Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che film avete visto oggi?


Recommended Posts

Io oggi ho visto Rat Race di Jerry Zucker devo dire molto divertente.

Poi ho visto Shriek che è davvero un film ignobile in pratica è la brutta copia di Scary Movie non lo consiglio a nessuno!

"...and please remember people, that no matter who you are, and what you do to live, thrive and survive, there are still some things that make us all the same. You, me them, everybody, everybody!!!..."

Membro Onorario del Turbo Club

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 16,8k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

hahahaha, Uruk Hai monello. Un bambino traumatizzato a vita:  

molto bello davvero, confermo. L'ho visto al cinema! (p.s. ho messo anche lo scotch sulla telecamera dell'imac ) 

HER incredibile. regia da paura, sceneggiatura INCREDIBILE (è un film dove non capita fondamentalmente nulla, solo dialoghi), scenografia e fotografia sono splendidi. nonostante abbia avuto i lucci

Posted Images

questo tread sembra abbastanza assurdo per la maggior parte dei post, mi permetto di consigliare di arricchire i post con un commento o magari un accenno di trama, genere, attori, altrimenti davvero diventa un elenco di titoli che ai più possono dire come non dire niente, che ne dite?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
questo tread sembra abbastanza assurdo per la maggior parte dei post, mi permetto di consigliare di arricchire i post con un commento o magari un accenno di trama, genere, attori, altrimenti davvero diventa un elenco di titoli che ai più possono dire come non dire niente, che ne dite?

Mi pare che questo sia un appunto che alle mie, seppur brevi, recensioni non può essere rivolto. :fiorellino:

Comunque sono perfettamente d'accordo con la tua proposta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ocean's 13.......bello..se non per un piccolo dettaglio......sn andato al cinema cn un mio amico,siamo arrivati a film gia iniziato,e dopo 10 minuti gia nn si capiva niente....dopo neanche un'ora i titoli di coda.....e io gia che pensavo "ma che caxxo di film"..oppure "ma no,sarà stato il prologo..."......e poi arriva il tipo del cinema dicendo che si era sbagliato,e nn aveva mandato il primo tempo...ma vaff**** XD

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma è uno dei film più spettacolari in modo intelligente e creativo nella messa in scena che la mia mente ricordi.

La storia è molto più viva di quella capostipite, forse perché non è più necessario perdere tempo nel presentare e delineare i personaggi.

C'è molta più azione, con capovolgimenti di fronte continui e appassionanti e per mezzo di trucchi di grande qualità.

Ci si diverte di cuore e in modo non scontato per 150 minuti, a dimostrazione che il commerciale può ottenere felici connubi con il valore, se ci sono dietro delle menti serie.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho rivisto per la terza volta Il Caimano di Moretti...

@FBZ: mi dispiace ma nn concordo, per me i due seguiti di PdC sn molto inferiori al primo, sto seriamente cominciando a odiare i sequel, sindrome-matrix la si potrebbe chiamare:mad:

Bibamus, moriendum est.

Spare time??? Visit my blog...Robert's Coffee 2009 and My flickr ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
@FBZ: mi dispiace ma nn concordo, per me i due seguiti di PdC sn molto inferiori al primo, sto seriamente cominciando a odiare i sequel, sindrome-matrix la si potrebbe chiamare:mad:

Il terzo mi manca, ma recupererò nei prossimi giorni e poi ti saprò dire.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Vera Leggenda di Tony Vilar...consigliato!!

peccato che sia un film italiano e in Italia momento non sia distribuito, ma la situazione si dovrebbe evolvere.

Per ora ho solo la copia sample in DVD riservata alle sale e ai festival che naturalmente non posso diffondere.

che schifo il sistema di distribuzione italiano (e non )

"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Memorie di una Geisha.

FANTASTICO FILM.

Quel film mi ha veramente preso emotivamente e sentivo l'oppressione e la schiavitù che subivano quelle povere donne e bambine in quell'epoca dei primi del novecento giapponese. Ma quello che mi ha più colpito in quel film, è stata l' invidia e l'avarizia delle Geisha, che pur di ottenere soldi e popolarità, combattevano per servire il più ricco imprenditore del quartiere.

Voto: 9

I MIEI DIPINTI SU FLICKR.COM

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

venerdì ho visto Io e Beethoven, con la mia morosa.

film strano, molto interessante l'aspetto socio-culturale delle figure di anna holz e di ludwig stesso. ineccepibili [mi pare scontato] LE MUSICHE!! peccato per le scene della prima della Nona sinfonia, entrambi gli attori di anna e ludwig non è che fossero particolarmente aderenti alla figura del "direttore d'orchestra". più che dirigere sembrava stessero sventolando bandierine alla turin marathon...

nel complesso un film consigliabile. fotografia di stampo un po' datato, non molto interessante l'utilizzo della macchina da presa.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sera ho visto "Follia" o "Asylum".......carino, ma rispetto al libro di P. McGrath.....inesistente :saltella:

Come troppo spesso accade, guardando il film mi scoprivo a pensare "meno male che ho letto il libro, altrimenti....."

Per chi non lo avesse ancora letto, per l'appunto consiglio "Follia" di Patrik McGrath.

Davvero bel libro, intimo, passionale, ovviamente folle e malato, ma proprio per questo davvero speciale.

:ghghgh:

"ANDATE A VENDERE PAZZIE ALTROVE... QUì SIAMO GIA' AL COMPLETO"...

Jack Nicholson in "Qualcosa è cambiato"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma l'amore sì è una commedia sentimentale leggera, che potrebbe apparire sconclusionata in alcuni passaggi, ma arrivando in fondo lascia una piacevole sensazione di freschezza.

Si tratta di un'opera semplice e non pretenziosa, da incoraggiare per questo, che tratteggia uno spiritoso affresco dei rapporti d'amore, e non importa se sia fra un uomo e una donna o di altro tipo.

Lo stile è volutamente giovanilistico, ma almeno lo è fino in fondo: non si arresta al confine per paura come Manuale d'amore e non si riduce ad eccessivi stereotipi come Notte prima degli esami.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

visti e rivisti negli ultimi giorni:

- Blood Diamond, di edward zwick. nonstante si tratti di una produzione hollywoodiana al 100% è da lodare la trama, incentrata sul commercio dei diamanti insanguinati in africa. non è casuale il fatto che De Beers si sia indospettita non poco con Warner Bros.

- i Fantastici 4. il più brutto film sui super eroi mai fatto. non si salvano neanche gli fx.

- four brothers. buon remake metropolitano del western "i 4 figli di katie elder".

- i corpi presentano tracce di violenza carnale. uno dei pochi thriller di sergio martino e, visto come gestisce il tutto, viene da rimpiangere che poi si sia dedicato solo alla commedia scollacciata

- l'ultima casa a sinistra. l'esordio di wes craven che rispecchia le ansie e le paure dell'america degli anni 70. per stomaci forti, se siete abituati al vedo/non vedo di hostel, lasciate perdere.

- Giù per il tubo (opinione già espressa nel 3d del film)

- la maschera di zorro. intrattenimento senza infamia e senza lode.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

One Hour Photo...

pensavo fosse una cagata (dal titolo) invece Robin Williams è sempre un ottimo attore...

Peccato per il finale.. avrei voluto vedere del sangue... :love:

parlando di Robin Williams... qualcuno si ricorda il titolo di quel film da lui interpretato in cui andava in paradiso e poi nell'inferno a salvare la moglie?? :ciao: mi pare "al di là dei sogni" ma non ne sono sicuro...

:love:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

parlando di Robin Williams... qualcuno si ricorda il titolo di quel film da lui interpretato in cui andava in paradiso e poi nell'inferno a salvare la moglie?? :) mi pare "al di là dei sogni" ma non ne sono sicuro...

:)

Si, il titolo è quello. Sinceramente (anche se mi è piaciuto molto) è un film da guardare solo una volta e basta, perchè quando l'ho rivisto mi sono praticamente addormentato per tutta la durata del film.

I MIEI DIPINTI SU FLICKR.COM

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si, il titolo è quello. Sinceramente (anche se mi è piaciuto molto) è un film da guardare solo una volta e basta, perchè quando l'ho rivisto mi sono praticamente addormentato per tutta la durata del film.

Volevo rivederlo... però lascio stare... :)

:)

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho visto "il velo dipinto", un film a mio parere un tantino banale (si capisce presto quali saranno i risvolti) però ben interpretato da e.norton e anche dalla watts

vi faccio una domanda: ma perchè il titolo "il velo dipinto"???

"Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima." H.Hesse

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho visto "il velo dipinto", un film a mio parere un tantino banale (si capisce presto quali saranno i risvolti) però ben interpretato da e.norton e anche dalla watts

vi faccio una domanda: ma perchè il titolo "il velo dipinto"???

è ripreso da un sonetto di percy bysshe shelley:

"Lift Not The Painted Veil Which Those Who Live"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo