Come velocizzare le richieste dei propri DNS

I DNS del vostro provider fanno i capricci e voi siete stufi di dover navigare con il singhiozzo?
Avete due alternative: usare i DNS messi a disposizione dal progetto OpenDNS ( che, comunque, di “aperto” non ha proprio nulla ) oppure installare sul vostro PC o sul vostro gateway pdnsd.

pdnsd è un proxy DNS che, grazie alla sua cache su disco, consente di memorizzare le coppie indirizzo IP / nome host, evitando di dover effettuare ogni volta la risoluzione DNS e migliorando leggermente la velocità di navigazione.
L’installazione risulta agevole su tutte le distribuzioni, essendo limitata alla modifica del file /etc/resolv.conf ed all’editing del file di configurazione di pdnsd: questa guida è dedicata a Ubuntu ma quanto scritto può essere applicato, con qualche piccola modifica, anche ad altre distro.





0