Diversi report suggeriscono che Apple sia a lavoro su degli occhiali per la realtà aumentata (AR) che dovrebbero essere rilasciati tra il 2020 e il 2021 e i brevetti ne mostrano alcune caratteristiche interessanti.L’ufficio Patent e Trademark degli Stati Uniti ha approvato un brevetto Apple che descrive “un metodo per rappresentare punti di interesse in una view in realtà aumentata,” nonostante ciò non c’è alcun riferimento a quelli che abbiamo chiamato in passato Apple Glasses.

Così per come altri sistemi di realtà aumentata, anche questo visore sarà in grado di generare informazioni virtuali e piazzarle in una view reale. Nello specifico, il visore sarà dotato di una camera in grado di identificare e mostrare punti di interesse e altri oggetti.

Dall’immagini qui sopra potete vedere lo stile delle notifiche che appaiano sugli edifici come se fossero dei veri e propri POI. Tramite iPhone sarebbe inoltre possibile vedere maggiori informazioni sullo specifico punto di interesse su cui ci si è focalizzati.

È chiaro che le illustrazioni sono soltanto di esempio e non ci aspettiamo di vedere un visore che somigli a un paio di occhiali da snowboard come quelli che si vedono nell’immagine qui sopra.

Come sempre vogliamo ricordarvi che molti dei brevetti Apple lasciano il tempo che trovano e che la maggior parte non vedono la luce del sole. Detto ciò, non stiamo dicendo che l’azienda di Cupertino non rilascerà alcun visore AR ma bensì che ci vorrà del tempo prima che sia pronto per essere immesso sul mercato.

Bloomberg ha riportato tempo fa che Apple stesse lavorando a un sistema operativo personalizzato per un dispositivo indossabile chiamato “rOS” e che sarebbe stato in grado di appaiarsi a iPhone.

A conferma di tutti questi brevetti e indiscrezioni figurano le acquisizioni, nel 2015 di Metaio, nel 2017 di Vrvana e Akonia Holographics nel 2018. Oltre a questa acquisizione l’azienda di Cupertino avrebbe assunto alcuni dipendenti che hanno lavorato per HoloLens e compagni simili.

Insomma, io sono particolarmente entusiasta dell’idea che un giorno non troppo lontano vedremo degli occhiali per la realtà aumentata. E voi? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise