Con macOS Sierra disponibile in beta e programmato per arrivare sui nostri Mac ad Ottobre, non potevamo che testare l’effettivo funzionamento di Siri. Siri su Mac è una novità di questa ultima versione presentata alla WWDC di lunedì. L’assistente vocale sarà in grado di: inviare messaggi, aprire app, rispondere a semplici e complesse domande e molto altro.Come potete vedere dalle immagini qui sotto, durante i nostri test siamo riusciti a ricercare i file più pesanti presenti nel nostro computer, effettuare semplici domande riguardanti il meteo e ricerche in internet.

È possibile invocare l’assistente vocale tramite barra del menù, icona nel dock o tramite scorciatoia da tastiera. Una volta invocata si aprirà una piccola finestra dedicata che può essere ancorata nella sezione “Oggi” del Centro Notifiche o aggiunta alla lista dei documenti e file.

I risultati ancorati saranno aggiornati continuamente rendendoli utili per effettuare brevi ricerche in base alle nostre preferenze.

macOS Sierra e Siri per Mac sono attualmente disponibili in developer preview mentre da Luglio partirà la beta pubblica. Sarà invece possibile scaricare il sistema operativo come aggiornamento gratuito dal tab “Aggiornamenti” del Mac AppStore da Ottobre.

Immagini gentilmente concesse da BlackGeek Tutorial

Advertise