Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Quale canzone state ascoltando in questo momento?


Recommended Posts

  • Risposte 42,3k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • Freak_Irish_Sister

    4106

  • StoneColdCrazy

    4088

  • federangelo

    3592

  • macgiov

    1544

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sweet Child O' Mine --- Guns'N'Roses

Always On My Mind - Pet Shop Boys

We're leaving together,

But still it's farewell

And maybe we'll come back,

To earth, who can tell ?

I guess there is no one to blame

We're leaving ground

Will things ever be the same again?

It's the final countdown...

We're heading for Venus and still we stand tall

Cause maybe they've seen us and welcome us all

With so many light years to go and things to be found

I'm sure that we'll all miss her so

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante!!!

Amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano!

Il Blog di Bimbetta: elaborazione DSM V.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bimbetta, io quella canzone degli Europe non la posso più sentire senza ridere

:D

Taschenrechner - Kraftwerk (da "Computerwelt", 1981)

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orson - ain't no party

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Contact is all that it takes

To change your life, to lose your place in time

Contact. Asleep or awake

Coming around you may wake up to find

(Ooo-ooo-ooo)

Questions deep within your eyes

(Ooo-ooo-ooo)

Now more than ever, you realize

(Ooo-ooo)

And then you sense a change

Nothin' feels the same

All your dreams are strange

Love comes walkin' in

Some kind of alien

Waits for the opening

Simply pulls a string

Another world, some other time

You lay your sanity on the line

Familiar faces, familiar sights

Reach back, remember with all your might

(Ooo-ooo-ooo)

Ooh, and there she stands in a silken gown

(Ooo-ooo-ooo)

Silver lights shinin' down

(Ooo-ooo)

And then you sense a change

Nothin' feels the same

All your dreams are strange

Love comes walkin' in

Some kind of alien

Waits for the opening

Simply pulls a string

Love comes walkin' in

(Guitar Solo)

Oh, sleep and dream; that's all I crave

I travel far across the milky way

To my master I become a slave

'Til we meet again some other day

(Ooo-ooo-ooo)

Where silence speaks as loud as war

(Ooo-ooo-ooo)

Earth returns to what it was before

(Ooo-ooo)

And then you sense a change

Nothin' feels the same

All your dreams are strange

Love comes walkin' in

Some kind of alien

Waits for the opening

Simply pulls a string

Love comes walkin' in

(Guitar Solo)

Love comes walkin' in

Baby, pull the string

Love comes walkin' in

Love comes walkin' in, yeah!

Huh-uh! Ye-ah, oh-oh oh

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho venduto al mondo

le mie belle idee

ed ho fatto bene

come vedi mi conviene.

Per due frasi giuste

dentro una poesia

ti concedi tutta

con amore, quale amore?

Cara bellissima e ancora di più

cos'altro dire di te potrei

comunque tu sia

ti meriti un'altra poesia.

Cara bellissima e ancora di più

cos'altro fare per te potrei

spiegarti dovrei

che neanche i miei sguardi sono miei.

Quando cambia il vento

so cambiare anch'io

poi mi siedo e invento

tanto amore lo so fare.

Cara bellissima e ancora di più

guarda è lo stesso anche adesso qui

per breve che sia

è bello che tu sia stata mia.

Cara bellissima e ancora di più

cos'altro dirti di me potrei

chiunque tu sia

non voglio vederti andare via.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I could feel at the time

There was no way of knowing

Fallen leaves in the night

Who can say where they're blowing

As free as the wind

And hopefully learning

Why the sea on the tide

Has no way of turning

More than this - there is nothing

More than this - tell me one thing

More than this - there is nothing

It was fun for a while

There was no way of knowing

Like dream in the night

Who can say where we're going

No care in the world

Maybe I'm learning

Why the sea on the tide

Has no way of turning

More than this - there is nothing

More than this - tell me one thing

More than this - there is nothing

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi

ha già troppi impegni per scaldar la gente d'altri paraggi,

una bimba canta la canzone antica della donnaccia

quello che ancor non sai tu lo imparerai solo qui tra le mie braccia.

E se alla sua età le difetterà la competenza

presto affinerà le capacità con l'esperienza

dove sono andati i tempi di una volta per Giunone

quando ci voleva per fare il mestiere anche un po' di vocazione.

Una gamba qua, una gamba là, gonfi di vino

quattro pensionati mezzo avvelenati al tavolino

li troverai là, col tempo che fa, estate e inverno

a stratracannare a stramaledire le donne, il tempo ed il governo.

Loro cercan là, la felicità dentro a un bicchiere

per dimenticare d'esser stati presi per il sedere

ci sarà allegria anche in agonia col vino forte

porteran sul viso l'ombra di un sorriso tra le braccia della morte.

Vecchio professore cosa vai cercando in quel portone

forse quella che sola ti può dare una lezione

quella che di giorno chiami con disprezzo pubblica moglie

quella che di notte stabilisce il prezzo alle tue voglie.

Tu la cercherai, tu la invocherai più di una notte

ti alzerai disfatto rimandando tutto al ventisette

quando incasserai delapiderai mezza pensione

diecimila lire per sentirti dire "micio bello e bamboccione".

Se ti inoltrerai lungo le calate dei vecchi moli

In quell'aria spessa carica di sale, gonfia di odori

lì ci troverai i ladri gli assassini e il tipo strano

quello che ha venduto per tremila lire sua madre a un nano.

Se tu penserai, se giudicherai

da buon borghese

li condannerai a cinquemila anni più le spese

ma se capirai, se li cercherai fino in fondo

se non sono gigli son pur sempre figli

vittime di questo mondo.

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante!!!

Amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano!

Il Blog di Bimbetta: elaborazione DSM V.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ligabue - anime in plexiglass

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'estasi dell'oro, cover fatta dai metallica, da S&M

MacBook Pro 2,4 GHz, 4 GB Ram, 500 GB Hd, OsX 10,6,5

Athlon 64 X2 5600 su MB Asus M3A32-MVP Deluxe - 8 GB ram - 3 TB - Arch Linux e Win Se7en

Pod Classic, 80 GB

iPhone 4, 16 Gb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(occhio al testo, è stupendo)

Frankie HI NRG - Autodafè

Prendo le distanze da me perché non voglio avere niente a cui spartire con me, da condividere con chi come me non fa nulla per correggersi : sono il mio nemico, il più acerrimo. Carceriere di me stesso con la chiave in tasca invoco libertà ma per adesso so che questa cella resterà sprangata a triplice mandata dall' interno : sono l'anima dannata messa a guardia del mio inferno. Reprimo ogni possibile "me", inflessibile, inarrestabile nel mio restare fermo immobile, segno i giorni scorrere sul calendario, faccio la vittima, il mandante ed il sicario.. Sono l'Uomo Nero che turbava i sogni quando li facevo, credevo di esser libero ma non mi conoscevo come adesso ed ego non mi absolvo neanche quando mi confesso dei peccati che ho commesso - e guido un autodafè - In cattiva compagnia soprattutto se sto solo, negativo come i G in una picchiata, prendo il volo, salgo, stallo e aspetto il peggio, che non sta nella caduta ma nell'atterraggio come dice Hubert. Malato immaginario più di quello di Molière, sono il mio gregario e mi comporto da Salieri e non chiedermi il perché, che come il Tethered quando perdo il filo poi non mi puoi più riprendere..

Caro amico non ti scrivo, non ti cerco e non ti chiamo mai, batti un colpo se ci sei e se stai ascoltandomi, strappami da questo mio torpore atarassico, mi son perso dentro un parco che è giurassico e non trovo vie d'uscita : vieni a prendermi o precipito, scivolo come Maximillian verso il buco nero del fastidio : nel tedio per me non c'è rimedio e me ne accorgo perché sono sotto assedio mentre tu mi fai l'embargo. Critico, m'arrampico su cattedre che non mi spettano e mi accorgo solo dopo un attimo che esagero : ma come al solito il danno fatto è irreparabile, la storia è irreversibile, la mia memoria è labile e lavabile.. Abito quest'ombra con contratto ad equo-canone pagando la pigione all'abitudine e prendendo l'eccezione come regola di vita : sto di casa a pianterreno e gioco a fare lo stilita.. Vago, divago, come il dr. Zivago io mi sbraccio e non mi vedi, cerco mani e spesso trovo piedi, cerco fumi e trovo lumi che mi bruciano, ed io so bene che le cicatrici restano. Carta, penna e poco più per stare a galla, nella testa il mio pensiero è come un ragno in una bolla : seduto in riva al fiume aspetta di veder passare il mio cadavere.. pazientemente...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo