Vai al contenuto





M4t

Disattivazione continua dell'HDD interno

Recommended Posts

Buonasera,

In primis ringrazio tutti coloro i quali mi risponderanno o mi rimprovereranno qualora abbia sbagliato zona del forum dove scrivervi. In tal caso chiedo scusa anticipatamente.

Recentemente (due settimane fà) ho sostituito il mio HDD interno del mio macBook (13-inch, Mid 2010, 4GB RAM con Hig Sierra-mai avuto problemi, né rallentamenti) con un nuovo HDD, , un Hitachi TravelStar da 1TB 5400 rpm, semplicemente perché necessitavo di un HDD più capiente. L'HDD nuovo (comprato nuovo) e sottopposto prima dell'assemblaggio a test, mediante svariati software, ivi compreso utility disko, risulta ok (SMART ok, voci tutte ok, etc). Una volta assemblato ho  riprisinato il mac tramite Time Machine. Questo nuovo HDD ogni 2 secondi emette un "clack" un rumore come se si disconnettesse e ripartisse subito, ma ciò accade solo quando NON sto eseguendo alcuna operazione ma sto magari semplicemente leggendo. Quando invece il Mac lavora, come in questo momento che vi sto scrivendo, tale fenomeno non si presenta.

Ho pensato potesse trattarsi dell'effetto del risparmio energia che mette in "stop" i dischi ogni volta che può, (Preferenze di Sistema - Risparmio Energia) ma anche spuntando la voce non cambia nulla.

Sapreste suggerirmi come porre rimedio cortesemente?

Grazie!

 

Modificato da M4t

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


3 minuti fa, M4t dice:

Buonasera,

In primis ringrazio tutti coloro i quali mi risponderanno o mi rimprovereranno qualora abbia sbagliato zona del forum dove scrivervi. In tal caso chiedo scusa anticipatamente.

Recentemente (due settimane fà) ho sostituito il mio HDD interno del mio macBook (13-inch, Mid 2010, 4GB RAM con Hig Sierra-mai avuto problemi, né rallentamenti) con un nuovo HDD, , un Hitachi TravelStar da 1TB 5400 rpm, semplicemente perché necessitavo di un HDD più capiente. L'HDD nuovo (comprato nuovo) e sottopposto prima dell'assemblaggio a test, mediante svariati software, ivi compreso utility disko, risulta ok (SMART ok, voci tutte ok, etc). Una volta assemblato ho  riprisinato il mac tramite Time Machine. Questo nuovo HDD ogni 2 secondi emette un "clack" un rumore come se si disconnettesse e ripartisse subito, ma ciò accade solo quando NON sto eseguendo alcuna operazione ma sto magari semplicemente leggendo. Quando invece il pc lavora, come in questo momento che vi sto scrivendo, tale fenomeno non si presenta.

Ho pensato potesse trattarsi dell'effetto del risparmio energia che mette in "stop" i dischi ogni volta che può, (Preferenze di Sistema - Risparmio Energia) ma anche spuntando la voce non cambia nulla.

Sapreste suggerirmi come porre rimedio cortesemente?

Grazie!

 

Non credo sia normale se fa questi rumori , puo darsi che il disco ha problemi contatta Hitachi il produttore se è difettoso lo sostituiscono:ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, leone1961 dice:

Non credo sia normale se fa questi rumori , puo darsi che il disco ha problemi contatta Hitachi il produttore se è difettoso lo sostituiscono:ciao:

Ciao leone1961, grazie per la risposta. Anche io la penso esattamente come te. Ma ho preferito chiedere prima, qualora qualcuno fosse a conoscenza di motivazioni a me ignote.

Ho anche letto da qualche parte che alcuni nuovi hdd per proteggere i dati "staccano" in continuazione quando non è necessario. Ma non so:

A) quanto sia attendibile la cosa

B) se anche nel mio caso stia accadendo questo

Per altro ho notato che quando sposto il mac, acceso, non si sente più il solito clack dell'hdd che stacca a causa dell'oscillazione registrata dall'accelerometro. Sottolineo che "agitare" il mac non era una manovra voluta ma che ora ho eseguito per testare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so risponderti ma un disco che fa "tlack" non mi metterebbe a mio agio :ninja:

Ma perchè non ci hai messo un disco SSD? Avresti guadagnato molta velocità, ridando vita al computer, e non avresti sentito alcun rumore, visto che non ha dischi magnetici e testine e roba che si muove :rolleyes:


:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.4 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 11.4) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Luc4 dice:

Non so risponderti ma un disco che fa "tlack" non mi metterebbe a mio agio :ninja:

Ma perchè non ci hai messo un disco SSD? Avresti guadagnato molta velocità, ridando vita al computer, e non avresti sentito alcun rumore, visto che non ha dischi magnetici e testine e roba che si muove :rolleyes:

Ciao Luc4, grazie per la risposta.

Sì, a parte che non mi convince, poi è pure fastidioso. Fare conti e analizzare graffici con tichettii stile orologio a cucù non è il massimo.

Ho optato per un HDD fondamentalmente perché un tera SSD di grandi capacità attualmente non me lo posso permettere, e non potendo fare a meno del masterizzatore ho optato per l'HDD.

Cmq con l'altro HDD non ho mai avuto problemi né di velocità né di affidabilità o rumori vari, che ripeto, si presentano solo in fase di utilizzo "passivo" e poi il fatto che non stacchi durante movimenti è tutto un po' strano.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da Simone Guerini
      Da quando ho eseguito bootcamp con windows 10, Mojave non mi visualizza più i dischi di avvio. Di seguito allego le foto per farvi capire meglio. Questo mi impedisce di poter installare qualsiasi tipologia di applicazione che mi richiede di selezionare il disco. Non so piu come risolvere questo problema. Ho provato a riparare il disco del mac ma non funziona, in modalità recovery invece si e mi fa vedere pure i dischi di avvio.


    • Da the iPodder
      Buonasera a tutti, 
      torno dopo una lunga assenza qui sul forum  per chiedervi una mano su un intervento che dovrei effettuare sul mio iMac late 2013. 
      Vorrei cambiare l'ormai obsoleto HDD da 1TB con un più veloce SSD sempre della stessa capacità.
      Cercando su internet ho trovato gli SSD e i kit di OWC che mi sono sembrati i più compatibili/adatti allo scopo. 
      Premetto che il mio è un iMac 14,1 con installato macOS High Sierra ed ha un boot time di 2-3 minuti + il tempo di caricare i dati dell'utente che fa il login; in pratica prima di 5-7 minuti è impossibile fare qualsiasi operazione. Ovviamente non mi sono neanche azzardato ad installarci sopra Mojave per evitare di peggiorare ulteriormente la situazione. 
      Il kit che avevo trovato è questo OWC Kit for 21.5inch iMac.
      Quindi volevo chiedervi se secondo voi potesse andare bene un SSD del genere (che tra l'altro dovrebbe avere gli stessi connettori del vecchio HDD). 
      Un altro dubbio riguarda a chi far eseguire la sostituzione: nella video-guida inserita nella pagina web del kit che ho linkato sopra il processo di apertura-sostituzione-chiusura dell'iMac sembra fattibile anche in fai-da-te con un po' di attenzione. L'alternativa sarebbe quella di sentire il più vicino Apple Store e chiedere se sarebbero disponibili per un intervento del genere (ovviamente a pagamento); oppure chiedere a qualche Apple Premium Reseller, che al pari dell'Apple Store ha accesso a strumenti, adesivi, ecc.. originali e ufficiali Apple. 
      Se qualcuno ha avuto esperienza a riguardo se magari mi può consigliare se effettuare da solo la sostituzione o portarlo da qualche tecnico. 
       
      Un altra questione sarebbe: come trasferire tutto il backup dal HDD al SSD? Perché il problema è che non saprei neanche come formattare l'SSD dal momento che non penso di poterlo collegare ad una porta USB del Mac. Ed inoltre credo che collegando l'SSD "vergine" al Mac ed avviandolo non riesca ad installare macOS, sbaglio? 
       
      Se avete altri consigli e suggerimenti potranno sempre essermi utili dato che sarà la prima volta che mi affaccio ad un lavoro del genere. 
       
      Grazie 
       
      the iPodder
    • Da Ivan B.
      Buongiorno a tutti,
      ho una questione di vitale importanza: ho una coppia di hdd (uno da 3tb e uno da 4 tb) che lavorano in raid1 inseriti in un case raid usb3 Hamlet HXDAS35. Sono divisi in 3 partizioni. Improvvisamente su entrambi i dischi non è più visibile una delle partizioni, nemmeno se tolgo un hdd dal case e leggo l'altro singolarmente. Utility disco mi fa vedere la partizione come inattiva ma dando il comando "attiva partizione" non succede nulla. Nemmeno utilizzando S.O.S. succede nulla. E' una partizione di 1,5Tb che viene vista piena ma ci saranno al massimo 1Tb di dati (importanti...). Le altre due partizioni sono "Mac Os esteso (journaled)" mentre quella della partizione incriminata viene vista solo come Mac Os esteso (non viene riportato "journaled"). Cosa posso fare per non perdere tutto e/o ripristinare la partizione e i dati di cui ho bisogno?
      Grazie infinite a chi potrà aiutarmi.
      Ivan
    • Da epasinetti
      Ciao a tutti, ho un problema con il mio Macbook Pro 2011 - 13".
      Una settimana fa durante il normale utilizzo il cursore del mouse è diventato il classico rainbow e tutte le applicazioni si sono congelate, non riuscendo a fare più nulla ho riavviato tenendo premuto il pulsante power per qualche secondo. All'avvio di OSX ( Sierra ) è comparso un bel simbolo di divieto grigio e da lì più nulla.
      Il mio mac è equipaggiato con un SSD - OCZ da 128Gb e disco HDD inserito nel bay del lettore DVD con apposito adattatore.
      Ho tentato di fare di tutto per cercare di rifarlo partire ma il disco o l'SSD non vengono riconosciuti. Preso dalla disperazione ho provato ad utilizzare una distro live di Ubuntu su chiavetta usb e la mia sorpresa è stata quella di vedere che Ubunto riconosce entrambi i dischi correttamente.
      Ho tentato quindi di reinstallare High Sierra ma niente da fare, non vede nessuno dei dischi. Installando Ubunto sul disco SSD invece funziona tutto regolarmente. Ho provato ad installare anche Windows 10 ma niente da fare.
       
      Sapreste darmi qualche consiglio ? Mi spiace buttarlo, secondo me non ha nulla ma c'è qualcosa che mi sfugge.
       
      Grazie in anticipo a chi mi risponderà.
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo