Bluetooth Interactive Helicopter, l’elicottero di BeeWi da pilotare con l’iPhone

Schermata 2013 03 20 alle 16.53.41 580x475 Bluetooth Interactive Helicopter, lelicottero di BeeWi da pilotare con liPhone

Grazie alla tecnologia Bluetooth è possibile fare quasi tutto, anche pilotare un piccolo elicottero messo in commercio dall’azienda BeeWi, che si occupa di creare non solo robot, automobili e elicotteri telecomandati, ma anche sistemi audio rigorosamente senza fili.
Abbiamo avuto la possibilità di testare  il Bluetooth Interactive Helicopter usando come controller remoto un iPhone 5.

Schermata 2013 03 20 alle 17.00.47 580x378 Bluetooth Interactive Helicopter, lelicottero di BeeWi da pilotare con liPhone

Prima di discutere le funzionalità del gioco di BeeWi, diamo uno sguardo alle caratteristiche estetiche e tecniche del prodotto. Innanzitutto in commercio esistono due modelli diversi di elicottero: il primo modello si limita semplicemente a volare, il secondo – quello che abbiamo provato noi – presenta un piccolo laser con il quale è possibile “sparare” ad un bersaglio fornito insieme all’elicottero. Nel caso si posseggano due elicotteri dotati di laser sarà possibile, invece, creare una vera e propria battaglia tra elicotteri che, con un po’ di pratica, dovrebbe risultare decisamente divertente.

Il dispositivo sta tranquillamente sul palmo della mano – esclusa, ovviamente, la coda dell’elicottero – il che permette di poter giocare anche in ambienti non eccessivamente ampi. Disponibile in due colorazioni diverse, nero e rosso, il piccolo dispositivo è dotato di due eliche oltre ad uno stabilizzatore che rende più stabile il dispositivo. Senza stabilizzatore sarà praticamente impossibile tentare qualsiasi decollo.

Schermata 2013 03 20 alle 16.54.21 580x384 Bluetooth Interactive Helicopter, lelicottero di BeeWi da pilotare con liPhone

Per quel che riguarda i comandi per controllare l’elicottero, sarà sufficiente installare sul’iPhone una piccola app gratuita che si aprirà non appena l’elicottero sarà associato al telefono. Il collegamento bluetooth tra telefono e dispositivo è estremamente semplice.
Come è possibile vedere nell’immagine in alto, la potenza del motorino è regolata dalla leva sulla sinistra mentre i movimenti laterali e frontali dipendono dall’inclinazione dell’iPhone. I due grossi tasti presenti sulla destra servono invece a “sparare” i missili e ad attivare uno scudo protettivo per proteggersi da attacchi avversari.

La prima esperienza di volo è sicuramente difficoltosa. All’inizio è difficile dosare la potenza così come ruotare verso destra o sinistra o andare in avanti. Durante i primi voli precipiteremo innumerevoli volte ed è quindi consigliabile mantenersi vicini al suolo. In poco tempo, però, si acquisisce quella dimestichezza necessaria per poter godere a pieno delle potenzialità del piccolo giocattolo di BeeWi che, d’improvviso, diventa facilmente manovrabile e ben rispondente ai comandi lanciati dall’iPhone.
L’esperienza di volo con  Bluetooth Interactive Helicopter è, quindi, piacevole ma presenta un grosso limite: la durata della batteria del dispositivo ha una durata di 8 minuti in volo continuo pertanto, il più delle volte, ci troveremo a sospendere le nostre incursioni aere dopo un tempo di volo decisamente breve. Nonostante tutto, però, gli otto minuti di volo sono decisamente appaganti, se non altro per i neofiti del volo o per chi non ha grosse pretese.
Kill Bee di Beewi per dispositivi iOS ha un prezzo al pubblico di  € 89.90







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.