Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Consiglio acquisto macbook air


 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti ragazzi.

Sono intenzionato ad acquistare un macbook air, e le mie ricerche mi hanno portato sul valutare uno del 2017. Ne ho trovato uno a circa 350 euro, con 600 cicli di carica e in buone condizioni estetiche.  Che ne pensate? secondo voi spendendo poco più riuscirei a prenderne uno del 2018?

 Grazie a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io mi fermerei ai 2017, che poi sono praticamente gli stessi dal 2013....

I 2018, per me, sono una iattura. Il disco rigido è saldato  per cui quello hai e quello ti tieni,  mentre sui 2017 lo puoi sostituire a piacimento. Per non parlare del recupero dati se ti va in malora l'alimentazione e non hai un back up: una rovina.

Ancora, la batteria sui 2017 la sostituisci da solo in 5 minuti, sul 2018 è una bella rogna. 

 

Le prestazioni sono praticamente le stesse.

 

E' vero i 2018 hanno lo schermo Retina, ma se uno non ha una necessità specifica il Retina può essere un boomerang. Mentre gli altri trovi a sostituirli con pochi denari, se ti si rompe il Retina butti il computer

Link al commento
Condividi su altri siti

Concordo in pieno con bros720. E' un cavallo di battaglia di Apple, uscito nel 2013 e proseguito fino al 2017. Dal 2015 in poi accettano perfino macOS Monterey.

 

E' quello che uso ogni giorno :D  Anno 2015, processore i7 8GB. Cambiata la batteria, e cambiato il SSD con uno da 1000GB Transcend perfettamente uguale all'originale. Soddisfazioni.

 

Ne ho venduto uno da poco su eBay, anno 2013, processore i7, RAM 8GB, SSD 128GB, tastiera americana, messo maluccio esteticamente, è andato all'asta a 230 euro.

 

Se trovi un 2015-2017 imponiti almeno 8GB di RAM e processore i7, tastiera italiana. Budget direi io 300 euro. Se lo trovi già con 512GB di SSD, meglio. Non fermarti se c'è qualche graffio, è la sostanza che conta.

 

Quello che hai trovato, se la batteria ha 600 cicli preparati a cambiarla (ifixit.com). Se ha i5 e 128GB SSD, lascia perdere. Ne trovi una marea in vendita su subito e su ebay (se arriva da UK attento alla tastiera e alle spese!).

Modificato da loudycloud
Link al commento
Condividi su altri siti

Ne ho acquistato uno per un'amica giusto due mesi fa. 

Modello del 2017, con i5 8gb ram e 128gb (a lei non interessava avere un'ssd capiente). 

con tastiera tedesca e batteria non originale (ma di un produttore affidabile che ho già testato personalmente) con 40 cicli, per 280€ compresa spedizione. 

Esteticamente non perfetto, ma pulitissimo all'interno. Il venditore da cui l'ho acquistato, ogni tanto acquista dei mac vecchiotti e li risistema. 

 

Per 15-17€ si possono acquistare tasti o tastiere sostitutive con layout italiano. Non è necessario sostituire tutta la tastiera, ma basta semplicemente sostituire solamente i singoli tasti senza smontar nulla. Come hanno già scritto, l'ssd si sostituisce senza problemi, per cui se il prezzo è conveniente, valuterei anche i modelli con 128gb. 

 

L'unico difetto è il display non retina, a mio avviso un pochino scarso per gli standard del 2022. 

Link al commento
Condividi su altri siti

14 ore fa, bros720 dice:

Io mi fermerei ai 2017, che poi sono praticamente gli stessi dal 2013....

I 2018, per me, sono una iattura. Il disco rigido è saldato  per cui quello hai e quello ti tieni,  mentre sui 2017 lo puoi sostituire a piacimento. Per non parlare del recupero dati se ti va in malora l'alimentazione e non hai un back up: una rovina.

Ancora, la batteria sui 2017 la sostituisci da solo in 5 minuti, sul 2018 è una bella rogna. 

 

Le prestazioni sono praticamente le stesse.

 

E' vero i 2018 hanno lo schermo Retina, ma se uno non ha una necessità specifica il Retina può essere un boomerang. Mentre gli altri trovi a sostituirli con pochi denari, se ti si rompe il Retina butti il computer

 

Se però inizi a parlare di cambio SSD e Batteria va a spendere cifre che con poco più quasi te lo compri nuovo ricondizionato ufficiale Apple.

Mors Tua Vita Mea

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie a tutti ragazzi! Avete chiarito perfettamente i miei dubbi! 🤗

Credo allora che lo cercherò su ebay poiché su subito i prezzi sono alti e i modelli del 2017 si trovano tutti con un I5 e ssd da 128.

Link al commento
Condividi su altri siti

Se ti capita prendi anche un 2013, magari un i7....e magari col 512 della Apple (molto difficile da trovare)... sono fatti molto bene.

L'ho tenuto sei anni ed era una macchina eccellente.

 

@Rangam

Con € 150 compri ssd e batteria. L'installazione la si fa da soli  ed è molto facile.

Modificato da bros720
Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, bros720 dice:

Se ti capita prendi anche un 2013, magari un i7....e magari col 512 della Apple (molto difficile da trovare)... sono fatti molto bene.

L'ho tenuto sei anni ed era una macchina eccellente.

 

@Rangam

Con € 150 compri ssd e batteria. L'installazione la si fa da soli  ed è molto facile.

 

se lo sai fare...saliamo già a 500 euro di costo per un mac di 6 anni fa...bho la valuterei un attimo onestamente se fossi in lui

Modificato da Rangam

Mors Tua Vita Mea

Link al commento
Condividi su altri siti

@Rangam

Non è obbligato a spenderli quei soldi. In prospettiva ove volesse aumentare la capienza del disco lo può fare, ove necessitasse di cambiare la batteria, lo può fare, senza spendere tanto. Questo ragionamento non funziona per la versione 2018 con disco fisso (colossale fregatura a mio modo di vedere) e la batteria difficile da sostituire. Tutto qui.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

17 ore fa, bros720 dice:

Se ti capita prendi anche un 2013, magari un i7....e magari col 512 della Apple (molto difficile da trovare)... sono fatti molto bene.

L'ho tenuto sei anni ed era una macchina eccellente.

 

@Rangam

Con € 150 compri ssd e batteria. L'installazione la si fa da soli  ed è molto facile.

Il 2013 non è più aggiornabile. Al massimo un 2015. Poi dipende sempre dal prezzo. Trovare un air di quelle annate con ssd superiore a 128gb, più che difficile penso sia quasi impossibile. 
Per quanto riguarda il cambio batteria, qualche anno fa l’ho fatta sostituite a mia sorellina, facendole assistenza telefonica a distanza. Operazione veramente banale. Se vogliamo, sostituire l’ssd è ancora più semplice. 

Link al commento
Condividi su altri siti

Occorre intendersi sul valore che diamo agli aggiornamenti.  Da Sierra in poi sono più che altro "cosmetici" e di integrazione con le ultime release degli iPhone  (faccine a gogò,) ma di vero progresso  poca cosa. Sotto il profilo della stabilità effettiva, non è cambiato di fatto nulla. Anzi. Sicurezza? i proclami dei produttori fanno tenerezza. Certo se si è una azienda con documenti riservatissimi capisco… ma per il 95% delle normali persone c’è molto più da preoccuparsi dello stare sempre on line, dell’uso intenso del cloud,  dei social, ecc… tutti punti che sono il vero debole della sicurezza…

Comunque l'Air 2013 si aggiorna a Big Sur e già così, per me, basta e avanza. Solo maggior richiesta di energia e risorse e problemi per parecchi aggiornamenti software

E' più facile trovare un 2013 con 256gb o , con fortuna, 512, che quelli dopo. Il motivo? Perché con gli Air di quegli anni erano di nicchia, dopo hanno invaso le grandi catene di distribuzione con le versioni basiche a prezzi bassi e rate fino alla morte. Solo dal modello 2020 la base è 250gb.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ripeto: dal 2013 al 2017 praticamente sono gli stessi computer.  Prendi quello che sta meglio, ricordando che l'elettronica non è come la meccanica, soffre molto meno l'usura , il tempo. Piuttosto prendi un 8gb, perché 4 oggi possono essere pochini, soprattutto se necessiti di software di grafica /editing video e ti fai prendere dal morbo dell'ultima release del sistema operativo. E, ancora, opta se puoi per un 256gb, 128 sono sempre molto stretti.

 

A parte il solito aspetto estetico (se interessa...) vedi che tutto funzioni a dovere (prova porte USB e audio). Poi cheidi a chi te lo vende di installare coconutBattery (flavour. com) che verifica lo stato della batteria, e Drive DX (binaryfruit.com) che ti da lo stato del disco.

Link al commento
Condividi su altri siti

13 ore fa, GDN dice:

quindi da come mi è parso di capire non devo tanto badare all'anno. preferibilmente dal 2015 al 2017.

Esattamente.

 

Dal 2015 in poi è installabile il contemporaneo "Monterey", è come avere un modello di oggi. I modelli precedenti si fermano a Big Sur.

 

 

12 ore fa, bros720 dice:

Ripeto: dal 2013 al 2017 praticamente sono gli stessi computer.

Tranne che per un dettaglio introdotto col modello 2015, che lo ringiovanisce...

 

 

 

Non rinunciare ai requisiti minimi: anno dal 2015, processore i7 (è un'altra cosa!), RAM 8GB, SSD 256GB meglio 512GB.  Lo trovi tranquillamente. Ed è un signor computer!

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 15/5/2022 at 12:58, loudycloud dice:

Tranne che per un dettaglio introdotto col modello 2015, che lo ringiovanisce...

Se è per questo c’è più di un dettaglio che differenza il 2015 dal 2013, ma sono, appunto, dettagli. E, infatti, ho scritto di computer  “praticamente gli stessi”,  perché dii fatto lo sono.

 

Dissento, poi, dal fatto che poter installare Monterey sia un plus.

Su una macchina di architettura datata quasi dieci anni (nonostante i dettagli che lo ringiovaniscono) non installerei mai OS troppo recenti e men che mai Monterey, salvo che uno non abbia necessità specifiche imprenscindibili. Ma credo che il 95% delle persone non le abbia realmente.

Installare Monterey significa stressare certamente la macchina e correre il rischio di ritrovarsi con un eccessivo innalzamento delle temperature con conseguenti rallentamenti.

Per esempio, se si desidera usare Photoshop, con Monterey occorre avere una versione aggiornata e qui le cose si complicano perché i requisiti minimi sono troppo pesanti per un Air: 8GB di RAM, ma consigliata 16, GPU da minimo 1,5GB. Significa che l’Air sarebbe sempre al minimo dei requisiti ed in affanno perenne.

Molto meglio una versione più datata con cui ci si fanno le stesse cose. Ad esempio, senza andare troppo indietro, la 2019 richiede 2gb minimi di RAM, 8 suggeriti, alla portata di tutti gli Air da 2013 al 2017.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 14/5/2022 at 15:40, bros720 dice:

Occorre intendersi sul valore che diamo agli aggiornamenti.  Da Sierra in poi sono più che altro "cosmetici" e di integrazione con le ultime release degli iPhone  (faccine a gogò,) ma di vero progresso  poca cosa. Sotto il profilo della stabilità effettiva, non è cambiato di fatto nulla. Anzi. Sicurezza? i proclami dei produttori fanno tenerezza. Certo se si è una azienda con documenti riservatissimi capisco… ma per il 95% delle normali persone c’è molto più da preoccuparsi dello stare sempre on line, dell’uso intenso del cloud,  dei social, ecc… tutti punti che sono il vero debole della sicurezza…

Comunque l'Air 2013 si aggiorna a Big Sur e già così, per me, basta e avanza. Solo maggior richiesta di energia e risorse e problemi per parecchi aggiornamenti software

E' più facile trovare un 2013 con 256gb o , con fortuna, 512, che quelli dopo. Il motivo? Perché con gli Air di quegli anni erano di nicchia, dopo hanno invaso le grandi catene di distribuzione con le versioni basiche a prezzi bassi e rate fino alla morte. Solo dal modello 2020 la base è 250gb.

Non sono un fan degli aggiornamenti, tant'è che utilizzo ancora Mojave. 

Per amor del vero, ho voluto semplicemente segnalarlo. Poi come già scritto, ci sono altre differenze tra i due modelli. Scheda video, maggior durata batteria... 

 

Sino a qualche mese fa utilizzavo High sierra, ma ho dovuto aggiornare a seguito di incompatibilità con una stampante. 

 

Poi chi acquista un macbook tecnicamente con 10 anni alle spalle, si spera non lo debba utilizzare con software pesanti. 

 

Personalmente, preferirei un 2015 con 128gb piuttosto che un 2013 con 256gb, sopratutto considerando i costi irrisori per un ssd e la semplicita nella sostituzione su quel modello. Ovviamente, non voglio dire che un 2013 sia da buttare, al contratio, ma sinceramente andrebbe svalutato un minimo rispetto al 2015. 

Link al commento
Condividi su altri siti

9 ore fa, docmi dice:

non voglio dire che un 2013 sia da buttare, al contratio, ma sinceramente andrebbe svalutato un minimo rispetto al 2015. 

Giusto e, infatti, i 2013 si riescono a trovare a prezzi molto buoni. Il mese scorso ne ho fatto prendere uno con 256gb e 8gb a un amico di mio figlio a €230. Il proprietario era convinto (fortuna che c’è ancora chi ragiona così…) di avere orami un canestro fra le mani, visti i 9 anni di vita. 2015-2017 è molto difficile prenderli a quel prezzo.

Per quanto riguarda scheda video e batteria in realtà le differenze sono praticamente inesistenti.

L’ Intel HD graphic 6000  2015-17 è  più prestante della 500 del 2013 , ma parliamo di un misero 6% (basta vedere i benchmark). Direi che è decisamente poca roba, di fatto sono uguali.

Per la batteria ecco cosa si dice :

“Apple's estimated battery life for the "Mid-2013," "Early 2014" and "Early 2015/Mid-2017" MacBook Air models is quite reasonable. When each line is equipped with the same operating system, the battery life is more-or-less the same, too.”

Come sempre la durata la fanno altre cose a cominciare, appunto, dal sistema operativo. Se su un vecchio 2013 hai magari Sierra, e sul 2017 installi Monterey, provare per credere quale ha più autonomia…

Per i “software pesanti”. E’ tutto relativo al sistema operativo. Se ne hai uno aggiornatissimo (come spiegavo nel post precedente) devi usare software aggiornatissimi, che specie per Big Sur e Monterey gravano la macchina non poco.

Dato che si presume che chi compra un Air non lo faccia per motivi professionali, credo che con un Photoshop 2017, ad esempio, faccia esattamente le stesse cose che con un 2021.

Nel caso dell’Air forse la prima cosa che cercherei, condizioni d’uso a parte, è un 8 gb, perché la RAM non si può aggiornare. Questo , a mio avviso, è il vero plus del 2017: uscivano solo con 8gb, niente 4.

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy