Vai al contenuto





calicabe

Che film avete visto oggi?

Recommended Posts

ciao Mekino, ..invece per me uno dei miei film italiani preferiti...la scena di Alessio Boni più cruda mi ha lasciato senza fiato..ma sul serio..son rimasta senza parole e senza respiro per 10 secondi..e ancora la ricordo con impotenza..non so una scena che mi ha ricordato altri fatti simili...

....sarà che son troppoooo sensibileeee.........:)

adoro Alessio Boni in tutte le sue performance:fiorellino:

:rofl:

ps: perdonami ma il tuo avatar da cosa deriva?:rofl::gira:

Ciao Sandra :shock:

Si per il film, mi aspettavo qualcosa di più particolare, mi è sembrata la "solita" storia raccontata senza tante pretese, tutto qui.

Poi ovvio, sono gusti.

Alessio boni, nn l'ho seguito più di tanto, ma mi rifarò, sto "provvedendo", voglio vedere tutti i lavori di Marco Tullio Giordana ;)

L'avatar è il robottino del video musicale dei daft punk, technologic

(una intera canzone con soli termini informatici)

Poi ti terrò aggiornata, anzi se mi consigli qualcosa di quel regista mi fai un piacere (ho letto qualche recensione ma preferisco andare sul sicuro)

;):rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Tanto di cappello! Concordo totalmente :)

Il senso del mistico e del sacro è in noi (noi in "lui"), lo percepiamo nelle più svariate forme e rende la vita amabile, anche nei momenti critici.

Complimenti per il tuo italiano, di una precisione chirurgica.

:gira:

Sono solo un'amante appassionato di questa nostra lingua che è ancora in grado di stupire.

Cerco di rispettarla quando la uso. :shock:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Angeli di acciaio narra la lotta condotta dalle suffragiste negli Stati Uniti di inizio secolo e la pellicola trasuda la volontà di ferro che ha condotto poche donne a superare il pregiudizio e la violenza per affermare la propria identità nella società.

Il regista usa spesso e volentieri inquadrature di traverso per non disturbare l'impegno di chi credeva in qualcosa, non ideale, ma da toccare con mano.

Il film regala una storia poco conosciuta, ma ricca di sfumature e colpi di scena, perché la realtà è spesso più crudele o varia della fantasia.

Splendida interpretazione di quella che considero la numero uno tra le attrici sotto i cinquant'anni, la multiforme Hillary Swank.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uomini e donne sbeffeggia le coppie scoppiate del ventunesimo secolo, con una volgarità che non è fine a se stessa, ma rappresenta l'abbruttimento dei rapporti quando tutto è concesso.

Attrici di primordine come Julianne Moore e Maggie Gyllenhaal trascinano i loro partner in un tango sguaiato di bugie e insoddisfazione che si concluderà nel raggiungimento di una maggior consapevolezza del proprio io.

La commedia ha momenti frizzanti e non deraglia mai nella banalità, ma, soprattutto, non pretende di ergersi nella cattedra della filosofia spicciola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domino corre come un treno in una folle gara di equilibrismo sulla vita, con la carica selvaggia di un giallo dei più ben congegnati, dove non hai tempo di distrarti perché palpiti per ciò che vedi.

Il regista Tony Scott non smentisce il suo stile, ma qui ha un materiale di primordine per tirare fuori dal cilindro una serie di sipari strappati che si alzano in un ordine quasi matematico.

Mickey Rourke ottiene il ruolo della sua vita e non lo spreca, con quella faccia da sopravvissuto che non sa decidere come sprecare i suoi giorni.

Keira Knightley ha finalmente un senso con il suo volto spigoloso da cattiva ragazza, più tosta dell'amore di cui vorrebbe innamorarsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ocean's 13 torna ai fasti del capostipite dopo l'incidente di percorso, dovuto a troppa sicurezza, della seconda parte.

Tolte di mezzo le due primedonne, la narrazione riprende il suo andamento sussultorio e palpitante, con una lunga sfilza di soluzioni stupefacenti per non smentire la fama della banda.

Il meccanismo ormai è un orologio quasi perfetto e continuano a esserci tutti gli ingredienti che ti aspetteresti.

Si vede che il gruppo si diverte, ha trovato il suo balocco in questa serie, e recita con una scioltezza che rende tutto leggero e divertente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

N. Io e Napoleone non è fedele al romanzo da cui è tratto, per la semplice ragione che i sentimenti di frustrazione che spingono all'ambizione non possono essere trasposti, neppure dal più bravo degli sceneggiatori, in quanto appartengono all'accetta di uno scrittore sensibile che solo nelle parole scritte può incidere l'inadeguatezza.

Resta il fatto che Virzì compie un gran lavoro per immergere lo spettatore nell'Elba ottocentesca, usa il passato per parlare di difetti congeniti all'uomo, crea personaggi intrigante e ben caratterizzati.

Grave crimine è però quello di trasformare Napoleone in una macchietta che non riesce a portare una scena avanti oltre i due minuti, perché viene di continuo interrotto dal suo stomaco che reclama cibo.

Probabilmente il regista toscano ha motivo per avercela con quello che fa trasparire come un dittatorello squilibrato, ma la Storia si può solo fare, non travisare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:rofl: School of Rock

Come il principe dei nembi è il Poeta che, avvezzo alla tempesta, si ride dell'arciere ma esiliato sulla terra, fra scherni, camminare non può per le sue ali di gigante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

84 charing cross road con Ann Bancroft ed Antony Hopkins....semplicemente emozionante, ha ormai 20 anni....ma è splendido come allora.

Narra un fatto vero di un'amicizia il cui collante è l'amore per i libri, tra una scrittrice newyork-ese ed un commesso di una libreria londinese, durata un ventenno 1948/68..imperdibile

:rofl:


iMac 24" bianco
iPad Air 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The pusher ha un ritmo ondulatorio che impiega una ventina di minuti per coinvolgere nei meccanismi dello spaccio di droga, ma poi per il resto cresce con un climax ascendente.

Non ci sono grandi mezzi dietro la sua realizzazione, ma gli incastri funzionano e Daniel Craig impersona bene le contraddizioni dell'uomo moderno, più o meno in tutti i suoi lavori.

Qui abbiamo una doppia lettura, quella del thriller con batticuore e quella del dramma per l'impossibilità di sottrarsi a un destino.

L'Inghilterra ne esce fuori come un luogo che ha ben poco del glamour che i giornali gli vogliono attribuire: c'è poco da fare, è pur sempre una triste terra che ha smarrito la sua antica vocazione industriale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hellraiser I

Spettacolare come sempre.


La felicità è uno strano personaggio: la si riconosce soltanto dalla sua fotografia al negativo. (Gilbert Keith Chesterton) - WordStress Blog

: () { : | : & };:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hellraiser I

Spettacolare come sempre.

Vero. In assoluto uno degli horror che preferisco.

L'interpretazione del protagonista poi, che dire... veramente pungente :ciao:

hellraiserjd8.gif


"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho visto un film scaricato dall'Internet Archive del quale avevo sentito parlare. E' un noir chiamato "Detour", datato 1945. A suo modo è interessante perchè nonostante l'estrema povertà nei mezzi impiegati riesce ad essere interessante. Leggendo in giro, ho scoperto che in pratica è stato il capostipite dei noir prodotti dalle case di produzione della "poverty row" (cioè una parte di Sunset Boulevard in cui avevano la sede le case indipendenti, e che nella maggior parte dei casi fallivano dopo pochissimi film). Se avete la possibilità di vederlo (si può scaricare appunto dall'Internet Archive poichè è un film in regime di pubblico dominio) e capite bene l'inglese (non ci sono i sottotitoli), dedicateci un'ora del vostro tempo, potreste trovarlo interessante :ghghgh:


«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il film girato nel mio paese, il fantastico "Ladyhawke"


Come il principe dei nembi è il Poeta che, avvezzo alla tempesta, si ride dell'arciere ma esiliato sulla terra, fra scherni, camminare non può per le sue ali di gigante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Breach, l'infiltrato gronda sospetto da ogni fotogramma, illustrando con abilità i colori che la menzogna può assumere, tanto più cruenti quando dietro si nasconde una sfida al futuro che avanza inesorabile, ma si può provare a fermare.

La caccia all'uomo è serrata nella dissimulazione che muove tanto la preda che il predatore e l'oppressione psicologica dei rispettivi ruoli è definita senza sbavature.

La CIA continua a fornire prezioso materiale per girare film strutturati e appaganti; qui gli attori sono due maschere tragiche e delineate come le pedine degli scacchi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non li avevo mai visti

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Della Prima Luna

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma

molto, belli e lunghi (durato 2 ore e mezza l'uno)...

stasera mi spetta il 3° capitolo della serie

I Pirati Dei Caraibi: Ai Confini Del Mondo

:ghghgh:


Alfonso|Huby®

Visita il mio sito: ALFONSO MORABITO PHOTOGRAPHER

Nasce il progretto Calabria Photo:

http://www.calabriaphoto.it/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non li avevo mai visti

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Della Prima Luna

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma

molto, belli e lunghi (durato 2 ore e mezza l'uno)...

stasera mi spetta il 3° capitolo della serie

I Pirati Dei Caraibi: Ai Confini Del Mondo

:oops:

Il primo merita sul serio... gli altri due... bah.. a me non sono piaciuti per niente... :DD

Sembrano attaccati al primo con il Vinavil...


iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non li avevo mai visti

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Della Prima Luna

I Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma

molto, belli e lunghi (durato 2 ore e mezza l'uno)...

stasera mi spetta il 3° capitolo della serie

I Pirati Dei Caraibi: Ai Confini Del Mondo

:ghghgh:

Il primo capitolo della serie mi ha divertito, gli altri... uno sbadiglio dietro l'altro. Fortuna che c'era Johnny Deep, altrimenti non avrei nemmeno messo piede al cinema per vedere Il Forziere Fantasma e Ai confini del mondo.:ghghgh:


And then one day you find ten years have got behind you, no one told you when to run you missed the starting gun.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il primo capitolo della serie mi ha divertito, gli altri... uno sbadiglio dietro l'altro. Fortuna che c'era Johnny Deep, altrimenti non avrei nemmeno messo piede al cinema per vedere Il Forziere Fantasma e Ai confini del mondo.:ghghgh:

appena visto... in effetti alla fine è sembra la solita minestra... però carino... l'unica pecca è che durano un botto :ghghgh:


Alfonso|Huby®

Visita il mio sito: ALFONSO MORABITO PHOTOGRAPHER

Nasce il progretto Calabria Photo:

http://www.calabriaphoto.it/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le cose che so di lei

in realtà l'ho rivisto (l'avevo visto appena uscito nelle sale), non lo ricordavo molto bene in effetti: comunque bellissimo film, a volte molto crudo. a me personalmente ha lasciato entrambe le volte come se avessi ricevuto un pugno nello stomaco. Il film parla di 5 storie con protagoniste delle donne molto diverse tra loro le cui storie si sfiorano l'una con l'altra. Un ottimo cast: Glenn Close sempre fantastica, una Cameron Diaz che interpreta il ruolo di una ragazza non vedente a mio parere molto molto bene, e poi Valeria Golino (che a me però non piace un granchè...), Holly Hunt ecc....

ok mi sono dilungata più del solito....:angioletto: ciao


"Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima." H.Hesse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mystic River, di Clint Eastwood, con Sean Penn, Tim Robbins, Kevin Bacon.

Fino quasi alla fine del film l'ho apprezzato, mi è piaciuto. Ma poi è caduto tutto, personalmente lo ritengo un finale semplice, quasi stupido per un film potenzialmente molto più bello e serio. Di finali di questo genere, cioè "amari" in qualche modo, ne ho visti parecchi molto, ma molto meglio. Peccato.

Sean Penn è bravo come al solito, ha vinto anche l'Oscar come miglior attore. Però sinceramente l'ho visto bravo allo stesso modo, se non di più, anche in altri film.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un vecchio film... Riso amaro... maroooòòò che è la Mangano...altro che queste sgallettate delle veline, annessi e connessi


 Mac Pro  G4  iBook ï£¿ iPod Hi Fi ï£¿ 2 iPod Nano 

 iPod Touch  iMac 27 i5 ï£¿ iPhone 3GS ï£¿ iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Fog - nebbia assassina su SKY Cinema MAX una cagat... pazzesca !!!


iMac 20" Alu c2d 2.66 320hd 2gbRAM MAC OSX 10.6.5

iPod Touch 3a gen 8gb

iPhone4 16 GB iPad 16gb wifi white

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mystic River, di Clint Eastwood, con Sean Penn, Tim Robbins, Kevin Bacon.

A me è piaciuto molto anche nel finale, personalmente lo considero il film più riuscito di Eastwood, forse perchè ho apprezzato tantissimo il romanzo di Dennis Lehane, ed ho trovato tutta la sua "atmosfera" nella trasposizione cinematografica. De gustibus :D


«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Corporations - 2.02 ore di sangue amaro... comunque, tra esasperazione e realta', e' bene farsi delle opinioni su certi argomenti ed agire di conseguenza e non semplicemente prenderne atto...


Cold silence has a tendency to atrophy any sense of compassion

MacBook Pro Intel i5 - 4GB RAM - 320GB HD

iPod Video 60GB Nero - iPod Touch 16GB Nero - iPhone 4 32GB iOS 4.1

PSP Japan Version FW 1.50 - CFW 5.33

PS3 170GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo