Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 007 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

L’iPhone 5 non è certo un mostro in fatto di durata della batteria, soprattutto se si è soliti mantenere attivi wifi, bluetooth e gps, cosa che quasi tutti noi in realtà facciamo. Sarebbe impensabile disabilitare queste funzioni (BT a parte) perchè sono indispensabili, fra foto, web ed email in genere si sfruttano continuamente. Se poi ci aggiungiamo un navigatore satellitare o le mappe o qualche videogioco più complesso dei solitari, la durata crolla in modo esponenziale. Spesso una ricarica completa di un iPhone 5 stenta ad arrivare alla fine della giornata, più che per la batteria in se (1440mAh) per il grande numero di funzioni che i dispositivi odierni permettono di utilizzare contemporaneamente.

Ci sono molte soluzioni per non rimanere a secco a metà giornata, dai cavi per auto alle batterie supplementari da portarsi in giro. In questo articolo vi parliamo dell’iPhone 5 Battery Bank Cover prodotto da Puro che abbiamo usato per qualche giorno. Si tratta di una batteria di riserva integrata in una cover, o meglio, a forma di cover. L’energia di questa batteria di scorta è di 2100mAh quindi decisamente generosa e che può essere ricaricata dalla rete elettrica in poche ore.

Una volta caricato il Battery Bank Cover dalla rete elettrica o dal computer attraverso il cavo Lightning, non presente nella confezione in quanto ogni possessore di iPhone ne ha almeno uno, possiamo portarci in giro la nostra scorta, noi ad esempio l’abbiamo tenuta nel cassettino del cruscotto o nella borsa portacomputer (ma essendo una cover può “vivere” anche con l’iPhone infilatoci dentro). Quando vogliamo ravvivare la batteria dell’iPhone che si sta esaurendo, infiliamo il dispositivo in questa “custodia”, premiamo il pulsante e la ricarica ha inizio.

puro battery bank cover 001 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

A differenza di altri prodotti di questo tipo, la ricarica non parte finchè non lo decidiamo noi prememdno l’apposito tasto, questo è utile se vogliamo usare il Battery Bank Cover come normale custodia anche a iPhone super carico. Non essendo specificatamente una cover protettiva il livello di protezione frontale non è dei migliori, ma almeno potremo portare in tasca anche una batteria di scorta senza troppo spazio occupato.

All’interno della “cover” c’è il “maschio” del Lightning che si collega all’iPhone una volta inserito nel battery bank, i ragazzi di Puro hanno previsto un materiale antigraffio così da non rischiare di rovinare il nostro iDevice, si tratta di un panno morbido di colore nero che copre tutto l’interno della custodia. L’attacco Lightning è agevole e non prevede sforzi, anche questo è molto importante. Se il vostro iPhone ha una pellicola di protezione dello schermo, comunque non farà problemi ad essere contenuto ed infilato nel bank. Come abbiamo detto questa batteria/custodia non da una protezione assoluta al display, ma è abbastanza solida da proteggere il retro ed i lati in caso di cadute dirette sul materiale del prodotto, ovviamente non è adatto per una protezione totale, ma non è il settore in cui Puro vuole posizionare l’iPhone 5 Battery Bank Cover. L’altoparlante ed il microfono sono coperti dal bank ma questo non crea grossi problemi durante l’utilizzo.

Il design di questo prodotto Puro ci ha colpito molto, è minimale al punto giusto con il suo colore bianco con una parte ruvida che simula la pelle ed un inserto color argento (esiste anche la versione nera). Il pulsante per far partire la ricarica è soido e ben studiato, attorniato da vari led di colore blu che servono sia a verificare il livello di energia di scorta sia per valutare l’avanzamento della ricarica dell’iPhone. Al tatto il prodotto appare solido e costruito con materiali di buona qualità ed anche i dettagli hanno una buona finitura. La presa Lightning è solida ed in braccetti di contenimento sono stabili e danno un senso di lunga durata. L’interno in panno antigraffio è un dettaglio da sottolineare che fa capire quanto Puro curi anche le piccole cose.

Il prezzo è di Euro 59,99 sul sito di Puro ed è disponibile in colore bianco oppure in colore nero.

puro battery bank cover 002 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 003 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 004 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 005 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 006 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 008 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 009 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 010 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 011 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 012 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 013 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro

puro battery bank cover 014 620x465 Provato per voi: iPhone 5 Battery Bank Cover, la batteria di riserva a forma di cover di Puro







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Gabriele Gobbo

Gabriele Gobbo è, assieme al fratello Ivan, il fondatore di Italiamac, il principale e più vasto Apple User Group d’Italia riconosciuto da Apple Inc. Utente Apple da sempre, ha iniziato con un Macintosh LC con la strabiliante potenza di 2MB di Ram. Gabriele è un profondo conoscitore delle “cose della rete” e attraverso la sua azienda MacPremium sviluppa progetti e strategie digitali evolute per le aziende. Dalla presenza sul web al social marketing, dalle attività non convenzionali al marketing virale. Sovente tiene seminari sulle strategie di marketing per la promozione delle app per iPhone. Nel 2013 è stato uno dei principali referenti e ideatori del MacDays organizzato presso la Fiera di Pordenone in partnership con l’Istituto Kennedy.
x

Check Also

Le soluzioni assurde di Apple per pulire la tastiera dei nuovi MacBook Pro

Un paio di settimane fa sono stato obbligato a contattare il supporto Apple per fissare un appuntamento presso il primo Reseller vicino casa mia per far controllare la barra spaziatrice del mio MacBook Pro 2017 e morale della favola essi sono stati obbligati a sostituire tutto il top-case (ovvero tutta la tastiera, chassis di sotto e batteria inclusa) per la sola sostituzione di un tasto ma pare che io non sia l’unico.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati