Vai al contenuto





piripicchio

Assistenza Apple...ma che è diventata??

Recommended Posts

Volevo condividere con voi la conversazione quasi surreale che ho avuto stamattina con l'assistenza telefonica: ho preso da poco un MBP (touchbar) che scricchiola quando lo chiudo (e già questo da solo fa ridere....). Il rumore credo provenga dalla cerniera, inizialmente capitava di rado mentre oramai lo fa sempre e con sempre maggiore intensità; infastidito decido allora di prenotare una chiamata dall'assistenza Apple. Mi chiama una persona dall'Albania: vengo quindi a scoprire che anche Apple, come gli operatori telefonici nostrani, ha ripiegato sui call center low cost, con la qualità che ne segue. Cerco di spiegare il problema ma ho come l'impressione che dall'altro lato ci siano difficoltà, linguistiche e non, a capire bene quello che dico, in particolare quando dico che la cerniera scricchiola: mi risponde infatti che come prima cosa devo verificare che non sia qualche software la causa e di fare la riparazione dei permessi mentre lei fa delle verifiche. Mi mette in attesa, quando torna al telefono mi dice che dalle verifiche le risulta che per alcuni modelli del 2007/2008 il rumore che si sente quando si chiude potrebbe essere normale. In effetti ricordo vagamente di un click dovuto al magnete che bloccava la chiusura ma, per quanto mi piaccia l'idea di avere 10 anni in meno, mi rassegno all'evidenza dell'anno corrente e chiedo di fissarmi un appuntamento col Genius.

Esperienze simili?

Modificato da piripicchio

Sono Yurij e me ne vanto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Io ho esperienze peggiori, non le elenco perché starei qui giorni.

Dall'incompetente sui vecchi PowerPC agli ultimi 2 anni in cui mi sono stati sostituiti 5 iPhone SE, tutti col medesimo difetto, e sto per farmi arrivare il sesto; il MacBook 12" ha visto la batteria, praticamente intonsa, richiedere assistenza da un giorno all'altro, e bruciare pixel senza un domani, per cui lo han cambiato praticamente tutto (Apple Care), a diversi problemi sw di sincronizzazione iCloud, accesso non autorizzato (fornito da Apple) a terzi, problemi iTunes Match, problemi Mac OS (e qui l'ultima assistenza mi ha espressamente richiesta un format del SSD perché non sapevano che fare).

Detto questo Apple è ancora l'azienda con la miglior assistenza del mercato, certo non può competere con l'azienda che era.

Per esperienze personali suggerisco:

 

- Apple Care sempre e comunque;

- Non comprare MAI ( M A I ) una prima release (iPhone X, AirPods, etc), come da prima regola del buon utente Apple;

- Puntare più sui servizi che sull'hw, anche se pure in questo stanno scadendo molto.

- i Genius son operatori commerciali: quel che dicono non vale nulla e se valesse qualcosa non avrebbero problemi a produrlo per iscritto e firmarlo, ma coi Genius ho una guerra aperta da anni.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hai beccato quello sbagliato...capita...come capitano i problemi HW.

Vedrai che al Genius Bar ti aiuteranno...non sei nei 14 giorni per fare il reso?


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Xand&Roby dice:

Io ho esperienze peggiori, non le elenco perché starei qui giorni.

Dall'incompetente sui vecchi PowerPC agli ultimi 2 anni in cui mi sono stati sostituiti 5 iPhone SE, tutti col medesimo difetto, e sto per farmi arrivare il sesto; il MacBook 12" ha visto la batteria, praticamente intonsa, richiedere assistenza da un giorno all'altro, e bruciare pixel senza un domani, per cui lo han cambiato praticamente tutto (Apple Care), a diversi problemi sw di sincronizzazione iCloud, accesso non autorizzato (fornito da Apple) a terzi, problemi iTunes Match, problemi Mac OS (e qui l'ultima assistenza mi ha espressamente richiesta un format del SSD perché non sapevano che fare).

Detto questo Apple è ancora l'azienda con la miglior assistenza del mercato, certo non può competere con l'azienda che era.

Per esperienze personali suggerisco:

 

- Apple Care sempre e comunque;

- Non comprare MAI ( M A I ) una prima release (iPhone X, AirPods, etc), come da prima regola del buon utente Apple;

- Puntare più sui servizi che sull'hw, anche se pure in questo stanno scadendo molto.

- i Genius son operatori commerciali: quel che dicono non vale nulla e se valesse qualcosa non avrebbero problemi a produrlo per iscritto e firmarlo, ma coi Genius ho una guerra aperta da anni.

 

esagera...tutte a te son capitate :)


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai avuto esperienze negative con Apple sempre preso le prime release di tutti gli iPhone ma mai avuto problemi solo una volte con il 5 che mi hanno sostituito prima dei 7 giorni e... solo con il primo iMac avevo Apple Care ,magari mi dovrò ricredere ma fino ad ora.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Rangam dice:

 

esagera...tutte a te son capitate :)

 

Son cliente Apple dai Quadra, per altro cliente di prodotti di nicchia, sia hw che sw, ne ho viste cose..

L’iPhone SE, che reputo comunque uno dei pochi prodotti finalmente ragionati negli ultimi anni, ha minato la mia fiducia nella capacità di Apple di rilevare un errore di produzione e mettervi mano, prendendosene carico.

Già era capitato con le tastiere del MB 12” 2015, che son riusciti a peggiorare, dove riuscii ad estorcere un’ammissione di colpa dai “Genius”: sono tutte fallate, arrivano così.

Detto questo Apple sta scadendo sempre più nell’assemblaggio, in problemi di design (l’SE ha un difetto, che è l’A9, che ha il difetto di scaldare molto e uccidere le batterie, negli SE il calore intacca anche la meccanica di tasti e parti incollate o ad incastro), in qualità del prodotto (negli ultimi anni ho visto diversi prodotti con dead pixel, cosa che non accadeva dai primi 2000), da una parte perché riduce sempre più i margini dei fornitori mentre dall’altra quelli degli assemblatori; a livello sw il problema si ripresenta tal e quale perché sta perdendo gli sviluppatori del passato, acquisendo nuove leve e non ha una visione concreta del futuro, avendo un futuro altamente finanziarizzato.

Al netto dei difetti, che seguono un trend crescente e non miglioreranno in futuro, anche per via di scelte cretine (OLED per far un esempio) resta comunque l’unica azienda a cui pensare di regalare denaro senza buttarlo del tutto, come invece le altre.

Tra i capisaldi al momento resta anche la forza dei sistemi di privacy dell’azienda ma, avendo assistito personalmente ad una cessione di password del mio account a terzi (cosa fatta anche da Twitter, FB, Google) e tentando di salvare il salvabile mentre i dati venivano acquisiti, posso star tranquillo: finché i miei dati sono in mani altrui saranno i “loro” dati, e li useranno come meglio credono.

Non è più neanche questione di hw e sw, travalica il mero aspetto tecnologico.

Per questo resterò loro cliente eliminando ogni dato sensibile, fino a che non sarò, semplicemente, più un cliente di tecnologia.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/1/2018 at 17:16, piripicchio dice:

Volevo condividere con voi la conversazione quasi surreale che ho avuto stamattina con l'assistenza telefonica: ho preso da poco un MBP (touchbar) che scricchiola quando lo chiudo (e già questo da solo fa ridere....). Il rumore credo provenga dalla cerniera, inizialmente capitava di rado mentre oramai lo fa sempre e con sempre maggiore intensità; infastidito decido allora di prenotare una chiamata dall'assistenza Apple. Mi chiama una persona dall'Albania: vengo quindi a scoprire che anche Apple, come gli operatori telefonici nostrani, ha ripiegato sui call center low cost, con la qualità che ne segue. Cerco di spiegare il problema ma ho come l'impressione che dall'altro lato ci siano difficoltà, linguistiche e non, a capire bene quello che dico, in particolare quando dico che la cerniera scricchiola: mi risponde infatti che come prima cosa devo verificare che non sia qualche software la causa e di fare la riparazione dei permessi mentre lei fa delle verifiche. Mi mette in attesa, quando torna al telefono mi dice che dalle verifiche le risulta che per alcuni modelli del 2007/2008 il rumore che si sente quando si chiude potrebbe essere normale. In effetti ricordo vagamente di un click dovuto al magnete che bloccava la chiusura ma, per quanto mi piaccia l'idea di avere 10 anni in meno, mi rassegno all'evidenza dell'anno corrente e chiedo di fissarmi un appuntamento col Genius.

Esperienze simili?

 

Avevo il tuo stesso problema. Me lo hanno risolto in store con la sostituzione del top case (scocca + display). Vai tranquillo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, Xand&Roby dice:

 

Son cliente Apple dai Quadra, per altro cliente di prodotti di nicchia, sia hw che sw, ne ho viste cose..

L’iPhone SE, che reputo comunque uno dei pochi prodotti finalmente ragionati negli ultimi anni, ha minato la mia fiducia nella capacità di Apple di rilevare un errore di produzione e mettervi mano, prendendosene carico.

Già era capitato con le tastiere del MB 12” 2015, che son riusciti a peggiorare, dove riuscii ad estorcere un’ammissione di colpa dai “Genius”: sono tutte fallate, arrivano così.

Detto questo Apple sta scadendo sempre più nell’assemblaggio, in problemi di design (l’SE ha un difetto, che è l’A9, che ha il difetto di scaldare molto e uccidere le batterie, negli SE il calore intacca anche la meccanica di tasti e parti incollate o ad incastro), in qualità del prodotto (negli ultimi anni ho visto diversi prodotti con dead pixel, cosa che non accadeva dai primi 2000), da una parte perché riduce sempre più i margini dei fornitori mentre dall’altra quelli degli assemblatori; a livello sw il problema si ripresenta tal e quale perché sta perdendo gli sviluppatori del passato, acquisendo nuove leve e non ha una visione concreta del futuro, avendo un futuro altamente finanziarizzato.

Al netto dei difetti, che seguono un trend crescente e non miglioreranno in futuro, anche per via di scelte cretine (OLED per far un esempio) resta comunque l’unica azienda a cui pensare di regalare denaro senza buttarlo del tutto, come invece le altre.

Tra i capisaldi al momento resta anche la forza dei sistemi di privacy dell’azienda ma, avendo assistito personalmente ad una cessione di password del mio account a terzi (cosa fatta anche da Twitter, FB, Google) e tentando di salvare il salvabile mentre i dati venivano acquisiti, posso star tranquillo: finché i miei dati sono in mani altrui saranno i “loro” dati, e li useranno come meglio credono.

Non è più neanche questione di hw e sw, travalica il mero aspetto tecnologico.

Per questo resterò loro cliente eliminando ogni dato sensibile, fino a che non sarò, semplicemente, più un cliente di tecnologia.

 

Ehi, ciao Xander... condivido in toto. 

Ho comprato il MacBook Pro con la Touch Bar solo perché il mio povero mezzo del 2009 non ce la faceva più, ma non posso che concordare sulle scelte folli a livello di progettazione. La tastiera è indecente, basta un granello di polvere per fottere il meccanismo a farfalla e beccarti doppie digitazioni del tasto. La cerniera è fallata, come dimostra l'intervento di piripicchio. E cosi via... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/1/2018 at 17:16, piripicchio dice:

Volevo condividere con voi la conversazione quasi surreale che ho avuto stamattina con l'assistenza telefonica: ho preso da poco un MBP (touchbar) che scricchiola quando lo chiudo (e già questo da solo fa ridere....). Il rumore credo provenga dalla cerniera, inizialmente capitava di rado mentre oramai lo fa sempre e con sempre maggiore intensità; infastidito decido allora di prenotare una chiamata dall'assistenza Apple. Mi chiama una persona dall'Albania: vengo quindi a scoprire che anche Apple, come gli operatori telefonici nostrani, ha ripiegato sui call center low cost, con la qualità che ne segue. Cerco di spiegare il problema ma ho come l'impressione che dall'altro lato ci siano difficoltà, linguistiche e non, a capire bene quello che dico, in particolare quando dico che la cerniera scricchiola: mi risponde infatti che come prima cosa devo verificare che non sia qualche software la causa e di fare la riparazione dei permessi mentre lei fa delle verifiche. Mi mette in attesa, quando torna al telefono mi dice che dalle verifiche le risulta che per alcuni modelli del 2007/2008 il rumore che si sente quando si chiude potrebbe essere normale. In effetti ricordo vagamente di un click dovuto al magnete che bloccava la chiusura ma, per quanto mi piaccia l'idea di avere 10 anni in meno, mi rassegno all'evidenza dell'anno corrente e chiedo di fissarmi un appuntamento col Genius.

Esperienze simili?

....a me è successo con una fiat Panda appena presa quando ero sbarbatello, appena uscito dal conce ho fuso il motore, tu hai provato con il wd40 ?

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Guido Inmoto dice:

....a me è successo con una fiat Panda appena presa quando ero sbarbatello, appena uscito dal conce ho fuso il motore, tu hai provato con il wd40 ?

:shock:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo