Come proteggere e educare i bambini all’uso sicuro di internet

Ecco alcuni suggerimenti generici per contribuire a preservare la sicurezza della tua famiglia online.

  1. Colloca i computer in una posizione centrale. In questo modo sarà più facile tenere d’occhio le attività dei tuoi figli.
  2. Informati sui siti online visitati dai tuoi figli. Se hai dei bambini piccoli, potresti navigare su Internet insieme a loro. Per i ragazzi più grandi, potreste discutere insieme dei tipi di siti che preferiscono visitare e di ciò che è considerato appropriato e non appropriato dalla tua famiglia. Puoi anche controllare su quali siti sono stati i tuoi figli esaminando la cronologia nel menu del browser. Un’altra possibilità è utilizzare strumenti di filtraggio come Google SafeSearch.
  3. Insegna la sicurezza su Internet. È impossibile monitorare l’attività online di tuo figlio per tutto il tempo. Crescendo, hanno bisogno di sapere come utilizzare Internet in modo sicuro e responsabile quando sono da soli.
    • Utilizza le impostazioni sulla privacy e i controlli di condivisione. Molti siti che includono contenuti generati dagli utenti, fra cui YouTube, Blogger e i siti di social networking, presentano controlli di condivisione che affidano agli utenti la responsabilità di scegliere chi può visualizzare i loro blog personali, le loro foto, i loro video e i loro profili. Utilizzare i controlli di condivisione è particolarmente importante quando tu o i tuoi figli condividete informazioni personali come nomi, indirizzi o numeri di telefono su siti pubblici. Insegna ai tuoi figli come rispettare la privacy di amici e familiari, ossia evitando di identificare le persone per nome in immagini e profili pubblici.
    • Proteggi le password. Ricorda ai tuoi figli di non rivelare le loro password. Assicurati che si ricordino sempre di deselezionare le impostazioni con diciture simili a “ricordati di me” sui computer pubblici (come quelli a scuola o in biblioteca) e che tale operazione diventi un’abitudine.
    • Fai attenzione agli estranei. Metti in guardia i tuoi figli e spiega loro di non organizzare incontri nel mondo reale con persone conosciute solo online e di non condividere informazioni personali con sconosciuti online, perché le persone potrebbero non essere quello che dicono di essere.
  4. Difenditi dai virus in modo attivo. Utilizza un software antivirus e aggiornalo regolarmente. Assicurati che i tuoi figli evitino di scaricare da siti di file-sharing e non accettino file o aprano allegati email inviati da persone sconosciute.
  5. Insegna ai tuoi figli come comunicare in modo responsabile. Segui questa buona regola generale: se non diresti mai una determinata cosa in faccia a qualcuno, evita di scriverla, inviarla via email, inviarla tramite messaggio immediato o postarla come commento nella pagina di qualcuno.
  6. Considera tutti i contenuti con spirito critico. Il fatto che dei contenuti siano visualizzati online non garantisce che siano veritieri. I bambini devono imparare a distinguere le fonti attendibili da quelle inaffidabili e devono apprendere come verificare le informazioni che trovano online. Assicurati che i ragazzi comprendano che tagliare e incollare contenuti direttamente da un sito web può essere considerato un plagio.

Sappiamo quanto sia importante proteggere ed educare i giovani all’uso di Internet per cui è fondamentale utilizzare tutte le risorse necessarie a garantire un’esperienza sicura in Rete.

Ovviamente per i genitori non è così facile sapere gestire il tutto da soli; ecco che Google in quanto caso viene in soccorso con una ottima pagina che descrive la Sicurezza online per le famiglie che tra le molte cose tratta di come:

  • Fornire a genitori e insegnanti strumenti per aiutarli a scegliere i contenuti che i loro bambini possono visualizzare online.
  • Offrire suggerimenti e consigli alle famiglie su come preservare la sicurezza online.




0