Vai al contenuto





Piccin

Come gestisce Parallels Desktop l’installazione dei programmi Windows?

Recommended Posts

Buongiorno, 

vorrei acquistare Parallels Desktop e Windows al fine di installare un programma che esiste solo in versione Windows e che non è più commercializzato in quanto dichiarato obsoleto nel 2011 dalla Software House che poi nella nuova versione dello stesso non offre più retrocompatibilità coi vecchi file.

In pratica mi trovo nell’impossibilità di aprire i file generati nel corso della mia attività professionale ed opera del mio ingegno.

Su computer Windows non è un problema, quindi suppongo che non lo sia con Boot Camp che mi pare si limiti a creare una nuova partizione formattata per Windows ed a fornire i drivers, tuttavia, dato che avrei piacere di usare Parallels Desktop per via delle sue funzioni mi chiedo come si comporti quest’ultimo , ovvero se crea una normale partizione sull’hard disk con dentro Windows e le classiche cartelle “Programmi”/“Programs” dove si trovano normalmente i file d’installazione dei programmi che dovrei necessariamente andare a modificare per far funzionare il programma.

Chiedo perché non ho mai usato una Virtual Machine.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


1 ora fa, Piccin dice:

Buongiorno, 

vorrei acquistare Parallels Desktop e Windows al fine di installare un programma che esiste solo in versione Windows e che non è più commercializzato in quanto dichiarato obsoleto nel 2011 dalla Software House che poi nella nuova versione dello stesso non offre più retrocompatibilità coi vecchi file.

In pratica mi trovo nell’impossibilità di aprire i file generati nel corso della mia attività professionale ed opera del mio ingegno.

Su computer Windows non è un problema, quindi suppongo che non lo sia con Boot Camp che mi pare si limiti a creare una nuova partizione formattata per Windows ed a fornire i drivers, tuttavia, dato che avrei piacere di usare Parallels Desktop per via delle sue funzioni mi chiedo come si comporti quest’ultimo , ovvero se crea una normale partizione sull’hard disk con dentro Windows e le classiche cartelle “Programmi”/“Programs” dove si trovano normalmente i file d’installazione dei programmi che dovrei necessariamente andare a modificare per far funzionare il programma.

Chiedo perché non ho mai usato una Virtual Machine.

Grazie

Parallels crea un file per ogni macchina virtuale. Una volta avviata vedi lo schermo della macchina virtuale in una finestra sul Mac, ma una volta che la apri è come se sedessi fisicamente davanti a un altro computer, quindi puoi raggiungere da C: la cartella programmi e quella che ti serve specificatamente.

 

In alternativa Parallels è in grado di aprire una partizione Bootcamp, permettendoti di lavorarci senza aver bisogno di riavviare il Mac. In questo caso le modifiche che fai le troverai anche nella versione di windows installata sulla partizione dedicata. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio, sei stato chiarissimo.

Anche grazie sul suggerimento sull’uso contemporaneo di Parallels e Boot Camp!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo