Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Che film avete visto oggi?


calicabe
 Share

Recommended Posts

Stasera penso di andare a vedere premonition oppure io vi dichiaro marito e marito. Quale mi consigliate tra i due

Macbook Black Intel Core 2 Duo 2.4GHz, 4GB RAM, 250GB HD 

 iPhone 3GS 16GB - iPod Touch 16gb 

My Picasa - Facebook

Ma che domanda è?

Link al commento
Condividi su altri siti

Consiglio la lettura di questa profonda riflessione

by dott.sa Daphne S. Leila (Galadriel, qui, sul Forum)

Veramente bella, l'avevo letta tempo fa sul suo sito :ghghgh:

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link al commento
Condividi su altri siti

Di recente ho visto un film (del '97) di cui sinceramente ignoravo l'esistenza: Oscar and Lucinda.

Vi recita Cate Blanchett, è uno dei suoi primissimi film, quando non era ancora una star.

Direi che dovrebbe essere un must per ogni suo buon fan! (vedi sottoscritto)

Il cast include anche: Ralph Fiennes, Ciarán Hinds, Tom Wilkinson e Geoffrey Rush (voce narrante).

In puro :ooooh: stile inglese, la storia è ambientata nell'Inghilterra/Australia della metà '800.

Oscar (Fiennes) abbandona la sua osservante famiglia pentecostale e diventa un giovane prete anglicano, costantemente oppresso dal senso del peccato, fobico, disadattato e reietto, ma con l'animo innocente di un bambino.

Lucinda (Blanchett), giovane ereditiera australiana, non tollera la cultura maschilista del suo paese. Decide quindi di mettersi in affari.

I due protagonisti si avvicinano... accomunati dal sentirsi ostracizzati dalla società e... dalla dipendenza per le scommesse al gioco, lui in forma ossessiva, lei compulsiva:rolleyes:

Ne risulta un’inconsueta storia d'amore (mai scontata e, molto spesso, divertente) mista ad avventura, viaggi, bei paesaggi, ottima fotografia... in sostanza, visto che sto scrivendo un poema, mi è piaciuto:ghghgh:

Ah, la regista è Gillian Armstrong, che ha anche diretto "Charlotte Gray" e "Little Women".

P.S.) Primo film in assoluto durante il quale ho sentito chiaramente le fusa di un gatto: prrr frrr :ghghgh:

"In this place where time stands still it seems like everything is moving"

Link al commento
Condividi su altri siti

le iene ed ora sto guardando scary movie 2

Le iene non sono un film... e poi ora a me sembra tanto scary movie e basta... almeno... scream che fa "bellaaaaa" al telefono è nel primo... :(:mad: :mad:

Io in questi 2gg ho visto le due puntate del film ispirato alla vita del Generale Dalla Chiesa

Grande uomo, non c'è che dire... :rofl:

:rofl:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link al commento
Condividi su altri siti

The Darwin Awards parte bene con l'idea spassosa di costruire attorno alle morti più stupide un'impresa di ricerca della verità da parte di due personalità contrapposte, come quella analitica e pavida dell'ex poliziotto Ralph Fiennes e quella scanzonata e intuitiva dell'assicuratrice Winona Ryder.

Peccato che la trama decada rapidamente in una poltiglia grottesca in cui vengono inseriti elementi estranei a sostegno, il sentimentale e l'inquietudine, che male vengono conciliati dagli sceneggiatori.

Resta il fatto che diverte la mancanza di visione spesso connaturata alla natura umana, l'irresponsabilità del desiderio fine a se stesso.

Link al commento
Condividi su altri siti

La morte negli occhi dimostra quanto ormai Steven Seagal abbia fatto il suo tempo, anche come interprete muscolare e da cassetta, vista la difficoltà con cui si muove e la conseguente necessità di spezzare le inquadrature per la pietà di non mostrare tali deficit.

La storia è comunque praticamente inesistente, con clamorosi vuoti di congiunzione fra gli eventi, senza che nessuno si preoccupi di spiegare genesi ed evoluzioni in corso d'opera.

Mi domando a che pro si continuino a produrre spettacoli di questo calibro, visto che anche economicamente non mi risulta che ormai ottengano più risultati.

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy