Vai al contenuto





Recommended Posts

Ciao a tutti, ho sempre collegato al mio Mac un hard disk "My Book Essential -- WD" da 1T. Premetto che è protetto da una password; l'altro giorno nel riaccendere il computer nel pomeriggio (la mattina la memoria esterna funzionava) inserisco normalmente la password, l'accetta, ma non mi mostra sulla scrivania l'hard disk. Ho provato anche a controllare l'Utility Disco, che improvvisamente è diventato lentissimo, la memoria la vede, solamente che la scritta non è nera, ma grigia, come se fosse bloccata. Inoltre i comandi non funzionano e continua a bloccarsi il computer per 5 minuti appena clicco una funzione. 

Qualcuno saprebbe aiutarmi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Funziona un po’ più lentamente del solito e Utility Disco praticamente non carica. A livello di software è l’ultimo di Sierra, anche se non credo sia quello perché ho resettato il Mac con un backup di un mese fa, ma non va comunque. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova ad usare Malwarebytes


 Il Sapiente sa Poco.. L'ignorante sa Molto.. il Cujun sa Tutto 


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ho appena finito di provare, ma nulla da fare, non nel vuole sapere. Anzi c'è una novità: oggi nell'inserire una chiavetta al primo tentativo non la leggeva, nel toglierla e rimetterla ha funzionato. Ho riprovato anche qualche ora dopo, ma mi ha dato ancora lo stesso problema...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che versione di OS X hai ?

 

Se anche altri supporti vengono visti a singhiozzo, penserei ad una compromissione del sistema operativo.

 

Scarterei un guasto alle porte USB.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seguo il post... a me da una decina di giorni iMac 2017 con Sierra aggiornato non legge più un HD Western Digital DUO dalla porta Thunderbolt 3.

Ho isolato, ovvero: l'HD viene letto da un altro Mac, il cavetto di riduzione Thunderbolt 2 a 3 è stato sostituito, recovery provata, controllo errori fatto, nella Utility Disco non viene letto il disco esterno, riavvio dopo aver staccato alimentazione fatto... Non so più dove sbattere la testa!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da Vincenzo De Mieri
      Salve a tutti 
       
      Sto per fare un upgrade con SSD e batteria al mio caro vecchio MBP 13" mid 2012 che dopo anni di onorata carriera sembra un pò affaticato e stanco per cui ho deciso di mandare in pensione il vecchio HDD Toshiba e mandare in campo forze fresche come il Samsung SSD 850 Evo. Inoltre la vecchia batteria è defunta quindi mi trovo a smontare il mac e la cambio. Infine ho già preparato la penna usb per il boot per cui sono quasi pronto a partire con la sostituzione.
       
      Il punto è: siccome mi piacerebbe farlo ripartire da 0, quindi installazione pulita e utilizzare il vecchio hdd in un case esterno, vorrei sapere se, prima di smontare il tutto c'è qualche operazione di sicurezza da fare, e se sì qual'è l'importanza di queste (tipo backup su Time Machine, etc...). Ovviamente la stessa domanda vale anche per la batteria.
       
      Ancora. Vorrei sapere se nel caso riscontrassi qualche problema nell'installazione del nuovo ssd e volessi reinserire l'hdd originale ritornerà tutto come prima di smontarlo oppure mi darà problemi anche questo?
       
      Altra cosa: inserendo l'HDD che andrò a smontare in un case esterno sarà poi semplice recuperare quei file che mi servono, anche da pc windows? Mi spiego meglio: con il case diventerà un semplice device plug-in o ha bisogno di particolari procedure per la preparazione?
       
      Ultima cosa, ma questa è più una curiosità mia: l'hdd vecchio del mac posso anche montarlo sotto vecchio un comunissimo laptop Acer Aspire? Se si questo mi si avvierà con OSX tranquillamente o mi darà problemi? 
      Su questo sono curioso perchè vorrei provare ma allo stesso tempo non voglio mettere a rischio i dati contenuti in esso.
       
      So che sono tante domande, alcune possano sembrare anche banali, ma sono passati tanti anni da quando, da ragazzino, smanettavo con i pc windows e questa e la prima volta che metto le mani su un Mac.
       
      Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte
       
      Vincenzo
    • Da ggg26
      Buongiorno a tutti,
      vi scrivo perchè sto riscontrando alcuni problemi con il mio MacBook Pro. 
      Il Modello è MacBook Pro metà 2012, con installato macOS High Sierra (10.13). 
       
      Circa un mese fa dopo essersi impianto, riavvio forzatamente il mac e non carica il SO, ma compare una schermata grigia con una cartella con punto interrogativo lampeggiante. Cercando un po’ in internet scopro(correggetemi se sbaglio) che il problema riguarda l’hard disk. 
      Smonto l’HD e l’ho metto in un case esterno, me lo legge e mi recupero tutti i dati. 
      Metto un HD di un amico nel mio Mac e parte senza problemi. 
      Rimonto quindi il mio HD e funziona tutto come se niente fosse successo.
       Il problema però si ripresenta spesso, però dopo un po’ accendi/spegni il mac parte e carico il SO.
      Ieri ho messo dentro un altro HD e il problema persiste, quindi solita cartella con punto interrogativo. Qualcuna sa cosa può trattarsi?
      Grazie in anticipo per le risposte
    • Da arch tom
      Ciao a tutti, da ignorantello di reti e connessioni, espongo a voi il mio problema e chiedo consiglio:
      Ho un imac 27 di fine 2011 che uso per lavoro (architettura, grafica, fotografia ecc...) a cui vorrei e devo assolutamente collegare un hard disk (pensavo doppio) su cui fare backup serio con mirroring e usare anche come archivio per liberare il disco del mac da 1tb e fin qui tutto chiaro.
      Il primo problema sono le porte del mac che sono usb 2.0 (lente per fare un backup), firewire (ormai superate?) 2 porte thunderbolt prima serie (hard disk troppo costosi per le mie tasche...) e  infine l'ethernet gigabit. Gli hard disk dual drive in commercio tipo wd mybook duo con porta usb 3.0, li dovrei però utilizzare limitandone la velocità dovendolo collegare alla mia usb 2.0. La prima idea sarebbe comprare anche l'adattatore (tipo kanex) per sfruttare la thunderbolt con uscita usb 3.0 su cui collegare la periferica. L'adattatore costa un centinaio d'euro, cifra spropositata secondo me. Altra idea sarebbe quella di prendere un disco NAS da poter collegare al modem router... che però dovrei cambiare prendendone uno con uscita gigabit e con il nuovo 802.11ac per avere una velocità di trasferimento dati decente (ma si riesce a fare dei backup?). Il disco NAS avrebbe poi un sacco di altre comodità (cloud tra tutte...).
       
      Altre idee non me ne vengono....mi date qualche consiglio?
       
      Grazie in anticipo!
       
       
    • Da federasta
      Ciao a tutti,
       
      il mio iMac 21" metà 2011 OS High Sierra 10.13.3, non rileva un hd esterno (usb 3.0);
      errore come da immagine: possibili cause e soluzioni?
       
      Grazie

      NB: non visualizza nemmeno l'icona dell'hd sul desktop
       

  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo