iMac 21.5" display retina 4K

Nuovo aggiornamento OS X aggiunge silenziosamente il supporto ai colori 10-bit

Stando a una notizia riportata da MacRumors, l’ultimo aggiornamento di El Capitan aggiungerebbe per alcuni Mac il supporto ai driver grafici con architetture di colori a 10-bit, permettendo sfumature molto più fluide ed eleganti. La gradazione di colori a 10-bit permette di utilizzare ben 1024 sfumature per ogni canale, un aumento significativo rispetto ai 256 colori supportati dall’architettura a 8-bit sulle versioni precedenti di OS X.

 

imac 10 bit 620x349 Nuovo aggiornamento OS X aggiunge silenziosamente il supporto ai colori 10 bit

Profondità-colore a 30-bit (10-bit per ogni canale RGB) sui nuovi iMac. Immagine tratta da cinema5D

 

Per spiegare in modo più efficace i benefici tecnici di una gamma di colori a 10-bit, ci affidiamo a un articolo del sito web Cinema5D, specializzato in news sul campo del Cinema in digitale:

I professionisti sanno che uno schermo con colori a 10-bit è il tipo di profondità desiderata per adoperare una color correction seria. Quando si lavora in 8-bit, si vedono spesso delle gradazioni nette di colore e si perdono molti dettagli sulle sfumature più delicate; ciò rende l’editing più difficile e molto meno preciso.

 

Ciò non va confuso con la profondità in bit del file sorgente: sappiamo tutti come lavorare con video in DSLR o in altri formati fortemente compressi (e limitati agli 8-bit) possa dare molte meno opzioni nel corso della correzione, e foto e video a 10-bit, 12-bit o anche 16-bit sono nettamente superiori. Per quanto riguarda lo schermo, 10-bit è il tipo di profondità che permette di guardare il risultato finale senza sbalzi di gradazione.

Il supporto ai 10-bit, al momento, sembra funzionare soltanto con le applicazioni Anteprima e Foto, ma altri software di terze parti dovrebbero iniziare a supportare una tale profondità molto presto, per trarre maggiore vantaggio dalla tecnologia.

Non dimenticate di seguire Italiamac su Facebook e Twitter per rimanere aggiornati su tutte le novità del mondo Apple!






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Antonino Lupo

Studente in Scienze della Comunicazione per Cultura e Arti all'Università di Palermo, utilizza senza vergogna i prodotti Apple da quando era piccino. Grande amante della Letteratura (quella con la L maiuscola), del Cinema (quello con la C maiuscola) e della Musica (quella con la M maiuscola), è al momento al lavoro su diversi progetti, tra cui la sceneggiatura di un film di fantascienza dal titolo "H.O.P.E.".
  • Carlo Gentile

    La foto mostrata è di un Retina Late ’14. Lo si capisce dalla scheda video R290 e non 390 come dovrebbe essere nei Late ’15. E infatti nel sito http://www.heise.de/mac-and-i/meldung/iMacs-lernen-10-Bit-Farbwiedergabe-2854496.html si legge all’ultimo paragrafo (traduco grossolanamente): “Secondo i nostri test beneficia dell’ottimizzazione anche l’iMac 5k della fine del 2014, a condizione che sia installato il nuovo El Capitan 10.11.1”.

    • Macuser

      Quindi titolo sbagliato e merito dell’ultima release di OS X (con implicito “demerito” di tutte le precedenti che per altro era ben più che noto a tutti gli utilizzatori di PS)

      • Carlo Gentile

        Tutto giusto. Per quanto riguarda le schede video io scrivevo dei modelli Late ’15 non Mid ’15.

x

Check Also

iMovie Mac

Nuovo aggiornamento iMovie Mac, migliorata la stabilità

Una buona notizia per tutti quelli che amano utilizzare abitualmente iMovie Mac per dedicarsi al montaggio dei propri video personali: nella giornata di ieri, Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo software di editing entry-level, integrato in tutti i dispositivi desktop della Casa di Cupertino. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...