Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Che film avete visto oggi?


Recommended Posts

  • Risposte 16,8k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

hahahaha, Uruk Hai monello. Un bambino traumatizzato a vita:  

molto bello davvero, confermo. L'ho visto al cinema! (p.s. ho messo anche lo scotch sulla telecamera dell'imac ) 

HER incredibile. regia da paura, sceneggiatura INCREDIBILE (è un film dove non capita fondamentalmente nulla, solo dialoghi), scenografia e fotografia sono splendidi. nonostante abbia avuto i lucci

Posted Images

Asterix alle olimpiadi

ovviamente demenziale ma con qua e là alcune perle notevoli

come Alain Delon nella parte di un Cesare narciso

che non perde occasione per dire ''ave a me''

un Bruto assolutamente cretino

Michael Shumacher e Jean Todd per una gara di bighe molto Ferrari's style

molto vicino allo spirito del fumetto e allo stesso tempo parecchio godibile

carino se si ha voglia di 4 risate in leggerezza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sogni e delitti

non mi è piaciuto

è terribilmente lento, Colin Farrell e Ewan McGregor

non mi sono sembrati credibili nei loro ruoli

la trama è ovvia e senza spunti interessanti

e sono arrivata alla fine pensando

''ma quanto dura ancora questo strazio?''

insomma... una delusione

Rispetto lo standard alleniano questo film vola veramente basso!

Neanche da accostare ai due precedenti film che trattavano simili tematiche: "Match Point" e l'insuperabile "Crimini e Misfatti".

Pensavo che la figura del ricco parente riservasse qualche (ulteriore) sorpresa. A dire il vero pensavo che l'intera trama riservasse qualche vera, polposa, sorpresa... uhm...

La Forza vacilla in quest'opera :ghghgh:

Ho trovato comunque molto interessante l'idea di illustrare due persone e due opposti modi di reagire ad un medesimo crimine.

La relatività della morale, o, meglio, l'atto di accantonarla per un attimo (giusto il tempo di perseguire le proprie priorità) per poi illudersi di riabbracciarla, porta quindi ad un’ulteriore relatività di reazione, anche lì dove si è fratelli, quindi teoricamente formati dalla medesima educazione, cresciuti all'interno dei medesimi condizionamenti culturali.

Sempre interessante trovarsi all'interno del pulito pensiero alleniano, che evidenzia come chiunque -nessuno escluso- possa trasformarsi in criminale.

Il scendere a compromessi nel commettere un crimine è visto come un dato di fatto, l'unica incertezza risiede nel come si reagirà a crimine compiuto.

Dunque, abbiamo: un atto certo ed una reazione variabile.

Ecco, nella sua integrale, che io ricordi, questo è l'unico film nel quale Allen dipinge palesemente le possibili rotte (qui 2) della variabile.

Questo ed un numero minimo, ma veramente minimo, di dialoghi mi ha fatto riflettere...

Però, ripeto, che calo!

Per dindirindina...

Woody non ci abbandonare!! :rolleyes:

Un po' di tifo x Woody :fiorellino:

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh...

qui Allen ha usato due casi estremi alla radice

se ci fai caso il padre ed uno dei fratelli sono chiaramente alcolisti

di questi il più giovane ha il vizio del gioco

già da anni hanno trovato una correlazione genetica

tra dipendenza da droghe o alcool, gioco o cibi

deriverebbe in parte da un modo sballato del cervello di sintetizzare le endorfine

per questo genere di soggetti in assenza di stimoli esterni

è facile avere problemi quali ansia, depressione e simili

(nel dubbio cmq vedi qua: http://209.85.129.104/search?q=cache:QjD54sU4lRUJ:www.rivistadipsichiatria.it/allegati/00189_2001_01/fulltext/14-21.pdf+endorfine+compulsive+dipendenze&hl=it&ct=clnk&cd=10&gl=it&client=firefox-a)

un tizio del genere è 'diverso' a priori

figurarsi quindi come poteva essere equilibrato dopo aver compiuto un omicidio

quindi in questa contrapposisizione si è facilitato già di parecchio!

resto della mia opinione, in questo film Allen c'ha messo poco di buono

ed anche questo aspetto della trama (psicologia del giocatore)

lo ha portato avanti in modo estremamente superficiale

ok, ho capito che tifi per Woody, ma questo non è un lavoro al suo 'solito' livello,

se non è stato fatto a pezzi forse è solo per l'affetto dei suoi fan!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il tifo è solo un'espressione di fiducia verso uno dei migliori registi del secolo, certo non verso sto "Sogni e Delitti" che, se noti, ho bastonato pure io...

Speriamo che il prossimo "Vicky Cristina Barcelona" rispecchi l'Allen che tutti noi conosciamo ;)

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

devo finire di vedere 7 anni in tibet...

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
One night in Paris... ehm...

Documentario molto raffinato sulla.. ehm... vita notturna dei parigini...

Consigliabile e molto istruttivo!

Scusate se non metto una locandina perchè sicuramente mi bannerebbero...

che pompa di film :shock:

Alfonso|Huby®

Visita il mio sito: ALFONSO MORABITO PHOTOGRAPHER

Nasce il progretto Calabria Photo:

http://www.calabriaphoto.it/

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
One night in Paris... ehm...

Documentario molto raffinato sulla.. ehm... vita notturna dei parigini...

Consigliabile e molto istruttivo!

Scusate se non metto una locandina perchè sicuramente mi bannerebbero...

sisi l'ho visto anche io quello... :shock: certe cose non posso vederle piu.. .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
una ragazza in abito da sera scende dal taxi

e si ferma a guardare una vetrina

in mano un walky cup di caffè ed una brioche...

in altre parole

...

rendercmsfield.jsp?field_name=Image&id=142244

:ciao:

Se scrivevi anche solo "una ragazza in abito da sera scende dal taxi" avrei capito di che film parlavi.

Nell'apposita discussione ho visto che Audrey è la tua attrice preferita. Bene, bene :ciao:

Conosci tutti i suoi film? Quale preferisci?

Riguardo "Breakfast at Tiffany's" è pura verità il discorso finale: "You call yourself a free spirit, a wild thing. And you're terrified somebody's going to stick you in a cage.

Well, baby, you're already in that cage. You built it yourself.

It's wherever you go. Because no matter where you run, you just end up running into yourself"

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se scrivevi anche solo "una ragazza in abito da sera scende dal taxi" avrei capito di che film parlavi.

Concordo :ciao: Che mito quel film :ciao:

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:baby:

Se scrivevi anche solo "una ragazza in abito da sera scende dal taxi" avrei capito di che film parlavi.

Nell'apposita discussione ho visto che Audrey è la tua attrice preferita. Bene, bene :ciao:

Conosci tutti i suoi film? Quale preferisci?

hmm, beh, quello che mi ha divertita di più probabilmente è Arianna... E' la fiera del qui pro quo :confused:

Riguardo "Breakfast at Tiffany's" è pura verità il discorso finale: "You call yourself a free spirit, a wild thing. And you're terrified somebody's going to stick you in a cage.

Well, baby, you're already in that cage. You built it yourself.

It's wherever you go. Because no matter where you run, you just end up running into yourself"

già, è terribilmente vero anche se riflettendoci su Holly la si può anche capire

all'inizio sembra 'svampita' o 'matta vera' poi ci si rende conto

che sta solo scappando da se stessa, dalla disillusione e dai supervermi in cui si è imbattuta

la paura di essere ancora delusa è la gabbia che si è costruita da sola

e da cui solo lei può trovare la forza di uscire dando finalmente fiducia a qualcuno

sinceramente a rifletterci su mi sembra anche troppo normale Holly

forse sono matta io perché la trovo 'trasparente'

o semplicemente questa paura di mettersi in gioco che fa sembrare così 'veri matti'

è una veste che ho visto addosso a parecchie persone

- me compresa - per cui la conosco bene... anche troppo :ghghgh:

però...

Holly ha trovato uno che glie la sbatte in faccia la sua paura e si mette in gioco

se Paul le avesse fatto la predica ma l'avesse comunque presa con le molle

la storia sarebbe finita assai diversamente

per pretendere fiducia si deve dare fiducia

se si vuole un salto nel vuoto si deve esser pronti a farlo in 2 quel salto

:confused:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah sì, certo. Ai vari rats o super rats certamente non importava più di tanto di Holly...

Infatti chi tende a "scappare" può essere anche chi è stato ferito troppe volte, quindi è incerto o ha proprio paura.

hmm, beh, quello che mi ha divertita di più probabilmente è Arianna... E' la fiera del qui pro quo :confused:
"They're very odd people, you know. When they're young, they have their teeth straightened, their tonsils taken out and gallons of vitamins pumped into them. Something happens to their insides! They become immunized, mechanized, air-conditioned and hydromatic. I'm not even sure whether he has a heart"

"What is he? A creature from outer space?"

"No. He's an American"

:confused:

"In my opinion, there's too much shooting in the world and not enough love"

"How's that again?"

"I mean, if people loved each other more, they'd shoot each other less"

"Are you a religious fanatic or something?"

:ghghgh:

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ah sì, certo. Ai vari rats o super rats certamente non importava più di tanto di Holly...

Infatti chi tende a "scappare" può essere anche chi è stato ferito troppe volte, quindi è incerto o ha proprio paura.

se poi prendi due persone così e le avvicini

ecco due rette parallele che non si incontrano mai, le stesse paure riflesse

che poi... mettersi in gioco ok fa paura...

ma vivere di rimpianti non è che invece poi sia 'sta gran festa

e alla fine qualsiasi delusione reale non può competere col timore di quella delusione

sì insomma... che idiozia!

cmq, questa ci sta bene

"They're very odd people, you know. When they're young, they have their teeth straightened, their tonsils taken out and gallons of vitamins pumped into them. Something happens to their insides! They become immunized, mechanized, air-conditioned and hydromatic. I'm not even sure whether he has a heart"

"What is he? A creature from outer space?"

"No. He's an American"

:confused:

"In my opinion, there's too much shooting in the world and not enough love"

"How's that again?"

"I mean, if people loved each other more, they'd shoot each other less"

"Are you a religious fanatic or something?"

:bubble:

spettacolo :bubble:

cmq se togli la domanda finale

"I mean, if people loved each other more, they'd shoot each other less"

è terribilmente vera

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo