Vai al contenuto





FrankBook

Codifica disco Time Machine molto lenta

Recommended Posts

Buonasera a tutti :ciao:

 

Qualche giorno fa ho ricevuto l'hard disk ordinato su Amazon, un LaCie Porsche Design da 4TB che ho acquistato appositamente per Time Machine del mio MacBook Pro mid 2017. Ieri sera l'ho collegato e, avviata per curiosità l'utility presente nel disco, ho scelto "usa come dispositivo di archiviazione" perché non intendevo utilizzare l'applicazione fornita dal produttore dell'HDD. Ho quindi avviato Time Machine, abilitando la codifica dei backups. Questa mattina il backup era stato completato, ma ho notato che ne sono stati eseguiti, più volte, due praticamente identici: ad esempio, sia alle 02:33 sia alle 02:34, oppure sia alle 5:25 sia alle 5:26. 

Il problema principale è però la lentezza della codifica: questa mattina era rimasta al 1%; oggi ho tenuto collegato l'HDD al Mac tutto il giorno, al lavoro, collegato anche alla corrente. La percentuale è arrivata al 3%. Qualcuno di voi sa dirmi se è normale questa lentezza nella codifica di un nuovo disco di Time Machine? Non ricordo quanto tempo abbia impiegato quando anni fa lo feci con il LaCie da 1TB, tuttavia quasi 24 ore per arrivare appena al 3% mi sembra anomalo. Mi consigliate di formattare di nuovo il disco (con Utility Disco) e iniziare di nuovo da zero?

 

Buona serata nel frattempo! :gira:

Modificato da FrankBook

"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


1 ora fa, FrankBook dice:

Buonasera a tutti :ciao:

 

Qualche giorno fa ho ricevuto l'hard disk ordinato su Amazon, un LaCie Porsche Design da 4TB che ho acquistato appositamente per Time Machine del mio MacBook Pro mid 2017. Ieri sera l'ho collegato e, avviata per curiosità l'utility presente nel disco, ho scelto "usa come dispositivo di archiviazione" perché non intendevo utilizzare l'applicazione fornita dal produttore dell'HDD. Ho quindi avviato Time Machine, abilitando la codifica dei backups. Questa mattina il backup era stato completato, ma ho notato che ne sono stati eseguiti, più volte, due praticamente identici: ad esempio, sia alle 02:33 sia alle 02:34, oppure sia alle 5:25 sia alle 5:26. 

Il problema principale è però la lentezza della codifica: questa mattina era rimasta al 1%; oggi ho tenuto collegato l'HDD al Mac tutto il giorno, al lavoro, collegato anche alla corrente. La percentuale è arrivata al 3%. Qualcuno di voi sa dirmi se è normale questa lentezza nella codifica di un nuovo disco di Time Machine? Non ricordo quanto tempo abbia impiegato quando anni fa lo feci con il LaCie da 1TB, tuttavia quasi 24 ore per arrivare appena al 3% mi sembra anomalo. Mi consigliate di formattare di nuovo il disco (con Utility Disco) e iniziare di nuovo da zero?

 

Buona serata nel frattempo! :gira:

Il disco  selezioni il fisico  dove dice il formato  la prima voce deve essere formattato con Utiliity Disco  in HFS Esteso Journaled e Mappa Prtizione Guid lascia perdere la codifica è una inutile perdita di tempo a meno che hai dati sensibili ! Tieni presente che per codificare un disco ci vuole del tempo questo poi varia in base a quanti gb sono!

 

Perchè vuoi codificare il disco temi che qualcuno ci andra' a curiosare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e grazie per la risposta. 

Devo codificare il disco perché ho dati sensibili che, nonostante auspicabilmente nessuno metterà le mani sul disco poiché è in casa mia, sono professionalmente vincolato a proteggere. 

Mi consigli di formattare e iniziare da zero, con Utility disco?

Modificato da FrankBook

"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiorno con l'ultima prova. 

Ho formattato di nuovo l'HDD è iniziato da zero un nuovo backup; la codifica continua ad essere inspiegabilmente lenta (procede di circa 1-2% ogni 8 ore). È normale secondo voi?


"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/1/2018 at 22:55, leone1961 dice:

Il disco  selezioni il fisico  dove dice il formato  la prima voce deve essere formattato con Utiliity Disco  in HFS Esteso Journaled e Mappa Prtizione Guid lascia perdere la codifica è una inutile perdita di tempo a meno che hai dati sensibili ! Tieni presente che per codificare un disco ci vuole del tempo questo poi varia in base a quanti gb sono!

 

Perchè vuoi codificare il disco temi che qualcuno ci andra' a curiosare ?

Ma è possibile interrompere la codifica? Io l'ho impostata non credendo ci volesse così molto tempo... Grazie in anticipo per l'eventuale delucidazione

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, Emanuele Di Vito dice:

Ma è possibile interrompere la codifica? Io l'ho impostata non credendo ci volesse così molto tempo... Grazie in anticipo per l'eventuale delucidazione

 

Hai già aperto un’altra discussione...evitiamo posto doppi 


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da fingam
      Ho già eseguito S.O.S. e questo è il messaggio. Cosa significa in parole povere? 
       
      Eseguo S.O.S. su “TIME MACHINE 3TB” (disk3s2)
      Riparo file system.
      Impossibile disattivare il volume.
      Eseguo fsck_hfs -fy -x /dev/rdisk3s2
      Controllo volume HFS Plus journaled.
      Controllo file extents overflow.
      Controllo catalogo.
      Non è stato possibile verificare completamente il volume TIME MACHINE 3TB.
      Il codice di uscita per la verifica del file system è 8.
      Ripristino lo stato originale rilevato come attivato.
      Errore nella verifica o riparazione del file system.
      Operazione non riuscita…
       
    • Da Federico Di Giacomo
      Ciao tutti, scrivo per chiedere aiuto per eliminare la partizione di bootcamp e riunirla con quella di Mac. Qualche tempo fa ho installato windows con Boot Camp in dual boot e ora, con l'intento di eliminarla sono andato su assistente Boot Camp da Mac accorgendomi che non potevo cancellare la partizione perché windows ne aveva create altre (partizione di sistema EFI e un altra sconosciuta) da qualche centinaia di mega. Il problema è che non riesco ad eliminare queste partizione perché andando nell'Utility Disco e cliccando sulla partizione da eliminare non è evidenziato il "-" che ti permette di eliminarla. La mia domanda è: devo eliminare prima quella di Boot Camp e poi me le fa unire oppure c'è qualche altra soluzione per rimuoverla? perché con quella partizione non posso utilizzare l'assistente di Boot Camp per riportare il disco nelle sue condizioni primarie e con una sola partizione e formattare l'intero disco sarebbe una grandissima perdita di tempo. Grazie in anticipo. In allegato l'immagine che descrive quanto spiegato
    • Da Massimo711
      Buongiorno,
      espongo il mio problema: c'è la possibilità di recuperare manualmente le email (dal client Mail) all'interno di un backup di Time Machine?

      In pratica a novembre scorso ho formattato il il mio iMac al quale avevo collegato un disco esterno con Time Machine per il backup. E fin qui tutto ok.
      Una volta formattato e installato l'ultimo High Sierra non ho più utilizzato il disco esterno con Time Machine e quindi al suo interno ho le varie cartelle dei vari backup effettuati fino a novembre.

      Ora ho la necessità di recuperare alcune email (del periodo di fine 2015 e inizio 2016) che sono sicuro che avevo all'interno di Mail prima di installare da zero High Sierra, e che quindi sono da qualche parte all'interno di un backup in quel disco esterno.
      C'è un modo per importare/recuperare quelle vecchie email, però a questo punto in modo manuale, all'interno di Mail?

      Grazie a tutti coloro che mi sapranno aiutare.

      Massimo
    • Da mleox
      Salve,
      ho avuto un problema con il mac del 2008 aggiornatao a el capitan, ho dovuto installare un nuovo HD, quando vado a ripristinare con time machine, non riesco ad accedere ai file da installare, ho provato prima con le funzioni cmd R, (lo tengo premuto fino al primo logo apple poi rilascio) si avvia normalmente, ho provato con assistenze migrazione ma "vedo hd esterno" ma non i vari file per il punto di ripristino e quando seguo i passaggi per il ripristino mio sembra che il "nuovo" voglia trasferire al "vecchio" metto su 2 foto per capire... dove sbaglio?

      Grazie
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo