Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che film avete visto oggi?


Recommended Posts

@FBZ: tu l'hai visto "Apocalypto"?

Posso chiederti una tua opinione a riguardo?

Parecchio tempo fa.

L'ho trovato saturo e selvaggio, con l'intento primario di descrivere la violenza che oggi l'uomo nasconde, costretto dalle regole, ma appartiene alla sua natura.

Pecca sicuramente di talune ingenuità ed è costretto a semplificazioni per non appensantire l'andamento, però nel complesso raggiunge concretamente il suo obbiettivo.

Sono invece piuttosto ridicoli i dialoghi, ma è probabile che l'essenza del linguaggio fosse ciò che contava a quel tempo, in cui si pensava soprattutto a sopravvivere.

Per me rimarrà nella storia del cinema la sequenza finale, con tutti i presupposti che offre.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 16,8k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

hahahaha, Uruk Hai monello. Un bambino traumatizzato a vita:  

molto bello davvero, confermo. L'ho visto al cinema! (p.s. ho messo anche lo scotch sulla telecamera dell'imac ) 

HER incredibile. regia da paura, sceneggiatura INCREDIBILE (è un film dove non capita fondamentalmente nulla, solo dialoghi), scenografia e fotografia sono splendidi. nonostante abbia avuto i lucci

Posted Images

"One night in Paris" :D

-devo ammettere che son rimasto colpito dalla tecnica realizzativa, tutto filmato con una telecamera a visione notturna.

-dialoghi sussurati

-più fatti che parole.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sono invece piuttosto ridicoli i dialoghi, ma è probabile che l'essenza del linguaggio fosse ciò che contava a quel tempo, in cui si pensava soprattutto a sopravvivere.
Certo. I Maya comunque pensavano anche a ben altro oltre che a sopravvivere. Tanto di cappello alla loro civiltà.

Non erano certo il branco di coglioni dipinti da Gibson.

Forse, qui sul forum, *Mirtilla* potrebbe aggiungere qualcosa, dato che se non sbaglio ha studiato anche le civiltà precolombiane.

Per me rimarrà nella storia del cinema la sequenza finale, con tutti i presupposti che offre.
Nella storia del cinema lo escluderei.

Ma concordo col senso generale di questa tua frase.

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse a causa della mia ignoranza (che ammetto umilmente) sulle civiltà precolombiane non ho trovato il film da buttare come se fosse un film d'azione e basta, un po' come "Commando", se togli le scene d'azione e le sparatorie varie rimangono solo i titoli di coda :D

E comunque a parte le magagne sulla fotografia (che vedo con piacere hai notato anche tu, berterius) il film tecnicamente non mi pare affatto da buttare... almeno questa è stata la mia impressione. E poi il finale non è malaccio!

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il film tecnicamente non mi pare affatto da buttare... almeno questa è stata la mia impressione. E poi il finale non è malaccio!
Certo, inteso come intrattenimento può funzionare. Non discuto.

Ma... questo film sarebbe potuto essere ambientato in qualsiasi altra epoca e nulla sarebbe cambiato!

Mentre dal momento in cui si sceglie di fare nomi (Maya, in questo caso) scatta l'obbligo di portar loro il necessario oggettivo rispetto, del tutto assente in questa pellicola.

Non chiedo necessariamente informazione da un film, ma, almeno, non disinformazione.

Riguardo il finale condivido ciò che scrivete.

:D

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Certo. I Maya comunque pensavano anche a ben altro oltre che a sopravvivere. Tanto di cappello alla loro civiltà.

Non erano certo il branco di coglioni dipinti da Gibson.

Attenzione alle aspettative, non è un film sulla civiltà Maya, ma sulla fine della civiltà Maya.

Considerando questo punto di vista, non trovo Gibson sia stato riduttivo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Attenzione alle aspettative, non è un film sulla civiltà Maya, ma sulla fine della civiltà Maya.

Considerando questo punto di vista, non trovo Gibson sia stato riduttivo.

ecco, quì ti quoto. forse berterius è stato sviato dalla precedente opera di Gibson, in cui l'intento storiografico era dichiarato. In apocalypto c'è un intento allegorico richiamato dall'etimon del verbo greco che da nome al film e dalla scena finale, ma più che altro il film va inteso come un action movie. una caccia all'uomo spietata e serrata fra le migliori che si siano mai viste al cinema, senza dimenticare la splendida, e magari iperbolica per carità, esaltazione del fisico umano che né viene fatta: ferito, martoriato, torturato, Zampa di Giaguaro riesce a controllare il suo corpo per salvare la sua famiglia e a darle la possibilità di un nuovo inizio. la contrapposizione fra le civiltà, va intesa non tanto in senso di precisione storica, quanto di contrapposizione fra l'eccessiva tecnologizzazione e la dimensione "panica" della tribù di Zampa di Giaguaro, con il conseguente concetto di spersonalizzazione e distacco dalla natura che né consegue.

la fotografia non mi è parsa così terribile; considerato che il film è stato girato in digitale mi pare anzi buona.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, però se Gibson non è stato riduttivo (come dice FBZ) è stato però generalizzante.

Diciamo che la fine di una grandissima civiltà -mero pretesto- viene virata in una soggettività qualsiasi dell'uomo che fuggendo dal pericolo corre incontro la sua estinzione.

Mah, questa pellicola non merita tutte le parole che le ho dedicato oggi ;)

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si, però se Gibson non è stato riduttivo (come dice FBZ) è stato però generalizzante.

Diciamo che la fine di una grandissima civiltà -mero pretesto- viene virata in una soggettività qualsiasi dell'uomo che fuggendo dal pericolo corre incontro la sua estinzione.

Mah, questa pellicola non merita tutte le parole che le ho dedicato oggi ;)

ti rispondo citando lo stesso Gibson:

"[the word APOCALYPTO] just expresses so well that I want to convey. I think it's just a universal word. In order for something to begin, something has to end. All of those elements are involved. But it's not a big doomsday picture or anything like that"

;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"[the word APOCALYPTO] just expresses so well that I want to convey. I think it's just a universal word. In order for something to begin, something has to end. All of those elements are involved. But it's not a big doomsday picture or anything like that"
An vedi, e bravo Mel... mi segnerò questa "perla di saggezza" che ci ha regalato:ghghgh:

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ah, comunque, post riassuntivo dei film visti/rivisti negli ultimi 5,6 giorni:

- Casinò Royale (finalmente un Bond a cui si spettinano i capelli mentre lotta!)

- Forrest Gump

- Grindhouse: death proof

- Pic Nic ad Hanging Rock

- Zombie 2 (di Lucio Fulci. Dovreste vederlo prima di "grindhouse: planet terror" insieme a "incubo sulla città contaminata" di Umberto Lenzi)

- Homecoming (episodio di Joe Dante per la serie "masters of horror)

- Milano odia: la polizia non può sparare (ottimo polizziottesco di Umberto Lenzi, teso, cupo e cinico, con un'ottima colonna sonora firmata dal Maestro Morricone)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
An vedi, e bravo Mel... mi segnerò questa "perla di saggezza" che ci ha regalato:ghghgh:

esprime il senso del film. non aspettavi "a big doomsday picture or anything like that". quello che avrete sarà un film d'azione coi controcazzi. la critica italiana, ovviamente, non ha colto, a parte fortunate eccezioni. ma era largamente prevedibile.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rivisto Mrs Doubtfire coi contenuti speciali! Fortissimo Robin Williams ;)

Il pezzo in lingua originale di quando va all'ufficio di collocamento è irresistibile ;)

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
esprime il senso del film. non aspettavi "a big doomsday picture or anything like that". quello che avrete sarà un film d'azione coi controcazzi. la critica italiana, ovviamente, non ha colto, a parte fortunate eccezioni. ma era largamente prevedibile.
Non giudico chi ha colto e chi no.

Ma attendo "Apocalypto 2", un nuovo film d'azione coi controcazzi, che mostrerà la caccia all'uomo, gli etnocidi e i genocidi effettuati dai Conquistadores contro gli Aztechi e le altre popolazioni locali.

A quel punto il cerchio sarà completo e la narrazione avrà un senso ;)

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"One night in Paris" :angioletto:

-devo ammettere che son rimasto colpito dalla tecnica realizzativa, tutto filmato con una telecamera a visione notturna.

-dialoghi sussurati

-più fatti che parole.

TROPPA TRAMAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

Screen name Simplify Media: "IlMarciapicco"[/size][/color][/font]

PSN: ElZanco

PeaceLoveExctasy

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ahahahahahahahah :angioletto:

Anche quando chiama Miranda per il lavoro...

E' vero!! Che grande il vecchio Robin! :ghghgh:

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non giudico chi ha colto e chi no.

Ma attendo "Apocalypto 2", un nuovo film d'azione coi controcazzi, che mostrerà la caccia all'uomo, gli etnocidi e i genocidi effettuati dai Conquistadores contro gli Aztechi e le altre popolazioni locali.

A quel punto il cerchio sarà completo e la narrazione avrà un senso :saltella:

io si. giudico. e francamente tirare in ballo un ipotetico "Apocalypto 2" ha senso quanto una frase di Biscardi. se il film non ti è piaciuto, amen, come dice FBZ non vige il pensiero unico. tirare in ballo l'arrivo gli spagnoli però non c'entra nulla, a parte la velata vena polemica che forse sottendi a tutto (della serie, Gibson paladino cristiano evita di mostrare cosa i cristianissimi spagnoli hanno fatto in sudamerica:rolleyes:, ma magari è solo una mia supposizione ). mettersi a parlare degli stermini dei conquistadores o puntualizzare che non tutte le civiltà precolombiane erano efferate e sanguinarie non serve in questo film. una simile puntualizzazione sarebbe sciocca come affermare "nei film di John Ford i pellerossa sono sempre cattivi e non è storicamente vero!". dal canto mio, non mi faccio menate sulle inacuratezze storiche, non sto a guardare se le comparse indossino per errore un orologio automatico in stile Rundi V. Bakshi e non vedo il bisogno di stare a chiudere cerchi. mi godo un action movie che parla di un uomo braccato che fa di tutto per salvare la sua famiglia. se è azteco, spagnolo, tolteco o maya me ne sbatto allegramente gli zebedei e mi godo un film di genere fra i migliori mai visti al cinema.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dejavu scorre come un filo teso e direttissimo verso un finale che alza ad ogni metro l'asticella per la capacità di stupire e coinvolgere nella trama.

Denzel Washington è in stato di grazia nel ruolo del buono che arriva a sacrificare tutto per non lasciare alcun dettaglio al caso.

Da non trascurare il godimento che prova un amante della tecnologia nelle invenzioni proposte, forse non così lontane dal vedere la luce nel mondo fisico.

Encomiabile il fatto che un thriller sappia dosare azione e futurismo come strumenti di dinamismo.

Colpisce la scena iniziale dell'attacco terroristico che rappresenta adrenalina pura, con una patina fotografica che ingolosisce.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Io credo in Dio. E l'unica cosa di cui ho paura è... Kaiser Soze." :DD

(per la terza volta... sempre splendido!)

• "Non c'è cattivo più cattivo di un buono che diventa cattivo"... non fatemi arrabbiare!

• "Il denaro fa l'uomo ricco, l'educazione lo fa signore"... odio gli sboroni!

• La vita è come un grande sistema operativo...peccato sia Windows!

• Ho letto: "Il gioco dell'angelo"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto "Night at the Museum" ieri sera :DD

Però non mi ha fatto nè caldo nè freddo :DD

Se non volete rimanere inioranti ordinate subito "Parola di Erl", il nuovo Dizionario della Lingua italiana!.

Lo trovate solo qui!!! D'ACCOOORDOOO?

E se non lo acquistate subito vi verrà scagliata addosso la Maledizione universale del famoso Maestro di Vita Do Impotençao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo