Vai al contenuto





luciensabre

iMac o MacBook Pro 2018 touchbar??

iMac o MBP  

3 voti

  1. 1. Nuovo Mac: meglio l’iMac 21.5” retina 4k o il MacBook Pro touchbar?

    • iMac 21.5” Retina 4k
    • MacBook Pro touchbar 2018


Recommended Posts

Salve a tutti.

Il mio “vecchio” MacBook Pro A1278 (comprato a Novembre 2015 e a cui l’anno scorso è stato sostituito l’hdd originale con un ssd) sta diventando abbastanza lento, quindi ho deciso di comprare un nuovo Mac; siccome non mi interessa la portabilità (per quella ho già un MacBook Air), ho ristretto la rosa dei candidati al MacBook Pro 13” con touchbar (modello 2018 da 256/512GB) e all’iMac 21.5” (modello Retina 4k). 

La mia indecisione deriva più che altro da un problema che ho avuto con un iMac 21.5” modello base (non retina) che acquistai esattamente un anno fa - a farla breve l’iMac non navigava, il wi-fi era connesso regolarmente ma io non riuscivo ad andare online; non ho mai capito se il problema fosse la mia connessione, l’iMac o se i due fossero semplicemente incompatibili, ma ora non vorrei che anche un eventuale nuovo iMac possa avere lo stesso problema.

Secondo voi cosa devo fare: “rischio” con l’iMac, o vado sul MacBook Pro con touchbar? Fatemi sapere.

Grazie mille in anticipo a tutti per l’aiuto e per le risposte; tante buone cose. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


6 ore fa, luciensabre dice:

Salve a tutti.

Il mio “vecchio” MacBook Pro A1278 (comprato a Novembre 2015 e a cui l’anno scorso è stato sostituito l’hdd originale con un ssd) sta diventando abbastanza lento, quindi ho deciso di comprare un nuovo Mac; siccome non mi interessa la portabilità (per quella ho già un MacBook Air), ho ristretto la rosa dei candidati al MacBook Pro 13” con touchbar (modello 2018 da 256/512GB) e all’iMac 21.5” (modello Retina 4k). 

La mia indecisione deriva più che altro da un problema che ho avuto con un iMac 21.5” modello base (non retina) che acquistai esattamente un anno fa - a farla breve l’iMac non navigava, il wi-fi era connesso regolarmente ma io non riuscivo ad andare online; non ho mai capito se il problema fosse la mia connessione, l’iMac o se i due fossero semplicemente incompatibili, ma ora non vorrei che anche un eventuale nuovo iMac possa avere lo stesso problema.

Secondo voi cosa devo fare: “rischio” con l’iMac, o vado sul MacBook Pro con touchbar? Fatemi sapere.

Grazie mille in anticipo a tutti per l’aiuto e per le risposte; tante buone cose. :)

 

Se no ti serve portabilità perché hai già un Air la risposta è abbastanza ovvia: iMac.

Se dovessi avere problemi di navigazione (che 99% non penso derivino dal Mac) puoi sempre renderlo.


Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Rangam dice:

 

Se no ti serve portabilità perché hai già un Air la risposta è abbastanza ovvia: iMac.

Se dovessi avere problemi di navigazione (che 99% non penso derivino dal Mac) puoi sempre renderlo.

 

La mia connessione ha decisamente qualche problema - mio padre ha pensato bene di fare un impianto simile a quello che usano gli hotel per avere il wi-fi in tutte le camere....solo più scadente, specialmente nella mia camera dove cade spesso la connessione - ma su tutti gli altri device (smartphone, iPad, MacBook Air, solo per citare quelli che uso più spesso) navigo bene. Solo sull’iMac, sebbene il wi-fi sembrava funzionare come sul MacBook Air (si connetteva, leggeva i dns del router e quant’altro), non potevo andare online, nemmeno su Google o sull’App Store.

Da lì mi è venuta l’idea (assurda, lo so) - che però ha preso ancora più piede nella mia testa dopo che un mio amico mi ha prestato il suo MacBook Pro del 2014, con cui navigavo senza il minimo problema - che la schede di rete degli iMac fosse incompatibile con la mia connessione. 😚😊

Ora quindi ho il “terrore” (irrazionale) che il problema si ripresenti anche un eventuale nuovo iMac. Non vorrei spendere 1400-1600 Euro per un iMac 4k, e poi essere costretta a restituirlo o a (s)venderlo su Subito (come ho dovuto fare con quello preso l’anno scorso, il cui compratore non me l’ha riportato indietro per problemi alla scheda di rete) perché praticamente inutilizzabile. 😢

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma sei matta? Se il Wi-Fi non funziona... si fa funzionare! :DD

 

Puo' darsi che ci sia qualcosa da rivedere nell'architettura della tua rete domestica, falla vedere da "uno bravo" o forse anche qui sul forum, e fai sistemare. Tenendo presente che comunque la soluzione più semplice, sicura, affidabile e performante per un desktop è la connessione via cavo ethernet, no Wi-Fi. Non solo: nelle camere a mio avviso è prudente ridurre al minimo o eliminare del tutto il Wi-Fi. Meno microonde, più calma e salute.

 

Curiosità: come sono state organizzate le reti Wi-Fi? C'è una rete separata per gli ospiti? Ci sono sia la banda 2,4GHz sia la 5GHz? Quali dispositivi (di che marca) sono gli access poin piazzati nelle camere?

 

Comunque vai sicura: nessun iMac ha "incompatibilità" con una rete Wi-Fi!

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, 167-761 dice:

Ma sei matta? Se il Wi-Fi non funziona... si fa funzionare! :DD

 

Puo' darsi che ci sia qualcosa da rivedere nell'architettura della tua rete domestica, falla vedere da "uno bravo" o forse anche qui sul forum, e fai sistemare. Tenendo presente che comunque la soluzione più semplice, sicura, affidabile e performante per un desktop è la connessione via cavo ethernet, no Wi-Fi. Non solo: nelle camere a mio avviso è prudente ridurre al minimo o eliminare del tutto il Wi-Fi. Meno microonde, più calma e salute.

 

Curiosità: come sono state organizzate le reti Wi-Fi? C'è una rete separata per gli ospiti? Ci sono sia la banda 2,4GHz sia la 5GHz? Quali dispositivi (di che marca) sono gli access poin piazzati nelle camere?

 

Comunque vai sicura: nessun iMac ha "incompatibilità" con una rete Wi-Fi!

 

L’iMac dell’anno scorso non navigava neanche connesso via cavo Ethernet. E il MacBook Air, l’iPad e lo smartphone non si possono certo connettere via cavo.

La rete è la stessa per tutta la casa: a capo c’è un modem fibra della Telecom/Tim (TIM Hub), e il segnale si diffonde attraverso dei trasmettitori montati a muro (di cui ignoro la marca) che lo ritrasmettono a dei “repeater” (marca, credo, Tenda e potenza, credo, 300Mps)....a cui non posso connettere il cavo Ethernet - dovrei prendere un altro modem/router per quello, ma non si possono avere due modem sulla stessa linea. 

Non ho la più pallida idea della banda su cui viaggia la connessione - io vivo in un paese dove prende bene solo TIM, che sul mobile arriva senza problemi al 4G ma sul fisso....boh?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, luciensabre dice:

 

L’iMac dell’anno scorso non navigava neanche connesso via cavo Ethernet. E il MacBook Air, l’iPad e lo smartphone non si possono certo connettere via cavo.

La rete è la stessa per tutta la casa: a capo c’è un modem fibra della Telecom/Tim (TIM Hub), e il segnale si diffonde attraverso dei trasmettitori montati a muro (di cui ignoro la marca) che lo ritrasmettono a dei “repeater” (marca, credo, Tenda e potenza, credo, 300Mps)....a cui non posso connettere il cavo Ethernet - dovrei prendere un altro modem/router per quello, ma non si possono avere due modem sulla stessa linea. 

Non ho la più pallida idea della banda su cui viaggia la connessione - io vivo in un paese dove prende bene solo TIM, che sul mobile arriva senza problemi al 4G ma sul fisso....boh?

 

Repeater? Mamma mia sono la peggio cosa che esista. 

Se proprio vuoi disperdere la rete meglio avere dei router collegati via cavo con il modem principale.

La configurazione che hai ora è dispersiva in modo assurdo

  • Love 1

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Rangam dice:

 

Repeater? Mamma mia sono la peggio cosa che esista. 

Se proprio vuoi disperdere la rete meglio avere dei router collegati via cavo con il modem principale.

La configurazione che hai ora è dispersiva in modo assurdo

 

Gli apparecchi montati a muro sono collegati via cavi al modem - abbiamo avuto operai ed elettricisti in casa per giorni a spaccare muri e portare cavi per collegare il modem con quegli affari....che a loro volta sono collegati in modalità wireless ad altri cosi...che io chiamo “repeater”, ma non so neanche se effettivamente lo sono. È la combo di ‘sti due cosi che porta il segnale.

E guai a voler cambiare qualcosa, o anche solo ventilare che ci sia qualcosa che non va; mio padre è convinto di aver fatto la rete casalinga migliore del mondo e crede che sia perfetta e nega anche il più piccolo problema.

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, luciensabre dice:

La rete è la stessa per tutta la casa: a capo c’è un modem fibra della Telecom/Tim (TIM Hub), e il segnale si diffonde attraverso dei trasmettitori montati a muro (di cui ignoro la marca) che lo ritrasmettono a dei “repeater” (marca, credo, Tenda e potenza, credo, 300Mps)....a cui non posso connettere il cavo Ethernet

dubito che possano essere dei repeater.

 

Ammesso e non concesso che non si tirino i cavi ethernet, il ripiego consiste nei cosiddetti "powerline": il primo lo colleghi con cavo ethernet al router di mamma TIM e lo infili in una presa lì vicino, e il secondo, il terzo, il quarto, che magari hanno l'antenna Wi-Fi e fungono da Access Point, li infili in una presa in camera, in sala... dove ti serve. Fai in modo che ogni antenna abbia lo stesso SSID, cioè che la rete WI-Fi abbia lo stesso nome e la stessa password dappertutto. Il segnale viene convogliato attraverso i fili della corrente elettrica. Il tutto dovrebbe funzionare bene se usi "aggeggi" recenti e non troppo risparmiosi. Tenda è una marca molto risparmiosa. TP-Link è meglio.

 

Quello che volevo dirti, spesso la rete Wi-Fi è "doppia". Ad esempio il router TIM hub, "spara" il segnale su due bande distinte: una a 2,4 GHz più penetrante ma meno performante, e un'altra a 5GHz più performante ma compatibile solo con dispositivi più recenti. Tu normalmente manco te ne accorgi. Pero' i tuoi "access point" nelle camere, probabilmente, hanno una sola banda.

 

 

 

32 minuti fa, Rangam dice:

Repeater? Mamma mia sono la peggio cosa che esista.

D'accordisssimo! Spero proprio che non sia questo il caso.

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, luciensabre dice:

Gli apparecchi montati a muro sono collegati via cavi al modem - abbiamo avuto operai ed elettricisti in casa per giorni a spaccare muri e portare cavi per collegare il modem con quegli affari....che a loro volta sono collegati in modalità wireless ad altri cosi...che io chiamo “repeater”, ma non so neanche se effettivamente lo sono. È la combo di ‘sti due cosi che porta il segnale.

Ho visto adesso questo post.

 

Se hanno tirato i cavi ethernet, allora sei a posto. Hai senz'altro il router TIM che smista il segnale, e lo invia attraverso i cavi ethernet. Poi avrai dei piccoli "diffusori di WI-Fi" che valgono 30 euro l'uno, che dovrebbero lavorare in modo indipendente (Ti chiedo: di che marca/modello sono?). E' una buona configurazione, e non ci dovrebbero essere orrendi "repeater". Pero', perchè non chiedi ragguagli a tuo padre?

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, 167-761 dice:

Ho visto adesso questo post.

 

Se hanno tirato i cavi ethernet, allora sei a posto. Hai senz'altro il router TIM che smista il segnale, e lo invia attraverso i cavi ethernet. Poi avrai dei piccoli "diffusori di WI-Fi" che valgono 30 euro l'uno, che dovrebbero lavorare in modo indipendente (Ti chiedo: di che marca/modello sono?). E' una buona configurazione, e non ci dovrebbero essere orrendi "repeater". Pero', perchè non chiedi ragguagli a tuo padre?

 

Perché lui non sa niente di queste cose, l’impianto è stato configurato così perché così lo hanno consigliato i suoi elettricisti - quando gli ho fatto vedere i powerline, lui mi ha trattato come se stessi sparando caxxate e ha detto che erano ciofeche che non valevano niente mentre che gli apparecchi che gli elettricisti stavano installando (che sono molto simili a questi: Tendacn.com/it/product/PA6.html, mentre quelli a muro li vedete nella foto) erano molto più potenti.

FF79E900-539E-45F5-8D62-73EDCBE5BAAE.jpeg

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ognuno ha le sue credenze. Pero' possiamo parlarne...

 

Quello della foto mi somiglia a un Ubiquiti, la mia passione!  I vecchi PicoStation hanno fatto la fortuna di Ubiquiti. Pero' sparavano potenze elevatissime, fuori dagli standard europei. E lo stesso penso dell'antennino che hai postato: regolatelo a mezza potenza!!!

 

Il Tenda PA6 che hai linkato è un powerline, nè più ne meno. Ma se avete tirato i cavi non avete bisogno di powerline :mhh:. Da quel che hai scritto, immagino che gli "scatolotti" intermedi siano dei semplici switch, che congiungono il cavo che arriva dal router TIM al cavo che arriva alle antennine della foto, iniettandogli pure l'alimentazione. Ottima configurazione.

 

Concludendo, io una verifica col papi lo farei. Semplicemente gli chiedi come è costruita la rete. Probabilmente è la miglior rete del mondo ma tutti possiamo ancora imparare qualcosa.

 

Il problema più grosso delle reti Wi-Fi non è la scarsa potenza ma le interferenze: se hai un'altra antennina nella camera adiacente, e non hai curato la configurazione, è possibile che cada la linea e non ci si riesca a collegare.

Modificato da 167-761
  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, 167-761 dice:

Ognuno ha le sue credenze. Pero' possiamo parlarne...

 

Quello della foto mi somiglia a un Ubiquiti, la mia passione!  I vecchi NanoStation Loco hanno fatto la fortuna di Ubiquiti. Pero' sparavano potenze elevatissime, fuori dagli standard europei. E lo stesso penso dell'antennino che hai postato: regolatelo a mezza potenza!!!

 

Il Tenda PA6 che hai linkato è un powerline, nè più ne meno. Ma se avete tirato i cavi non avete bisogno di powerline. Da quel che hai scritto, immagino che gli "scatolotti" intermedi siano dei semplici switch, che congiungono il cavo che arriva dal router TIM al cavo che arriva alle antennine della foto, iniettandogli pure l'alimentazione. Ottima configurazione.

 

Concludendo, io una verifica col papi lo farei. Semplicemente gli chiedi come è costruita la rete. Probabilmente è la miglior rete del mondo ma tutti possiamo ancora imparare qualcosa.

 

Io posso anche chiederglielo, ma lui non lo sa....perché non capisce niente di queste cose - sa a malapena come si accende un computer, e parlo letteralmente (però si crede un profonodo conoscitore della tecnologia....per farvi un esempio, ha voluto comprarsi un iPhone ma non è capace di usarlo e chiama me anche solo per fare una ricerca su Google). 

Per tornare all’impianto, mio padre ha dato carta bianca agli elettricisti - perché conosce il proprietario della ditta da anni - dicendogli solo “voglio il wi-fi in tutte le stanze”, ed è finita lì. Non sa neanche che genere di apparecchi sono stati montati, figuriamoci come è stato configurato.

 

C’è anche da dire che quando io ho preso l’iMac 21.5” l’anno scorso, quell’impianto era appena stato installato (l’hanno installato a Dicembre 2017) e le cose erano molto peggio di adesso: oggi la connessione cade sì più volte al giorno, ma sta giù per massimo 10 minuti (il limite è stato 1h30m una volta) e quasi sempre basta disconnettere e riconnettere il device per farla ripartire subito senza aspettare; l’anno scorso invece ho fatto i primi 4-5 mesi dopo l’installazione che quando la connessione cadeva, stava giù anche delle ore ogni volta, e non si poteva fare altro che aspettare - mio padre rifiutava di chiamare gli elettricisti perchè per lui andava tutto bene e io stavo ingigantendo un problema minore o addirittura raccontavo balle.

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me han fatto solo un gran casino...connessione che tutti i giorni salta? Follia

  • Love 1

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Rangam dice:

Per me han fatto solo un gran casino...connessione che tutti i giorni salta? Follia

 

È quello che ripeto a mio padre da quando è stato fatto l'impianto, ma lui non ci sente (o fa finta di non sentire). 

Sono veramente stufa ed esasperata. Ci manca tanto così perché ci vada giù drastica - mi arrampico sulla scala, stacco dal muro il "potentissimo" affare e il suo compare e li faccio a pezzi, poi chiamo la Telecom per attivare una nuova linea ADSL (mai avuto problemi con la vecchia classica ADSL). 

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah.

 

Se l'impianto non funziona bene, dovreste chiamare chi l'ha installato e configurato, e farlo funzionare (in garanzia). Ancora più importante: avete un manuale di configurazione con le password? Senza quel "pezzo di carta" l'installazione è inutilizzabile!

 

Dimenticati l'ADSL, anche perchè ce l'hai già! (non hai "fibra", hai semplicemente una VDSL). Potresti metterti di buzzo buono a cercar di capire com'è configurato l'impianto. Impareresti qualcosa, che potrebbe tornarti utile. Altrimenti dovreste chiamare un tecnico specializzato (lascia perdere gli elettricisti) e in mezz'ora al massimo avete tutto a posto e funzionante. Ma se non sei capace di convincere il papi...

 

Per capirci qualcosa, per prima cosa trascrivi il modello esatto dello "scatolotto intermedio" (lo prendi in mano e vedi il codice). Poi, dal tuo Mac o da quel che vuoi con un browser tipo Safari o Firefox accedi al router (prova con http://192.168.1.1 user: admin e password: admin) e vedi cosa c'è di collegato e come. Sarà tutto più facile.

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, 167-761 dice:

Mah.

 

Se l'impianto non funziona bene, dovreste chiamare chi l'ha installato e configurato, e farlo funzionare (in garanzia). Ancora più importante: avete un manuale di configurazione con le password? Senza quel "pezzo di carta" l'installazione è inutilizzabile!

 

Dimenticati l'ADSL, anche perchè ce l'hai già! (non hai "fibra", hai semplicemente una VDSL). Potresti metterti di buzzo buono a cercar di capire com'è configurato l'impianto. Impareresti qualcosa, che potrebbe tornarti utile. Altrimenti dovreste chiamare un tecnico specializzato (lascia perdere gli elettricisti) e in mezz'ora al massimo avete tutto a posto e funzionante. Ma se non sei capace di convincere il papi...

 

Per capirci qualcosa, per prima cosa trascrivi il modello esatto dello "scatolotto intermedio" (lo prendi in mano e vedi il codice). Poi, dal tuo Mac o da quel che vuoi con un browser tipo Safari o Firefox accedi al router (prova con http://192.168.1.1 user: admin e password: admin) e vedi cosa c'è di collegato e come. Sarà tutto più facile.

 

No, niente manuali. Come ho detto mio padre conosce il titolare di quella ditta da anni, quindi non gli ha neanche chiesto niente e gli elettricisti ci hanno solo detto admin e password e della nuova rete “custom”. 

 

Non so cos’è la VDSL, ma so per certo che io ho la fibra; sono venuti due tecnici della Telecom e hanno fatto passare e collegato i cavi in fibra ottica (e configurato il modem fibra) - operazione eseguita circa 6 mesi dopo l’installazione dell’impianto, che prima usava come “base” il classico modem adsl bianco della Telecom. 

 

Purtroppo il papi (bella questa 😄), sebbene in realtà ne sappia poco o niente, è convinto di saperla sempre più lunga e più giusta degli altri e non accetta di avere torto - e se glielo dimostri si offende e mette il muso come un bambino. 

Dimenticavo una cosa: mio padre ha fatto fare quest’impianto assurdo (oltre che per vantarsene con i suoi amici al bar) perché ha fatto mettere Sky Q.

 

Sono collegati al modem il pc di mio fratello, il mio iPad, il tablet dei miei genitori, il mio vecchio MacBook Pro e il mio notebook Windows, i decoder Sky Q e Sky Q-Mini e gli smartphone miei e dei miei genitori - che però non si collegano usando TIM-12345ecc. come sarebbe normale, ma usano uno username e una password creati dagli elettricisti.

 

Stavo pensando: se sostituissi il powerline (di cui mi ero dimenticata di avere una foto) con uno più potente, avrei un segnale più stabile? Così posso prendere l’iMac e connetterlo senza pensieri.

2CAB0AB9-2329-4494-A0B3-95D69F09A5BB.jpeg

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembra un'architettura di rete da incubo!!
Secondo me potresti optare per un sistema WiFi-Mesh con almeno 3 ripetitori: il primo nodo (principale) lo colleghi direttamente al modem/router TIM attraverso un cavo ethernet, gli altri due scatolotti li metti in due punti strategici della casa così da intercettare il segnale del principale. Totale della spesa 300/400€. Installazione rapidissima da app sullo smartphone, rete stabile e basta sbatttimenti!

  • Love 1

MacBook Air 2018 Retina - 256GB

Ibook G4 12" - 1,2 Ghz, 1,25GB RAM, 80HDD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, guinness86 dice:

Sembra un'architettura di rete da incubo!!
Secondo me potresti optare per un sistema WiFi-Mesh con almeno 3 ripetitori: il primo nodo (principale) lo colleghi direttamente al modem/router TIM attraverso un cavo ethernet, gli altri due scatolotti li metti in due punti strategici della casa così da intercettare il segnale del principale. Totale della spesa 300/400€. Installazione rapidissima da app sullo smartphone, rete stabile e basta sbatttimenti!

 

Lo è infatti. 😐

Il WiFi Mesh - o qualcosa su quel genere - è la soluzione che ho suggerito io quando mio padre ha detto che avrebbe fatto quest’impianto....non avessi mai parlato: lui mi ha trattata come una povera idiota dicendo che il Mesh non valeva un caxxo, mentre il suo (ovviamente) era la soluzione migliore di tutte e la più potente....sì, come no. Se è così, allora perché io fatto 6 mesi - fino al passaggio alla fibra - a non riuscire ad accedere a Sky Q perché la connessione di rete lì non funzionava mai? Ok che la nostra casa è grande, ma quella non è una giustificazione valida. Non è possibile che proprio la mia camera debba per forza essere e rimanere una sorta di “angolo morto” e che non ci sia una soluzione.

Adesso comunque navigo tranquillamente - anche su Sky Q, che ora non si disconnette più - ma ‘ste piccole perdite di connessione (anche se brevissime e che si ripetono solo un paio di volte al giorno) sono comunque un po’ fastidiose....ma è inutile dirlo a mio padre -c’ho provato dozzine di volte: appena qualcuno osa accennare l’idea che l’impianto possa non essere perfetto, a mio padre parte l’embolo e fa una scenata; quindi, per quieto vivere, finisco per lasciar perdere. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, luciensabre dice:

 

Stavo pensando: se sostituissi il powerline (di cui mi ero dimenticata di avere una foto) con uno più potente, avrei un segnale più stabile?

ancora non sappiamo se è un powerline. Se tu potessi staccarlo e trascrivere il numerillo (il modello), capiremmo almeno che cos'è. A cosa lo collega il cavo ethernet che si vede nella foto?

 

Comunque problemi di potenza non ne hai. Pensa che solo il PicoStation (quello fotografato in camera) spara il segnale fino fuori casa tua, fino in strada e oltre!

 

E' un problema di architettura della rete. Che tra l'altro mi sembra funzioni abbastanza bene, se tiene su tutti i dispositvi che hai elencato.

 

 

P.S.: temo di averlo trovato... è un repeater.  Hai tutta la mia solidarietà!  :adios:

Pero' leggendo nelle specifiche, oltre che come repeater puo' essere configurato anche come "Access Point" (che è quello che servirebbe). A cosa lo collega il cavo ethernet? Considera che è proprio una "trappola", un prodottino economico che manco ha la rete a 5GHz, che sfido chiunque a far convivere con l'Ubiquiti della camera, e pure col router di Telecom. 3 antenne, 3 reti Wi-Fi differenti, basta che due condividano lo stesso canale radio e si impappa tutto.

 

P.P.S.: Curiosità: di dove sei?

 

 

Modificato da 167-761
  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, 167-761 dice:

ancora non sappiamo se è un powerline. Se tu potessi staccarlo e trascrivere il numerillo (il modello), capiremmo almeno che cos'è. A cosa lo collega il cavo ethernet che si vede nella foto?

 

Comunque problemi di potenza non ne hai. Pensa che solo il PicoStation (quello fotografato in camera) spara il segnale fino fuori casa tua, fino in strada e oltre!

 

E' un problema di architettura della rete. Che tra l'altro mi sembra funzioni abbastanza bene, se tiene su tutt i dispositvi che hai elancato.

 

 

 

Lo collega alla porta ethernet di vecchissimo pc che ho sulla scrivania (entrambi gli apparecchi nelle foto sono nella mia camera, il primo è montato sul muro nell’angolo sopra la tv, il secondo è attaccato via presa elettrica a una ciabatta incollata sotto la mia scrivania); quando avevo l’iMac 21.5”, vedendo che il wi-fi non andava, avevo provato ad attaccare quel cavo ethernet direttamente al desktop, ma non navigavo comunque. 

 

Funziona tranne per quelle piccole perdite di connessione (che si ripetono per 1 o 2 al massimo 3 volte al giorno e di solito non durano neanche 2 minuti di orologio) che sono un po’ fastidiose.

 

Magari la colpa era dell’iMac, me n’era capitato uno con la scheda di rete fallata e questo, combinato col disastro di rete che era appena stato fatto, ha fatto sì che non riuscissi a navigare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, luciensabre dice:

Lo collega alla porta ethernet di vecchissimo pc che ho sulla scrivania (entrambi gli apparecchi nelle foto sono nella mia camera, il primo è montato sul muro nell’angolo sopra la tv, il secondo è attaccato via presa elettrica a una ciabatta incollata sotto la mia scrivania)

ma scusa, se stacchi/spegni il Tenda? Dovrebbe funzionare tutto meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, 167-761 dice:

ma scusa, se stacchi/spegni il Tenda? Dovrebbe funzionare tutto meglio.

 

Da quello che mi è stato detto, è la combo dei due insieme ad amplificare il segnale wifi in modo che arrivi fino anche alla camera di mio fratello. Se manca uno dei due, il wifi non si diffonde e mio fratello è senza internet.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho preso l'iMac (non Retina purtroppo, perché il mio budget non permetteva altro)....ed ha lo stesso problema col wi-fi - che appare connesso regolarmente, ma quando provo ad andare su Google da Safari mi dice "non sei connesso a internet" - che aveva il primo iMac.

Senza contare che, quando l'ho acceso la prima volta la schermata nera con la mela si è colorata di diversi colori....e non mi pare un buon segno. 

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Mac non c'entra col tuo (vostro) problema. Hai provato a staccare il Tenda?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, 167-761 dice:

Il Mac non c'entra col tuo (vostro) problema. Hai provato a staccare il Tenda?

 

No. C'avevo pensato, ma quando è stato fatto l'impianto mi è stato detto che servivano entrambi gli apparecchi per diffondere il segnale fino in camera di mio fratello. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E ho paura che se lo stacco, poi non si colleghino più neanche gli altri device...senza contare che non ho la più pallida idea di come riconfigurarlo - in caso si richiedesse. 

Per questi motivi non oso staccarlo neanche solo per attaccarlo a un'altra presa. 

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che l'iMac che ho preso - oltre a non essere Retina (quanto avrei voluto comprarmi il modello Retina 4k ☹️) - ha anche dei problemi: quando l'ho acceso per la prima volta, oltre a essere lentissimo, lo schermo nero e la mela bianca sono diventati di tutti i colori; la tastiera non è stata subito riconosciuta, è anche se adesso funziona, mi continua a dire "tastiera non identificata"; il wi-fi sembra connesso regolarmente, ma io non navigo - non riesco neanche ad andare su Google....fantastico. 😑

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, luciensabre dice:

Mi sa che l'iMac che ho preso - oltre a non essere Retina (quanto avrei voluto comprarmi il modello Retina 4k ☹️) - ha anche dei problemi: quando l'ho acceso per la prima volta, oltre a essere lentissimo, lo schermo nero e la mela bianca sono diventati di tutti i colori; la tastiera non è stata subito riconosciuta, è anche se adesso funziona, mi continua a dire "tastiera non identificata"; il wi-fi sembra connesso regolarmente, ma io non navigo - non riesco neanche ad andare su Google....fantastico. 😑

 

 

 

 

La cosa della mela ogni tanto capita...è un bug software.

Per la connessione bhe...sai già che la rete tua ha dei problemi. Non oso immaginare le onde radio che girano per casa (non mi stupirei creassero problemi al mouse/tastiera)

  • Love 1

Mors Tua Vita Mea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Rangam dice:

 

La cosa della mela ogni tanto capita...è un bug software.

Per la connessione bhe...sai già che la rete tua ha dei problemi. Non oso immaginare le onde radio che girano per casa (non mi stupirei creassero problemi al mouse/tastiera)

 

Non sapevo del bug. Buono a sapersi, grazie per l’informazione. 👍 

A ogni modo sono riuscita a far ammettere a mio padre che i problemi ci sono (prima da quell’orecchio non ci sentiva proprio), quindi forse riesco a far disfare l’impianto, togliendo il modem dalla cantina e rimettendolo in casa - usando magari un paio di powerline della Fritz per diffondere il segnale. Così dovrebbe andare meglio.

Modificato da luciensabre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo