Box iRIG PRO

iRIG Pro di IK Multimedia, l’interfaccia MIDI a portata di mano

iRig Pro

159,95
box irig pro 250x250 iRIG Pro di IK Multimedia, linterfaccia MIDI a portata di mano
8.5

Materiali

8.0/10

Funzionalità

9.5/10

Prezzo

8.0/10

Pro

  • Dimensioni
  • Phantom
  • Qualità Audio
  • Facilità d'uso

Contro

  • Assenza Ingresso Cuffie

Immaginate di dover collegare il vostro strumento a qualsiasi Apple Device. Impossibile, a meno che non vi dotiate di una scheda audio dedicata. In questo caso, però, dovrete rinunciare alla possibilità di registrare in qualsiasi posto. Ecco, se non volete limiti spaziali, non vi resta che puntare ad acquistare iRIG Pro della italianissima IK Multimedia.

Caratteristiche principali di iRIG Pro

Il dispositivo non è altro che un piccolo parallelepipedo con uno spessore di 3,3 cm e 10 cm d’altezza per un peso complessivo di circa 115g. Il dispositivo è completamente nero e su una faccia presenta, oltre al logo e alla scritta PRO, due led luminosi e una manopola per il gain. Sul lato inferiore è presente l’ingresso combinato jack da 6,3mm/XLR. Il lato superiore, invece, l’ingresso  per la connessione con i dispositivi Apple. Posteriormente è presente uno sportellino che ci consente di inserire la batteria da 9V, mentre per quel che riguarda le facce laterali, su un lato abbiamo il tasto che ci consente di attivare i Phantom da utilizzare con i microfoni a condensatore, e sul lato opposto è previsto un ingresso jack da usare per i segnali MIDI.

 

unboxing irig pro 620x465 iRIG Pro di IK Multimedia, linterfaccia MIDI a portata di mano

Insieme al dispositivo in sé, nella confezione ci viene fornito un cavo per il collegamento via Lightining da usare con iPhone e iPad, un cavo per la connessione USB per mac e un cavo per la connessione MIDI.

La mia prova su strada di iRIG Pro

Il grande vantaggio di iRIG Pro è il fatto di poterlo mettere in tasca per portarselo dietro ovunque andiate. A questo si aggiungono le performances elevatissime e sicuramente di livello professionale.

irig pro cavi 620x465 iRIG Pro di IK Multimedia, linterfaccia MIDI a portata di mano

Tant’è che il solo iRig Pro elimina la necessità di avere a disposizione un intero studio di registrazione. La connessione all’iPad ci consente di utilizzare programmi dedicati – GarageBand su tutti – per registrare con una qualità elevata. A tal proposito, c’è da dire che la codifica a 24 bit fa il suo lavoro nel migliore dei modi sia su iPhone che su iPad. I suoni registrati – abbiamo provato ad usarlo con una chitarra classica amplificata – sono limpidi e rotondi e si stenta a credere di averli registrati con un dispositivo che, ad uno sguardo superficiale, sembra quasi un giocattolo. Per quel che riguarda la voce, poi, la presenza del Phantom, ovvero dell’alimentazione aggiunta per i microfoni a condensatore, è una vera chicca che nessuno si aspetterebbe da un dispositivo così piccolo A tal proposito, quando il pianto è attivo, si accende il led superiore.

Il led inferiore, invece, ci dà varie indicazioni sul suono. Il Led che normalmente è azzurro, si illumina di verde quando riceve un input in ingresso. Si illumina di giallo, invece, quando il livello è vicino allo zero e di rosso quando il suono va in distorsione. A quel punto basta regolare il gain.

Anche la connessione MIDI non delude le aspettative e lavora egregiamente con suoni eccezionali.

Unica pecca del dispositivo è la mancanza di un ingresso per le cuffie ma si può ovviare a tale problema attaccandole al mac o ai devices mobili.

Conclusioni

Il rapporto qualità prezzo è assolutamente ottimo. Se avessero previsto anche l’ingresso per le cuffie questo dispositivo sarebbe perfetto. Consigliatissimo

Info

Prezzo: 159,95 €
Produttore: IK Multimedia

PRO

  • Dimensioni
  • Phantom
  • Qualità audio
  • Facilità d’uso

CONTRO

  • Assenza di ingresso cuffie






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.

Loading...