Google lavora al formato per le foto WebP, il vecchio formato JPEG potrebbe andare in pensione

Google logo 001 Google lavora al formato per le foto WebP, il vecchio formato JPEG potrebbe andare in pensione

Google come sappiamo bene lavora su molti fronti, da poco ha presentato WebP, un nuovo formato per le immagini che promette grandi miglioramenti rispetto la compressione che fa il formato JPEG. Oltre a WebP Google lavora anche a WebM, il formato per i video che potrebbe dominare nel prossimo futuro.

Secondo quando dichiara Google, il nuovo formato WebP sarà in grado di ridurre la dimensione delle foto del 40%, mantenendo la stessa qualità. Quindi se abbiamo una foto da 10 MB, potremmo avere la stessa foto alla stessa qualità però con una dimensione di soli 6 MB.

In rete il 65% dei byte è fatto di immagini, quindi avere un formato migliore è un grande vantaggio per tutti. Anche Microsoft in passato a cercato di sviluppare formati migliori come JPEG XR, ma non ha ottenuto grandi risultati. Google ha già fatto capire che potrebbe integrare il formato nelle prossime versione di Chrome, forse questo potrebbe dare popolarità al nuovo formato.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Gabriele D'aquila

x

Check Also

Pixelmator, con la versione 1.6.2 arriva il supporto a WebP

WebP, probabilmente ne avrete sentito parlare in questi giorni (qui trovate un nostro articolo al riguardo), è il nuovo formato proposto da Google che dovrebbe soppiantare l’attuale JPEG. Nell’idea di Google, WebP dovrebbe ridurre il peso delle nostre immagini per il web di circa il 40% senza perdita di qualità. I ragazzi di Pixelmator, il noto editing grafico per Mac “for the rest of us”, non si sono lasciati sfuggire l’occasione e si sono messi subito al lavoro per presentare la nuova versione, la 1.6.2, ...