ennesimo passaggio ad un nuovo Mac OS tutto si rallentò parecchio. Ci rimasi un po' male, ma decisi di fare ciò che mi era capitato di fare spesso con quella rottura di scatole di Windows: salvai tutti i file importanti in un HD esterno e semplicemente formattai la partizione dell'hard disk interno dov'è installato il sistema operativo, utilizzando la partizione di recupero di macOS ed il suo software ufficiale. Poi re-installai da zero il sistema operativo e, nonostante fu un po' noioso dover nuovamente rimettere tutte le app ed installare eventuali driver (pochissimi), il Mac era nuovamente veloce e praticamente perfetto come prima! 

Similmente a ciò che scrissi nell'altro post, non conosco esattamente le condizioni del tuo Mac e soprattutto l'hardware di cui è composto, quindi può anche darsi che la formattazione non migliori granché le prestazioni e la velocità. A quel punto, mia personale opinione, farei il cosiddetto "downgrade", cioè come hai scritto tu stesso in un commento, tornare a El Capitan o, al limite, testare quantomeno Sierra. 

Nonostante la Apple sembrerebbe aver tolto Sierra dall'App Store, ha fornito qui il link per scaricarlo: https://support.apple.com/it-it/HT208202, mentre il caro vecchio El Capitan, invece, si trova sempre qui: https://itunes.apple.com/it/app/os-x-el-capitan/id1018109117?mt=12

 

P.S. Dopo la notizia secondo cui la Apple rallenta apposta i vecchi iPhone/iPad con gli aggiornamenti dei nuovi iOS, non mi stupirebbe affatto se questo avviene anche con macOS, in particolare nei portatili visto che loro motivano il tutto relativamente alla conservazione della batteria! (Spero non riceva insulti per questo!! :angiolettoim:)

 

Stavo pensando anch'io di fare una cosa del genere. Certo, è una rottura copiare manualmente tutto, però se mi può risolvere parte dei problemi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se per caso usi Time Machine, ci sarebbe la possibilità, una volta fatta la formattazione + re-installazione, di recuperare solamente i file personali e non necessariamente di utilizzare il programma per ripristinare tutti i dati, compresi quelli relativi al sistema operativo (opzione che viene fornita al primo avvio dopo la re-installazione). 

C'è una spiegazione qui: http://spider-mac.com/2015/03/05/come-recuperare-selettivamente-i-documenti-da-time-machine/

Io però sono talmente maniacale che anche quando usavo Time Machine, facevo COMUNQUE una copia manuale dei file importanti in un altro HD esterno!! :rolleyes:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per @luciensabre e @Glacy: anch'io installai High Sierra sul mio precedente iMac 2011 e non notai particolari rallentamenti, nonostante ci fosse solo un banale HDD (anche se devo ammettere che lo feci attraverso previa formattazione, vabbè sono esagerato! :DD), quindi tutto andava più che bene... c'è però anche da dire che il mio nuovo iMac 2017 che sto usando tuttora, oltre a processore e quant'altro di ultima generazione, utilizza il sistema Fusion Drive, ovvero memoria SSD + memoria HDD insieme, che rende il tutto (avvio dello stesso sistema operativo come di tutti i programmi) decisamente molto più veloce!

Insomma se un Mac non è vecchissimo o un po' debole di hardware, è tenuto bene e l'OS non è incasinato, passando ad High Sierra dovrebbe funzionare piuttosto bene anche se si usa il semplice HDD, ma se si vogliono prestazioni di livello decisamente maggiore, credo che l'SSD faccia senza dubbio la differenza! :ok:

 

P. S. Avendo Fusion Drive il File System è sempre HFS+ e non ho ovviamente potuto fare il salto al nuovo APFS, se per caso voi vi riferivate invece a quest'ultimo allora perdonatemi e non considerate ciò che ho scritto perché non ho la più pallida idea di come sia! :ciao:

Modificato da JumpinJack

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da alexart
      Ciao a tutti
       
      a seguito dell'aggiornamento di oggi dell'OS è saltato fuori un problema (mentre prima funzionava tutto perfettamente...):
      Mi compare di continuo il messaggio "Chiusura inattesa di SafariBookmarksSyncAgent", se clicco su ignora sparisce per ricomparire pochi secondi dopo.....
      Non funziona più nemmeno Safari: se provo a farlo partire compare l'errore "Impossibile aprire Safari a causa di un problema"
      Non riesco neppure a ripristinarlo dal backup perchè se provo a cancellarlo mi dice "Safari non può essere modificato o eliminato perchè è richiesto da MacOS"
       
      Qualcuno mi dà qualche consiglio?
       
      Grazie mille in anticipo
       
      Alex
    • Da Lorenzo939A
      Buongiorno a tutti,
       
      Ieri mi è capitato che mentre utilizzavo safari mi comparisse più volte la scritta " la pagina web è stata ricaricata per via di un errore".
      2-3 volte poi si è chiuso tutto.
      Adesso il tasto safari non funziona ( ho provato a aprirlo 1000 volte ma niente)
      Avevo dei virus e dei malware che ho rimosso con Avast e Bitdefend..., poi ho fatto l'aggiornamento.
       
      Avast mi dice che il computer è a posto, l'ultility disco pure,  ma  Il tasto proprio non funziona ( neanche attraverso siri) 
       
      Avete idea di cosa si possa fare ? 
       
      grazie a tutti 
    • Da alexseventyseven
      Buongiorno a tutti,
       
      prima di entrare nei dettagli del problema, elenco l'hardware ed il software che utilizzo:
      - MacBook Pro mid2009 con 8GB di RAM, SSD 480GB, OSx 10.11.6 El Capitan, app Foto 1.5, app iTunes 12.8.2.3
      - WD MyCloud Home 4TB
      - WD MyBook 4TB
      - iPhone XR 256GB con iOS 12.4 
       
      e vi spiego brevemente come gestisco foto e video:
      Tutte le foto le archivio sull'HDD esterno da 4TB e una copia sull'HDD di rete (NAS). Sull'app Foto del MacBook Pro ho tolto la spunta su "Copia elementi nella libreria di Foto" nelle preferenze dopodiché ho importato le foto che sono dentro il NAS di rete suddivise in diversi album. Questo serve a fare in modo che le foto stiano dentro al NAS e non occupino spazio sull'HDD locale del MacBook Pro che è di appena 480GB. Io sincronizzo l'iPhone importando tutti gli album di Foto e questo esclude l'utilizzo di Apple iCloud.
       
      Qual è il problema?
      Quando collego l'iPhone XR al MacBook Pro tramite cavetto non riesco a trasferire le foto dall'iPhone al MacBook tramite l'app Foto e non riesco a trasferire gli album di Foto sull'iPhone tramite iTunes. L'app Foto mi da un errore tipo "Libreria non disponibile. Riprova più tardi" mentre iTunes dice "iTunes non può sincronizzare le foto su iPhone “iPhone di Alex” perché la libreria fotografica non è ancora disponibile. Riprova più tardi.". 
       
      Ho provato a cambiare cavetto ma nulla. Con l'iTunes l'unica cosa che riesco a fare è il backup (quindi significa che il cavetto funziona) ma non riesco a sincronizzare. L'app Foto non sempre vede le foto da importare e quando le vede poi si blocca. Nel rullino fotografico ho più di 700 foto e circa 100 video scattati e girati con l'iPhone XR. Ho scoperto solo ora il nuovo formato HEIC anziché JPG, non ne sapevo nulla. In ogni caso ho fatto in modo che l'iPhone da ora in poi scatti direttamente in JPG e non in HEIC (quando e se un giorno avrò un Mac più performante che gestisce tale formato allora se ne parlerà). In questo momento Adobe Lightrroom sul Mac non è in grado di leggere tale formato perché purtroppo con El Capitan non posso usare l'ultima versione. 
       
      Ho provato anche a collegare l'iPhone XR al mio PC che uso a lavoro che è una Workstation HP con Windows 10 Pro costantemente aggiornato e ho provato sia ad importare le foto sull'app Foto e sia copiarle manualmente da Esplora Risorse (su Windows 10 si vede la cartella DCIM) ma in entrambi i casi si blocca dopo qualche secondo e non riesco ad esportare le foto sul PC.
       
      Per il momento sono riuscito ad esportare tutte le foto in questo modo: sull'iPhone ho convertito gli HEIC in JPG tramite all Lightroom e poi ho trasferito tutti i JPG sul NAS tramite app della WD... ma questa è una forzatura.. io vorrei poter trasferire le foto sul Mac tramite app Foto e vorrei trasferire le foto del Mac sull'iPhone tramite iTunes.
       
      Secondo voi quale potrebbe essere il problema?
      Se vi viene in mente qualcosa o se avete bisogno di farmi qualche domanda sono ovviamente a disposizione. 
       
      Grazie
    • Da Brother Cunene
      Ciao a tutti, ho questo problema che si ripete da tempo ed ora forse con maggior frequenza: mentre sto scrivendo (ad esempio il testo di questo post) il testo anzichè continuare di seguito si va a posizionare random indietro...ad esempio queste ultime parole potrebbero continuare sulla riga sopra dopo la quinta parola. Una grande seccatura se non me ne accorgo subito! Non capisco se si tratti di un bug o cosa....mi ricordo che già mi succedeva su iMac ma raramente. Non c'entra il tipo di programma utilizzato: può capitare sia con Word che su un browser o Excel (non tarocchi). Grazie in anticipo se saprete darmi un consiglio. OS è Mojave 10.14.5
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo