Celebgate: Condannato l’hacker dello scandalo iCloud

Condannata una delle menti che si celava dietro l’attacco phishing a più di 300 account iCloud e Gmail, incluse più di 30 celebrità. La condanna è stata oggi annunciata dal Procuratore degli Stati Uniti. Lo scandalo Celebgate ha visto coinvolte più di 30 account iCloud di celebrità dal quale sono uscite fuori foto di nudo e video. 

Edward Majerczyk, 28, residente a Chicago e Orland Park, Illinois, è stato nominato in un dossier criminale negli Stati Uniti, precisamente dalla Corte di Los Angeles. Majerczyk ha firmato un patteggiamento in cui accetta di dichiararsi colpevole di violazione di Computer e Abuso di atti, nello specifico, ha avuto accesso ad un computer privato per ottenere informazioni illegalmente.

Un altra parte offesa del Celebgate è Ryan Collins, che ha ottenuto un patteggiamento lo scorso Marzo per una condanna a 18 mesi.

Come ampiamente riportato, l’hack alla nuvola di Apple è stato fatto tramite attacco phishing, nel quale le vittime sono state tratto in inganno inserendo le proprie credenziali iCloud e Gmail in finti siti web. In prima istanza si sospettava un attacco all’intero cloud di Apple mentre è stato poi confermato il phishing tenendo pacati gli animi degli utenti.

iCloud non è infatti mai stato compresso, anche se Apple non è stata del tutto innocente, infatti una vulnerabilità di Trova Il Mio iPhone avrebbe giocato un ruolo importante nell’hack dei profili.

Il caso di Marjerczyk è stato trasferito al “Northern District of Illinois”. La massima pena è di cinque anni in una prigione federale, ma sicuramente verrà condannato a scontare solamente 18 mesi.

 

Vi terremo al corrente su eventuali sviluppi.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Un bug di iOS permetterebbe lo zoom infinito nelle foto

iOS nonostante sia un sistema piuttosto sicuro non è privo di bug e nelle ultime settimane ne abbiamo sentite di tutti i colori, dalla possibilità di scovare il codice di blocco con un tool da $500 fino a oggi con il bug il quale sarebbe possibile effettuare zoom infinito nelle foto già scattate. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati