Vai al contenuto





Franq

Migliori "combo" iMac e Mac mini

Recommended Posts

Salve a tutti!

Ho da poco acquistato un Mac mini e sono un felice possessore di un iMac late 2013.

Dopo sette anni, il mio fidato iMac ha dimostrato notevoli difficoltà con Catalina e ho deciso di cogliere l'occasione per rinnovarmi, questa volta dirigendomi, appunto, sul Mac mini.

 

Quello che mi piacerebbe fare, è sfruttare appieno le varie potenzialità di interconnessione offerte dai due dispositivi, eventualmente acquistando ulteriori accessori utili a tal scopo.

 

Innanzi tutto, ho cercato di approfondire la questione "monitor" del mini.. e ho trovato diverse soluzioni; per ora, mi sono limitato a collegarlo al TV con hdmi, ma è una soluzione provvisoria, fin tanto che non mi arriva il Luna display. A tal proposito, vorrei sapere se sto sbagliando nel considerarlo un sistema più efficace rispetto al collegamento via cavo thunderbolt 2 + adattatore (accoppiata che mi costerebbe circa 90 €, Luna ne è costati 55)

Onestamente ho optato per il Luna per varie ragioni:

- consente di utilizzare come schermo anche gli iPad (con sidecar si può fare solo con i modelli recenti e il mio iPad è del 2013.. e, peraltro, con il Mac mini puoi aggiungere un iPad come schermo primario solo col Luna)

- ha una latenza bassissima ( 5 m/s se non sbaglio), quindi ho supposto che la differenza con la connessione thunderbolt fosse impercettibile

Magari, però, mi sto perdendo qualcosa..

 

Chiaramente, tra le varie ipotesi, ho escluso la "condivisione schermo", visto che la lag è evidente e che, comunque, presuppone di dover collegare il mini ad un monitor per poi duplicarne lo schermo sull'iMac..

 

Questione schermo a parte, nel cercare, mi sono imbattuto anche nella modalità "disco di destinazione" che, se non ho capito male, sempre con cavo thunderbolt 2 + adattatore, mi consentirebbe di usare l'iMac come disco esterno del mini.. e mi si è aperto un mondo!?!

La prima curiosità che mi è venuta, è se si possa usare un iMac come schermo e disco di destinazione del mini contemporaneamente.. è possibile? Bisogna utilizzare due porte e quindi due connessioni con cavo o ne basterebbe una?

Ci fosse questa possibilità, non avrei altro da chiedere, perché sarebbe effettivamente una combo utilissima!

 

E ragionando in termini di rete? Potrei forse ottenere migliori funzioni abbinate, e magari con un semplice cavo ethernet (wi fi credo perderei in prestazioni..)?

 

Mi rendo conto di aver messo moltissima carne al fuoco, ma vi sarei grato se poteste, se non altro, "indirizzarmi" verso le migliori soluzioni.. sono pronto a "sporcarmi le mani" su google, ma tenete conto che non sono neanche lontanamente un esperto.. certo è che, con calma, di solito le cose arrivo a capirle!?

 

Grazie a tutti e buona giornata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


In buona sostanza, non avendo uno schermo per il Mac mini (la soluzione della Tv è provvisoria..), pensavo di utilizzare l’iMac da 27 pollici, già ben posizionato sulla mia scrivania, come monitor principale.. e a questo punto, volevo poterlo sfruttare al massimo, magari appunto anche come disco di destinazione.

L’iMac pensavo di formattarlo, ma non mi interessa avere due computer fissi a casa, quindi speravo di poterlo utilizzare “al servizio” del mini..

in alternativa stavo valutando di metterci windows, evitando di virtualizzarlo sul mini, dato che per lavoro mi risulterebbe comodo.. però sempre partendo dal presupposto di utilizzarlo anche come monitor del mini, che acquistarne uno mi sembra inutile..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, infatti, ma volevo capire se c'era modo di usare entrambe le modalità contemporaneamente o, eventualmente, metodi diversi dal target mode per ottimizzare l'interazione dei due computer..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che io sappia non è mai esistita la possibilità di usare un Mac per intero e in modalità "passiva".

 

Oltretutto anche in Target Mode  l'accesso al disco non sarebbe così rapido per cui non si coglierebbe il vantaggio rispetto a che so....un ssd esterno collegato in USB 3.

 

Per altri versi personalmente credo che usare un iMac del 2013 solo come monitor di destinazione sia un po' uno spreco perché è una macchina che può dare ancora molte soddisfazioni; se non si prevede più di usare la sua CPU secondo me è molto meglio venderlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' che, in effetti, avere due mac desktop in casa mi risulterebbe un po' inutile.. dici che, a questo punto, potrei utilizzare l'iMac come schermo, montandoci windows per utilizzarlo solo per lavoro o, comunque, per farne un uso diverso dal mini?

 

In tal caso, utilizzassi il bootcamp, per fruire della funzione schermo esterno dovrei comunque riavviare l'iMac in modalità ios? Così fosse, per non incasinarmi troppo la vita, penso sarebbe meglio usare la virtualizzazione, magari dedicando la maggior parte delle risorse a windows e tenendo quelle strettamente necessarie a sfruttare il target display mode.. potrebbe essere una buona soluzione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo