Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Devo portare in assistenza iMac per upgrade. Come proteggere i dati sensibili?


Recommended Posts

Puoi avere due account amministratore. Ne hai uno sul lato che non usi mai che è lì nel caso in cui il computer debba essere inviato. Quindi avere il tuo account principale con il vault file abilitato in modo che tutti i tuoi dati siano crittografati.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 54
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Beh, perché non usi Safari che fa parte dell' OS?

avrai pure la tua concezione delle cose, ma non informarsi sulle cose è una scelta...

proverò Firefox allora. Anche se per alcune finestre dovrò usare Chrome perchè uso delle estensioni che non ci sono nè per Safari nè per Forefox

1 ora fa, LauraYuan dice:

Puoi avere due account amministratore. Ne hai uno sul lato che non usi mai che è lì nel caso in cui il computer debba essere inviato. Quindi avere il tuo account principale con il vault file abilitato in modo che tutti i tuoi dati siano crittografati.

quindi dici creare un altro account amministratore senza accesso al cloud che do al tecnico per entrare nel sistema e fare l'intervento? Ma se trasferisce tutti i dati sul nuovo SSD ritrovo anche il vecchio che conosco solo io?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senti fai la cosa più logica: fai un backup di TM, lo formatti, ti fai cambiare il disco e mettere il sistema operativo e a casa ti recuperi il backup.

Senza tante menate di account ecc

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo anche che se hai dati sensibili che non vuoi far vedere non ti preoccupare del "è brutto se glielo porto formattato".
Adesso non so di che dati sensibili stiamo parlando ma se non hai foto di te nudo o di altra gente nuda (e quindi roba molto sensibile e personale) fregatene perchè al tecnico non interesseranno le tue cose....anzi molto probabilmente nemmeno andrà oltre la Login.

Io personalmente quando porto un pc in assistenza rimuovo solo le chiavi ssh perchè tramite quelle è possibile entrare in tutti i server dei miei clienti 😂.

Come hanno già detto in molti, se hai poca roba toglila a mano e spegni la sincronizzazione di iCloud cosi non si vede più niente.
Se devi perdere ore a cercare ed eliminare cose fai un backup con TM e poi lo ripristini a lavoro finito.

Lascia perdere il suggerimento di farlo da solo perchè gli iMac sono più rognosi da aprire, se non sai pratico lascia fare ad un esperto (come hai già deciso di fare)

PS: Anche creare un secondo utente credo sia una valida alternativa.
All'Apple store di Bologna tutte e 2 le volte che l'ho mandato in assistenza mi hanno fatto creare un utente ospite per loro (tanto non dovevano operare come amministratori del SO)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, sbolde91 dice:

Aggiungo anche che se hai dati sensibili che non vuoi far vedere non ti preoccupare del "è brutto se glielo porto formattato".
Adesso non so di che dati sensibili stiamo parlando ma se non hai foto di te nudo o di altra gente nuda (e quindi roba molto sensibile e personale) fregatene perchè al tecnico non interesseranno le tue cose....anzi molto probabilmente nemmeno andrà oltre la Login.

Io personalmente quando porto un pc in assistenza rimuovo solo le chiavi ssh perchè tramite quelle è possibile entrare in tutti i server dei miei clienti 😂.

Come hanno già detto in molti, se hai poca roba toglila a mano e spegni la sincronizzazione di iCloud cosi non si vede più niente.
Se devi perdere ore a cercare ed eliminare cose fai un backup con TM e poi lo ripristini a lavoro finito.

Lascia perdere il suggerimento di farlo da solo perchè gli iMac sono più rognosi da aprire, se non sai pratico lascia fare ad un esperto (come hai già deciso di fare)

PS: Anche creare un secondo utente credo sia una valida alternativa.
All'Apple store di Bologna tutte e 2 le volte che l'ho mandato in assistenza mi hanno fatto creare un utente ospite per loro (tanto non dovevano operare come amministratori del SO)

 

grazie! Infatti stavo pensando alla fine di togliere i pochi documenti d lavoro o dati sensibili (niente foto di nudo!😁) salvarli su un HD esterno e poi ricaricarli dopo. Per chiudere l'accesso al Cloud devo fare esci dalla schermata icloud in preferenze di sistema vero?

Un utente ospite è sufficiente per loro per intervenire a livello tecnico sul cambio HD?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Mino66 dice:

 

grazie! Infatti stavo pensando alla fine di togliere i pochi documenti d lavoro o dati sensibili (niente foto di nudo!😁) salvarli su un HD esterno e poi ricaricarli dopo. Per chiudere l'accesso al Cloud devo fare esci dalla schermata icloud in preferenze di sistema vero?

Un utente ospite è sufficiente per loro per intervenire a livello tecnico sul cambio HD?

La cosa piu' semplice è che lasci stare tutto tanto al riparatore non interassano i tuoi dati , io con il mio Mac non ho elininato alcun dato ho portato il computer in assistenza alle 12 del mattino alle 15.30 mi hanno chiamato  che era pronto disco sostituito con SSD e dati trasferiti con la App Carbon Copy Cloner disco clonato non ha perso un file  dire velocissimi è poco !

 

NON usare FileVault è pericoloso se perdi la password perdi tutti i dati

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti consiglio di fare così:

 

1 - Salva i file e tutto quel che ti serve su un disco esterno. Lascia stare Time Machine, comodo, veloce, ma quando devi fare una installazione pulita è meglio lasciarlo perdere, se hai problemi te li riporti dietro tutti sul nuovo disco.

Fra l’altro se decidi di cambiare sistema operativo con uno diverso sei nei casini.

Comunque il Macos fattelo installare da loro (salvo tu non abbia una pennetta bootable) lo devono fare con pochi spiccioli o gratis visto il resto del lavoro.

2 – installa Sierra (ritieniti fortunato che non puoi installare Catalina…) e su quella macchina vai bene così, salvo necessità specifiche. I nuovi sistemi consumano solo più RAM, CPU e scaldano molto: sono costantemente connessi per aggiornare, sincronizzare…. xxxx!

3 – dopo che hai trasferito tutto quel che ti serve, visto che sei in apprensione, formatta il disco e te lo fai ridare (digli di controllarlo per vedere se è ancora buono - lo possono fare). Se è ok, o lo usi come disco esterno, oppure (soluzione validissima) fai mettere l’SSD al posto del DVD e lasci al suo l’HD. Su quest’ultimo, se vuoi, puoi anche installare un secondo sistema operativo, può tornare utile.

4 – E’ normale che un HD di 10 anni sia lento, sarà incasinatissimo. Non è la macchina che è lenta. Certo se fai dei montaggi video broadcast o gestisci foto da qualche giga è ovvio che senta gli anni, ma per tutto il resto no, anzi…

5  – se non gli dai la password di iCloud non possono entrarci dentro. Non ti andare ad incasinare con file vault che può diventare un serio problema.

6 – chi fa questi lavori di assistenza se ne straimpipa di andare a ficcare il naso nei milioni di MB che gli passano sotto il naso, finirebbe per non lavorare più. E’ molto più rischioso quando si usa il cloud dal mattino alla sera, quando si fa tutto in rete….

7 – i ricambi per il tuo iMac si trovano tutti e si ripara tutto, non ti preoccupare.

8 – finché puoi usa Safari, più leggero e veloce di quel riscaldatore che è Chrome, specie se con molti pannelli aperti (se non servono chiuderli!)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, bros720 dice:

Ti consiglio di fare così:

 

 

 

1 - Salva i file e tutto quel che ti serve su un disco esterno. Lascia stare Time Machine, comodo, veloce, ma quando devi fare una installazione pulita è meglio lasciarlo perdere, se hai problemi te li riporti dietro tutti sul nuovo disco.

 

Fra l’altro se decidi di cambiare sistema operativo con uno diverso sei nei casini.

 

Comunque il Macos fattelo installare da loro (salvo tu non abbia una pennetta bootable) lo devono fare con pochi spiccioli o gratis visto il resto del lavoro.

 

 

2 – installa Sierra (ritieniti fortunato che non puoi installare Catalina…) e su quella macchina vai bene così, salvo necessità specifiche. I nuovi sistemi consumano solo più RAM, CPU e scaldano molto: sono costantemente connessi per aggiornare, sincronizzare…. xxxx!

 

 

3 – dopo che hai trasferito tutto quel che ti serve, visto che sei in apprensione, formatta il disco e te lo fai ridare (digli di controllarlo per vedere se è ancora buono - lo possono fare). Se è ok, o lo usi come disco esterno, oppure (soluzione validissima) fai mettere l’SSD al posto del DVD e lasci al suo l’HD. Su quest’ultimo, se vuoi, puoi anche installare un secondo sistema operativo, può tornare utile.

 

4 – E’ normale che un HD di 10 anni sia lento, sarà incasinatissimo. Non è la macchina che è lenta. Certo se fai dei montaggi video broadcast o gestisci foto da qualche giga è ovvio che senta gli anni, ma per tutto il resto no, anzi…

 

5  – se non gli dai la password di iCloud non possono entrarci dentro. Non ti andare ad incasinare con file vault che può diventare un serio problema.

 

6 – chi fa questi lavori di assistenza se ne straimpipa di andare a ficcare il naso nei milioni di MB che gli passano sotto il naso, finirebbe per non lavorare più. E’ molto più rischioso quando si usa il cloud dal mattino alla sera, quando si fa tutto in rete….

 

7 – i ricambi per il tuo iMac si trovano tutti e si ripara tutto, non ti preoccupare.

 

8 – finché puoi usa Safari, più leggero e veloce di quel riscaldatore che è Chrome, specie se con molti pannelli aperti (se non servono chiuderli!)

 

Per il suo iMac non si trova piu' niente  perche' vintage tipo scheda grafica o logica o display , almeno nei centri assistenza autorizzati Apple !

 

Giusto  scarica il sistema  che ha installato ora da App Store e poi da Terminale  si fa una chiavetta nel sito Apple spiega come , avvia da chiavetta e formatta il disco fisico poi reinstalla il sistema, è vero Time Machine se ci sono problemi te li porta sul nuovo disco ma è molto piu' semplice trasferiere i dati farlo manualmente è piu lento e laborioso

 

Anche io gli ho detto che hai riparatori non interessa il contenuto del suo Mac  e di lasciar perdere FileVault!

 

Un computer lento puo' essere causa di tante cose poi bisogna indagare , certo una formattazione se sono anni che non la fa darebbe sicuro miglioramento al Mac dovrebbe provare a formattare e ripartire con il Mac come se fosse nuovo senza recuperare i dati per vedere come va

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ leone1961

i centri ufficiali diretti dei negozi Apple sono da lasciar perdere. L'assistenza che fanno li è solo quella di sostituire pezzi quando parliamo di computer nuovi o quasi.  In pratica gestiscono le garanzie e se capita qualcosa  chiedono cifre fuori dal mondo. Il motivo? il loro unico scopo è farti cambiare computer. I centri dei reseller vanno un po' meglio, ma , dovendo seguire le linee guida  della politica di Apple, hanno forti condizionamenti. Con computer di qualche anno meglio rivolgersi a piccole realtà conosciute per essere esperte materia. Un hard disk di dieci anni è inevitabilmente lento, avrà accumulato tanti piccoli problemi che non risolvi nemmeno con la formattazione. Basta analizzarlo con alcuni software tipo DriveDx e si vede subito come sta.

Modificato da bros720
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, bros720 dice:

@ leone1961

i centri ufficiali diretti dei negozi Apple sono da lasciar perdere. L'assistenza che fanno li è solo quella di sostituire pezzi quando parliamo di computer nuovi o quasi.  In pratica gestiscono le garanzie e se capita qualcosa  chiedono cifre fuori dal mondo. Il motivo? il loro unico scopo è farti cambiare computer. I centri dei reseller vanno un po' meglio, ma , dovendo seguire le linee guida  della politica di Apple, hanno forti condizionamenti. Con computer di qualche anno meglio rivolgersi a piccole realtà conosciute per essere esperte materia. Un hard disk di dieci anni è inevitabilmente lento, avrà accumulato tanti piccoli problemi che non risolvi nemmeno con la formattazione. Basta analizzarlo con alcuni software tipo DriveDx e si vede subito come sta.


quante c**** che scrivi

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/6/2020 at 22:40, bros720 dice:

Ti consiglio di fare così:

 

 

 

1 - Salva i file e tutto quel che ti serve su un disco esterno. Lascia stare Time Machine, comodo, veloce, ma quando devi fare una installazione pulita è meglio lasciarlo perdere, se hai problemi te li riporti dietro tutti sul nuovo disco.

 

Fra l’altro se decidi di cambiare sistema operativo con uno diverso sei nei casini.

 

Comunque il Macos fattelo installare da loro (salvo tu non abbia una pennetta bootable) lo devono fare con pochi spiccioli o gratis visto il resto del lavoro.

 

 

2 – installa Sierra (ritieniti fortunato che non puoi installare Catalina…) e su quella macchina vai bene così, salvo necessità specifiche. I nuovi sistemi consumano solo più RAM, CPU e scaldano molto: sono costantemente connessi per aggiornare, sincronizzare…. xxxx!

 

 

3 – dopo che hai trasferito tutto quel che ti serve, visto che sei in apprensione, formatta il disco e te lo fai ridare (digli di controllarlo per vedere se è ancora buono - lo possono fare). Se è ok, o lo usi come disco esterno, oppure (soluzione validissima) fai mettere l’SSD al posto del DVD e lasci al suo l’HD. Su quest’ultimo, se vuoi, puoi anche installare un secondo sistema operativo, può tornare utile.

 

4 – E’ normale che un HD di 10 anni sia lento, sarà incasinatissimo. Non è la macchina che è lenta. Certo se fai dei montaggi video broadcast o gestisci foto da qualche giga è ovvio che senta gli anni, ma per tutto il resto no, anzi…

 

5  – se non gli dai la password di iCloud non possono entrarci dentro. Non ti andare ad incasinare con file vault che può diventare un serio problema.

 

6 – chi fa questi lavori di assistenza se ne straimpipa di andare a ficcare il naso nei milioni di MB che gli passano sotto il naso, finirebbe per non lavorare più. E’ molto più rischioso quando si usa il cloud dal mattino alla sera, quando si fa tutto in rete….

 

7 – i ricambi per il tuo iMac si trovano tutti e si ripara tutto, non ti preoccupare.

 

8 – finché puoi usa Safari, più leggero e veloce di quel riscaldatore che è Chrome, specie se con molti pannelli aperti (se non servono chiuderli!)

 

Grazie mille per i consigli!

Si c'è già installato High Sierra oltre quello non vado. 

Purtroppo lavoro con estensioni che funzionano solo su Chrome. Ho provato ad aprire tutte le pagine che non devo per forza aprire su Chrome, con Safari ma non mi è sembrato di aver guadagnato molto in quanto ad utilizzo della Ram. Almeno mia impressione. Dici che a parità di pagina aperta es youtube o facebook, Safari consuma meno di Chrome?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si consuma molto meno,  meglio ancora Firefox Top zero richiesta di risorse. ... 👍👍👍

 Il Sapiente sa Poco.. L'ignorante sa Molto.. il Cujun sa Tutto 


 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto a che fare con un Premium Reseller e mi sono trovato bene. Non mi hanno neanche fatto pagare i 50 euro (solo per guardarlo). L'unico problema era che essendo un MBP 13" del 2011 la Apple non gli forniva più i pezzi originali perché classificato vintage.

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/6/2020 at 22:58, bros720 dice:

@ leone1961

i centri ufficiali diretti dei negozi Apple sono da lasciar perdere. L'assistenza che fanno li è solo quella di sostituire pezzi quando parliamo di computer nuovi o quasi.  In pratica gestiscono le garanzie e se capita qualcosa  chiedono cifre fuori dal mondo. Il motivo? il loro unico scopo è farti cambiare computer. I centri dei reseller vanno un po' meglio, ma , dovendo seguire le linee guida  della politica di Apple, hanno forti condizionamenti. Con computer di qualche anno meglio rivolgersi a piccole realtà conosciute per essere esperte materia. Un hard disk di dieci anni è inevitabilmente lento, avrà accumulato tanti piccoli problemi che non risolvi nemmeno con la formattazione. Basta analizzarlo con alcuni software tipo DriveDx e si vede subito come sta.

ma infatti anche per quello lo cambio con l'SSD. Comunque domani lo porto e quando rientra vi dico come va!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Glacy dice:

Si consuma molto meno,  meglio ancora Firefox Top zero richiesta di risorse. ... 👍👍👍

proverò Firefox allora. Anche se per alcune finestre dovrò usare Chrome perchè uso delle estensioni che non ci sono nè per Safari nè per Forefox

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Mino66 dice:

proverò Firefox allora. Anche se per alcune finestre dovrò usare Chrome perchè uso delle estensioni che non ci sono nè per Safari nè per Forefox

 

Beh, perché non usi Safari che fa parte dell' OS?

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Occhio alla questione dati, perché alle volte si possono avere brutte sorprese. 

Come ti hanno suggerito, vai di Cloud. Io con il mio Mac dopo l'assistenza avevo avuto una brutta sorpresa e mi sono rivolto a un centro recupero dati. Questo https://www.recoveryfile.it/

 

Anche il discorso privacy dei propri dati è un bel nodo. Su quelli installati nel tuo hard disk l'ideale è proteggerli attraverso applicativi che consentono di impostare delle password di accesso. Particolare attenzione invece a quelli salvati sul browser (tipo password, conti, ecc..)

 

Ti lascio il link giusto alla bisogna, ma mi auguro tu non ne abbia bisogno :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Francesco35 dice:

Occhio alla questione dati, perché alle volte si possono avere brutte sorprese. 

Come ti hanno suggerito, vai di Cloud. Io con il mio Mac dopo l'assistenza avevo avuto una brutta sorpresa e mi sono rivolto a un centro recupero dati. Questo https://www.recoveryfile.it/

 

 

 

Non so come facciano questi individui della recoveryfile a recuperare file già sovrascritti e in più bisogna pure pagarli. Io ho usato Disk Drill free e mi ha salvato.

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, Rangam dice:

Dovrebbero recuperteli gratis?

 

Useranno anche loro Disk Drill, magari Pro o altre app, come vuoi che facciano? Io me lo son fatto da solo e li ho recuperati quasi tutti, tranne quelli sovrascritti completamente. Addirittura li ha recuperati sparsi nell'hd e li ha assemblati, che vuoi di più?

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Notblu dice:

 

Useranno anche loro Disk Drill, magari Pro o altre app, come vuoi che facciano? Io me lo son fatto da solo e li ho recuperati quasi tutti, tranne quelli sovrascritti completamente. Addirittura li ha recuperati sparsi nell'hd e li ha assemblati, che vuoi di più?


ma davvero pensi le società di recupero dati usino disk drill o simili?! 😂😂😂

Mors Tua Vita Mea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo