Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Manutenzione Mac......chi ha ragione ?


Gaprat
 Share

Recommended Posts

"Mac lento? CleanMyMac è uno dei più diffusi e affidabili software di manutenzione per Mac disponibili sul mercato. Si tratta di una soluzione completa capace di migliorare le performance del sistema, di velocizzare Mac e di liberare facilmente spazio sul disco" .  Buongiorno, premetto che la mia, da persona inesperta , è una domanda per capire e non vuole assolutamente essere una critica o una polemica. Su questo forum ho sempre letto che il Mac non necessita di pulizia , antivirus o altro e , di conseguenza ho sempre seguito questi consigli. In altro sito leggo ciò che ho riportato tra virgolette. Vorrei capire , l'articolo in oggetto è veritiero , è sponsorizzato o come , a volte succede " ogni testa un'opinione " ? In tutti i campi , medicina,sport.........., vi sono scuole di pensiero diverse probabilmente tutte fondamentalmente giuste. In questo caso l'utente ,e ripeto inesperto , quali direttive deve seguire ? Grazie in anticipo e buona giornata a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,

Su Mac i veri problemi arrivano proprio quando si installa un programma che promette di risolvere i problemi. CleanMyMac, MacKeeper e simili non vanno mai assolutamente installati. La mia ovviamente non è la voce della verità (ognuno è libero di fare ciò che vuole), tuttavia il 90% degli utenti di questo forum la pensa come me. Questi programmi, spesso commerciali, promettono meraviglie e "manutenzione" (quale poi?) facendo leva sugli utenti meno esperti. Il Mac, se usato con un po' di testa e di criterio (non scaricando qualunque porcheria e non cliccando su tutti i link a caso che si aprono navigando in siti poco seri) non ha bisogno di grandi interventi di manutenzione: basta mantenere in ordine i propri documenti (libera la Scrivania!), scaricare solo da fonti attendibili e, a meno che non si sappia cosa si stia facendo, non far "esperimenti" strani da smanettoni Windows (permettetemi questo luogo comune, ma in media per come la vedo io l'utente Windows è molto più smanettone di quello Mac).

Se si ha qualche problema in particolare, la soluzione migliore è analizzare il sistema con EtreCheck e chiedere ai più esperti un aiuto fornendo il report generato dal programma. 

 

Questa almeno è la mia opinione :ciao:

"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Gaprat dice:

"Mac lento? CleanMyMac è uno dei più diffusi e affidabili software di manutenzione per Mac disponibili sul mercato. Si tratta di una soluzione completa capace di migliorare le performance del sistema, di velocizzare Mac e di liberare facilmente spazio sul disco" .  Buongiorno, premetto che la mia, da persona inesperta , è una domanda per capire e non vuole assolutamente essere una critica o una polemica. Su questo forum ho sempre letto che il Mac non necessita di pulizia , antivirus o altro e , di conseguenza ho sempre seguito questi consigli. In altro sito leggo ciò che ho riportato tra virgolette. Vorrei capire , l'articolo in oggetto è veritiero , è sponsorizzato o come , a volte succede " ogni testa un'opinione " ? In tutti i campi , medicina,sport.........., vi sono scuole di pensiero diverse probabilmente tutte fondamentalmente giuste. In questo caso l'utente ,e ripeto inesperto , quali direttive deve seguire ? Grazie in anticipo e buona giornata a tutti.

Il sistema operativo macOS non ha bisogno di applicazioni per la pulizia fanno piu' danni che aiuto, si tiene in perfertta efficienza da solo il sistema operativo di Apple importante installare regolarmente gli aggiornamenti ! Anche intallare un antivirus servirebbe solo a rallentere il sistema dato il basso numero di minaccie , si puo' installare un antivirus gratuito fare una scansione e poi disanstallarlo subito ! Un Mac puo' diventare un portatore sano avere dei virus che a lui non fanno niente ma che sono pericolosi per Windows, puo' essere utile avere un antivirus sul Mac solo per chi lavora a stretto contatto con computer Windows!

 

Quando ci sono problemi  di lentezza si fanno altre cose ex: si verifica e ripara il file system del disco di avvio, si fa reset PRAM e SMC , si svuota la cache, si fa un hardware test per verificare che il problema non sia hardware , come ultima soluzione se le cose non cambiano si reinstalla il sistema!

 

Lascia perdere i cosiddetti programmi di pulizia:ciao:

Link al commento
Condividi su altri siti

Stando al forum la gente risolve i propri problemi eliminando CleanMyMac, piuttosto che installandolo :ghghgh:

Tutti vivono bene senza semplicemente perchè non c'è bisogno di applicazioni del genere, che rischiano solo di interferire col sistema e appesantirlo.

:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.6 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 13.1.2) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, Gaprat dice:

 In tutti i campi , medicina,sport.........., vi sono scuole di pensiero diverse probabilmente tutte fondamentalmente giuste.

 

Non credo che questo sia un tema così ampio da poter generare la nascita di "scuole di pensiero".

 

Se una determinata attività di manutenzione di un Mac fosse realmente necessaria, non ti pare che il costruttore l'avrebbe prevista direttamente dentro al sistema operativo ? Esce una nuova versione di OS X quasi ogni anno, più i piccoli aggiornamenti e correzione dei bug, se fosse una ricorrente priorità il rendere il Mac "auto-pulente" e "auto-protettivo" i programmatori di OSX lo avrebbero fatto.

 

Anche qualora Apple avesse deciso volontariamente di lasciare queste importanti e delicate funzioni a programmi di terze parti, allora avremmo dovuto vedere la nascita di programmi alternativi dai più importanti competitor mondiali.

 

E invece no: i banner sono solo su CleanMM e gli altri della famiglia, gli articoli elogiativi di sedicenti giornalisti elettronici pure, in ogni forma di pubblicità digitale compaiono sempre o solo quei nomi.

 

Alcune aziende credono e investono nel marketing più di altre.

 

 

Modificato da @Maurizio
Link al commento
Condividi su altri siti

Dopo tanti pareri autorevoli io arrivo tardi posso solo dirti che io non ho mai avuto problemi con virus e non ho mai avuto problemi con Troiano e simili, non ho mai installato antivirus o software di pulizia sui miei Mac e ne sono felice. 

Installa sempre gli aggiornamenti Apple. 

Ciao. 

I veri problemi dei computer stanno tra la sedia e la tastiera.   Rost

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, @Maurizio dice:

Se una determinata attività di manutenzione di un Mac fosse realmente necessaria, non ti pare che il costruttore l'avrebbe prevista direttamente dentro al sistema operativo ? Esce una nuova versione di OS X quasi ogni anno, più i piccoli aggiornamenti e correzione dei bug, se fosse una ricorrente priorità il rendere il Mac "auto-pulente" e "auto-protettivo" i programmatori di OSX lo avrebbero fatto.

 

Anche qualora Apple avesse deciso volontariamente di lasciare queste importanti e delicate funzioni a programmi di terze parti, allora avremmo dovuto vedere la nascita di programmi alternativi dai più importanti competitor mondiali.

 

Queste parole andrebbero incorniciate Maurizio!:clap:

"Penso che ci sia una profonda e duratura bellezza nella semplicità, nella chiarezza, nell'efficienza. La vera semplicità deriva da molto più che dalla semplice assenza di confusione e ornamenti: si tratta di portare all'ordine la complessità"

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, @Maurizio dice:

 

Non credo che questo sia un tema così ampio da poter generare la nascita di "scuole di pensiero".

 

Se una determinata attività di manutenzione di un Mac fosse realmente necessaria, non ti pare che il costruttore l'avrebbe prevista direttamente dentro al sistema operativo ? Esce una nuova versione di OS X quasi ogni anno, più i piccoli aggiornamenti e correzione dei bug, se fosse una ricorrente priorità il rendere il Mac "auto-pulente" e "auto-protettivo" i programmatori di OSX lo avrebbero fatto.

 

Anche qualora Apple avesse deciso volontariamente di lasciare queste importanti e delicate funzioni a programmi di terze parti, allora avremmo dovuto vedere la nascita di programmi alternativi dai più importanti competitor mondiali.

 

E invece no: i banner sono solo su CleanMM e gli altri della famiglia, gli articoli elogiativi di sedicenti giornalisti elettronici pure, in ogni forma di pubblicità digitale compaiono sempre o solo quei nomi.

 

Alcune aziende credono e investono nel marketing più di altre.

 

 

Veramente il sistema operativo esegue automaticamente delle attivita' di manutenzione si chiamano script che servono a pulire i file temporanei e i log di sistema  e vengono eseguiti ovviamente se il computer è acceso nelle ore notturne credo dalle 3.15  alle 5.30  per eliminare file inutili o tramite comando da Terminale :ciao:

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, @Maurizio dice:

 

Se una determinata attività di manutenzione di un Mac fosse realmente necessaria, non ti pare che il costruttore l'avrebbe prevista direttamente dentro al sistema operativo ? Esce una nuova versione di OS X quasi ogni anno, più i piccoli aggiornamenti e correzione dei bug, se fosse una ricorrente priorità il rendere il Mac "auto-pulente" e "auto-protettivo" i programmatori di OSX lo avrebbero fatto.

 

Ed infatti c'è, il Mac esegue script di manutenzione giornalieri, settimanali e mensili in automatico.

Sarò una voce fuori dal coro ma sul mio iMac CleanMyMac è installato da qualche anno e non sembra mi abbia distrutto il Mac ( e non ho mai piallato un HD se non per passare ad SO superiore ), lo utilizzo solo per disinstallare le app. che sono prive del propio unistaller ( potrei anche usare Esyfinder per cercare i vari file ma cosi è un po' più comodo) e ogni tanto uso pure Onyx.

Certo potrà anche capitare a volte che qualche cosa vada storto ( nella vita succede) ma credo che chi fa casino è chi effettua operazioni senza pensare bene a quello che fà, affidandosi spesso ad operazioni automatiche.

Questo è solo un mio pensiero e non dico che debba per forza essere cosi ma il mondo è bello anche perché è vario.

 MacBook pro "15" <-->10.6.8  ï£¿ iMac "24" 2.93 GHz Intel Core 2 Duo Fusiondrive <--> 10.11.6  MacBook Pro "13" Intel Core 2 Duo 2,4 GHz <--> 10.11.6  iPad 2   iPhone 5s  iPod Nano 5' generazione 8 GB  Time Capsule

 

Link al commento
Condividi su altri siti

21 ore fa, paolinoweb dice:

Vado controcorrente ... CleanMyMac ha queste funzioni

- pulizia cache dei programmi..(...)

 

Come vedete non va a cancellare chissà cosa, non è pericoloso.... non ha adware o altro... è un'utility ben fatta comunque non necessaria, 

anche OSX ha tanti bei file nel "registro" che non servono, che possono appesantire sistema.

Il 10/2/2018 at 12:43, FrankBook dice:

Il Mac, se usato con un po' di testa e di criterio (non scaricando qualunque porcheria e non cliccando su tutti i link a caso che si aprono navigando in siti poco seri) ...

 

D'accordo che forse "pericoloso" è un po' eccessivo, se pensi che possa facilitarti le cose lo installi e pace.

I file di cui parli, però, non occupano giga e giga di memoria tanto da far collassare un sistema. Se un programma ha la cache intasata si ripulisce anche manualmente con 2 clic, le applicazioni disinstallate non lasciano residui se si segue la procedura corretta (senza contare che le "classiche" app per mac il registro non lo toccano proprio).

Tutto sommato fa operazioni che sono facilmente eseguibili in altro modo, paradossalmente appesantisce più di quanto libera.

Torniamo a quello che diceva FrackBook: se sei un utente "coscienzioso" non serve proprio. 

Questi programmi fanno leva sulla "mentalità windows" per cui sembra strano che non serva nulla per gestire il Mac... Ma fatevene una ragione è così

Un esperto è una persona che, evitando tutti i piccoli errori, punta direttamente alla catastrofe

Mac Book Pro 13"  2017, processore  3,3GHz Intel Core i5 Big Sur 11.0.1

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy