Vai al contenuto





FrankBook

Tre mesi con il MacBook Pro 13" TouchBar

Recommended Posts

Ho deciso di scrivere qualche riflessione sull'utilizzo del MacBook Pro 13" mid 2017 con TouchBar, acquistato a novembre 2017.

 

Le impressioni qui scritte derivano dall'utilizzo della macchina in oggetto (Intel i5 @ 3,1 GHz, 8GB LPDDR3 @ 2133 MHz, 512 GB SSD) come computer principale per tutti gli impieghi: creazione di documenti per il lavoro, fogli di calcolo, gestione posta e calendari, editing foto e occasionali montaggi video, web surfing ecc. Ho cercato di essere più sintetico dell'ultima volta, per una più facile lettura. 

 

  1. La tastiera. Fiumi di parole sono già stati spesi (o talvolta sprecati) sulla nuova tastiera con meccanismo a farfalla. Nella mia esperienza, la tastiera mi ha aiutato a raggiungere una più elevata velocità di scrittura e una maggiore precisione. Senza dubbio occorrono alcune settimane di tempo per abituarsi, trascorse le quali si apprezza la reattività della tastiera, la sua impressione di solidità e precisione, la maggiore grandezza dei tasti. Come da molto tempo sui Mac, poi, i tasti sono leggermente concavi, per fornire un feedback tattile che, inconsciamente, ci aiuta a capire quando ci troviamo al centro del tasto e, di conseguenza, migliora la nostra precisione. Nota positiva anche sulla retroilluminazione: mi sembra più fredda come tonalità (quindi appare più moderna) e soprattutto molto più precisa, poiché dal contorno dei tasti ora praticamente non passa luce, in modo che ad essere illuminato sia solamente il segno sopra di esso. La percezione è di una tastiera ancora più moderna e compatta. Unico comportamento negativo, fortunatamente ora scomparso, riguardava il momentaneo blocco di alcuni tasti: mi capitò con due o tre tasti, praticamente due o tre volte, e l'unico rimedio era riavviare il Mac. Fortunatamente non è più capitato e sono convinto fosse un bug software oramai risolto (non ho motivo di sospettare fosse un problema hardware, visto che i tasti in questione smettevano del tutto di rispondere anche a pressioni più elevate ma tornavano al funzionamento perfetto dopo il riavvio).
  2. Il display. Avevo già esperienza sul MBP Retina late 2013, e provenendo da un non-Retina era stato un passo in avanti enorme. Con l'ultimo mid 2017 ho fatto sicuramente un altro passo avanti: rispetto al precedente, noto nettamente migliorato il contrasto e la profondità del nero, oltre che una più vasta gamma cromatica (soprattutto in rossi e verdi). Leggermente migliorata anche la luminosità massima, fattore critico quando si lavora in condizioni di elevata luce ambientale con i display lucidi (che comunque continuo a preferire a quelli opachi, secondo me ormai concettualmente superati). 
  3. L'audio. Quasi sempre, in tutta la dotazione hardware di un portatile, il punto debole è l'audio: pochi costruttori prestano attenzione alla qualità del suono emesso dagli altoparlanti integrati, che risulta talvolta insufficiente per essere chiaramente percepito in ambienti rumorosi, oppure si distorce a volume elevato, o, ancora, non è equilibrato in tutte le frequenze. Rispetto a quello del late 2013, l'audio del mid 2017 è sicuramente più potente, ma anche più "rotondo" ed equilibrato. Devo comunque riconoscere che il posizionamento strategico sui bordi inferiori laterali del 2013 creava un effetto notevole con il portatile appoggiato su un tavolo, che fungeva da specchio sonoro riflettendo le onde: effetto che purtroppo spariva con il portatile appoggiato sulle ginocchia, seduto sul divano, come sono in questo momento con il 2017. 
  4. TouchBar come ho scritto nella mia recensione precedente, quando ho dovuto scegliere tra modello con e modello senza TouchBar a guidarmi è stata la constatazione che, dentro al guscio, si tratta di due portatili in realtà diversi: clock di CPU diverse, schede diverse, gestione termica profondamente diversa. In più, ovviamente, la barra multi-touch OLED mi attirava per le possibilità in più offerte rispetto a dei classici tasti fisici. Non posso che essere contento della mia scelta, ed anzi aggiungere anche che, quando mi trovo con il 2013, dopo pochi minuti sento la mancanza della TouchBar per svariati compiti: modificare la vista del Finder, applicare formattazioni a testo in Pages o a celle in Numbers, cambiare il tab visualizzato in Safari, disporre dei controlli di riproduzione multimediale precisi e intuitivi, le emoji all'interno dei servizi di messaggistica, oltre che le varie scorciatoie implementate dagli sviluppatori di moltissime apps. In breve, per me tornare a un portatile senza TouchBar sarebbe un bel passo indietro, quindi un rallentamento ed un lieve ma comunque percepibile peggioramento in termini di produttività. 
  5. L'autonomia. È da sempre un argomento delicato: quanti su internet si "mordono" a difendere o a ridicolizzare le autonomie delle batterie di tutti i moderni devices? Al di là del valore dichiarato da Apple (10 ore sia per il 13" sia per il 15"), mi sento di affermare che, nonostante la minore capacità della batteria di questo 2017 rispetto al precedente 2013, non ho motivo di lamentarmi. Con un utilizzo medio (luminosità dal 50% all'80%, wifi attivato, documenti vari in Pages e Numbers, internet, posta, qualche editing immagine, streaming anche con display esterno e web surfing) riesco a far tranquillamente quasi nove ore. Ad esempio, in questo momento, con batteria al 30%, monitoraggio attività mi indica 6:32 di tempo con batteria e 3:37 di tempo rimanente. Forse se si impiegasse il portatile al 100% del tempo in operazioni molto dispendiose dal punto di vista energetico, allora il 2013 avrebbe la meglio: dispone di una batteria più capiente e, sottoposto al test CPU di Cinebench, assorbe "solo" 23 W di potenza; il 2017, allo stesso test, arriva a ben 32 W (e per esperienza so che talvolta va anche oltre). Tuttavia, sappiamo tutti che il reale utilizzo non è al 100% del tempo con operazioni così impegnative: il 2017 sfrutta a suo vantaggio l'avere un consumo medio inferiore (a volte meno di 3 W contro il 2013 che difficilmente scende sotto al 6 W) e il risultato è che con un utilizzo reale non si rimpiange quasi mai una batteria più capiente. A tutto questo, bisogna aggiungere l'argomento trattato nel prossimo punto.
  6. Design e portabilità. Sono un dichiarato fan del design dei prodotti Apple e non posso nasconderlo, soprattutto per quanto riguarda i Mac: privi di inutili orpelli stilistici discutibili, eleganti grazie alla semplicità delle linee e alla qualità dei materiali, orientati solamente a ciò che conta davvero: l'esperienza utente. L'obiettivo di tale riuscito stile è quello di rendere il computer una macchina sempre più invisibile e sempre meno "presente": il focus deve essere al 100% su ciò che stiamo facendo, sul progetto al quale stiamo lavorando, e l'aspetto "macchina" non deve mai distrarci dal nostro lavoro. So che può sembrare un gioco di retorica, ma non è così: il Mac vuole farci dire "sto lavorando al mio progetto", non "sto lavorando al computer". Attraverso schermi sempre più realistici, gusci sempre più sottili e sempre nuove possibilità di interazione, la distanza tra noi e il lavoro che svolgiamo sulla macchina viene sempre accorciata: il computer diventa un mezzo talmente diretto da sembrare quasi solo la cornice del contenuto al quale lavoriamo. Ecco perché, nonostante iniziali timori, mi trovo d'accordo con la scelta di una batteria leggermente più piccola per ottenere uno spessore e - soprattutto - un peso ridotto: l'impressione complessiva è quella di una macchina sempre all'avanguardia, eppure così leggera e a portata di mano. 
  7. Gestione termica. Nonostante lo spessore ridotto, la termica di questo portatile è eccezionale, soprattutto considerando che Apple ha spesso permesso temperature sopra alla media, rispetto agli altri produttori, per il suo hardware. Con utilizzo medio/leggero, le due ventole (è una sola nel modello senza TouchBar) sono praticamente sempre ferme, ovvero 0 rpm assoluti. In questo momento, con Safari aperto su questo forum, anteprima ed un'app di messaggistica, 0 rpm e temperatura CPU di neanche 40°. La possibilità di tenere le ventole ferme si traduce in risparmio energetico (il 2013 ha velocità minima di 1300 rpm), mentre le temperature più basse fanno la differenza quando si tiene il portatile sulle ginocchia: è pressoché freddo. Ovviamente, quando il lavoro si fa molto impegnativo, le ventole intervengono in modo tempestivo e le temperature superano raramente i 90° (parlo comunque di stress test appositamente effettuati, non di situazioni reali). Ultima nota, il raffreddamento è molto veloce: dopo una situazione di stress a 90°, il computer impiega poco più di un minuto per ritornare a temperature ordinarie, e dopo meno di cinque minuti le ventole sono di nuovo a 0 rpm.
  8. USB-C. Molto discussa, in queste ultime generazioni di portatili Apple, la sola presenza del solo standard USB-C come unica porta per tutti gli impieghi: ricarica, periferiche di archiviazione o video: qualunque connessione passa obbligatoriamente da qui. Non posso parlare a nome di tutti (ad esempio di chi lavora con foto e avrebbe tanto desiderato che Apple salvasse almeno il lettore SD card), ma nella mia esperienza ho rimpianto poco le altre porte. Una buona pendrive SanDisk con doppia porta (USB-C e standard) ha risolto i problemi per lo scambio file, e la velocità con il nuovo standard è leggermente più alta. Per completezza ho acquistato un hub multiporta Satechi del quale spero di riuscire a scrivere una recensione. Altri vantaggi del nuovo standard sono la possibilità di ricarica sul lato che preferiamo, la possibilità di collegamenti a cascata (con Thunderbolt 3) e un aspetto sul quale secondo me si è riflettuto ancora poco. In passato è stata criticata la scelta dei produttori di creare standard proprietari e connettori sempre diversi, obbligando i consumatori ad acquistare cavi e adattatori. Personalmente mi auguro che l'USB-C si diffonda come nuovo standard vista la sua versatilità e l'intenzione di molti produttori (Apple in primis) di adottarlo come unico standard.  
  9. macOS. Non è questo il luogo per commentare l'OS dei computer Apple, e soprattutto non ne avrei nemmeno lontanamente le capacità o l'autorità: purtroppo, però, High Sierra non può essere definita la versione più fortunata del sistema operativo. Alcuni bug piuttosto seri (fortunatamente ora quasi del tutto risolti) ed una gestione energetica ancora migliorabile sono le due annotazioni che mi sento di proporvi. Per tutto il resto, però, non c'è motivo di lamentarsi: è un Mac, e come tutti i Mac riesce sempre alla perfezione nel suo scopo, ovvero permetterci di dedicarci, ogni giorno e sempre meglio, al nostro lavoro ed alle nostre passioni. 

 

Aggiornerò sicuramente qualora mi venissero in mente altre caratteristiche degne di nota di questo portatile che, ad oggi, è sicuramente una soddisfazione in tutti gli impieghi. 

Modificato da FrankBook

"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ho lo stesso tuo modello ma da 256 gb, mi trovo benissimo. Un pò di tempo fa avevo il modello da 15", sempre 2017, ma portarlo in giro era un mattone. Questo è perfetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con te, 13" sono perfetti per chi si sposta spesso :ok:


"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da tsambruni
      Buongiorno a tutti, vi spiego la mia esigenza.
      Sto allestendo il mio ufficio casalingo da 1mq, cercando di farlo in modo che sia il più versatile possibile.
       
      Acquisterò prossimamente un nuovo macbook pro 13", per uso personale.
      Nelle giornate di smart working, utilizzo invece il notebook aziendale Win 10.
       
      Di seguito, chiedo alcuni consigli:
      - monitor esterno: su cosa posso orientarmi? Ovviemente vorrei poterlo utilizzare sia con Macbook che con portatile Win10
      - usb hub / docking: vorrei qualcosa che possa limitare il numero di alimentatori / cavi / cavetti, una cosa ordinata insomma. A cui collegare ovviamente entrambe le macchine, all'occorrenza
      - mouse / tastiera esterni: consigli per l'utilizzo combinato con entrambe le macchine (Mac OS + Win10)
       
      Grazie!
    • Da Hyuma
      Anonymous UUID: F7E860F6-8C86-01A6-6879-40F90DC7168D Sat Apr 13 09:30:00 2019 *** Panic Report *** panic(cpu 0 caller 0xffffff80005cfdab): Kernel trap at 0xffffff80005eb527, type 14=page fault, registers: CR0: 0x000000008001003b, CR2: 0xffffff8103743340, CR3: 0x00000001230d9000, CR4: 0x00000000000026e0 RAX: 0xffffff8000389020, RBX: 0x00000000c0000000, RCX: 0xffffff800dc0bb60, RDX: 0x0000000020677464 RSP: 0xffffff800034a720, RBP: 0xffffff807369fdc0, RSI: 0x0000000000000008, RDI: 0x0000000005c9d000 R8: 0x0000000000000000, R9: 0x000000000000000b, R10: 0x0000000000000000, R11: 0x0000000000000000 R12: 0x00000000fffff000, R13: 0xffffff806ae00940, R14: 0x0000000005c9d000, R15: 0xffffff800034a720 RFL: 0x0000000000010083, RIP: 0xffffff80005eb527, CS: 0x0000000000000008, SS: 0x0000000000000000 Fault CR2: 0xffffff8103743340, Error code: 0x0000000000000000, Fault CPU: 0x0, PL: 1 Backtrace (CPU 0), Frame : Return Address 0xffffff800034a3b0 : 0xffffff80004dab52 0xffffff800034a430 : 0xffffff80005cfdab 0xffffff800034a610 : 0xffffff80005ebc03 0xffffff800034a630 : 0xffffff80005eb527 0xffffff807369fdc0 : 0xffffff7f81ab260e 0xffffff807369fdf0 : 0xffffff7f81aace5f 0xffffff807369fe40 : 0xffffff7f81aae589 0xffffff807369fe90 : 0xffffff8000ab8b8e 0xffffff807369fed0 : 0xffffff8000ad8503 0xffffff807369ff10 : 0xffffff7f82df1a91 0xffffff807369ff50 : 0xffffff7f82e29f5a 0xffffff807369ff60 : 0xffffff7f82e32145 0xffffff807369ff80 : 0xffffff80005ceffc 0xffffff807369ffd0 : 0xffffff80005ebdc6 Kernel Extensions in backtrace: com.apple.driver.AppleACPIPlatform(4.0)[A29C7512-D3A8-3AED-9721-3A5FF1A32EB2]@0xffffff7f82e23000->0xffffff7f82e82fff dependency: com.apple.iokit.IOACPIFamily(1.4)[5D7574C3-8E90-3873-BAEB-D979FC215A7D]@0xffffff7f80fb3000 dependency: com.apple.iokit.IOPCIFamily(2.9)[5F5B9213-0BE4-33DA-9DC6-5859D824DC7D]@0xffffff7f80d2c000 com.apple.driver.AppleAPIC(1.7)[04696395-E633-3657-89BD-9908A5C60F56]@0xffffff7f82df0000->0xffffff7f82df2fff com.apple.driver.usb.AppleUSBOHCI(1.0.1)[E90113BB-92F1-3D96-B2F5-F0B0CAAE6F4A]@0xffffff7f81aa7000->0xffffff7f81ac4fff dependency: com.apple.driver.usb.AppleUSBEHCI(1.0.1)[0D241802-E006-3A72-B3C5-09ABDE37DAE0]@0xffffff7f81a3c000 dependency: com.apple.iokit.IOUSBHostFamily(1.0.1)[79D250A3-843A-3750-BE64-A252CF17A148]@0xffffff7f817c6000 BSD process name corresponding to current thread: usbd Mac OS version: 15G22010 Kernel version: Darwin Kernel Version 15.6.0: Thu Jun 21 20:07:40 PDT 2018; root:xnu-3248.73.11~1/RELEASE_X86_64 Kernel UUID: 7564B0E7-EB5D-3887-BA79-59C870165AB1 Kernel slide: 0x0000000000200000 Kernel text base: 0xffffff8000400000 __HIB text base: 0xffffff8000300000 System model name: MacBookPro5,4 (Mac-F22587A1) System uptime in nanoseconds: 22560673687365 last loaded kext at 22535504873936: com.apple.driver.usb.IOUSBHostHIDDevice 1.0.1 (addr 0xffffff7f82f02000, size 40960) last unloaded kext at 16458409041074: com.apple.driver.usb.IOUSBHostHIDDevice 1.0.1 (addr 0xffffff7f819c4000, size 40960) loaded kexts: com.dvdfab.kext.fabio 1 com.apple.filesystems.smbfs 3.0.1 com.apple.driver.AudioAUUC 1.70 com.apple.filesystems.autofs 3.0 com.apple.driver.AppleHWSensor 1.9.5d0 com.apple.driver.AGPM 110.22.0 com.apple.driver.AppleOSXWatchdog 1 com.apple.driver.AppleMikeyHIDDriver 124 com.apple.driver.AppleHDA 274.12 com.apple.driver.AppleMikeyDriver 274.12 com.apple.driver.pmtelemetry 1 com.apple.iokit.IOUserEthernet 1.0.1 com.apple.driver.AppleUpstreamUserClient 3.6.1 com.apple.iokit.IOBluetoothSerialManager 4.4.6f4 com.apple.Dont_Steal_Mac_OS_X 7.0.0 com.apple.driver.ACPI_SMC_PlatformPlugin 1.0.0 com.apple.GeForceTesla 10.0.0 com.apple.driver.AppleHV 1 com.apple.driver.AppleIntelSlowAdaptiveClocking 4.0.0 com.apple.iokit.BroadcomBluetoothHostControllerUSBTransport 4.4.6f4 com.apple.driver.AppleLPC 3.1 com.apple.driver.AppleSMCLMU 208 com.apple.driver.AppleBacklight 170.8.9 com.apple.driver.AppleMCCSControl 1.2.13 com.apple.driver.SMCMotionSensor 3.0.4d1 com.apple.driver.AppleUSBTCButtons 245.4 com.apple.AppleFSCompression.AppleFSCompressionTypeDataless 1.0.0d1 com.apple.AppleFSCompression.AppleFSCompressionTypeZlib 1.0.0 com.apple.BootCache 38 com.apple.driver.AppleUSBTCKeyboard 245.4 com.apple.driver.AppleIRController 327.6 com.apple.driver.AppleUSBCardReader 3.7.1 com.apple.iokit.SCSITaskUserClient 3.7.7 com.apple.iokit.IOAHCIBlockStorage 2.8.5 com.apple.driver.AirPort.Brcm4331 800.21.30 com.apple.driver.AppleAHCIPort 3.1.8 com.apple.driver.AppleFWOHCI 5.5.4 com.apple.nvenet 2.0.22 com.apple.driver.usb.AppleUSBOHCIPCI 1.0.1 com.apple.driver.usb.AppleUSBEHCIPCI 1.0.1 com.apple.driver.AppleSmartBatteryManager 161.0.0 com.apple.driver.AppleRTC 2.0 com.apple.driver.AppleHPET 1.8 com.apple.driver.AppleACPIButtons 4.0 com.apple.driver.AppleSMBIOS 2.1 com.apple.driver.AppleACPIEC 4.0 com.apple.driver.AppleAPIC 1.7 com.apple.driver.AppleIntelCPUPowerManagementClient 218.0.0 com.apple.nke.applicationfirewall 163 com.apple.security.quarantine 3 com.apple.security.TMSafetyNet 8 com.apple.driver.AppleIntelCPUPowerManagement 218.0.0 com.apple.driver.usb.IOUSBHostHIDDevice 1.0.1 com.apple.kext.triggers 1.0 com.apple.AppleGraphicsDeviceControl 3.12.9 com.apple.driver.DspFuncLib 274.12 com.apple.kext.OSvKernDSPLib 525 com.apple.iokit.IOSurface 108.3.2 com.apple.iokit.IOSerialFamily 11 com.apple.driver.CoreCaptureResponder 1 com.apple.driver.IOPlatformPluginLegacy 1.0.0 com.apple.nvidia.classic.NVDANV50HalTesla 10.0.0 com.apple.nvidia.classic.NVDAResmanTesla 10.0.0 com.apple.iokit.IOSlowAdaptiveClockingFamily 1.0.0 com.apple.iokit.IOBluetoothHostControllerUSBTransport 4.4.6f4 com.apple.iokit.IOBluetoothFamily 4.4.6f4 com.apple.iokit.IOFireWireIP 2.2.6 com.apple.driver.IOPlatformPluginFamily 6.0.0d7 com.apple.driver.AppleHDAController 274.12 com.apple.iokit.IOHDAFamily 274.12 com.apple.iokit.IOAudioFamily 204.4 com.apple.vecLib.kext 1.2.0 com.apple.driver.AppleSMBusPCI 1.0.14d1 com.apple.driver.AppleBacklightExpert 1.1.0 com.apple.iokit.IONDRVSupport 2.4.1 com.apple.driver.AppleSMBusController 1.0.14d1 com.apple.iokit.IOGraphicsFamily 2.4.1 com.apple.driver.AppleSMC 3.1.9 com.apple.driver.AppleUSBMultitouch 250.5 com.apple.driver.usb.AppleUSBHub 1.0.1 com.apple.iokit.IOUSBHIDDriver 900.4.1 com.apple.iokit.IOSCSIBlockCommandsDevice 3.7.7 com.apple.iokit.IOUSBMassStorageDriver 1.0.0 com.apple.driver.usb.cdc 5.0.0 com.apple.driver.usb.networking 5.0.0 com.apple.driver.usb.AppleUSBHostCompositeDevice 1.0.1 com.apple.iokit.IOSCSIMultimediaCommandsDevice 3.7.7 com.apple.iokit.IOBDStorageFamily 1.8 com.apple.iokit.IODVDStorageFamily 1.8 com.apple.iokit.IOCDStorageFamily 1.8 com.apple.iokit.IOAHCISerialATAPI 2.6.2 com.apple.iokit.IOSCSIArchitectureModelFamily 3.7.7 com.apple.iokit.IO80211Family 1110.26 com.apple.driver.corecapture 1.0.4 com.apple.iokit.IOAHCIFamily 2.8.1 com.apple.iokit.IOFireWireFamily 4.6.1 com.apple.driver.AppleEFINVRAM 2.0 com.apple.iokit.IONetworkingFamily 3.2 com.apple.driver.NVSMU 2.2.9 com.apple.driver.usb.AppleUSBOHCI 1.0.1 com.apple.driver.usb.AppleUSBEHCI 1.0.1 com.apple.iokit.IOUSBFamily 900.4.1 com.apple.iokit.IOUSBHostFamily 1.0.1 com.apple.driver.AppleUSBHostMergeProperties 1.0.1 com.apple.driver.AppleEFIRuntime 2.0 com.apple.iokit.IOHIDFamily 2.0.0 com.apple.iokit.IOSMBusFamily 1.1 com.apple.security.sandbox 300.0 com.apple.kext.AppleMatch 1.0.0d1 com.apple.driver.AppleKeyStore 2 com.apple.driver.AppleMobileFileIntegrity 1.0.5 com.apple.driver.AppleCredentialManager 1.0 com.apple.driver.DiskImages 417.4 com.apple.iokit.IOStorageFamily 2.1 com.apple.iokit.IOReportFamily 31 com.apple.driver.AppleFDEKeyStore 28.30 com.apple.driver.AppleACPIPlatform 4.0 com.apple.iokit.IOPCIFamily 2.9 com.apple.iokit.IOACPIFamily 1.4 com.apple.kec.Libm 1 com.apple.kec.pthread 1 com.apple.kec.corecrypto 1.0 Model: MacBookPro5,4, BootROM MBP53.00AC.B03, 2 processors, Intel Core 2 Duo, 2,53 GHz, 4 GB, SMC 1.49f2 Graphics: NVIDIA GeForce 9400M, NVIDIA GeForce 9400M, PCI, 256 MB Memory Module: BANK 0/DIMM0, 2 GB, DDR3, 1067 MHz, 0x80AD, 0x484D54313235533642465238432D47372020 Memory Module: BANK 1/DIMM0, 2 GB, DDR3, 1067 MHz, 0x80AD, 0x484D54313235533642465238432D47372020 AirPort: spairport_wireless_card_type_airport_extreme (0x14E4, 0x8D), Broadcom BCM43xx 1.0 (5.106.98.102.30) Bluetooth: Version 4.4.6f4, 3 services, 27 devices, 1 incoming serial ports Network Service: Wi-Fi, AirPort, en1 Serial ATA Device: KINGSTON SA400S37240G, 240,06 GB Serial ATA Device: MATSHITADVD-R UJ-868 USB Device: USB 2.0 Bus USB Device: Card Reader USB Device: USB 2.0 Bus USB Device: Built-in iSight USB Device: USB Bus USB Device: BRCM2046 Hub USB Device: Bluetooth USB Host Controller USB Device: USB Bus USB Device: Apple Internal Keyboard / Trackpad USB Device: IR Receiver USB Device: USB OPTICAL MOUSE Thunderbolt Bus:  
      Vi riporto il log del kernel panic che ottengo ogni tanto quando collego via USB il mouse Trust Ziva Optical Compact (item 21508). Accade che il mac si freeza per mezzo secondo, si riavvia e riparte normalmente. Al mio portatile ho cambiato hdd e ho messo un kingston ssd da 240GB (trim attivato), ma non credo dipenda da quello perchè El Capitan funziona bene ed è veloce. Cosa mi consigliate di fare? Grazie mille!
       
       
       
    • Da Jarret Smith
      Salve a tutti, 
      recentemente ho riscontrato sul Mac un problema davvero fastidioso: quando apro l'applicazione Google Chrome, si apre naturalmente una finestra con questa applicazione. Tutto normale se non fosse che da oggi quella finestra ha iniziato a crearmi dei problemi con le scrivanie. Mi spiego: aprendo una sola finestra, questa compare in tutte le altre scrivanie e non mi è nemmeno possibile spostarla da una scrivania all'altra usando il mouse. Allego in seguito un'immagine sperando di riuscire a spiegarmi meglio. 
       
      Ho provato a: 
      - disinstallare l'applicazione Chrome e installarla nuovamente;
      - fare una scansione antivirus; 
      - cercare eventuali problemi hardware e software con gli appositi strumenti;
      - riavviare il computer...
       
      Non ho trovato nessuna anomalia nel sistema ma il problema continua a rimanere. Sapete come aiutarmi?
      Ho un MacBook Pro con sistema OS X Yosemite, versione 10.10.4 dal 2014. 
       
      Vi ringrazio in anticipo. 
       

    • Da sfrenguo
      Salve a tutti, non so se qualcosa del genere sia già stato chiesto, nel caso mi scuso e ringrazio chi mi reindirizzerà al giusto thread. 
      Comunque, il fatto è che mi è arrivato per le mani un MacBook Pro a1278 in condizioni pessime, super ossidato (almeno la scheda madre moltissimo) in quanto l'avevano lasciato sotto la pioggia. So già che molti mi diranno buttalo, ed hanno anche ragione. Però buttare un MacBook mi piange il cuore e ne ho già un fedelissimo che va ottimamente. Perciò quello che mi chiedevo è se sia possibile in qualche modo testare le parti ancora funzionanti. vorrei farlo resuscitare anche in stile Frankenstein, non venitemi a dire è costoso ecc. Mi bastano le vostre idee, anche fantasiose :) grazie e scusate per la confusione del post, ma sono a lavoro e non mi riesce essere più chiaro al momento! Spero di esserlo stato anche minimamente! 
      C'è anche la foto, anche se credo che serva a nulla, perché le condizioni sono penose credo proprio! Comunque mi serve che qualcuno mi indirizzi verso una strada che porti ad un anche risultato, ovvio che non mi aspetto di avere poi un PC spaziale ;)
      PS: Lo chiedo in quanto non ci fossero strade alcune, se sapessi quali sono i pezzi funzionanti potrei smontarli e venderli

  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo