Scrivere e leggere da Linux su un Filesystem di tipo NTFS

ntfs3g Scrivere e leggere da Linux su un Filesystem di tipo NTFS

Scrivere da Linux su un Filesystem di tipo NTFS non è sempre stato possibile (o quantomeno in maniera completa e sicura), certo esistono da tempo soluzioni commerciali come Paragon NTFS ma praticamente nessun’altra alternativa libera, o meglio nessuna alternativa libera effettivamente utilizzabile.
In nostro aiuto c’è però NTFS-3G , la terza generazione del driver per Linux (ma non solo) che offre pieno supporto in lettura e scrittura.
La seguente guida spiega come configurare un sistema Gnu/Linux ad accedere ad una partizione NTFS utilizzando proprio NTFS-3G, vi ricordo che il driver È IN BETA, pertanto usatelo a vostro rischio e pericolo, nella mia personale esperienza non ho riscontrato nessun problema nonostante abbia scritto parecchi giga di dati.

Per utilizzare NTFS-3G ci sono vari modi, in questa guida vi propongo quello più universale, compileremo da noi i file necessari, pertanto potete utilizzare questo scritto come riferimento per qualsiasi distribuzione voi usiate.


Procuriamoci:
NTFS-3G: (http://www.ntfs-3g.org/)
FUSE: (http://fuse.sourceforge.net/)

Compilazione:

Iniziamo da FUSE, quest’ultimo è incluso nel kernel Linux ufficiale a partire dalla versione 2.6.14, tuttavia contiene una versione di FUSE un po’ vecchiotta, a noi serve almeno la 2.6.0 che è abbastanza recente.

Una volta scompattato l’archivio basta usare i soliti comandi:

./configure
make
make install

Ricordatevi che affinché la compilazione vada a buon fine dovete aver installato il pacchetto contenente sorgenti del kernel, ovviamente dovete avere gcc e compagnia bella.

Passiamo ora al driver vero è proprio, scompattate l’archivio e diamo il solito comando per configurare il tutto:

./configure

è proprio durante questa fase che viene testata la presenza di una versione adeguata di FUSE, se non viene trovata ci viene proposto il link dove scaricarla, proseguiamo con:

make
make install

fatto ciò il gioco è praticamente fatto, tutto quello di cui abbiamo bisogno è ora installato.

Configurazione:

Per poter utilizzare il driver da utente senza dover di volta in volta usare su o sudo, basta settare il setuid, da shell root diamo il comando:

chmod u+s /usr/local/bin/ntfs-3g

Fatto, ora possiamo utilizzare il driver da utente, il che è estremamente comodo.

Utilizzo/test:

ntfs-3g /dev/VOSTRO_DISPOSITIVO /VOSTRO/PUNTO/DI/MONTAGGIO





0