Da quando Pokémon GO è sbarcato cinque giorni fa negli App Store degli Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia le azioni di Nintendo sono aumentate del 25% facendo guadagnare all’azienda Giapponese ben $7.5 miliardi, un traguardo mai raggiunto, ha riportato oggi Reuters.

Il gioco gratuito utilizza le mappe, i sensori di iPhone e la posizione per creare un esperienza di realtà aumentata senza eguali, mescolando il mondo reale con i combattimenti tra giocatori e la cattura di Pokémon.

Bloomberg ha aggiunto che le azioni di Nintendo sono salite del 34% negli ultimi due giorni di trading dopo che il gioco è stato rilasciato per iPhone e Android.

Stando ad un articolo del Wall Street Journal, il gioco sarà lanciato in Giapponese, Regno unito e nel resto dell’Europa “tra pochi giorni”.

Al momento della stesura di questo articolo, il gioco si trova in prima posizione tra le “Free App” dell’App Store Statunitense.

Dati provenienti da App Annie suggeriscono che Pokémon GO è il gioco più scaricato nei paesi in cui è disponibile. SimilarWeb ha invece riportato oggi che il gioco sta per sorpassare Twitter come numero di utenti attivi tramite piattaforma Android negli Stati Uniti.

Gli sviluppatori di Pokémon, Niantic, hanno riferito a TechInsider che nuove funzionalità saranno presto aggiunte, tra queste ci sarebbe anche la possibilità di scambiare i mostri tra amici e molto altro.

 

E voi, avete già scaricato Pokémon GO nonostante non sia ancora disponibile in Italia? Come vi pare? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise