Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Utilizzo eGPU con iMac 27" Late 2012, i5, 2,9GHz


Recommended Posts

Ciao a tutti,

Per problemi di editing foto e video, ho bisogno di potenziare le prestazioni grafiche del mio iMac iMac 27" late 2012 i5, 2,9GHz, 16GB RAM.

Prima di decidere se sostituirlo con un modello più recente, vorrei verificare se é possibile, ovvero se qualcuno di voi ha provato (o cosa ne pensa), ad abbinare un eGPU con scheda grafica  AMD Radeon 5700 XT in contenitore  Razer CoreX, mediante adattatore "Thunderbolt 3 (USB-C) to Thunderbolt 2 Adapter" di Apple.

Che ne pensate? 
Ringrazio tutti coloro che vorranno dare il loro parere in merito.

Sisto

Modificato da sixtus

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il tuo Mac non ha una porta Thunderbolt 2, e una eGPU ha bisogno di una connessione molto veloce per essere utilizzabile senza intoppi.

 

Anche se l'adattatore dovesse funzionare (e non è detto) ho dei dubbi sul fatto che tu riesca poi a sfruttare la potenza esterna.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, @Maurizio dice:

Il tuo Mac non ha una porta Thunderbolt 2, e una eGPU ha bisogno di una connessione molto veloce per essere utilizzabile senza intoppi.

 

Anche se l'adattatore dovesse funzionare (e non è detto) ho dei dubbi sul fatto che tu riesca poi a sfruttare la potenza esterna.

Ok, a quanto scritto aggiungo che attualmente utilizzo anche un Belkin F4U085vf con Thunderbolt 2 Express HD ed esattamente questo: https://www.amazon.it/Belkin-F4U085vf-Dock-Thunderbolt-Express/dp/B00CIO8NT6 che ne dici?

Grazie per l'attenzione

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto che tu riesca ad utilizzare un HUB Thunderbolt 2 con un Mac che ha Thunderbolt 1 è un buon segno, però sulla soluzione a cui vuoi giungere io credo che occorrano maggiori prove di compatibilità e stabilità da un punto di vista operativo.

 

Leggendo in queste pagine 

https://www.razer.com/gaming-egpus/Razer-Core-X/RC21-01430100-R3U1

non ho visto cenni ad adattatori ma, tra i requisiti, la esplicita presenza del protocollo Thunderbolt 3 sia per Win che per Mac.

 

L'ideale sarebbe trovare qualcuno che ce l'ha per provarlo 🤔

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le eGPU funzionano anche su gli iMac 2012 ma occorre uno script.

Lo script lo dovresti trovare qui

https://egpu.io/forums/mac-setup/script-enable-egpu-on-tb1-2-macs-on-macos-10-13-4/

 

Detto questo,  a mio giudizio, ti vai a ficcare in un casino e , soprattutto, in qualcosa di non valido economicamente.

Un Razor ti costa già 2-3-400 eurozzi, aggiungici altre centinaia di euro per la scheda video, ha senso?

Per me no. Troppi denari per un iMac che ha comunque i suoi limiti, meglio un iMac  più  recente. Certo dipende tutto da che livello di editing fai, se amatoriale o professionale, per esempio video broadcast.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, bros720 dice:

Le eGPU funzionano anche su gli iMac 2012 ma occorre uno script.

Lo script lo dovresti trovare qui

https://egpu.io/forums/mac-setup/script-enable-egpu-on-tb1-2-macs-on-macos-10-13-4/

 

Detto questo,  a mio giudizio, ti vai a ficcare in un casino e , soprattutto, in qualcosa di non valido economicamente.

Un Razor ti costa già 2-3-400 eurozzi, aggiungici altre centinaia di euro per la scheda video, ha senso?

Per me no. Troppi denari per un iMac che ha comunque i suoi limiti, meglio un iMac  più  recente. Certo dipende tutto da che livello di editing fai, se amatoriale o professionale, per esempio video broadcast.

 

Ringraziando tutti per le risposte ed i suggerimenti, credo che il commento finale di bros720 sia quello che mi convince di più ed infatti, anche se la cosa sarebbe fattibile, penso che opterò per sostituire il iMac late 2012 con uno degli ultimi modelli senza arrivare al iMacPro.
L'unica cosa che mi dispiace é che, secondo Apple, il mio attuale iMac non vale più nulla e quindi non c'é possibilità di una permuta.

Vedrò di regalarlo a qualcuno a cui possa bastare come prestazioni.
Ciao a tutti   

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
Il 19/1/2021 at 09:15, bros720 dice:

Vendilo privatamente.

 

Buonasera,

infatti farò così o lo regalerò alle mie nipotine.

A questo punto opterei per l'acquisto di un nuovo iMac con processore 6-core a 3,1GHz (Turbo fino a 4,5GHz); archiviazione 256GB; RAM 8GB; Display Retina 5K, ma ho un dilemma da risolvere: il mio attuale iMac ha un SSD 2,5" da 2TB di cui occupati 980GB e 16GB di RAM.

Purtroppo ne la RAM ne il disco SSD non sono compatibili con il nuovo iMac e quindi mi dispiace, ma non posso utilizzarli.

Per la RAM non c'é nulla da fare se non acquistare altri 8GB e punto.

Per il disco interno sarei obbligato ad acquistare un a scheda SSD tipo M.2 NVMe. Ho individuato una Intel  2TB SSD come quella del file allegato che mi pare abbia un rapporto prezzo/prestazioni molto interessante che potrebbe essere papabile per la sostituzione, ma non avendo informazioni tecniche più dettagliate sul tipo di scheda da 256GB standard sul nuovo iMac, chiedo se qualcuno di Voi mi può confermare la compatibilità.

Un altra soluzione potrebbe essere un drive esterno da 2TB con interfaccia Thunderbolt3 da utilizzare per le mie applicazioni e documenti lasciando sul disco SSD originale solo sistema operativo e le applicazioni Apple. Ho individuato un disco SSD esterno della  Sabrent da 2TB Rocket XTRM 2TB Thunderbolt3 3, tuttavia il costo di questa soluzione é di €400.

Quindi per fare l'operazione relativa all'archiviazione, ci sono due possibilità 

1) Scheda SSD 2TB interna da €230 + lavoro presso un Apple Center di circa €150; totale €380 (previa verifica di compatibilità)

2) Driver SSD esterno Sabrent 2TB Thunderbolt.

 

Cosa ne pensate?

Grazie per l'attenzione

2TB  SSD Intel.jpg

Modificato da sixtus

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, vediamo se riesco ad esserti utile.

1 - se compri un 27” oggi, ricorda che entro l’anno dovrebbero arrivare gli iMac con i nuovi processori, un salto generazionale non da poco, per cui prima di spendere ponderare bene, considerando che frullano fra i 2.500 e i 3.00€

2 - ricorda che sul 27 puoi cambiare solo la RAM agevolmente i disco interno è invece un bel casino..,

3 - l’sed interno sono in realtà delle memorie flash saldate sulla scheda madre quindi pessima upgradabilità

qui puoi capire in che casino ti metti… https://www.youtube.com/watch?v=e8PVW2E0ogI

4 - nell’imac non metti l’ssd che proponevi, non puoi

5 - se lo compri meglio averlo molto dotato sin da subito, per cui disco da 1tb , i7 di processore. Già così sono 2.929 € a cui aggiungere dagli 80 ai 150 per RAM extra.

 

Il mio parere? Se devi lavorarci io andrei su un Mac Pro, con un po’ di upgrade ci vai su Marte…. per la archiviazione esterna ancora sono per i 3,5 classici messi in un bel box tipo il Fantec, o anche un NAS.Ma se vuoi gli ssd anche dentro ti puoi sbizzarrire

https://www.pro-tools-expert.com/production-expert-1/2019/12/23/put-three-drives-inside-a-mac-pro-61-trashcan-the-angelshark-carrier-board-makes-it-possible

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, bros720 dice:

Allora, vediamo se riesco ad esserti utile.

1 - se compri un 27” oggi, ricorda che entro l’anno dovrebbero arrivare gli iMac con i nuovi processori, un salto generazionale non da poco, per cui prima di spendere ponderare bene, considerando che frullano fra i 2.500 e i 3.00€

2 - ricorda che sul 27 puoi cambiare solo la RAM agevolmente i disco interno è invece un bel casino..,

3 - l’sed interno sono in realtà delle memorie flash saldate sulla scheda madre quindi pessima upgradabilità

qui puoi capire in che casino ti metti… https://www.youtube.com/watch?v=e8PVW2E0ogI

4 - nell’imac non metti l’ssd che proponevi, non puoi

5 - se lo compri meglio averlo molto dotato sin da subito, per cui disco da 1tb , i7 di processore. Già così sono 2.929 € a cui aggiungere dagli 80 ai 150 per RAM extra.

 

Il mio parere? Se devi lavorarci io andrei su un Mac Pro, con un po’ di upgrade ci vai su Marte…. per la archiviazione esterna ancora sono per i 3,5 classici messi in un bel box tipo il Fantec, o anche un NAS.Ma se vuoi gli ssd anche dentro ti puoi sbizzarrire

https://www.pro-tools-expert.com/production-expert-1/2019/12/23/put-three-drives-inside-a-mac-pro-61-trashcan-the-angelshark-carrier-board-makes-it-possible

Ok. Ho guardato il video e lungi da me incasinarmi per smontarlo e rimontarlo, era chiaro che comunque il lavoro di sostituzione SSD, lo avrei fatto fare dal Apple Center di Udine.

Tuttavia essendo lo SSD costituito da moduli flash saldati sulla scheda il discorso di sostituirlo non é fattibile

Con nuovi modelli con processori M1 sarei un po' cauto perché delle applicazioni che utilizzo, non so quante e quali sono attualmente compatibili. 

Quindi volendo acquistare oggi, senza aspettare i nuovi modelli ed escludendo il iMacPro che é fuori dal mio badget di spesa, credo che mi convenga acquistare su Amazon il drive SSD esterno da 2TB con interfaccia Thunderbolt, della SABRENT o altri (hai qualche soluzione alternativa da suggerire escludendo a priori i classici drive da 3,5") e la RAM, magari successivamente, su BuyDifferent.

 

Grazie per le preziose informazioni e saluti

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi riferisco ai Mac Pro usati, se ne trovano di ottimi. Con € 2.000 prendi dei 6,1 eccellenti che per editing foto /video sono un altro passo...

Addirittura c'è chi usa ancora i 5,1 upgradati e non  li molla.

 

Sui nuovi processori concordo, occorre aspettare un bella fase di rodaggio per non ritrovarsi nei casini, ma è indubbio che sono un netto passo avanti, per lo meno a livello di prestazioni. Sul fatto che sia di fatto tutto saldato è meglio stendere un velo pietoso, ma così van le cose...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/1/2021 at 14:35, bros720 dice:

Mi riferisco ai Mac Pro usati, se ne trovano di ottimi. Con € 2.000 prendi dei 6,1 eccellenti che per editing foto /video sono un altro passo...

Addirittura c'è chi usa ancora i 5,1 upgradati e non  li molla.

 

Sui nuovi processori concordo, occorre aspettare un bella fase di rodaggio per non ritrovarsi nei casini, ma è indubbio che sono un netto passo avanti, per lo meno a livello di prestazioni. Sul fatto che sia di fatto tutto saldato è meglio stendere un velo pietoso, ma così van le cose...

Grazie bros720, per i tuoi suggerimenti,

infine, avrei deciso di acquistare un iMac da €2200 con disco interno da 256GB e anche il disco SSD Esterno Sabrent da 2TB Rocket XTRM 2TB Thunderbolt3 che dalle recensioni che ho letto, a parte che scalda un po', é quello che ha il miglior rapporto prezzo/prestazioni.

Uso il condizionale perché non ho ancora capito se per il trasferimento dei dati dal mio attuale iMac late 2012, a cui é connesso un dock Belkin F4U085vf Express HD, al Sabrent che richiede Thunderbolt 3, la cosa é fattibile direttamente tramite il dock, oppure se necessita di un ulteriore adattatore, ammesso che esistano, da thunderbolt 2 a thunderbolt 3.

Tuttavia la soluzione sopra ipotizzata mi sembra macchinosa e anche costosa...Forse la soluzione migliore, che mi sembra anche la più logica, é quella di utilizzare il Sabrent da 2GB, con velocità R/W di 2,4GB/sec, come disco di avvio e quindi trasferire tutto da un iMac all'altro tramite il mio attuale disco Time Machine da 2TB esterno, oppure il con il backup realizzato CarbonCopy su un altro disco esterno da 2TB, entrambi connessi al nuovo iMac.  

Grazie in anticipo per la tua gradita risposta.

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...
Il 23/1/2021 at 17:05, sixtus dice:

Grazie bros720, per i tuoi suggerimenti,

infine, avrei deciso di acquistare un iMac da €2200 con disco interno da 256GB e anche il disco SSD Esterno Sabrent da 2TB Rocket XTRM 2TB Thunderbolt3 che dalle recensioni che ho letto, a parte che scalda un po', é quello che ha il miglior rapporto prezzo/prestazioni.

Uso il condizionale perché non ho ancora capito se per il trasferimento dei dati dal mio attuale iMac late 2012, a cui é connesso un dock Belkin F4U085vf Express HD, al Sabrent che richiede Thunderbolt 3, la cosa é fattibile direttamente tramite il dock, oppure se necessita di un ulteriore adattatore, ammesso che esistano, da thunderbolt 2 a thunderbolt 3.

Tuttavia la soluzione sopra ipotizzata mi sembra macchinosa e anche costosa...Forse la soluzione migliore, che mi sembra anche la più logica, é quella di utilizzare il Sabrent da 2GB, con velocità R/W di 2,4GB/sec, come disco di avvio e quindi trasferire tutto da un iMac all'altro tramite il mio attuale disco Time Machine da 2TB esterno, oppure il con il backup realizzato CarbonCopy su un altro disco esterno da 2TB, entrambi connessi al nuovo iMac.  

Grazie in anticipo per la tua gradita risposta.

 

Buonasera Bros720, approfitto ancora della tua gentilezza per sottoporti la seguente questione relativa all'argomento in essere.

---

Ho fatto alcune riflessioni circa la sostituzione del mio iMac fine 2012 con un iMac 2020 da 256GB di SSD.
Ovvero siccome attualmente il mio iMac occupa 925GB dei 2TB disponibili, di cui  gran parte documenti, foto e filmati e iMac 2020 é dotato di un SSD da 256GB, stavo pensando che forse mi é economicamente più conveniente e anche meno macchinoso, optare per un Mac Mini 2020 con processore M1 con 512GB di SSD e 16GB di RAM (€1089+???) 
Sul SSD del Mac Mini risiederà il sistema operativo (presumibilmente Big Sur), le applicazioni standard Apple ed alcune di terze parti, soprattutto per elaborazioni foto e video (motivo principale della necessità di avere più potenza di elaborazione) che anche se non al momento  compatibili con Apple M1, in attesa che lo siano saranno comunque utilizzabili con Rosetta 2.
 
In questo, modo a seconda delle necessità, potrò :
- Utilizzare il Mac Mini ed il mio attuale iMac come monitor esterno connesso tramite Thunderbolt, per lavori in cui richieda più prestazioni 
- Utilizzare il mio attuale iMac (che per Apple non vale nulla) così com'é per tutte quelle applicazioni ancora non compatibili con M1.
 
- Un disco esterno da 2TB Thunderbolt, connesso al Mac mini in cui risiederanno foto e documenti 
- Un disco esterno da 1TB connesso al Mac mini per backup Time Machine
- il mio attuale iMac rimarrà esattamente com’é ora tuttalpiù alleggerito dei GB attualmente occupati da foto, video e documenti 
 
Chiedo cortesemente un parere tecnico in merito su questa ipotetica soluzione.

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo. I muovi M1 hanno una potenza , velocità anche in grafica, davvero notevole e credo molto più che sufficiente per usi che non siano broadcast professionali spinti. Con l’iMac, come hai sottolineato, gestisce finché puoi il “vecchio” senza impazzire con gli aggiornamenti. Con il Mac Mini ti prepari al futuro (16gb e 5212 ssd obbligatori).

La Ram la puoi comprare su Amazon e comunque dove costa meno. 

Sui dischi esterni continuo a preferire il classico 3,5 sia per affidabilità (recupero molto più facile se ci sono casini) che per costi. Quando lavori con video, foto, in modo anche semi-professionale, hai bisogno di spazio, tanto spazio. 2tb sono pochi, dovresti passare al minimo a 4 e più Su quei volumi gli SSD sono improponibili. Ricorda poi che per chi non può correre il rischio di perdere i documenti , un doppio back up è essenziale. Uno Time machine e uno selettivo.  Certo, poi ognuno è libero di spendere come meglio crede.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
1 ora fa, bros720 dice:

Concordo. I muovi M1 hanno una potenza , velocità anche in grafica, davvero notevole e credo molto più che sufficiente per usi che non siano broadcast professionali spinti. Con l’iMac, come hai sottolineato, gestisce finché puoi il “vecchio” senza impazzire con gli aggiornamenti. Con il Mac Mini ti prepari al futuro (16gb e 5212 ssd obbligatori).

La Ram la puoi comprare su Amazon e comunque dove costa meno. 

Sui dischi esterni continuo a preferire il classico 3,5 sia per affidabilità (recupero molto più facile se ci sono casini) che per costi. Quando lavori con video, foto, in modo anche semi-professionale, hai bisogno di spazio, tanto spazio. 2tb sono pochi, dovresti passare al minimo a 4 e più Su quei volumi gli SSD sono improponibili. Ricorda poi che per chi non può correre il rischio di perdere i documenti , un doppio back up è essenziale. Uno Time machine e uno selettivo.  Certo, poi ognuno è libero di spendere come meglio crede.

Per quanto riguarda il Mac Mini-2020 con M1, avrei già deciso per la versione con 512GB di SSD, ma per la RAM, la cui dotazione standard é di 8GB, non ci sono slot di espansione e quindi la devo richiedere espressamente 16GB in fase d'ordine sperando che non mi tirino giù la pelle dalla faccia.

La dotazione disco SSD massima configurabile, sempre in fase di ordine é di 2TB e siccome sul sito Apple non é menzionato immagino che il prezzo di questa versione sia da fuori di testa. Preferisco abbinare un disco esterno come quello della Sabrent da Thunderbolt 3 da 2TB come già specificato sopra.

Per dischi esterni con capacità maggiore, allorché si verificherà la necessità di spazio opterò per  4TB da 3,5".
Per i backup, da parecchio tempo utilizzo due dischi esterni 3,5" da 2TB ciascuno di cui uno per Time Machine e l'altro per backup mensile con CarbonCopy.

 

Un ultima cosa che mi da un po' fastidio con questa soluzione, é che siccome il mio attuale iMac sarà vicino al Mac Mini mi ritroverò con due tastiere e due mouse a meno che la tastiera Bluetooth ed il mouse del Mac Mini, quando non utilizzerò iMac come monitor, non possa funzionare anche con l' iMac il che sarebbe l'ideale.

 

Ho contattato l'Apple Center di Udine che conosce tutta la situazione e venerdì avrò un colloquio tecnico/commerciale per definire il tutto.

Saluti e grazie per l'attenzione

Modificato da sixtus

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se vai sul sito della Apple, clicchi su acquista , ti escono tutte le opzioni. Per 2tb devi aggiungere al costo della versione 512,  690€ (sono folli !!)... per il disco da 1tb 230.

La tastiera la puoi abbinare a due computer, ma se hai necessità di lavorare in contemporanea sui due diventa un casino. Meglio due tastiere e due mouse separati.

Per non spendere un patrimonio in tastiere e mouse Apple , per l'iMac che uso a fianco al Mac Pro ho preso una bluetooth da 18 euro (layout Mac) che va bene e un mouse con ricevitore USB da poco più di dieci eurozzi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Per proporre la versione Mac mini da 2TB a 690 euro in più che ci vuole proprio una faccia di bronzo, ma ad Apple non gliene frega nulla; o così o ciccia.

Per quanto riguarda Tastiera e Mouse non lavorerò mai in contemporanea Mac Mini e iMac e quindi che la tastiera e mouse si possano abbinare alternativamente ad entrambi, mi va più che bene.

Nel caso in cui, in futuro dovessi aver bisogno di lavorare con entrambi in contemporanea, acquisterò un monitor per solo per il Mac mini.

Infine per i drive esterni, su Amazon ho trovato un Inatek Docking Station Hard Disk USB 3.0 Dual per HDD 3,5" e/o SSD 2,5", SATA III a 49,90 euro e due dischi HDD Seagate da 2TB a 53,60 euro cadauno per un totale di 150 euro che credo possano soddisfare le mie attuali esigenze sul Mac mini.
Tuttavia pensavo di acquistare un HDD da 2TB ed uno da 4TB sempre della Seagate. Hai qualche suggerimento di qualche HDD con migliore rapporto presso/prestazioni

Grazie e saluti i

Schermata 2021-02-04 alle 09.03.43.jpg

Modificato da sixtus

"Io ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute."

Voltaire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo